Censurata la preghiera degli alpini per non offendere gli immigrati

Gli alpini contro la decisione del vescovo: "Solo malafede o un certo pacifismo ideologico possono portare a pensare che gli alpini coltivino sentimenti di aggressione o di intolleranza"

La preghiera degli Alpini proprio non piace alla diocesi di Vittorio Veneto. Ieri, infatti, l'ufficio liturgico diocesano ha proibito a un gruppo di "penne nere" di leggere in chiesa la loro storica preghiera. Anzi: armata di sacro fuoco della censura, la diocesi ha imposto di sbianchettare una frase giudicata troppo dura nei confronti degli stranieri: "Rendi forti le nostre armi contro chiunque minacci la nostra patria, la nostra bandiera, la nostra millenaria civiltà cristiana".

Giustamente, il presidente della sezione locale dell'Ana, Angelo Biz, ha affermato: "Sappiamo che a far torcere il naso ad alcuni ecclesiastici è la frase della preghiera in cui si chiede di rendere forti le nostre armi contro chiunque minacci la nostra civiltà cristiana. Una frase che viene subito dopo quella in cui si definiscono gli alpini 'armati di fede e di amore'. Queste sono le armi degli alpini e solo la malafede o un certo pacifismo ideologico possono pensare che gli alpini coltivino sentimenti di aggressione o di intolleranza. Gli alpini non hanno armi e la cultura che li ispira è quella di una fratellanza che non ha confini. È amaro constatare che proprio all'interno della comunità cristiana possano crescere muri, che finiscono per incidere nella serenità di rapporti, usando pretestuosamente il Vangelo della pace come una clava per rompere armonie consolidate".

È strano che la diocesi di Vittorio Veneto se la prenda con una preghiera scritta circa 80 anni fa, in tempo di guerra, e che, certamente, è stata recitata da tanti sacerdoti alpini, compreso il beato don Carlo Gnocchi.

Annunci

Commenti

montenotte

Lun, 17/08/2015 - 14:37

Siamo noi offesi non i migranti per come li manteniamo.

Giovanni Aguas ...

Lun, 17/08/2015 - 14:40

Non c'e' limite alla stupidita' di certa gente.

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Lun, 17/08/2015 - 14:43

DEL RESTO QUANDO I VESCOVI ITALIANI SONO PIU' VICINI ALLA FALCE E MARTELLO CHE ALLA CROCE SOLO QUESTE " PERLE " POSSONO USCIRE DALLE LORO BOCCHE !!!!!!!!

OttavioM.

Lun, 17/08/2015 - 14:44

Delirio allo stato puro.Da cattolico mi vergogno di essere rappresentato da queste gerarchie ecclesiastiche. Prevedo presto una fuga in massa di italiani dalla chiesa e dalla fede cattolica,non mi stupisce trovare le chiese ormai completamente vuote,non solo i giovani,ma anche gli anziani sono stanchi di questi alti prelati che sono lontani anni luce dal vero sentire della gente.Non mi stupisce aver letto che l'8 per mille è in calo,neppure io intendo più devolverlo,fino a che le gerarchie ecclesiastiche non rinsaviscono e fanno come la chiesa spagnola o polacca che stanno dalla parte del loro popolo.

Tuthankamon

Lun, 17/08/2015 - 14:45

Indicativo che anche chi "fa carriera" nella Chiesa non è sempre il massimo della cultura. Purtroppo questo modo di fare si associa spesso alla sinistra come nel caso dell'inno di Mameli il cui passo con la "morte" fu leggermente modificato poco tempo fa! "Quelli della Chiesa" non dovrebbero mai associarsi alla sinistra su questo (Guareschi ...). Ancora, ma quelli della Chiesa che storcono il naso su questa preghiera ... nella Chiesa cosa ci stanno a fare??

steacanessa

Lun, 17/08/2015 - 14:47

La gerarchia cattolica mi fa ribrezzo.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Lun, 17/08/2015 - 14:48

Chiesa in crisi, non sanno più che pesci pigliare.

Ritratto di scaligero

scaligero

Lun, 17/08/2015 - 14:50

Queste tonache profumate non sono veri italiani. Come i vecchi comunisti aspiravano all'internazionalismo proletario esse tonache aspirano alla realizzata universalità della loro così detta "ispirata missione". Si dimenticano però di chi li mantiene e li foraggia nelle loro iniziative terrene. A questo punto dico solo due cose: viva Enrico VII e viva Lutero !

sbrigati

Lun, 17/08/2015 - 14:50

Una parte del clero agisce in modo assai discutibile. Pur di compiacere qualcuno, rinnegano tradizioni di una vita. Mi piacerebbe sapere se un domani, non tanto lontano temo, l'illustre vescovo fosse minacciato da tagliagole come ce ne sono tanti, dentro e fuori i confini d'Italia, si rivolgerebbe alle forze armate per aver protezione o farebbe come Leone Magno.

gisto

Lun, 17/08/2015 - 14:51

Se dovessi ancora sentire (come in passato ho sentito) un prete lamentarsi perchè la gente non va in chiesa,oggi gli risponderei: non ci vanno per non offendere quelli che non hanno la nostra religione.

Ritratto di maucom

maucom

Lun, 17/08/2015 - 14:53

Quando il Cardinal Bergoglio si affaccio al balcone per la sua proclamazione a Papa Francesco, mi commosse questo novello Don Camillo e mi piacque la nuova direzione data alla Chiesa con quel non voler indossare la Croce di oro ma restare con la sua di ferro. Pero` ora questa immagine si sta lentamente sgretolando lasciando uscire da sotto la veste bianca grosse chiazze di nero gesuitico. Non mi piacciono queste ingerenze nella vita politica come non mi piace questo ostentato buonismo nei confronti di persone che sono ospiti del nostro buon cuore. Se noi ci rechiamo nel loro paese, con il cavolo che siamo accolti a braccia aperte, con il cavolo che ci danno WiFi e schermi giganti ecc. e ci dobbiamo adeguare alle loro leggi religiose. Qui invece anche la Preghiera dell`Alpino viene censurata per paura di urtarne la sensibilita`! Voglio vedere cosa accadra` al prossimo Natale, ci proibiranno il Santo Presepio? Credo sia arrivato il tempo per la Decima Crociata.

Tommoro56

Lun, 17/08/2015 - 14:54

Ma quanto zelo da parte di certi vescovi su questo tema! Non è che questo aveva bisogno di mettersi in qualche modo in evidenza e acquisire meriti nei confronti di qualche suo superiore (Galantino?). Cosa non si fa per la carriera! Da cattolico, non ancora scomunicato, di fronte a queste continue prese di posizione rimango piuttosto perplesso. Non voglio insegnare loro il mestiere di vescovo; il vangelo lo so leggere anche da solo; da loro mi aspetto un'opera di discernimento. Non basta una lettura letterale! Non siamo fondamentalisti! Se i concetti di nazione, stato, patria non hanno più senso, abbiano il coraggio di dirlo. Evidenziando anche quali potrebbero essere le conseguenze. La legge della giungla non mi sembra un gran progresso!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 17/08/2015 - 14:58

MA!SIGNOR (1/2)MINISTRO DELLA DIFESA, COME SI PERMETTE UN PRELATO APPARTENENTE AD UN ALTRO STATO AD IMPORRE SIMILI ORDINI AL NOSTRO ESERCITO ????????????????????????

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Lun, 17/08/2015 - 14:58

L'unica è abrogare il concordato. I preti vadano a lavorare, anche quando diventano vescovi. Se vogliono immischiarsi in politica si presentino alle elezioni. E' ora di finirla: la Chiesa si sta mettendo contro gli Italiani per favorire i clandestini.

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 17/08/2015 - 15:00

La Chiesa Cattolica attuale è nemica dell' Italia e degli Italiani !

Brik

Lun, 17/08/2015 - 15:01

La curia dovrebbe ringraziare e rendere omaggio ai Signori Alpini per il volontariato che han fatto e quello che faranno per tutti, grandi e piccoli.!!!

Ritratto di orcocan

orcocan

Lun, 17/08/2015 - 15:08

Ma cosa sta succedendo nella Chiesa? Sembra che il profetico anticristo sia arrivato. Con tutto il massimo rispetto per le altre armi io, ALPINO del '63 (presente nel disastro del Vajont) mi sento profondamente offeso. Come in tutte le organizzazioni ci saranno anche delle pecore nere, ma il sottoscritto fa gratuito volontariato (età permettendo) dove c'e' bisogno a prescindere dal credo e dalla nazionalità. Non c'e' posto in Italia dove gli Alpini non siano presenti nelle calamità, facenti parte di una Protezione Civile Autonoma dalla politica e dalla religione. A questo punto mi tocca essere d'accordo con Stalin che definiva la religione "oppio dei popoli". Viva el vin... e la mona.

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Lun, 17/08/2015 - 15:08

Con i tempi che corrono l'imam cattolico di turno avrà preso come minaccia contro la chiesa attuale, certi prelati e certe sue gerarchie l'espressione "contro chiunque minacci (...) la nostra millenaria civiltà cristiana".

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 17/08/2015 - 15:09

MA IL GENERALE O L'ALTO UFFICIALE PRESENTE COSA STAVA FACENDO, INVECE DI CONTESTARE QUESTA IMPOSIZIONE STUPIDA??????' RACCOGLIEVA STELLE ALPINE??????

bernaisi

Lun, 17/08/2015 - 15:09

Ormai tutti questi ixxxxxxxi della chiesa si stanno allineando al più ixxxxxxxe di tutti che è a Roma

Magicoilgiornale

Lun, 17/08/2015 - 15:09

Alla fine, ci rimette sempre il cittadino!!!

korovev

Lun, 17/08/2015 - 15:10

il vaticano secondo colpisce ancora.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 17/08/2015 - 15:12

Chiesa e Stato stanno gettando l'ITALIA alle ortiche!

giuliana

Lun, 17/08/2015 - 15:12

La CHIESA è il POPOLO di DIO e il popolo di Dio, in quanto tale, ha il POTERE-DOVERE di CACCIARE i traditori.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 17/08/2015 - 15:13

L'ufficio liturgico proibisce...e chissenefrega, che gli alpini recitino ugualmente la loro preghiera, cosa potrebbe fare quell'accolita di traditori dell'ufficio liturgico? Ricordiamoci che si può comandare solo fintanto che c'è gente disposta ad ubbidire.

bimbo

Lun, 17/08/2015 - 15:15

Eliminare il cosidetto "paradiso" per non indurre alla tentazione gli arrivisti senza scrupolo che smerdano e colmano di menzogne i poveri italiani, per avere il posto in prima fila sulla nuvoletta.

abocca55

Lun, 17/08/2015 - 15:17

Accoglienza si, pietà compassione si, ma in modo INTELLIGENTE, e fino ad un limite accettabile. Armonia e non caos. Sprattutto durezza contro chi è accolto, e viene qui a stuprare e delinquere, e contro gli zingari, che vivono solo perpetrando atti criminali contro chi li ha ospitati. Una etnia che vive solo di crimini a danno dell'Umanità sana, non ha diritto di esistere. Amore Intelligente non è castrazione, ma virilità di imporre giustamente le leggi, e chi non le applica è connivente con i criminali, e contro la società civile.

AmericanoaRoma

Lun, 17/08/2015 - 15:18

E'triste constatare come alcuni prelati abbiano accettato e portino avanti l'idea di "Eurabia", che include la dissoluzione degli stati nazionali e della civiltá giudaico-cristiana a favore di una non meglio precisata civiltá islamicosinistroide. Che gli alpini continuino a recitare la loro preghiera, Dio ascolta e risponde in qualunque luogo. Grazie penne nere!!

paolonardi

Lun, 17/08/2015 - 15:19

Inaudito! Nella diocesi di Vittorio Veneto, nome che ricorda pagine della nostra storia, ci sono delle menti ottuse che, in nome di una malintesa tolleranza, stanno attente a non pffendere i cenciosi islamici. Non rammentano di non aver avuto tanta attenzione verso gli ebrei, le altre confessioni cristiane e verso tutte le altre religioni. Ipocriti fiancheggiatori di chi dichiaratamente ha nella propria fede la sottomissione di tutti i miscredenti e chi non vi sottosta la morte come stabilisce il corano.

Ritratto di cacotre

cacotre

Lun, 17/08/2015 - 15:20

Vescovi=mantenuti della religione

piantagrassa

Lun, 17/08/2015 - 15:20

bel "fenomeno" questo vescovo, ma chi è lui per decidere?? Spero che gli alpini tirino fuori gli attributi e dicano la loro preghiera come hanno sempre fatto. Non sarà certo un vescovo a decidere cosa si deve dire o fare nel NOSTRO PAESE!!!!

mare_vostrum

Lun, 17/08/2015 - 15:21

BASTA CON STO CLERO HA ROTTO I MARRONI....VIA IL VATICANO DALL'ITALIA....PRETI ANDATE A LAVORARE NEI CAMPI

mutuo

Lun, 17/08/2015 - 15:22

Un TSO no? Il Segretario della Cei è sempre più fuori di testa. Vada o ritorni nelle missioni in Africa, invece di rompere gli attributi in Italia. Per ricordare De Gasperi hanno invitato un prete Comunista, un vero sfregio per lo statista..

settemillo

Lun, 17/08/2015 - 15:22

Ora ho capito il motivo per cui in chiesa vi è sempre meno gente; confesso anche di averlo compreso con notevole ritardo. Penso anche di aver intuito il motivo di tutto ciò; prima i preti erano democristiani, ora sono tutti, o quasi tutti KOMUNISTACCI.

vince50_19

Lun, 17/08/2015 - 15:23

A prescindere che la preghiera è un atto di amore, di devozione presso il proprio credo, nel caso il Dio dei cattolici, questo vescovo si è comportato proprio da miscredente verso la religione dallo stesso professata. Un atto gravissimo che dovrebbe comportare l'espulsione di questo impettito ignorante dalla chiesa cattolica. Della serie un altro prelato che fa politica smentendo anche se stesso e il proprio credo. Che Dio abbia pietà della sua misera anima quando si presenterà a giudizio.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 17/08/2015 - 15:23

La prossima volta che c'è una alluvione o un terremoto, gli Alpini a guardare, i migranti a spalare. Ormai siamo al delirio del politicamente corretto, non i stupisco da un comunista ma anche dai preti.....

alby118

Lun, 17/08/2015 - 15:24

Stiamo raggiungendo livelli tali di stupidità, chiesa compresa, che mai e poi mai avrei immaginato di vedere.Il degrado morale e sociale in cui ci si ritrova a vivere è figlio del pensiero di sinistra che è sempre stato ostile ai doveri di un cittadino e paladino invece dei presunti diritti dell'individuo, specie se questi è un irregolare, un clandestino, un sovversivo o un delinquente.Sarebbe ora di spazzarlo via, di amputarlo, prima che la gangrena distrugga in modo irreversibile l'intero corpo !!

Ritratto di Opera13

Opera13

Lun, 17/08/2015 - 15:24

I vescovi non son piu Italiani. Per ricucire la patria bisogna abbandonare i luoghi di culto oramai sorpassati e complici del NWO.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 17/08/2015 - 15:25

o prima o dopo le parole sono quelle ed anche il significato, ma cosa si caga addosso e deve spiegare al Vescovo, siate forti. Comunque anche la canzone "il Piave mormorava" dice "non passa lo straniero", ma qui mi pare che con un popolo non più patriottico, passano tutti, si vede che anche le loro mamme che li hanno partoriti, vi facevano passare di tutto.

Ritratto di calbert65

calbert65

Lun, 17/08/2015 - 15:26

La giusta mossa del prelato per aumentare i propri fedeli... Ma va un mona!!!

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Lun, 17/08/2015 - 15:29

Non c'è un limite di fronte a certa stupidità umana! Censurare una preghiera che - in tanti anni è stata recitata da migliaia di giovani, alcuni dei quali morti per una Patria che pare non ci sia più- è da stupidi. Continuate così, scellerati! A quando la censura sul termine famiglia?

Francescoo

Lun, 17/08/2015 - 15:32

I COMMENTI CHE LEGGO SONO SU BASI SBAGLIATE. NON E' POSSIBILE PREGARE DIO PERCHE' CI AIUTI AD UCCIDERE. L'IDEA DI UCCIDERE IL NEMICO NON E' CRISTIANA. PER TALE MOTIVO E' BESTEMMIA INVOCARE DIO PER UCCIDERE. NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE ITALIANI E AUSTRIACI INVOCAVANO LO STESSO DIO E GLI CHIEDEVANO DI STARE DALLA PROPRIA PARTE. RIDICOLO! ORA: SE VOI FOSTE "DIO", CHE FARESTE? AH!AH!AH!

Francescoo

Lun, 17/08/2015 - 15:33

BISOGNA ESSERE CRISTIANI, UOMINI DI UN'UMANITA' NUOVA, NON UOMINI DI PARTE CHE CHIEDONO A DIO DI AFFIANCARCI NEL FARE LA GUERRA:

abocca55

Lun, 17/08/2015 - 15:34

Salvini, invece di fare proclami al vento, attivati per raccogliere firme per un referendum per l'abrogazione del concordato.

mutuo

Lun, 17/08/2015 - 15:37

Gli Alpini dovevano abbandonare la manifestazione. De Gasperi avrebbe sicuramente apprezzato il gesto. Uno statista che ha impedito al comunismo di prendere il potere in Italia, commemorato da un comunista, che schifooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

tersicore

Lun, 17/08/2015 - 15:37

Ormai l'Italia è uno stato religioso, dove comanda la parte deteriore della Chiesa, che vede con fastidio gli italiani, che dovrebbero ribellarsi, o almeno smettere di andare in chiesa. Il PD ha tradito le sue radici, ed ora è diventato la vecchia, sinistrata DC.

ziobeppe1951

Lun, 17/08/2015 - 15:38

La diocesi proibisce alle penne nere di leggere in chiesa la loro storica preghiera per non offendere gli stranieri.Ma quali stranieri? I turisti forse? Non credo che i musulmani frequentino le chiese.Per gli stranieri integrati in Italia di religione cattolica non credo sia un problema.Quindi?

Cedro

Lun, 17/08/2015 - 15:41

Mi ritengo cristiano ma non cattolico. Quello che fa, dice o decide la gerarchia ecclesiastica non mi tocca minimamente.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Lun, 17/08/2015 - 15:43

Ormai siamo al paradosso. Non possiamo neanche pregare. Se dico: Signore proteggi me ed i miei cari dal male, da ovunque possa provenire. Vengo tacciato di razzismo? Rafforza le nostre armi (la fede e l'amore) per proteggere la patria e la nostra bandiera e la nostra civiltà cristiana. Forse è questo che da fastidio, l'idea di patria e bandiera. La diocesi di Vittorio Veneto forse è guidata da Bertinotti? Dove si spingerà la diocesi: a vietare il crocifisso ed il presepio?

Mefisto

Lun, 17/08/2015 - 15:44

ma quanto rompono i co.....i sti vescovi !!!

Lucaferro

Lun, 17/08/2015 - 15:44

Caro Euterpe, dopo due giorni quegli ufficiali di comando si troverebbero a pulire i cessi in qualche centro di accoglienza, sostituiti da ben più "osservanti" ufficiali graduati. Così va la storia oggi: ed il peggio deve ancora venire.

vigpi

Lun, 17/08/2015 - 15:44

Alzarsi e uscire tutti dalla chiesa????

sacrivalori

Lun, 17/08/2015 - 15:44

Ormai credo sia chiaro a tutti che quest'invasione di clandestini sia stata pianificata a tavolino da chissa' quali entità (superpotenze, logge, lobbie finanziarie). E i nostri vertici istituzionali, palesemente collusi con queste entità, hanno subito aperto le frontiere. Il ruolo del Vaticano invece lo trovo sospetto. Di sicuro non casuale la cacciata di Ratzinger (fervente cristiano e dichiarato detrattore del relativismo europeo) forse perche' serviva un papa pro-invasione oppure un intermediario per il riavvicinamento di Cuba. Certo è che le ingerenze del Vaticano (che ben protegge i suoi confini) nella politica pro-immigrazione italiana sono TROPPO marcate; e il VERGOGNOSO caso di Vittorio Veneto ne è la dimostrazione!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 17/08/2015 - 15:45

@gisto- Giustissimo: non bisogna più andare in chiesa per non offendere i musulmani, è la logica conclusione se ci si pone sulla linea attuale dei traditori di Cristo e degli italiani.

horizon44

Lun, 17/08/2015 - 15:46

sono convinto sempre piu' che dopo una certa eta' farebbero bene ritirarli in qualche convento ,e' vero il detto che quando si e' vecchi si diventa bambini

ArturoRollo

Lun, 17/08/2015 - 15:46

Giuseppe GARIBALDI, oramai in ritiro a Caprera, soleva chiamare I suoi muli con in nomi dei Papi. Il piu' recalcitrante, lo chiamo' Pio (in "onore" di Pio IX). Spesso, l' Eroe dei due Mondi (era appellato cosi perche' aveva combattuto anche in America Latina)riferendosi a Pio IX (L' Ultimo Papa Re, quello dell' eccidio di Perugia - per mano dei suoi Zuavi - per intenderci !)lo chiamava : " QUEL METRO CUBO DI LETAME ". Adesso, a Senigallia, subdolamente, la Curia sta provando ad instestare Piazza GARIBALDI...indovinate a chi ?!? A Pio IX...perche' nacque a Senigallia. Pretaglia infame...

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Lun, 17/08/2015 - 15:47

RUBICONDO: Non so neppure come lei si chiama ma SI ALZI E SALUTI CON RISPETTO GLI ALPINI! RITTO SULL'ATTENTI, RADDRIZZI LA GOBA!

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Lun, 17/08/2015 - 15:52

ALPINI! RITTI E DIGNITOSI! NON DIALOGATE ALLA PARI CON QUESTI ESSERI ODIATI DA DIO!

Francescoo

Lun, 17/08/2015 - 15:53

OTTIMO INTERVENTO DEL VESCOVO! IL VESCOVO STABILISCE SE LE PREGHIERE SONO LECITE: NON SI PREGA DIO PER...UCCIDERE.

Ritratto di xulxul

xulxul

Lun, 17/08/2015 - 15:54

Ha fatto male a mio avviso il vescovo. Non si può cancellare un patrimonio di fede, di onore e sacrificio di questa parte eletta della gioventù italiana. Di recente in quelle trincee e su quei camminamenti indescrivibili, più volte mi sono commosso. E ho raccomandato al buon Dio tutti i caduti. RIP.

Luci60

Lun, 17/08/2015 - 15:54

tutte le volte che parlano sono voti per salvin avanti cosi

Ritratto di deliziosagrc

deliziosagrc

Lun, 17/08/2015 - 15:55

Qui stanno andando tutti fuori di testa!

paregian

Lun, 17/08/2015 - 15:56

Vescovi... ma ci vi mettete anche voi a svendere la la Cultura, la Storia e le Tradizioni Italiane???? chi ve ne da il diritto di farlo??? vi state mettendo contro il Popolo Italiano!!!!

Royfree

Lun, 17/08/2015 - 15:57

A dimostrazione che gli imbecilli arrivano spesso a incarichi di potere. Hanno perso il mio sostegno economico.

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Lun, 17/08/2015 - 16:01

"Rendi forti le nostre armi contro chiunque minacci la nostra patria, la nostra bandiera, la nostra millenaria civiltà cristiana". Questa sarebbe la frase offensiva? A me inorgoglisce , però, se pensate sia giusto perché non la modificate? Che so, potrebbe diventare, grazia vostra, cosi: “Rendici forti a sopportare umiliazioni e angherie. Non renderti d’ostacolo a nessuno che voglia entrare nel nostro sacro territorio; che lo faccia con le buone o con le cattive. Ricordati di rimuovere dalle pareti e dalla tua casa ogni immagine che potrebbe risultare non gradita ai tuoi ospiti. Offri loro la tua casa, cibo abbondate e di qualità, tua moglie e le più belle delle tue figlie.” Le andrebbe bene così . reverendo padre, nonché vescovo? Ma perché non raccogliete i vostri quattro stracci (si fa per dire, poiché è noto che di ricchezze ne hanno a iosa) e non vi trasferite a Kinshasa o qualche altro posto il più lontano possibile dalla nostra amata terra?

naussa

Lun, 17/08/2015 - 16:01

"...Salva ed esalta nella sua fede, o Gran Dio, la nostra Nazione...": da 'La preghiera del marinaio', letta in navigazione da un marinaio durante la messa tenuta a poppa di Nave San Marco, officiata dal cappellano militare. Anno 1961, rientro di Comdinav 1 a Gaeta. Io c'ero. Lo sanno alla Diocesi di V.V. che ci riferiva alla fede Cristiana?

sergio_mig

Lun, 17/08/2015 - 16:04

Il vescovo e in malafede, teme gli islamici e non si schiera contro i barbari che uccidono i cristiani . Questi immigrati, di fede islamica arrivano con i barconi e pretendono di cambiare le nostre usanze, fede, si fanno mantenere, e poi dobbiamo sentire un teorico, che ha sempre vissuto della " carità" altrui alle spalle degli italiani e poi fa casino per la preghiera degli alpini perché non le piace? Ma se tutte le preghiere sono un'invenzione dell'uomo, comunque mai una preghiera è offensiva, invece l'Islam predica contro gli infedeli che saremo noi. Si vergogni se ha una dignità e lasci stare gli alpini difensori della patria ciò che lei non fa!

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Lun, 17/08/2015 - 16:19

"Rendi forti le nostre armi contro chiunque minacci la nostra patria, la nostra bandiera, la nostra millenaria civiltà cristiana". Queste parole della storica preghiera degli alpini finora sono sempre sempre andata bene alla Chiesa. Posso immaginare che l'ufficio liturgico della diocesi di Vittorio Veneto non volesse offendere la miriade di stranieri, in particolare quelli non di fede cattolica, che avrebbero potuto stipare le chiese di Vittorio Veneto! Cosa veramente demenziale e priva di senso! Credo proprio che certa gerarchia cattolica abbia perso il lume della ragione sposando l'ideologia della nuova religione: il cattocomunismo.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 17/08/2015 - 16:25

@Lucaferro- Qui bisogna passare ad azioni di guerriglia. Io non m'intendo di regolamenti militari,non saprei suggerire un modo per manifestare il dissenso senza subire ritorsioni,ma ricordo che in America i poliziotti durante una cerimonia pubblica hanno voltato le spalle alle autorità.Mi permetto di precisare che il mio nick è femminile.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 17/08/2015 - 16:30

Patria, bandiera, civiltà cristiana erano, sino a ieri, il bersaglio ideologico preferito dell'internazionalismo dei kompagni. Ora , in questa funzione antagonista, è subentrata, come prevedibile, S.Madre Chiesa.

abocca55

Lun, 17/08/2015 - 16:35

x@FRANCESCO. Vallo a dire alle persone arrostite dalle inquisizioni, e ai popoli trucidati, i Catari, gli albigesi. Tu francesco sei dalla parte di torquemada, è chiaro, cioè del diavolo. Gli Italiani siamo gente civile e comprensiva, e di immigrati ne abbiamo accettati e aiutati, ma non si può continuare fino a farci invadere e a far stravolgere le nostre leggi. Raggiunto il limite massimo, rigettando poi in mare zingari e criminali, credo che sia nostro dovere difenderci, anche usando le armi, specialmente se dovessero arrivare quelli dell'ISIS. Allora ci sarebbero i nostri Alpini a proteggerci.

Ritratto di allecarlo

allecarlo

Lun, 17/08/2015 - 16:39

Povera Italia... non bastavano i sinistrati per rovinare questo paese, adesso ci si mette anche la chiesa!!! Sicuramente da me non vedranno più un euro di offerta questa banda di ipocriti che predicano bene e razzolano malissimo!!!

Ritratto di Opera13

Opera13

Lun, 17/08/2015 - 16:51

Non si prega Dio per uccidere, ma si obbedisce alla Santa Setta per andare ad uccidere a nome di Dio.

chiara 2

Lun, 17/08/2015 - 16:55

x Francescooooooo. Forse avresti preferito che gli Alpini dicessero "preghiamo affinchè tutti gli italiani, compresi donne e bambini, crepin di fame e stenti per fare posto ai musulmani": ecco, forse cosi la vedi meglio....

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 17/08/2015 - 16:58

Scusate, questi "ecclesiastici" stanno forse facendo un corso accelerato per diventare imam ?

Altaj

Lun, 17/08/2015 - 17:01

E´un pó che i prelati non porgono piú l´altra guancia, adesso porgono direttamente le terga allo straniero. Chiedere delucidazioni al capo della Caritas di Trapani mons. Librizzi.

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Lun, 17/08/2015 - 17:02

Il vescovo di Vittorio Veneto aspira forse a divenire un "mediatore culturale" come quelli ospitati da Del Debbio?

donati

Lun, 17/08/2015 - 17:04

W gli Alpini !!! W gli Alpini !!!

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Lun, 17/08/2015 - 17:05

La madre dei cog....ni è sempr incinta. A volte produce alti prelati! W gli alpini!!!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 17/08/2015 - 17:07

Io continuo a sognare 'Allons enfants' e le picche...alla faccia di quelli che si scandalizzano.

Blueray

Lun, 17/08/2015 - 17:07

Gli Alpini continuino imperterriti, dentro o fuori la Chiesa con la loro preghiera, i loro inni, i loro cori. La Patria, la Bandiera e la civiltà cristiana ci sono ancora grazie al cielo anche se sottoposte da parte di una moltitudine di traditori ad una rivisitazione vergognosa che vogliamo sperare temporanea perché il vento prima o dopo cambia sempre direzione.

polonio210

Lun, 17/08/2015 - 17:18

Cari amici è inutile lamentarsi di questa chiesa:da un Papa (gesuita) che accetta un Cristo crocifisso su una falce e martello cosa potete pretendere.Questa chiesa,oramai,non rappresenta più i cristiani e le nostre tradizioni religiose.Preti che vietano il Presepe per non urtare la sensibilità di stranieri facenti parte di altre religioni.Preti che censurano inni centenari perché qualche straniero potrebbe offendersi.Nessuna durissima presa di posizione quando migliaia di cristiani sono massacrati solo perché cristiani.Se questa è la chiesa di Bergoglio,io mi chiamo fuori e spero che lo facciano milioni di cristiani.Non diamo più un euro,con il nostro 8x1000,a questi falsi cristiani ma autentici complici dei nemici del Cristianesimo

lucianissimo

Lun, 17/08/2015 - 17:28

PAROLA D'ORDINE, ITALIANI: NON DATE PIU' NEMMENO UN CENTESIMO ALLA CHIESA. CANCELLATE L'8 PER MILLE DAL VOSTRO 730 O UNICO O CHE ALTRO SIA. SI FACCIANO MANTENERE DA QUELLI CHE LORO NON DESIDERANO OFFENDERE. E CHE CXXXO! E' ORA CHE GLI SI DIA UNA LEZIONE DI RISPETTO VERSO CHI LI HA FINORA MANTENUTI.

lucianissimo

Lun, 17/08/2015 - 17:30

Nella mia famiglia tutti i maschi hanno fatto l'Alpino. Non daremo più un centesimo a questi sepolcri imbiancati. Che lo facciano quelli che loro "non vogliono offendere". Porca miseria, gli offesi e di brutto, siamo noi, defic..te!

paco51

Lun, 17/08/2015 - 17:34

Alpini cosa ci andate a fare in chiesa? Io simili preti (?) li avrei lasciati in Russia!

RobertRolla

Lun, 17/08/2015 - 17:40

Ecco dunque chi odia gli italiani, pretendendo 'invasione criminale.

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 17/08/2015 - 17:47

Ecco la riprova che la madre degli imbeccilli è sempre incinta!

elio2

Lun, 17/08/2015 - 17:51

La gerarchia cattolica è delirante, un vero e proprio schifo, però se il papa nero tace e non replica ai suoi sottoposti vuol dire che condivide e se lui condivide vuol dire che NON è il mio papa.

rossini

Lun, 17/08/2015 - 17:53

Carissimi, amati, eroici Alpini, rispondete pan per focaccia a questi pretacci nemici dell'Italia. Siete centinaia di migliaia in tutto il Paese. Voi e le vostre Famiglie negate l'OTTO per MILLE a questa Chiesa Cattolica.

FRANZJOSEFF

Lun, 17/08/2015 - 18:02

VIVA LA TRIDENTINA VIVA LA TAURINESE VIA LA JULIA E AGGIUNGO ANCHE VIVA GLI EROI DI CEFALONIA VIA TUTTI I CADUTI DI TUTTI I FRONTI. SIETE MORTI INVANO AVETE COMBATTUTO PER QUESTI TRADITORI METTIAMO IN TUTTI GLI STEREI ANCHE NELLE AUTOMOBILI I CANTI DEGLI ALPINI IMPONIAMO ALLE RADIO PRIVATE DI MANDARE CANZONI DEGLI ALPINI W GLI ALPINI ARCIVESCOVO DI VITTORIO VENETO SEI INDEGNO DI PARLARE CON GLI ALPINI DA PARTE DI UN CATTOLICO

wrights

Lun, 17/08/2015 - 18:02

Io propongo di abolire nelle messe, anche il Credo, perché non "ammette" altre religioni, ma sopratutto la Cresima, perché come diceva San Tommaso, "è per questo che molti, nell'età della fanciullezza, avendo ricevuto la forza dello Spirito Santo, hanno combattuto generosamente per Cristo fino al sangue ”.(CCC 1308)

steluc

Lun, 17/08/2015 - 18:03

Le Penne Nere avrebbero dovuto prendere e uscire. Anche se ho l impressione che un po il lavaggio del cervello col pensiero unico, un po i soldini delle missioni e i giocattolini tipo f35 ai capi, abbiano rammollito e anastetizzato persino le FF.AA . Solo da noi vengono usate per violare iconfini, e per scopi in cui servirebbe laCroce Rossa, facendo loro credere di essere buoni samaritani e non più guerrieri.

ziobeppe1951

Lun, 17/08/2015 - 18:03

@francesco...non sarai per caso quello st....o vestito di bianco

FRANCO1

Lun, 17/08/2015 - 18:05

Questa è una grossissima offesa per tutti gli Alpini che hanno dato la vita alla Patria senza se e senza ma, ed hanno pregato il Signore prima di morire soffrendo nel fango, nella neve e nel ghiaccio. I comandanti odierni ci riflettano su quanto accaduto e si ricordino che i comunisti sono sempre stati nemici dell'Italia.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 17/08/2015 - 18:11

Ormai siamo alla fine. Questi stupidi preti sono ma rottamare al più presto. Come si permettono, cambiare le ns. credenze religiose per far piacere a chi vuole eliminarci fisicamente. Clero squallido e miserevole, tanto farà una brutta fine prima dei normali cittadini.

Ritratto di michageo

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

FRANZJOSEFF

Lun, 17/08/2015 - 18:20

FRANCESCO SE IO FOSSI DIO INCENERIREI PRIMA I PRETI CATTOCOMUNISTI VILLI E TRADITORI DI GESU' CRISTO IMMAGINA DI CHI PARLO POI I MUSSULMANI PER ULTIMI I FARISEI CHE PARLANO DI PACE PUR DI NON DIFENDERE IL CRISTIANESIMO CON LA FALSA PACE E USANO IL NOME DI DIO PER CERCARE DI INTIMORIRE E CASTRARE I VERI CRISTIANI CAPITO RANCESCO. AH AH AH AHA AH AH AH AH AH AH

vince50_19

Lun, 17/08/2015 - 18:21

FRANCESCOO - Nell' aprile del 1989, visitando la città militare della Cecchignola (Roma), il Papa ricordò che «fra i militari e Gesù Cristo (...) ci sono stati incontri molto significativi. Pensiamo alle parole che ogni volta ripetiamo avvicinandoci alla santa comunione “Io non sono degno ...”. Esse sono parole di un militare, di un centurione romano che così ha espresso la sua fede (...) Ma non solo questo. Se prendiamo gli Atti degli Apostoli, è significativo che il primo convertito sotto l’influsso dello Spirito Santo − convertito non ebreo ma pagano − sia stato un militare, un centurione romano che si chiamava Cornelio». Quel Papa era Giovanni Paolo II° (figlio di un ufficiale dell’Esercito austro-ungarico)..

alby118

Lun, 17/08/2015 - 18:21

Il conclave, mi spiace dirlo, ha eletto il Papa sbagliato nel momento sbagliato !! Invece di ringraziare e pregare per quelle centinaia di migliaia di uomini e ragazzi morti per darci una Patria libera e giusta, la loro preghiera, la mia preghiera, viene sbianchettata per non offendere un altro dio !! In questo modo i nostri, anzi i vostri fratelli mussulmani non saranno offesi dagli infedeli cristiani !!

accanove

Lun, 17/08/2015 - 18:26

idiozia clericale, sono talmente allo sbando psicologico che non si collegano più con la realtà, vedono fantasmi e minacce ovunque

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Lun, 17/08/2015 - 18:27

Questi preti da spretare per vilipendio al Paese che li ospita e per vilipendio al comune senso del pudore. Continuare a perorare la causa degli amanti la scimitarra e degli stupri è pazzesco,ma tanto è con un papa rosso,mieloso, e un governo di stupidi idioti,frammisto di quella ciurmaglia che toglie i crocefissi,i presepi,la carne di maiale ecc. L'inferno li colga. Torniamo alle origini,ricacciamoli al loro paese,sporco,a nuotare nel sangue che lorda le strade,qui ci vogliono uno,cento,mille Carlo Martello che assieme a loro butti a mare i preti gli alfano e i pifferai fiorentini. L'ora è tarda.

Aristofane etneo

Lun, 17/08/2015 - 18:29

Viva gli Alpini e all'inferno le gerarchie vaticane che stanno disintegrando l'Italia e facendo della nostra Patria la cloaca dei disperati e dei delinquenti della Terra.

gian65

Lun, 17/08/2015 - 18:32

Si vergognino i nostri governanti che scodinzolano felici alla merkel sperando di ricevere qualche premio fedeltà, mentre un popolo oppresso e insultato da stupide gerarchie ecclesiastiche che fanno di tutto, come nel medioevo, per farci sentire delle nullità colpevolizzandoci per ogni cosa, per i loro nascosti fini. Siamo noi stranieri nella nostra patria

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 17/08/2015 - 18:40

è ora della piazza....pulita!

Aristofane etneo

Lun, 17/08/2015 - 18:42

No, gentile "rossini - Lun, 17/08/2015 - 17:53). Io scriverei: Carissimi, amati, eroici Alpini, "NON" rispondete pan per focaccia a questi pretacci nemici dell'Italia. Scendereste al loro livello e loro vi fregano perché hanno più esperienza. Un caro saluto anche ai Sacerdoti perbene che portano avanti il loro apostolato non dimenticando la spada di San Paolo.

Ritratto di hermes29

hermes29

Lun, 17/08/2015 - 18:48

Si tenta di cancellare un passato fatto di immolazioni, sacrifici, sofferenze inaudite, dolori infiniti, abbandoni drammatici, in difesa di una Patria: ITALIA "Rendi forti le nostre armi contro chiunque minacci la nostra patria, la nostra bandiera, la nostra millenaria civiltà cristiana" N.B. La civiltà cristiana siete voi a sbianchettarla. Hanno dimenticato quando in pompa magna benedivano i cannoni, le navi da guerra, i reggimenti mandati al fronte per combattere, però erano sempre presenti quando si eseguivano condanne a morte. Un condannato non vuole la parola di Dio: vuole la vita, mentre voi con la vostra presenza recitavate “La Commedia Della Vita. Sono i politici che hanno detto basta, dopo i vostri secolari silenzi.

thelonesomewolf97

Lun, 17/08/2015 - 18:56

I VESCOVI DOVREBBERO OCCUPARSI DI CANDELE, PROCESSIONI, RITI, INSOMMA DI CIÒ CHE RIGUARDA LA CHIESA E NON FARE I POLITICI DEL....

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 17/08/2015 - 18:59

Il vescovo di Vittorio Veneto sarebbe meglio che stesse zitto in quanto se può parlare deve ringraziare gli alpini. Ricorda il Piave? Il Monte Grappa? Un altro prelato buffone, avanti così nessuno vi ascolterà più ne verrà più in chiesa.

FRANZJOSEFF

Lun, 17/08/2015 - 19:13

ABOCCA55 SONO D'ACCORDO CON TE ANZI TI DIRO' SE ARRIVEREMO DOVE IMMAGINIAMO SARO' ACCANTO AGLI ALPINI, ANCHE SE PROVENGO DA UNA REGIONE CHE NON CI SONO ALPINI MA PRESENTI E TUTTI EROI DELLA DIVISIONE SICILIA NELLA GRANDE GUERRA MIA NONNO 5 MEDAGLI AL VALORE, TI DICEVO CHE SARO' ACCANTO AGLI ALPINI ANCHE SENZA UNA GAMBA UN BRACCIA UN OCCHIO MA SEMPRE HO I DENTI E SE NON HO NIENTE DI QUESTI MI BUTTERO' MA VILE MAI MAI MAI W GLI ALPINI OBBLIGHIAMO LE RADIO PRIVATE A RICHIEDERE CANZONI DEGLI ALPINI LA TRTADOTTA IL TESTAMENTO DEL CAPITANO MONTE GRAPPA L'EPOPEA DEL PIAVE L'EPOPOEA DEL PIAVE INNO DEL PIAVE SONO MORTI INUTILMENTE I RAGAZZI DEL '99 ONORE ONORE ONORE ONORE ONORE ONORE ONORE ONORE ONORE ONORE ONORE

FRANZJOSEFF

Lun, 17/08/2015 - 19:14

SONO RIUSSCITI IN PASSATO A CASTRARE UNA GLORIOSA CANZONE RENDENDOLA RIDICOLA E VILE

drizzagobbi

Lun, 17/08/2015 - 19:19

basta! l'8x mille se lo scordano!

Ritratto di silviste

silviste

Lun, 17/08/2015 - 20:16

Forse se andasse a predicare in Siria e in Iraq fra i fratelli cristiani perseguitati dall'Isis, forse comprenderebbe la preghiera degli Alpini e magari li vorrebbe li.

gianrenato de g...

Lun, 17/08/2015 - 20:31

Seguendo le orme di Don Galantini vescovi kattocomunisti stanno spezzando l'unità dei Cattolici. Noi Cattolici dobbiamo pregare perchè essi non sanno quello che fanno. Gianrenato De Gaetani Rapallo

claudioarmc

Lun, 17/08/2015 - 20:32

Vergogna al vescovo e a certa chiesa che non riconosciamo più nostra e a cui non daremo più un soldo quando verrà con il piattino a chiedere offerte; che si fottano

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 17/08/2015 - 20:36

Euterpe - Assolutamente d'accordo. Ci vuole la guerriglia qui o non se ne esce.

piemanson

Lun, 17/08/2015 - 21:21

L ufficio liturgico diocesano sa che ^la nostra patria è minacciata^

eternoamore

Lun, 17/08/2015 - 21:24

A VITTIRIO VENETO LA DIOCESI SI CACA ADDOSSO. HANNO PAURA MA CHE UOMINI SONO QUESTI PRELATI.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 17/08/2015 - 22:45

@eternoamore- Che i prelati siano dei venduti, traditori,parassiti, vigliacchi ormai è cosa nota, dobbiamo piuttosto domandarci che uomini sono gli italiani che sopportano questi maledetti e i politici complici.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 18/08/2015 - 00:06

Parliamoci chiaro. Se dopo tanti anni i vescovi si sognano, di punto in bianco, di censurare la preghiera degli Alpini lo dobbiamo al nuovo Papa che non nasconde la sua simpatia per la sinistra. L'EFFETTO BERGOGLIO STA RISVEGLIANDO TUTTO IL SINISTRUME CHE COVAVA NELLA CHIESA. Il clero sta VERGOGNOSAMENTE SOCCORRENDO la follia degli abusivi al governo SPARANDO CANNONATE CONTRO IL CENTRODESTRA CHE AVANZA.

angelovf

Mar, 18/08/2015 - 01:45

Il problema è degli alpini che si fanno censurare la preghiera,non è una preghiera fatta oggi.Il vescovo che autorità ha sui nostri alpini?salvo se qualche generale non fa il lecchino del vescovo,questo vescovo invece di gioire per la preghiera censura.questa chiesa è diventata comunista e Maomettana,ci vergognano di essere italiani,ma che speranze avete? Che i mussulmani diventano cattolici? Scordatevelo, ve li tenete buoni i comunisti,vero? Altrimenti vi fanno pagare l'imu dell'immenso patrimonio immobiliare che avete (senza lavorare)vergognatevi.

angelovf

Mar, 18/08/2015 - 01:48

Direi a Salvini di insegnare la preghiera degli alpini,per poi dirla ad alta voce nelle piazze, ci spero.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Mar, 18/08/2015 - 05:49

Siamo alla ennesima buffonata/mascalzonata di qualcuno che,anche nella Chiesa,sta sferrando un attacco mortale al Paese Italia.Presto oscureranno i Crocifissi sulle Chiese,silenzieranno le campane,oscureranno i sagrati e vieteranno le processioni sacre.Altro che smuovere le coscienze; qua fanno muovere le mani.Occorre rendersi conto che è già in atto una guerra subdola e violenta scatenata contro l' Italia da nemici congiurati ben identificabili trasversalmente.Si chiudano le sagrestie e si aprano le cabine elettorali, prima che ci scappi il morto o che uccidano definitivamente le nostre libertà.Tra pochissimo sarà troppo tardi.Non è più ora di assist al Governo per nessuna riforma:mandare a casa questa gente è assolutamente prioritario.L'opposizione se ne renda conto e non faccia ancora l' utile idiota nazarena.

Giorgio Mandozzi

Mar, 18/08/2015 - 07:21

La chiesa continua ad offendere gli ITALIANI ed in questo caso ancor peggio gli ALPINI. Questi avrebbero dovuto uscire dalla chiesa e lasciare il vescovo con i musulmani con i quali, evidentemente, si trova più a suo agio. Non frequentare più le chiese fino a quando ci sarà questa campagna contro gli italiani cristiani!

patrenius

Mar, 18/08/2015 - 07:22

Adesso basta!! Persino gli Alpini, il corpo che più d'ogni altro è legato al cuore dell'Italia viene censurato dalla NOSTRA CHIESA nell'atto della preghiera? Allora hanno ragione gli islamici: dobbiamo convertirci!

umberto nordio

Mar, 18/08/2015 - 07:24

Dal momento che tra gli italiani sta rovinosamente calando la fede e soprattutto la fiducia in questa gerarchia ecclesiastica,la chiesa cerca adepti tra i migrantes.Ma riceverà solo legnate.

Festerfox

Mar, 18/08/2015 - 08:54

Non bastavano i komunisti a rompere e a far danno peggio di un terremoto,ci si mettono pure i chiesaioli papi,vescovi,cardinali preti e annessi e connessi.Il male del mondo? Non è l'isis,la poverta' o la fame ,sono le religioni,tutte,nessuna esclusa e le ideologie politiche,in particolare quella comunista, che creano poi terrorismo,guerre,poverta' e fame appunto.

Antonio65CT

Mar, 18/08/2015 - 08:58

Ancora una volta la Chiesa,invece di pensare ai sui TANTI problemi,.. deve entrare a gamba tesa su temi che non la riguardano.

AZZOPE'

Mar, 18/08/2015 - 09:10

Viva gli Alpini. Grazie di tutto quello che fate per gli altri senza pretendere nulla in cambio.

titina

Mar, 18/08/2015 - 09:12

Si offendono perchè la preghiera parla di armi e non di macete, come le loro usanze

venessia

Mar, 18/08/2015 - 09:22

Gli Alpini rispondano leggendo la loro preghiera fuori dalla chiesa e non dentro, così riempirebbero anche il sagrato dando lezione di civiltà e patriottismo a tutti

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 18/08/2015 - 09:25

E' ora che anche gli Alpini si decidano a mandare a quel paese i Boss della Chiesa come Mons. Galantino visto che sostengono sfacciatamente ed in modo criminale l'invasione indiscriminata degli Afro-Islamici a danno degli Italiani e dei Cristiani. Anzi, è ora che lo facciano congiuntamente tutte le Forze Armate, visto che ogni giorno vengono messe vergognosamente contro il loro stesso Popolo al quale hanno giurato fedeltà e che per il medesimo giuramento si sono impegnate a difendere da qualsiasi attacco!

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 18/08/2015 - 09:31

Da tempo non dono più alla chiesa il famoso per mille...

46gianni

Mar, 18/08/2015 - 09:40

quando parlano i nuovi vescovi conciliari ,toccatevi i c....... e sarete immuni

aldoroma

Mar, 18/08/2015 - 09:52

continuate cosi bravi, pure la chiesa ora ci considera di serie B a noi Italiani.

BENNY1936

Mar, 18/08/2015 - 10:08

Seguendo l'ineccepibile termine della Fallaci: è un babbeo.

Giacinto49

Mar, 18/08/2015 - 10:17

"Rendi forti le nostre armi contro chiunque minacci la nostra patria, la nostra bandiera, la nostra millenaria civiltà cristiana". Cancellare questa frase, che dovrebbe essere scolpita nella mente di ogni italiano, significa arrendersi ammettendo che la minaccia è presente e condizionante. Povera Italia.

gluca72

Mar, 18/08/2015 - 10:18

La chiesa sta facendo un errore dietro l'altro.

Cheyenne

Mar, 18/08/2015 - 10:52

Questo pretazzo ha offeso tutti gli italiani onesti 650.000 morti e un milione e mezzo di feriti. COMPLIMENTI

Ritratto di perigo

perigo

Mar, 18/08/2015 - 11:00

Siamo alla negazione assoluta dei valori fondanti della Patria. La colpa del Vaticano e del clero sta nell'aver contribuito, pesantemente, e col valido supporto dei comunisti, ad annullare tutto ciò di buono che il Fascismo aveva costruito e creato in termini di appartenenza e comunione nazionale.

honhil

Mar, 18/08/2015 - 11:07

La Chiesa ha duemila e passa anni.Venti secoli di alti e bassi.Ma sempre viva. Di botto s’incomincia ad accartocciare su stessa e, quel che peggio, ogni prete è diventato un iman. Con la faretra piena di fatue. E interviene su tutto. Chi non si ricorda dell'imam di Londra e la sua minaccia: "Chi offende Maometto deve morire". Qui, Cristo e la Madonna ed i Santi tutti sono oggetto di dileggio e oltraggio un giorno sì e l’altro pure, nel silenzio della Santa Chiesa. Anche quando si orina sulle loro effigi. Ma il don, iman di turno, entrando a piedi giunti nella lotta politica, censura tutto quello che gli fa comodo. E con un coltello ideologico affilatissimo taglia la società in due: da una parte c’è tutto il male, dall’altra tutto il bene.Nel segno della carità cristiana vista e corretta secondo il vangelo di Matteo –il gigliato-.Figlio di un’ideologia anni luci lontano dal cristianesimo.

Ritratto di sitten

sitten

Mar, 18/08/2015 - 11:26

Onestamente, mi sono rotto i marroni, abbiamo vescovi, preti, che di cristiano hanno solo la professione, il loro simbolo è un pacifismo stupido e ipocrita. Mi chiedo, ma perché non si trasferiscono nei paesi degli incappucciati? Sicuramente sarebbero di un valido aiuto per i loro fratelli musulmani.

Jimisong007

Mar, 18/08/2015 - 11:32

Aggrediti dalla Chiesa

alfonso cucitro

Mar, 18/08/2015 - 11:37

un altro irresponsabile che rema contro gli italiani e contro il sangue che essi hanno versato per il bene dell'Italia.Gli alpini sono sempre stati il simbolo dell'unità italiana ed esistono tanti canti che inneggiano a loro,mentre invece un falso buonista,vestito di nero,si schiera contro una preghiera che inneggia al loro sacrificio ed all'amor patrio.Si deve solo vergognare ed essere abbandonato dai cattolici della sua diocesi

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Mar, 18/08/2015 - 11:40

Benny 1936- Scorrendo i commenti, mi hai fatto venire la pelle d'oca. Era tanto che nessuno menzionava la Nin Fallaci. Per chi sa qualcosa della storia sumera Nin sta per DIVINA. Grazie

Franco Ruggieri

Mar, 18/08/2015 - 11:42

Prego tutti i giorni perché "Papa Francesco regni a lungo e con vigore e ripulisca la Chiesa da tutta la mxxxa di cui è intrisa".

pgbassan

Mar, 18/08/2015 - 11:43

OttavioM.: ben detto. Il mio 8 per mille lo sottoscrivo per la Chiesa Ortodossa. Salvo l'elemosina alla chiesa del paese.

Ricky70

Mar, 18/08/2015 - 12:03

La chiesa considera preminenti i sentimenti degli immigrati sugli italiani. La politica del Governo cattocomunista, una delle peggiori derive di comunismo, incentivando l’africanizzazione e l’islamizzazione avrà come conseguenza che gli italiani di religione cattolica saranno un giorno minoranza. Lascia inoltre esterrefatti che mentre il Vaticano in Italia scende in campo con decisione a sostegno dell’immigrazione, spende invece poche parole di facciata senza intervenire con la stessa decisione e clamore mediatico presso l’ONU, UE, USA e altre nazioni influenti, per fermare le persecuzioni e i massacri dei Cristiani e Yazidi in Iraq e Siria da parte dell’ISIS, costretti a fuggire e vivere con i bambini in tende nel deserto esposte alle intemperie e senza acqua e servizi igienici, mentre in Italia col Governo cattocomunista del bengodi gli immigrati sono alloggiati in Hotel 4 stelle con piscina WI FI, Sky e bonus vari e si lamentano con arroganza e prepotenza.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mar, 18/08/2015 - 12:23

...Avanti Alpini!

Edda Buti

Mar, 18/08/2015 - 12:50

Non se ne puo' proprio più di questi pretonzoli.