Cassazione, dire "battona" a una escort è reato

L'uomo, che aveva insultato l'accompagnatrice durante una festa, dovrà pagare una multa di mille euro

Sicuramente maleducato e ora anche illegale. Dare della "battona" a una escort è un reato (d'ingiuria). E se accade in pubblico scattano le aggravanti. Lo ha deciso la corte di Cassazione nelle motivazioni della sentenza con cui alcuni mesi fa ha confermato la condanna di un imprenditore che nell’ottobre 2010 aveva insultato un'accompagnatrice quarantenne a una festa in una villa a Roma all’Olgiata. Lo ha reso noto l'avvocato Gianluca Arrighi, legale della donna.

L'uomo era stato condannato a una multa di mille euro e al risarcimento dei danni in sede civile. "L’espressione battona proferita dall’imputato è lesiva dell’onore della querelante - scrivono i giudici - a nulla rilevando la circostanza, peraltro ammessa dalla stessa persona offesa, dell’effettivo esercizio da parte di quest'ultima del lavoro di escort e accompagnatrice".

Commenti
Ritratto di nuvmar

nuvmar

Sab, 24/08/2013 - 15:51

ma come, non ne parla nessuno? -Erano i tempi d'oro della fiat cinquecento col tettuccio decappottabile, e c'era pure qualche annetto in meno. Era irresistibile passare per certe "postazioni" delle lucciole e chiamarle per titolo professionale; magari qualcuna ci tirava dietro la borsetta...,ma una denuncia, dai, questa conclusione certo NON ne fa una santarella.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Sab, 24/08/2013 - 15:51

ma come, non ne parla nessuno? -Erano i tempi d'oro della fiat cinquecento col tettuccio decappottabile, e c'era pure qualche annetto in meno. Era irresistibile passare per certe "postazioni" delle lucciole e chiamarle per titolo professionale; magari qualcuna ci tirava dietro la borsetta...,ma una denuncia, dai, questa conclusione certo NON ne fa una santarella.

precisino54

Sab, 24/08/2013 - 16:03

Immagino che il punto sia nel fatto che dando della "battona", ovviamente in senso e tono dispregiativo, ad una escort si voglia proprio denigrare il soggetto a cui viene riferito per il precipuo mestiere praticato; a questo punto mi chiedo: dare del giudice a qualcuno diventerà mai una offesa; e se si, quando?

mrwatson52

Sab, 24/08/2013 - 16:11

Ennesima sentenza stramba e non condivisibile della Cassazione. Siccome non esiste al momento un albo professionale di Escort o di Battone vengono usati entrambi i termini in astratto e suscettibili di interpretazione. Escort può significare ad esempio persona addetta alla scorta ed alla protezione mentre Battona può significare ad esempio una brava dattilografa o esperta di ricerche in zone impervie. A fare la differenza sarebbe il contesto del discorso nel quale viene usato il termine. Una cosa è più che certa ed incontestabile sentendo il termine così nudo e crudo si pensa subito ad una esperta ZOCCOLA o se si preferisce l'ormai desueto e triste termine peripatetica!

palmiro roberspierre

Sab, 24/08/2013 - 16:17

invece dirlo alla santachè è una constatazione

palmiro roberspierre

Sab, 24/08/2013 - 16:23

dirlo alla santachè invece è una constatazione

palmiro roberspierre

Sab, 24/08/2013 - 16:23

dirlo alla santachè invece è una constatazione

precisino54

Sab, 24/08/2013 - 16:45

X palmiro roberspierre; ed invece dirlo alla sua gentile genitrice?

Nadia Vouch

Sab, 24/08/2013 - 17:17

@palmiro roberspierre. Lei, il termine "rispetto"! deve andare a cercarselo sul dizionario. Per gli altri vocaboli, specialmente se scurrili, credo non ne abbia necessità. Almeno, a giudicare dai suoi commenti.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 24/08/2013 - 17:51

Quanto lavora questa Cassazione!!!La "escort" è lì per darla,con una certa pretesa di accondiscendenza,di scelta(perchè sei bello,simpatico,e paghi bene),mentre la "battona",la da a prezzo fisso,a prescindere.Giustamente chiamare "battona" la "escort",è errato,sono due cose diverse.Cosa le accomuna?Finiscono entrambe in un letto per i soldi.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Sab, 24/08/2013 - 19:24

ma poi, questa te la devi segnare: la vera ESCORT, quella della FORD, la "escort twin cames", altro che battona, le batteva tutte le concorrenti, ai rallyes!

Fracescodel

Sab, 24/08/2013 - 19:25

O i giornali non riportano la notizia per intero, o la Cassazione sta diventando sempre piu' un "postribolo" di incompetenti e ruffiani.

Fracescodel

Sab, 24/08/2013 - 19:39

Bravo Palmiro, prenda in giro chi ha salvato per 20anni il paese. Continui pure a votare a sinistra, quella sinistra in mano alle banche che promuove politiche plutocratiche anticostituzionali e antiitaliane. Voti pure pensando di votare il partito del popolo, cosicche' DeBenedetti si arricchisca insieme agli amici di merenda stranieri. La sua battutona "grassa" non fa che etichettarla come uno stupido di turno. Grazie, almeno sapremo con chi abbiamo a che fare quando commentera'.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Sab, 24/08/2013 - 20:43

Così questa "escort" si è fatta pagare altri mille euro ! Quando si ha il mestiere nel sangue...

wolfma

Dom, 25/08/2013 - 08:34

Battona è una che la da per strada dietro modesto compenso,escort è una che la da in un contesto più elegante dietro cospicuo compenso. Ma tutte e due la danno per danaro!!! E allora? Non basta essere preparati in diritto per fare il giudice, occorre intelligenza e buon senso nell'applicazione della legge.

killkoms

Dom, 25/08/2013 - 10:10

@wolfa,allora i tanti esposito in carico alla nostra giustizia a cui mancano tali prerogative?

Ritratto di dinoraro

dinoraro

Dom, 25/08/2013 - 11:07

Se l'uomo è stato condannato, e se le leggi sono uguali per tutti, come mai la Sig.ra Boccassini dà della prostituta alla sig.ina Ruby, solo per il fatto d'essere orientale? (che poi è marocchina e quindi è più occidentale di noi!)

gianni59

Dom, 25/08/2013 - 11:31

hanno ragione, bisogna chiamarla onorevole e farla ministro...

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 25/08/2013 - 18:02

Da una nazione dove c'è un capopartito come il noto marchettaro di Arcore nulla di strano.

Nadia Vouch

Dom, 25/08/2013 - 19:01

@gianni59. Semplicemente, è ora di finirla di appellare le donne che per x y z motivi tizio o caio non approvano, con termini scurrili. La solita bieca mentalità da parte di certi uomini (e qualche donna) di dividere le donne in categorie, erigendosi a giudici supremi: avete stancato.

Raoul Pontalti

Dom, 25/08/2013 - 21:55

Su qualsiasi manuale di diritto penale si rinviene l'avvertenza che l'exceptio veritatis non costituisce esimente (se non per il diritto di cronaca e purché la citazione del fatto addebitato o della condizione attribuita non sia stata fatta in termini denigratori) e pertanto affermare che "da oggi" dare della battona ad una "escort" è reato è una cappella: basta leggersi gli artt. 594 e 596 cp per rendersene conto ed esiste anche una sterminata giurisprudenza in merito.

Ritratto di bergat

bergat

Lun, 26/08/2013 - 11:42

Ecco una delle poche rare volte che la giustizia funziona.

Roberto Casnati

Lun, 26/08/2013 - 18:56

Uela! Ma i magistrati hanno detto come la si può chiamare visto che "eskort" non è termine legale in quanto non iscritto nel vocabolario della lingua italiana? Accompagnatrice di certo no, perché non definisce la "specializzazione". Puttana? Figuriamoci, se si offende con "battona"! Allora signor magistrato come la dobbiamo chiamare? Forse "magistrato"?

olgettino

Lun, 26/08/2013 - 21:11

Le "escort" sono per Silvio. Le battone sono per noi ..........