Catalogna, si schianta pullman: 13 studentesse morte

L'autobus trasportava una cinquantina di studenti, provenienti da Valencia e diretti a Barcellona. L'incidente è avvenuto sull'autostrada vicino a Tarragona. Tutte studentesse straniere le vittime

Un terribile incidente avvenuto sulla sulla AP-7, una delle principali autostrade nel nord-est della Catalogna, che collega la Spagna alla Francia, ha causato la morte di 13 persone e 43 feriti, tutti studenti tra i 22 e i 29 anni. Un pullman che riportava a casa un gruppo di studenti Erasmus, che era stato ad un festival di fuochi d’artificio a Valencia, vicino a Tarragona è rimasto coinvolto nell'incidente (guarda le foto).

Sono "tutte ragazze straniere" le 13 vittime dell’incidente. Tra di esse, secondo la Farnesina, ci sarebbero almeno sette italiane. I connazionali feriti sono invece almeno cinque. "Il cuore spezzato per le vittime italiane e per le altre giovani vite distrutte nell'incidente in Spagna", ha twittato in serata Matteo Renzi.

Tra i feriti italiani c'è una studentessa di Farmacia dell'Università di Torino, Annalisa Riba di 21 anni, originaria di Dronero, nel cuneese. E dagli organizzatori della gita si apprende che non si hanno notizie di un'altra studentessa della stessa facoltà, della quale non si conosce il nome: non risponde al cellulare e i genitori sono arrivati da poco in Spagna per conoscere le sue condizioni.

L'incidente è avvenuto poco prima delle 6 di stamattina. Il bus faceva parte di un gruppo di cinque pullman che trasportavano gli studenti della gita Erasmus. Il conducente, forse a causa di un colpo di sonno, ha perso il controllo del mezzo, che ha superato il guardrail e si è schiantato contro un'auto nella corsia opposta: le due persone che viaggiavano sull'auto sono risultate lievemente ferite.

L'autista del pullman, sopravvissuto, è stato portato al commissariato per essere interrogato. Il tribunale superiore della Catalogna ha confermato che l'uomo è risultato negativo ai test per droga e alcol. L'uomo aveva 17 anni di esperienza come conducente nella società del bus, la Autocares Alejandro, e secondo fonti dell'impresa citate da El Mundo non aveva mai avuto un incidente. Inoltre le stesse fonti riferiscono che il bus era in regola con tutte le norme di sicurezza.

Commenti

Oraculus

Dom, 20/03/2016 - 12:39

Bisognerebbe vietare ai pulman con passeggeri ed unico autista di viaggiare di notte , questi disastri sono imputabili a colpi di sonno...

BiBi39

Dom, 20/03/2016 - 17:46

E' certamente colpa della velocita'. Tutti i pulman divrebbero avere un particolareclimite di velocita' controllato con GPS e sanzioni pesantissime per chi lo supera.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 20/03/2016 - 22:24

Scusa è Binelli, che scrivi l'incidente è avvenuto sull'autostrada A-P7 "una delle principali autostrade del Nord Est della Catalonia"!!! Se la memoria non mi tradisce, avendo percorso IN GIOVENTU piu volte, il tragitto Barcellona-Tarragona-Valencia-Alicante ecc, siamo nel SUD della Catalonia SUD-SUD OVEST man mano che si procede su quella direttrice, sai io sono arrivato fino ad Algeciras!!! Saludos dal Nicaragua.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 21/03/2016 - 08:59

io ne ho fatti spesso di viaggi in Pulman, a parte che a volte le partenze sono alle 5 del mattino e questo vuol dire che l'autista si deve essere alzato in piena notte e se abbiamo sonno noi viaggiatori, non penso che lo sia meno l'autista. Poi ogni tanto lo controllavo, che durante la marci spesso guardava il telefonino o telefonava. Qui sicuramente c'è disattenzione poi il sonno incide anche se si fermano ogni 3-4 ore.