Centrodestra, ore contate

Forza Italia annuncerà il no a Foa, trappola di Salvini

È surreale vedere gli ex lottizzatori della Rai (soprattutto il Pd), lamentarsi della lottizzazione in corso e gli ex fustigatori della lottizzazione altrui (Cinque Stelle e Lega) lottizzare a mani basse. Quando gira la ruota, si invertono le parti: chi fino a ieri stava in alto con bella vista e aria fresca ora si ritrova sotto, escluso dal godimento. E viceversa. Altro che rivoluzione, il sistema resta esattamente lo stesso: chi è al comando decide in base ai suoi interessi, chi è all'opposizione protesta. E tutti hanno la memoria corta, qualcuno cortissima. Tipo Di Maio, che dava dei camerieri ai direttori Rai solo perché scelti dal premier Renzi e tipo quest'ultimo che dal governo mise amici ovunque ed epurò dagli schermi chiunque non fosse allineato ai suoi voleri.

Tanto baccano ma in fondo stiamo assistendo, con formazioni diverse, solo a una nuova partita di un gioco antico, collaudato e immutabile, direi una delle poche certezze di questo Paese, qual è il controllo della Rai. Ma questa volta c'è una piccola novità che aggiunge un po' di suspense e forse addirittura un colpo di scena. È il caso di Marcello Foa, e non mi riferisco al valore del collega (molti di voi lettori lo ricorderanno come penna importante e autorevole di questo giornale fino a pochi anni fa) ma alla anomalia della procedura con cui Matteo Salvini lo ha indicato come candidato unico alla presidenza Rai. Il leader della Lega infatti si è dimenticato - diciamo così - di consultare, o quantomeno avvisare della scelta, i suoi alleati di centrodestra che sulla vicenda peraltro non hanno un ruolo passivo, tanto che il loro voto in commissione sarà indispensabile nei prossimi giorni affinché Foa diventi effettivamente presidente della Rai. Forza Italia, ovviamente, non ha gradito lo sgarbo di apprendere solo dalle agenzie di stampa una notizia delicata e rilevante e sentirsi poi dire dall'alleato: «Taci e vota come dico io».

Senza il «sì» di Forza Italia difficilmente Marcello Foa sarà eletto e a tutt'oggi il via libera non è arrivato. Ma in queste ore in ballo c'è ben altro, cioè la permanenza in vita almeno formale (quella sostanziale è già andata a ramengo con la formazione del governo gialloverde) della coalizione di centrodestra. Matteo Salvini non è un dilettante della politica né uno sbadato. Escludo quindi che il caso Foa sia uno spiacevole ma banale incidente diplomatico. Ho l'impressione che Salvini abbia volutamente usato questa scortesia per mettere Berlusconi ulteriormente all'angolo del ring. Se Forza Italia, dopo essere stata umiliata, accetta l'imposizione si autocondanna alla subalternità irrilevante e definitiva. Se viceversa Berlusconi stopperà, come pare, la nomina di Foa, Salvini dichiarerà finita la coalizione di centrodestra per colpa - ovviamente mentendo - non sua. Insomma, un incidente creato ad arte per trarne ulteriori benefici. Si chiama la «mossa del cavallo» e consiste, cito lo Zanichelli «in una iniziativa abile e inattesa, che permette di liberarsi da un impedimento o di uscire da una situazione critica».

È evidente infatti che Salvini, diversamente dagli impegni presi in campagna elettorale, guarda a Di Maio e non a Berlusconi come socio presente e futuro e ha necessità di scaricare definitivamente i vecchi alleati. Per rompere gli serve un alibi. Marcello Foa, mi spiace per lui che si sta facendo usare, è perfetto. E siccome la leggenda dice che «quel che succede in Rai succederà nel Paese», prepariamoci alla fine del centrodestra come esperienza politica. Visto come stanno le cose non è un male. Perché la ruota gira sempre, e chi oggi è sopra può solo sperare di rallentarla, non di fermarla.

Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Lun, 30/07/2018 - 15:22

Mi dispiace di non aver capito un paio di giorni fa quando ho protestato su queste pagine, quello che c'era sotto. Foa mi è simpatico, penso che dovrebbe districarsi dalla trapola e evitare di farsi usare

Fearlessjohn

Lun, 30/07/2018 - 15:25

Ben detto: Salvini non è uno sprovveduto. Del resto con una mossa di questo tipo metterà F.I. di fronte ad una scelta, o con un Salvini vincente o con un Berlusconi che non riesce a rinnovarsi con successo. Dispiace perché con quanto gli ha fatto ingiustamente passare qualche magistrato corrotto e con ll'opposizione cieca e selvaggia della sinistra, il Berlusca si meritava di più. Ma si vede che è ora di ritirarsi lasciando il posto a forze più fresche, e lasciatemelo dire, smaliziate.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 30/07/2018 - 15:34

Il centrodestra, semplicemente, non è mai esistito ...

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Lun, 30/07/2018 - 15:38

Ci sarebbe una'altra opzione:Lega e M5S cambiano la legge per le nomine fatta da Renzi,proprio per rendere la vita difficile a chi sarebbe venuto dopo di lui e cosi' si risolve tutto. Certo,se poi qualcuno ci infila pure un'emendamento sulle concessioni radiotelevisive o l'abolizione del digitale terrestre,questo è un'altro discorso.

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Lun, 30/07/2018 - 15:38

Se fosse come dice Sallusti, Salvini avrebbe designato a presidente uno come Di Battista, non certo uno come Foa, che dovrebbe essere una persona massimamente gradita a FI pur senza essere proprio un lacché di Silvio: quella stagione è finita, è questo il messaggio che a destra si dovrebbe poter recepire.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Lun, 30/07/2018 - 15:39

Tutte balle, direttore. Lo dica chiaramente che Renzi e Mattarella hanno tirato per la giacchetta Berlusconi, il quale ha obbedito, in nome di quell'indicibile patto del Nazareno che gli assicura la tregua giudiziaria. Altroché Salvini, prima "monello" e ora "traditore". Comunque sia, siete ridotti elettoralmente ad un cespuglio, e i vostri intrighi lasciano il tempo che trovano, e pregate che Salvini non faccia saltare il banco mandando tutti al voto a certificare con i numeri in parlamento la vostra fine politica. Ah, sì, la ruota: certo, gira, tra vent'anni sarete di nuovo voi in cima, contenti?

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Lun, 30/07/2018 - 15:53

Direttore il gioco è semplice, il PD ha perso e adesso deve sloggiare. Punto e basta!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Lun, 30/07/2018 - 15:55

L'irrilevanza politica di F.Italia inizia nel momento in cui vota contro Foa, anteponendo questione formale a sostanza. Foa è un liberale molto libero. Uno che non è accecato e guidato dall'ideologia, ma uno che usa buonsenso, il che è una garanzia. Salvini riesce a nominarlo, e poteva non andar bene a 5stelle che sono giustizialisti e poco o nulla liberali. E che fa il padrone della rivoluzione liberale? Vuol votare contro. Testa bassa, ringraziare e votare.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Lun, 30/07/2018 - 16:21

Questi non si sono ancora svegliati, sono ancora convinti - nella loro boria suicida - di controllare il monello Salvini, continuando indisturbati nei loro inciuci sotterranei con Renzi e la Merkel. E invece non contano più una beata mazza e non si rendono conto che senza la lega non andranno più da nessuna parte. Non hanno capito niente: ci stanno addirittura fornendo sul vassoio d'argento un casus belli. Un meraviglioso e seducente casus belli per far tornare al più presto gli italiani al voto. Poi Lega e M5S staranno al 60%, e governeranno vent'anni senza più cespugli e presidenti e magistrati e burocrati tra i cocomeri. Con pidielle e pidimenoelle rimasti nei libri di storia e nei ricordi sbiaditi di qualche anziano noioso ex direttore di giornale.

carpa1

Lun, 30/07/2018 - 16:26

La RAI.... Mica TAV, TAP, e mikkiate varie: quelle sono solo scaramucce. La RAI è, invece, la GUERRA: quella che ti fa vincere tutto perchè con questa puoi manipolare il popolo bue. Ecco perchè la sinistra si preoccupa tanto dopo averla fagocitata dai vertici fino a quelli che, tramite i loro sindacati, sono incaricati di pulire i cessi. Come il bimbo che ha perso e vuole portarsi via il pallone affinchè gli altri non possano giocare. Ecco che cosa intende la sinistra per democrazia: gli dai un dito e si prendono il braccio e poi tutto il resto.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 30/07/2018 - 16:26

Non discuto sul fatto, ma che un politico smaliziato come penso sia Berlusconi, per aver fatto una scelta cosi` smaccatamente autolesionista DEVE aver avuto "una proposta alla quale NON PUO` DIRE DI NO". A questo punto, per restare nel gioco degli scacchi, o si tratta di un GAMBITTO con successivo SCACCO DI SCOPERTA, o di un ERRORE STRATEGICO GRAVISSIMO. Del resto, finora Salvini si e` dimostrato un giocatore brillante, e non credo che si faccia ingannare facilmente. Resta interessante studiare quel che sembra un FINALE DI PARTITA.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Lun, 30/07/2018 - 16:36

Non so se Salvini abbia pensato alla "mossa del cavallo" ma, comunque, lo sgarbo c'é stato. Condivido la (contro)"mossa" del cavaliere.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 30/07/2018 - 16:38

Interpretazione capziosa della vicenda. Scusi Direttore ma Lei è davvero certo che Berlusconi non sia stato avvertito da Salvini ? Una telefonata sua o di Giorgetti non costava nulla . A me pare invece che Forza Italia stia annaspando e cerchi in tutti i modi di smarcarsi dalla Lega perché il suo problema è che la Lega è riuscita la dove Forza Italia ha fallito, fermare l'immigrazione e mi scusi se è poco, Forza Italia invece ha fornito il servo sciocco Alfano che era al servizio di Renzi non del paese. Ed allora uno sano di mente vota Lega non il moribondo partito del cavaliere. Resta il fatto che Foa MERITA al 100% quella nomina e se FI si oppone fa i suoi interessi e non quelli del paese, si suicida in pratica.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Lun, 30/07/2018 - 16:44

FI: il fatto che siate assurdamente in procinto di distruggere il centrodestra su una candidatura eccezionale come quella di Foa (un uomo di destra, libero e forte, sgradito all'Espresso, a Repubblica, a Saviano, a De Benedetti, alla feccia radical-chic e al peggior estabilishment cattocomunista), cioè il fatto che stiate correndo follemente verso il precipizio, dietro il narcisismo suicida del vostro pifferaio, non può che lasciarci soli e increduli a fare mani basse dell'intera e crescente area di destra di questo paese. Adios companeros.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Lun, 30/07/2018 - 16:49

Solo il rispetto delle regole ci permettera' di essere liberi. Avessero scelto Foa secondo le regole tanto casino non si sarebbe scatenato ... non sara' una trappola? Pensateci bene e con la vostra testa. Il Sig. Foa se piu' intelligente che ambizioso potrebbe rinunciare per il Paese e cosi' le eventuali previsioni di Salvini su questo piano si spezzerebbero.

Xplr

Lun, 30/07/2018 - 16:59

Taglio netto subito, Forza Italia ha mandato giù bocconi amari per troppo tempo , Salvini ha tradito, ha accettato un contratto post elettorale (cioè nullo), hanno creato un grande inciucio di partiti opposti in campagna elettorale e amici dopo, peggio di così. Basta via subito, a settembre ci sarà il flop causa legge finanziaria e nel frattempo mi auguro che qualcuno di più serio nella lega prenderà il controllo.

carpa1

Lun, 30/07/2018 - 17:10

La coalizione di cdx dimostra da anni la sua eccellenza e cioè quella di tagliarsi le palle per far dispetto alla moglie. E' vero, come sostiene Sallusti, cha la ruota gira, ma il punto è: quando avrà fatto mezzo giro chi sarà annegato? In questo caso direi, senza tema di smentita, FI cui non resterà più neppure la speranza di rivivere. Berlusconi, se veramente vuole questo, auguroni (perchè, come già detto ieri, il mio voto del 4 marzo l'ha perso definitivamente e certo senza il contrappeso di un altro voto che non troverà a sostituire il mio perchè io sono veramente contro la sinistra ed i suoi lacchè, lui non so)..

Pinozzo

Lun, 30/07/2018 - 17:18

Salvini non ha nessun potere per eleggere il presidente della Rai.

Savoiardo

Lun, 30/07/2018 - 17:22

Caro Cav. si adegui ai tempi nuovi. Non faccia un Prodi qualsiasi!!

Cheyenne

Lun, 30/07/2018 - 17:26

La lottizzazione esiste in tutti i paesi democratici pensiamo agli USA; che i sinistri si lamentino di ciò è da ridere, ma FI non votando Foa si suiciderà.

sgarbistefano

Lun, 30/07/2018 - 17:31

La sensazione è che Salvini e Di Majo si siano "piaciuti" fin da subito, al di là della diversa provenienza politica e delle inevitabili differenze, anche caratteriali. Entrambi, oggi, si considerano innovatori, politici di rottura con gli schemi del passato. Schemi di cui, spiace dirlo, fa parte anche Berlusconi. Salvini in fondo non dispiace neppure a Grillo, che certamente lo preferisce a quel magmatico microcosmo feudale chiamato PD (oltre ai cespugli a sinistra) ed al partito azienda, ormai obsoleto, facente capo al Cavaliere. Salvini, dal canto suo, sa bene che non potrà mai veramente essere il leader di una coalizione di centrodestra, finche Berlusconi rimarrà in campo, non tanto per un fattore politico, ma piuttosto caratteriale: Berlusconi infatti non tollera "prime donne", nella sua coalizione, al di fuori di sè stesso.

sibieski

Lun, 30/07/2018 - 17:33

sallusti ti stai arrampicando sui vetri.Berlusconi vuole baciare renzi è tutto quà

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 30/07/2018 - 17:39

Ed invece no, una soluzione c'é. Sarebbe che Forza Italia applaudisse - ma forse hanno mancato il treno - alla nomina di Foà, che così diverrebbe garante anche di quella parte del CDX che, contrariamente alle valutazioni di Sallusti, non credo Salvini voglia eliminare. Il M5S sta vivendo una mattina di notorietà e potere effimeri. Quando i nodi verranno al pettine, e verranno viste le iniziative immaginifiche e senza costrutto che vorrebbero attuare, allora questa alleanza di governo si liquefarà. E dove altro potrebbe la Lega trovare alleati ? Escludo che, nel breve, possano arrivare ad una maggioranza assoluta, troppe le forze sfasciste con lancia in resta. Il Cdx, a prescindere dalle quote, è l'unica alternativa.

Pitocco

Lun, 30/07/2018 - 17:53

Non so se Foa abbia mai detto ma credo che avrebbe il dovere, proprio in virtù delle parole di Sallusti, di accettare indicando che la sua nomina dovrebbe avvenire secondo la normativa vigente.

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Lun, 30/07/2018 - 20:04

Sallusti si sbaglia e di grosso, nella quasi totalità dei casi dirigenti, protagonisti del video, giornalisti, registi sono nominati dalla "sinistra" (dove sono la Gabanelli, Giletti)ecc. ecc. i sovranisti da chi sono rappresentati ???? la "sinistra" con il 20% dei voti il totale controllo della RAI e anche a Mediaset la storia non è molto diversa !!! dove sono finiti Del Debbio, Bel Pietro, Mario Giordano ???? Spero che 5 stelle e Lega inizino finalmente una bella epurazione....come dire chi di epurazione ferisce di epurazione...è tutta qui la questione della "democrazia" è quella di perdere la poltrona al sole anche se indegna come quella dei giornalisti RAI. E' Lei Sallusti che razza di giornalista è ??? come si definirebbe ??

pasquinomaicontento

Lun, 30/07/2018 - 20:05

Ogni vorta che lo vedo in tele, co' que' la specie de cartella quasi sempre sottobraccio,quarche vorta retta co' tuttedue le braccia come se je potesse sfuggì de mano, me fa tenerezza,nun me pare un vincitore, me pare un vecchio torero arivato al limite,sà che sarà l'urtima battaja,sà che nun pò traccheggià più de tanto, ha sbajato e nun l'ammetterà mai, mejo chiude baracca e burattini e fà quello che fanno tutti l'ottantenni :-er nonno,sapessi quanto e bello,te c'hai 80 anni, io ce n'ho, a dicembre 94,t'auguro d'arivacce ma cor cervello sano,come er mio,io scrivo sonetti in romanesco,tu li potresti scrive in meneghino.Te saluto, è ora de mette li piedi sotto ar tavolino...la cena è pronta! Mo arivo,ciao a Si...

Anonimo (non verificato)

Dario06

Lun, 30/07/2018 - 21:01

Il centrodestra è stato distrutto da chi sta nel PPE e vota con la Mekel, da chi ha appoggiato il governo Monti, da chi ha sostenuto il governo Letta, da chi faceva accordi sottobanco con Renzi, da chi si è fatto una legge elettorale per poi andare a governare con il PD (e poi fortunatamente lo ha preso in quel posto..). Caro Sallusti a distruggere il centrodestra è stato Berlusconi con i suoi tirapiedi e adesso si appresta a distruggere quel che rimane di FI...

Una-mattina-mi-...

Lun, 30/07/2018 - 21:31

IL CENTRO-DESTRA è FINITO? MAGARI: LA PAROLA "CENTRO" MI DAVA UN PO' FASTIDIO...

profpietromelis...

Lun, 30/07/2018 - 22:02

SAllusti è un servo del padrone Berlusconi, che non ne ha azzeccato una. Continua a sbagliare non capendo che deve stare su posizioni di destra per sperare di non fare sparire Forza Italia, già ridotta di numero. O capisce che deve stare sulle posizioni di Giorgia Meloni che con il suo partito voterà a favore di Marcello Foa o è destinato a sparire.

moichiodi

Lun, 30/07/2018 - 23:07

Chissà perché il direttore si inalbera quando c'è di mezzo la TV.

moichiodi

Lun, 30/07/2018 - 23:12

@carpa1. S'è la RAI(del PD, fino ai cessi) facesse vincere le elezioni, salvini il felpato sarebbe ora rintanato in qualche centro sociale. Sgarbi direbbe: capra, capra, capra!

investigator13

Lun, 30/07/2018 - 23:43

il centro destra al momento resterà congelato par di capire ma alle prossime elezioni si riuniranno per necessità di cose. il Pd tirerà a se il 5s quindi devono assolutamente rimettersi assieme FI e Lega con l'aggiunta di altre formazioni di destra sovraniste, con la variante che se vorranno vincere le elezioni dovranno convertirsi al sovranismo. La svolta politica dovrà essere sovranismo o europeismo. Se si iniziasse a parlarne già da adesso di sovranità e globalismo sarebbe tanto di guadagnato. Caro Direttore se non usciamo dall€ tutto rimarrà inamovibile, ai voglia poi a strapparsi i capelli perchè non troviamo le soluzioni politiche necessarie

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 30/07/2018 - 23:48

Berlusconi si iscriva al PD. ormai non lo voterà più nessuno, a parte i cortigiani (che continuano a dargli ragione a prescindere)

yorick

Mar, 31/07/2018 - 00:53

E' un vero peccato che Berlusconi si comporti soggiacendo a pulsioni personali.Questo è il suo terzo grande errore; il primo è stato quello di avere sciolto quella compagine del primo Governo che-a parte qualcuno che era meglio fosse rimasto a casa- era fatta da gente di prim'ordine.Il risutato,governi fatti da gentucola e da belle fighe.Il secondo è stato quando, messo di fronte al fatto compiuto dell'invasione della Libia, invece di discutere avrebbe dovuto dimettersi e lasciare a Napolitano la palla.Ora dimostra di essere fuori.C'è da sperare che si ricreda nella fotazione a favore di Foa,altrimenti se ne dovrà assumere una pesante responsabilità.La politica non si fa con il sabotaggio.

morello

Mar, 31/07/2018 - 01:58

Ma perche' tutti i leghisti si preoccupano tanto delle sorti di F.I ?Pensate piuttosto al vuoto assoluto nella testa dei vostri Salvini & Co. che accortisi delle puttanate che vi hanno raccontato vi tengono buoni con la storiella dei migranti. Presto si troveranno a dover affrontare i problemi veri dell'Italia e allora Salvini abbandonerà la partita e vi racconterà la storiella della UE cattiva e voi come allocchi ci crederete .

Ritratto di EXAKK76

EXAKK76

Mar, 31/07/2018 - 07:40

L'ho detto e lo ripeto il centrodestra è morto, ha politicamente fallito.Salvini è l'ultima alternativa democratica credibile.

Ritratto di EXAKK76

EXAKK76

Mar, 31/07/2018 - 07:52

Il grande Indro lo aveva detto 30 anni fa. Silvio andò a destra solo perché lì c'era un posto libero. Oggi i nodi vengono al pettine. Ergo ecc e Salvini.

lisanna

Mar, 31/07/2018 - 08:25

Berlusconi poteva fare grandi cose e non le ha fatte , l'ultimo governo un disastro assediato dai pm e circondato da gente mediocre .ora e' bollito , deve ritirarsi ma non ha nessuno che glielo fa capire e quando parla....e' meglio taccia su Foa perdono un'altra occasione, perche' il metodo non e' sostanza e Foa sicuramente meglio di un nome tra i soliti

pardinant

Mar, 31/07/2018 - 08:47

Ottima valutazione ma mi permetto di aggiungere altre due opzioni: temo che il M5S o inizierà a perdere pezzi, come sua abitudine con conseguente perdita dei numeri per fare maggioranza con la Lega, o alla prima crisi si scinderà nelle sue due anime: quella puramente costituita da soggetti votati all'ideologia comunista e quella costituita dai cosiddetti "liberi pensatori" puristi desiderosi di vero rinnovamento, cosa di cui questo S.P. ne ha fortemente bisogno e temo proprio che non avrà mai.

Ritratto di combirio

combirio

Mar, 31/07/2018 - 09:03

Per quanto riguarda il PD analisi corretta, rinfrescherei le menti ricordando come è venuto su il Bomba, primarie farlocche, non votato dai cittadini, con risultato finale di elezione di un Presidente imposto, avviato da un Nazzareno che ha prodotto negli anni più danni che benefici. Per finire ad una legge elettorale disastrosa fatta da paure e per non far governare avvallata anche da FI. Qualcuno doveva pur metterci la faccia e sembra che il 30% di Italiani lo approvino! Non ne farei una tragedia scegliere una persona valida a ricoprire il ruolo di Presidente della RAI con tutto quello che ci è stato imposto in tutti questi anni Nazzareno compreso. Se FI non farà passare FOA si aspetti un crollo nei consensi.

giovanni951

Mar, 31/07/2018 - 09:19

povero Berlusconi....é come il PD, sempre piú giú, sempre piú in basso, sempre peggio. Stanno scappando tutti da FI e fra un po’ rimarra solo il berlusca, tajani e la gelmini.

Blueray

Mar, 31/07/2018 - 09:24

Se fossi in Foa mi tirerei fuori subito: 1° per non essere usato, 2° per non consentire a Salvini la mossa del cavallo, 3° per non farmi votar contro da FI. Quanto a Salvini dubito che possa contare a lungo sui 5S, trattandosi di un'alleanza innaturale, di comodo, poco sentita e poco condivisa pronta a sciogliersi come neve al sole.

dagoleo

Mar, 31/07/2018 - 09:34

MA il centro destra futuro sarà soltanto Salvini e Meloni. Berlusconi ormai è bollito e dovrebbe dare il testimone ad un Tajani o ad un Foti.

Tenedotante

Mar, 31/07/2018 - 09:39

Gli argomenti di Berlusconi sono speciosi: sbaglia, se non vota Foa.

gabbato

Mar, 31/07/2018 - 09:54

Come elettore di Forza Italia mi auguro che Forza Italia voti contro Foa e la smetta di stare alla catena dei fascistoidi (Lega e FdI). Del resto, la politica dell'attuale governo Pulcinella-Arlecchino sta mettendo in luce sia l'anima antinordista della Lega, con le proposte penalizzazioni del mondo produttivo, sia il suo atavico spirito antitaliano, poiché con l'eliminazione di fatto dell'obbligo dei vaccini verrà messa a maggior repentaglio la salute di tutti i cittadini italiani.

Tenedotante

Mar, 31/07/2018 - 10:47

In ogni caso, se ha le ore contate, è perché le sta contando FI. Il pallone è mio...

Ritratto di adl

adl

Mar, 31/07/2018 - 10:52

Suvvia direttore, lei mi insegna che in politica dietro ogni angolo, c'è un altro angolo. Io non sarei così severo e schematico nei riguardi dell'alleato Salvini. Ci si dimentica che Mattarella sic stantibus, il governo giallo verde era l'unica chance alla ribollita marziana con Marzio Martina ed Ufo PD. Se il centro destra come dice lei è in agonia, è solo colpa degli attori in commedia ed ammesso che quello di Foa sia uno strappo scorretto, la sostanza è buona per cambiare verso nella Rai e per dare un senso ad un tributo odiato riscosso in bolletta enel per il brain washing pol.corr. sinistratissimo. Forza Italia ha davanti una scelta difficile, ed io credo che convenga ingoiare qualche rospo piuttosto che fare rotta verso Marte.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 31/07/2018 - 10:55

Certo che se FI non vota a favore di Foa dimostra che questo partito va azzerato insieme al suo leader che non vale più niente.

dank

Mar, 31/07/2018 - 11:09

Foa è meglio dei fantocci messi da Berlusconi a suo tempo. Poche balle e lo si voti o Forza italia vada al 3% come LEU e si allei con loro che gli chiedono di non votarlo

Valvo Vittorio

Mar, 31/07/2018 - 11:12

Che Berlusconi voglia riprendere le redini del centro-destra è cosa legittima dopo le vicissitudini giudiziarie. Che Salvini voglia aspirare alla guida del centro-destra per un rimpiazzo generazionale è cosa altrettanto corretta. In politica la riconoscenza a un leader è data dal popolo ed anche da coloro che l'hanno avversato. Al popolo interessa che cosa una forza politica riesce ad ottenere per salvaguardare i reciproci interessi. Questo gioco diventa "nobile" quando soddisfano entrambi le parti. Può sembrare una semplice transazione commerciale, ma gli alti ideali sono sanciti già nella Carta costituzionale!

tangarone

Mar, 31/07/2018 - 11:49

L'angolo del ring è l'unico posto dove berluscono può e deve stare.

Ritratto di MyOwnBoss

MyOwnBoss

Mar, 31/07/2018 - 12:03

Speriamo che Sellusti sia profeta e FI trovi il coraggio di reagire all'umiliazione che le vuole infliggere Salvini. All'arroganza del quale farebbe MOLTO bene una bella sberla nei denti, come quella che prese con la sua pretesa di imporre l'impresentabile Savona. I due casi sono analoghi. Nessuno mette in dubbio la perizia di economista di Savona, ma le sue bizzarre idee sul "Piano B" e sui "cigni neri" sono nocive e pericolose per la nostra economia. Analogamente Foa è un ottimo giornalista e manager di editoria. Ma, a parte il fatto che non risulta avere alcuna esperienza di TV, le sue posizioni eccessivamente complottiste, sovraniste, putinofile e anti UE sono pessime credenziali per la Presidenza RAI. Per non parlare del metodo, che DEVE essere respinto. FI fa benissimo a ritrovare la propria indipendenza. Tra poco ci si acorgerà che Salvini non può campare in eterno sui barconi e sui modi truci. Prima o poi dovrà produrre ben altri RISULTATI.

Mborsa

Mar, 31/07/2018 - 12:55

Non condivido l'analisi del direttore: se FI vuole uscire dalla logica delle lottizzazioni, dia un voto di merito a Foa. E' inutile fare una esegesi della tattica in politica! FI sta facendo lo stesso errore che fece con Mattarella: se la scelta è condivisibile che lo appoggi, altrimenti dica che non approva la persona.

mazzarò

Mar, 31/07/2018 - 13:19

Caro direttore ora ho capito la tua finalità: azzerare i voti di forza italia...continua così che il lavoro sta riuscendo bene. Infatti sta facendo polemiche pretestuose sul nome di foa, che tra l'altro scrive sul suo quotidiano ed è sempre stato considerato un ottimo giornalista (il migliore che avete a mio parere) oltre che una stimabilissima persona...ma dove eri quando il governo pd nominava orfeo e co.?

Paolo17

Mar, 31/07/2018 - 13:22

Personalmente non vedo l'ora (come liberale e come, per adesso, ex elettore di F.I.) di liberarmi di questo ammasso di fascistucoli di serie B che si sono alleati con i peggiori eredi del PCI (i 5 Stelle, appunto). Appena si consumerà il provvidenziale divorzio, spero il prima possibile, ci penserà Zaia, o chi per esso, a dividere la Lega e portarsi dietro tutti gli imprenditori del Nord traditi dall'assistenzialismo statalista del compare padano. Forza, la strada è quella giusta. Si partirà dal 5, dal 6% ? Non importa. Si risalirà. Ma almeno si sarà fatta pulizia.

milano1954

Mar, 31/07/2018 - 13:50

Non mi sembra proprio che l dott. Foa si stia facendo usare da qualcuno...persi il direttore del Giornale a quale immondizia pubblica il suo giornale per obbedire a un Berlusconi totalmente asservito al PD e che è ormai politicamente estinto. Comunque Foa avrà sempre i suoi lettori, il Giornale NO.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mar, 31/07/2018 - 14:27

Credo che se FI vota no a Foa, si tagli il belino per far dispetto all moglie....

nopolcorrect

Mar, 31/07/2018 - 14:32

Ore contate? E dopo? Berlusconi vuole allearsi col PD? Ma per favore...spero non voglia suicidare il suo partito, cerchi di fare la persona seria, se ci riesce.

Lofelo

Mar, 31/07/2018 - 14:33

Leggo dei commenti da voltastomaco nei confronti di Sallusti e di Berlusconi /FI, opera del "nuovo che avanza" e mi complimento con Sallusti per il fatto che il suo giornale non li filtri/cestini. Grillo nel suo blog non farebbe così. Allora a tutti i saputi che recitano il de prufundis degli altri, pongo una semplice riflessione su un aspetto sottolineato nell'articolo: vi sembra corretto che Salvini non abbia sentito Berlusconi in merito alla nomina RAI ? Questa non è correttezza (nè politica nè morale), è solo logica: rompere col centrodestra. E, quindi fare un piacere all'altro versante. Ci rivediamo tra 3 o 4 anni, sempliciotti !

Ora

Mar, 31/07/2018 - 14:37

Lottizzatori sopratutto quelli del PD? Tutti hanno lottizzato la rai anche il suo padrone.

Ora

Mar, 31/07/2018 - 14:39

xFearlessjohn: Magistrato corrotto chi? Fai i nomi e denunciali.

LucaRA

Mar, 31/07/2018 - 14:47

Con un qualche annetto di ritardo ma...benvenuto direttore, finalmente anche lei prende coscienza della finzione messa su dal suo capo. Certo, da qualche parte esisterà ancora il suo editoriale dove diceva che la coalizione ha più anni di Di Maio, ma qualche errore di gioventù lo si perdona a tutti.

yorick

Mar, 31/07/2018 - 15:42

Se Berlusconi pensa che bocciare una persona proposta ad una determinata posizione, sia un lecito atto politico per non apparire subalterno, ebbene faccia pure quello che gli pare.I conti si pagano alla fine .Se davanti a un interesse comune,.quello di dare una raddrizzata alla Rai,questo viene sabotato non per una fondata e documentata critica al candidato ma solo per un calcolo di bassa macelleria politica che garantisca una qualche visibilità a chi oggi visibile non è,ebbene queste cose si pagano.Sappiamo tutti che Berlusconi è stato l'agnello sacrificale delle sinistre e delle forze ad esse collegate,e che ha pagato duramente e personalmente attacchi concentrici,ma ciò non giustifica un tale comportamento.Pensi ai suoi errori, pensi a come ha emarginato uomini di prima qualità trattandoli come se fossero i suoi camerieri e come ,invece di politici fine,abbia cercato sempre altri camerieri.Tout se tient!

yorick

Mar, 31/07/2018 - 15:45

Mi piace Salvini perchè non cerca di fare il figone e ha sempre quella smandrappata simpatica giacchetta; quello che conta sta nella zucca!

HUNTERFC

Mer, 01/08/2018 - 18:42

Non capisco bene Silvio berlusconi: sapendo che Salvini ha voluto forzare la mano per far dichiarare a Berlusconi la fine del centrodestra. CUI PRODEST? Non certo a Forza Italia. Con questa mossa Salvini, assecondato si può per così dire da Berlusconi, punta ad ottenere ancora di più consensi e la LEGA sarà il primo partito d'Italia, potendosi scegliere i suoi alleati per le future elezioni. Questa volta mi sembra che Silvio sia stato come quello che per fare un dispetto alla moglie se li è tagliati!! Vedremo le prossime mosse. Auguri