Caso Ragusa, il marito condannato a 20 anni

Antonio Logli, marito di Roberta Ragusa, è stato condannato a 20 anni per omicidio e distruzione di cadavere

Antonio Logli, marito di Roberta Ragusa, è stato condannato a 20 anni per omicidio e distruzione di cadavere: è accusato di aver ucciso la moglie scomparsa nel nulla nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 dalla sua casa in via Dini a Gello, in provincia di Pisa. La sentenza, al termine del processo con rito abbreviato, è stata pronunciata al termine della camera di consiglio dal gup del Tribunale di Pisa, Elsa Iadaresta. La richiesta di condanna è stata formulata lo scorso 2 dicembre dal procuratore capo di Pisa, Alessandro Crini, al termine della requisitoria nel processo con rito abbreviato davanti al gup del tribunale pisano. All'udienza l'accusa era rappresentata anche dal pubblico ministero Aldo Mantovani che ha seguito tutta l'indagine del caso Ragusa.

Il processo con rito abbreviato è stato disposto lo scorso 18 novembre dal gup del Tribunale di Pisa, Elsa Iadaresta, nell'udienza preliminare bis del cosiddetto caso Ragusa. Il gup aveva ammesso la richiesta di rito abbreviato per Logli, presentata dai difensori dell'imputato, Roberto Cavani e Saverio Sergiampietri. Logli era assente in quell'udienza. L'udienza dello scorso 18 novembre davanti al gup ha fatto seguito alla decisione della Cassazione dello scorso 17 marzo, quando ha annullato la sentenza di proscioglimento di Logli che era stata pronunciata dall'allora gup del Tribunale di Pisa, Giuseppe Laghezza, il 6 marzo 2015. La Suprema Corte aveva così accolto il ricorso della Procura di Pisa, disponendo una nuova udienza preliminare per decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio per omicidio volontario e distruzione di cadavere di Roberta Ragusa.

Commenti

il sorpasso

Mer, 21/12/2016 - 15:31

Sono e rimango dell'idea che un uomo lo si mette in galera solo con prove schiaccianti e non con delle ipotesi più o meno credibili.

cecco61

Mer, 21/12/2016 - 15:56

Prima assolto, poi condannato... Mah. Ennesimo processo basato sul nulla, niente prove ma solo le convinzioni prettamente personali di alcuni magistrati e di parenti e amici della donna scomparsa (che hanno sempre odiato il marito della stessa).

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 21/12/2016 - 17:20

Probabilmente è stato lui, ma ciò non toglie che, dal punto di vista giuridico, questa sentenza è un obbrobrio, dal momento che non hanno uno straccio di prova che sia uno. Ma si sa, in Italia comanda la cosiddetta "opinione pubblica", idiota e completamente condizionata dai media, e non è ammissibile che ci sia un delitto, almeno fra quelli che appaiono sui media nazionali, senza una condanna di "qualcuno". Poi restano impuniti il 90% e oltre dei delitti di cui non si sa nulla, se non a livello locale, ma questo non importa.

dondomenico

Mer, 21/12/2016 - 17:26

Credo che almeno un pò di giustizia sia stata fatta! Adesso arresto immediato.

gianfran41

Mer, 21/12/2016 - 17:59

Sorride ancora quel bauscia?

Dako

Mer, 21/12/2016 - 18:11

Se (sempre se) va in carcere non ne farà neanche la metà e poi cisono ancora il Tribunale dell`Aja, quello per i diritti dell`uomo etcc.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mer, 21/12/2016 - 19:42

Tutto quel che volete ma: se fosse scomparsa mia moglie no nsarei uscito dal tribunale col sorriso sulle labbra. Non sarei andato a verificare dal testimone se effettivaùente lo aveva visto dal suo punto di osservazione, non mi sarei subito messo in casa l'amante,,, e tante e poi tante altre cose, quindi....secondo me l'ha eliminata, magari messa in una fosssa e cosparsa di calce viva, un modo ottimo per calcellare le prove. Magari cercherei chi a quel tempo abbia fatto acquisti di calce viva senza essere un muratore, chissà potrebbe essere una pista. Comunque adesso che sghignazzi pure in galera.

miu67

Gio, 22/12/2016 - 00:31

Ridi pagliaccio ridi....

Boxster65

Gio, 22/12/2016 - 08:41

Logli è stato bravo solo a far sparire il cadavere.... per il resto ha infilato un errore via l'altro. Dovrebbero metterlo dentro subito però.