Cena vegana per i senzatetto. Ma loro protestano: 'La Carne?'

Un progetto che coivolge il celebre chef Salvine e mira a sfamare i senzatetto di Bologna. Cene vegane per tutti i clochard. Ma i diretti interessanti protestano. Vogliono la carne

Ora i vegani stanno antipatici anche ai poveri. Tutta colpa di una cena alla mensa dell'Antoniano di Bologna, nota istituzione della Provincia Minoritica di Cristo Re dei Frati Minori dell'Emilia Romagna.

L'iniziativa, che interessava i clochard della citta rossa, ha coivolto il noto chef vegano Simone Salvini (imitato in tv da Maurizio Crozza). Da subito è partita: "E dov'è la carne? - si interroga un senzatetto - Io dormo in strada, ho bisogno di mangiare carne!". Altri invece hanno preferito andarsene e tornare in strada. Il direttore dell'Antoniano, Fra Caspoli non fa una piega: "Abbiamo ospiti così, molto diretti, pensano molto alle quantità, alla carne, sa com'è. Con Salvini e con Alce Nero comunque abbiamo avviato una bellissima collaborazione che proseguirà anche nei prossimi mercoledì, a partire da domani".

Non è mancata la risposta del celebre chef Salvini: "È un progetto a cui lavoriamo da anni. E il veganesimo non c'entra niente". E aggiunge: "Si tratta solo di fornire cibo sano per la mente e per lo spirito. Per farlo bisogna crederci, cucinarlo con amore. La maggior parte degli ospiti mercoledì sera ha apprezzato molto, con gli altri ci siamo fatti una risata. Del resto, sono cose che si devono offrire queste, non si possono imporre". Comunque il programma non ha ricevuto modifiche: per domani sera il menù è già pronto. Pasta di grano duro in salsa di pomodoro, aromatizzata alle erbe. E poi ceci in umido, verdure arrosto (melanzane, peperoni, pomodori), insalate e pan brioche fatto in casa, con farine semi integrali.

Commenti

agosvac

Mar, 26/04/2016 - 14:41

Questi vegani sono davvero comici! Dare ai clochard, gente che muore di fame, denutrita e con gravi deficienze alimentari una cena vegana è il massimo dell'idiozia!!! Il veganesimo è per gente ricca che mangia tutti i giorni, non per chi può mangiare una volta ogni tanto!

Ritratto di marapontello

marapontello

Mar, 26/04/2016 - 15:12

Che snob questi senzatetto. Vabbè che la strada indurisce il carattere, ma dal momento che è tutto offerto, non lamentarsi mi sembra il minimo.

98NARE

Mar, 26/04/2016 - 16:03

MA COME TI OFFRONO DA MANGIARE E VUOI ANCHE SCEGLIERE ??!!!

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 26/04/2016 - 16:07

Ma come? Gli mettono a disposizione uno chef stellato e loro si lamentano??Che plebei,pensano a riempirsi la pancia e non lo spirito... ;-)

Aleramo

Mar, 26/04/2016 - 16:34

Certo che offrire a degli affamati cronici una cena dietetica fa un po' ridere...

Una-mattina-mi-...

Mar, 26/04/2016 - 16:43

SE VOGLIONO LA SBOBBA SENZA NUTRIENTI, VITAMINE ECC. DATEGLIELA, che poi non si lamentino

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 26/04/2016 - 17:08

UNA; PERSONA CHE VIVE IN MEZZO ALLA STRADA HA BISOGNO DI MOLTE CALORIE É PROTEINE PER SOPRAVIVERE; É DARE A LORO SOLO VERDURE É COME DARE AQUA A CHI HA FAME DI CIBO SOSTANZIOSO.

roberto.morici

Mar, 26/04/2016 - 17:26

1)-La cucina vegana è asettica, molto digeribile, economica e salutare per chi si strafoga di cibi a base di carne. 2)-La carne è essenziale per fornire di calorie i migranti che ci onorano della loro presenza stanchi, a fine giornata, di bighellonare e molto impegnati con Tablet e telefonini per tenersi al corrente dell'andamento delle guerre nelle quali sono impegnati i loro vecchi e le loro donne.

Keplero17

Mar, 26/04/2016 - 17:33

Mi sa tanto di goliardata.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 26/04/2016 - 17:35

Il menu previsto è molto equilibrato: carboidrati, proteine, ecc. ecc. Per chi ha davvero fame é più che sufficiente. Chi fa i capricci vadano alla sede piddina più vicina che li potrà sfamare presto e bene, aha aha...

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mar, 26/04/2016 - 17:57

I vegani non perdono occasione per rendersi ridicoli! Domenica mattina, su "radio 24", nel corso di una trasmissione per la quale se non sei animalista, vegano o almeno vegetariano appartieni alla feccia dell'umanità ( se non erro, si chiama "chiedimi se sono felice", e quello a cui chiedere è un cane), è stata proposta una ricetta vegana per cani! Pazienza per i senzatetto, che per una volta possono anche non mangiare carne (ma un piatto di pasta e, per secondo, lo spezzatino utilizzato per fare il sugo li avrebbero fatti contenti con poca spesa), ma voler convertire al veganesimo un animale carnivoro, discendente dal lupo, significa essere fuori di testa. Vaglielo a spiegare che, se i denti necessari per alimentarsi di carne si chiamano "canini", una ragione dovrà pure esserci!

gneo58

Mar, 26/04/2016 - 18:15

Ognuno e' libero di fare quello che vuole, basta non rompere le balle agli altri, potevano anche cucinare la carne, se poi uno non la voleva non la prendeva. E poi dai, proprio a Bologna che tra mortadelle, salumi vari, prosciutti e quant'altro ce n'e' abbastanza da far girare la testa..... (nel senso positivo del termine)

joecivitanova

Mer, 27/04/2016 - 00:54

Ma cosa avete capito!! Questa è una cena offerta dall'azienda Alce Nero per farsi perdonare da quei clochard di essere diventati tali a causa di aver sempre acquistato prodotti Alce Nero che, con i prezzi che pratica, li ha ridotti tutti nella miseria più nera..!! G.