Catania, 14enne si impicca in casa: soffriva per la separazione dei genitori

Prima di togliersi la vita la ragazzina ha lasciato un biglietto per spiegare il suo gesto

Una ragazzina di quattordici anni di Catania si è tolta la vita questa notte, impiccandosi nella sua stanza nella casa in cui abitava insieme alla madre. Il motivo sembrerebbe essere la separazione dei suoi genitori.

Secondo una prima ricostruzione, la ragazza soffriva molto per l'allontanamento da casa del padre. Prima di togliersi la vita ha però lasciato un biglietto che spiegava a sua madre e suo padre il suo drammatico gesto e per sottolineare che si trattava di una sua decisione e che non era colpa loro.

Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 09/01/2017 - 11:44

Brutta storia. RIP

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Lun, 09/01/2017 - 13:37

Naturalmente questo non pregiudica il grande progresso civile realizzato con il divorzio e raddoppiato con quello breve. Peccato che i feti non possano suicidarsi prima che sia «mammina» a farli fuori, con la sua libera e inappellabile decisione.

mstntn

Lun, 09/01/2017 - 16:09

I figli devono essere amati fino a sentirsi,loro, amati; altrimenti meglio non averli così possiamo pensare solo a noi stessi e alle nostre misere piccolezze.