Charlie Hebdo, Mentana: "Un raglio che vale zero"

Enrico Mentana: "Si può dare il peso che merita (cioè zero) a ogni bufala o raglio. Vale anche per la vignetta di Charlie Hebdo"

Nuova vignetta di pessimo gusto di Charlie Hebdo. Il settimanale satirico francese, sulla sua pagina facebook, ha pubblicato un disegno di Juin, sotto il titolo "Italia, la neve è arrivata", che mostra un'immagine della morte con due falci al posto degli sci, in un riferimento alla tragedia dell'Hotel Rigopiano. E, sotto, una didascalia con scritto "Non ce ne sarà per tutti". Un disegno questo che ha scatenato diverse polemiche.

E sulla vicenda è intervenuto anche Enrico Mentana su Facebook con un post chiaro: "Abbiamo imparato che si può sperare contro ogni evidenza, che si può superare ogni inefficienza, che si può dare il peso che merita (cioè zero) a ogni bufala o raglio. Vale anche per la vignetta di Charlie Hebdo. Chi se ne frega, non cambia niente. Successe già l'estate scorsa, per Amatrice, e il discorso è uguale adesso: fanno satira anche sui nostri valori e sentimenti più sacri, sono così da sempre. I terroristi due anni fa li "punirono" proprio per questo. In tanti hanno detto o scritto allora "Je suis Charlie", in nome della libertà di satira, e oggi in tanti si indignano. Non c'è incoerenza: hanno la libertà di fare una vignetta orrenda. Resta la loro libertà, resta il nostro orrore. Maiora premunt".

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 22/01/2017 - 09:58

quando l' islam rischia di aver ragione!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 22/01/2017 - 10:27

Un raglio fatto da certi asini, che fa capire quanto valgono.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 22/01/2017 - 12:01

----io non so per quale recondita ragione sia stata data a questo giornalista la patente di guru del web ed oltre----come se il giudizio di questo signore facesse da spartiacque tra ciò che è giusto o sbagliato---hasta

buri

Dom, 22/01/2017 - 23:18

bella definizione quella di Mentana