Evasi, è giallo sulla cattura "Continua la caccia all'uomo"

Prima la notizia della cattura, poi la retromarcia: continua la caccia all'uomo a Roma e in tutto il Lazio

Sembrava essere finta la fuga dei due romeni evasi ieri dal carcere di Rebibbia. E invece sarebbe ancora aperta la caccia all'uomo. Mihai Florin Diaconescu e Catalin Ciobanu, i due romeni evasi ieri sera dal carcere di Rebibbia, sono ancora in fuga e non stati catturati in un appartamento a Tivoli dai carabinieri e dal Nucleo investigativo centrale della Polizia penitenziaria. A dare la notizia era stato Costantino Massimo, segretario generale aggiunto Fns Cisl Lazio, che in un successivo comunicato si è smentito e ha precisato che continuano le ricerche dei due evasi, non ancora rintracciati

I carabinier era emerso in un primo momento, hanno preso i romeni Catalin Ciobanu, 36 anni, arrestato per omicidio e sequestro di persona e Florin Mihai Diaconescu, 28 anni in carcere per rapina e ricettazione. I due fuggitivi, come raccontava in un primo momento ilMessaggero.it, si erano nascosti a Tivoli. "Consegnatevi all'autorità giudiziaria e ponete fine alla vostra fuga". Era stato l'appello lanciato stamani dai difensori dei due fuggiaschi. "Spero che Diaconescu si metta presto a disposizione delle autorità e delle forze dell'ordine - aveva affermato l'avvocato Cristiano Brunelli -. Negli ultimi giorni era molto agitato per un residuo di pena che era arrivato, di ulteriori 2 anni e mezzo, ma non immaginavo una decisione simile". Ora dunque è giallo sulla cattura.

Commenti
Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 15/02/2016 - 13:10

Grazie signori avvocati difensori delle rumene risorse. Chi vi paga? Purtroppo lo so.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 15/02/2016 - 13:14

.....ieri ho letto tanti commenti ironici sulla notizia della loro fuga---oggi qualcuno dovrebbe chiedere scusa alle nostre forze dell'ordine---prosit.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 15/02/2016 - 13:44

Adesso, sbattete nella stessa cella i loro avvocati e buttate le chiavi!!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 15/02/2016 - 13:55

Elkid, leggi meglio. Pare che abbiano arrestato le persone sbagliate. Del resto cercare pregiudicati nei campi nomadi è semplice, basta arrestare tutti e li hai trovati tutti. Prosit.

freud1970

Lun, 15/02/2016 - 14:05

elkid, Non li hanno presi....

Libero1

Lun, 15/02/2016 - 14:07

Dopo che i buoi sono scappati fanno finta di chiudere il cancello.Vivere in Italia e' come vivere in Messico o in altri paesi del sud america.Dopo la figuraccia rimediata resta da farci sapere cosa facevano le guardie carcerarie in servizio a quell'ora. Dormivano o erano a casa.

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 15/02/2016 - 14:13

Come al gioco di guardie e ladri. Due sole guardie carcerarie per 150 detenuti... Carenza di carceri, carenza di personale, carenza di fondi, abbondanza di disoccupati, abbondanza di clandestini, abbondanza di delinquenti, abbondanza di dipendenti pubblici fannulloni, abbondanza di chiacchiere. Questa è l'Italia di Frottolo e della sua allegra brigata.

DIAPASON

Lun, 15/02/2016 - 14:14

Il mondo ride dell`italica cialtroneria.

moshe

Lun, 15/02/2016 - 14:27

... poveri noi, tra delinquenti "graziati" dai magistrati, delinquenti che non vanno in galera "graziati" dalle vergognose depenalizzazioni fatte dal nostro illegittimo governo di m...a, delinquenti protetti dalla ignobile sinistra, deliqnuenti "graziati" da sconti di pena, sconti per buon comportamento, sconti perchè studiano, perchè sono incinte e delinquenti che riescono ad evadere nello stile "totò", siamo proprio alle comiche finali. Comiche che come registi hanno un cialtrone e tutto il governo di sinistra.

Raffaello13

Lun, 15/02/2016 - 14:36

Il ministro di grazia e "giustizia (??)" dovrebbe spiegare perchè due PERICOLOSI rapinatori sono stati mandati in un luogo di BASSA custodia, fatti lavorare con lime e seghe, che hanno usato per tagliare le sbarre, in un reparto SENZA controllo... DUE custodi x 150 detenuti. Roma cialtrona e mafiosa non si smentisce...

un_infiltrato

Lun, 15/02/2016 - 14:55

Che figura di M E R D A !!!

ziobeppe1951

Lun, 15/02/2016 - 14:56

Elkid13.14..lo so stavi scherzando

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 15/02/2016 - 15:11

HAHAHA hanno arrestato i due sbagliati, non e cosi difficile ,di Rumeni da arrestare l'Italia È PIENA!!!lol lol. Se vedemuu. PS Carissimo Elkid stamattina ti sei svegliato male???

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Lun, 15/02/2016 - 15:53

Sbagliati o non sbagliati metteteli in galera lo stesso, tanto chi più chi meno sono tutti delinquenti.

sk1fat1ssimo

Lun, 15/02/2016 - 17:27

Ogni giorno si legge di fatti che fanno disgustare la gente onesta, che la fanno sentire debole ed impotente, non tutelata e in mano a delle persone che non sono degne della posizione che occupano. MA QUANTO ANCORA CI VOLETE FAR SENTIRE DI ESSERE PRESI PER IL ... IN GIRO ??

maxfan74

Lun, 15/02/2016 - 18:05

In caso di fuga, va dato l'ergastolo e fatto pagare il costo della detenzione alla Romania. Inoltre devono lavorare ed i loro guadagni dati ad un fondo a favore dei cittadini italiani da essi danneggiati. Il carcere non deve essere duro ma durissimo, ne devono avere paura ad entrare, è arrivato il momento della linea dura e nessun sconto di pena, chi sbaglia deve pagare.

audace

Lun, 15/02/2016 - 18:56

Leggo, due guardie penitenziarie per 150 detenuti .... mi chiedo? anziché fare le guardie ai detenuti, perché vengono impiegati per scorte, investigazioni, per compiti propri di Polizia di Stato e Carabinieri? I compiti istituzionali delle guardie carcerarie sono quelli di custodire e trasportare carcerati ..... non per compiti istituzionali che riguardano altre forze di polizia ... a chi vengono in mente certe riforme e perché?

Libero1

Lun, 15/02/2016 - 20:05

Dopo il danno ora anche la beffa,Ci vogliono far credere che ci solo due gardie per 150detenuti.Ora capisco dove sono gli altri. A fare la scorta ai politici,ai magistrati,ai pentiti di mafia,al bar,ecc....

istituto

Lun, 15/02/2016 - 23:56

Se le forze dell'ordine non sono state capaci di catturare la banda di delinquenti dell'Est Europa che hanno scorrazzato in lungo e largo per tutta Italia in una auto gialla (che fine hanno fatto ?) figuriamoci se beccano questi due.

un_infiltrato

Mar, 16/02/2016 - 07:49

Evadere da un carcere di massima sicurezza con tanta facilità, sol perchè il personale penitenziario non è in numero sufficiente? Ma a chi vogliono darla da bere? E poi i due evasi, che "lavoravano" in falegnameria, li si lascia rientrare nel braccio, senza prima averli perquisiti? A nessuno dei pur scarsi secondini è venuto in mente che i due potessero - come hanno fatto - attrezzarsi di seghe ed attrezzi da scasso prelevati dall'ambiente di "lavoro"? E ancora: per procedere alla realizzazione di un varco in una grata bisogna intervenire in almeno 10 punti, dando luogo inevitabilmente ad una sonorità in termini di decibels che non è possibile non percepire anche a distanza. Ma una domanda mi sorge spontanea: CHI ha disposto che i due gentiluomini potessero "lavorare", guarda caso, proprio in una falegnameria?