Castel Volturno, nonno muore tra le onde per salvare la nipotina

In ritardo l’ambulanza, ma la causa è da ricercare nelle decine di chiamate di soccorso ricevute dal 118 nella zona della Baia Domizia a causa del mare agitato

Un nonno eroe perde la vita nel mare di Castel Volturno per aiutare la nipotina di dieci anni a mettersi in salvo nel mare increspato dalle onde, dinanzi al lido California di Ischitella.

Protagonista della triste vicenda, ma anche del valoroso gesto, è il 70enne Antonio Tipolo, originario di Napoli. L’uomo, senza pensarci due volte, si è tuffato in acqua per portare soccorso alla piccola, venutasi a trovare in difficoltà in mezzo alle onde ed alla forte corrente che le impediva di tornare verso la riva.

I bagnini, allertati dai presenti, sono subito partiti coi mezzi di salvataggio per prestare soccorso ai due. La bambina è stata subito tratta in salvo, mentre il recupero del 70enne è stato più complesso per il fatto che aveva perso conoscenza; è stato issato a bordo in condizioni già disperate. Appena l’imbarcazione di salvataggio ha toccato terra, l’uomo è stato subito aiutato da un medico che si trovava sulla spiaggia, il quale ha tentato in ogni modo, anche con la respirazione bocca a bocca, di fargli riprendere conoscenza.

Purtroppo, però, ogni sforzo è risultato vano e quando sul posto è giunta l’ambulanza, ai sanitari non è rimasto che constatare il decesso di Tipolo, tra lo choc dei bagnanti di Castel Volturno e le lacrime inconsolabili della nipotina.

Il mezzo di soccorso è arrivato oltre 30 minuti dopo la chiamata, però in questo caso non si può parlare di incuria. Come rivela il portale “napoli.fanpage” sono state decine le chiamate al 118 a causa dei numerosi incidenti registrati nella Baia Domizia per il mare agitato.

Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 23/07/2018 - 09:44

La bimba ha ora davanti una vita per cui rendere grazie al nonno eroe.

dagoleo

Lun, 23/07/2018 - 11:27

Pace all'anima sua. Una preghiera.