Ue, Lega all'attacco sui migranti: "Chi controlla navi delle ong?"

L'eurogruppo parlamentare della Lega presenta un'interrogazione alla Commissione Europea: "Bruxelles ha mai condotto indagini sull'operato delle navi delle organizzazioni non governative?"

“Chi controlla le navi delle ong che accompagnano i migranti soccorsi in mare?”. Lo ha chiesto alla Commissione Europea l’europarlamentare della Lega Nord Lorenzo Fontana che ha presentato, nei giorni scorsi, un’interrogazione scritta.

Nel documento presentato dall’esponente leghista al parlamento europeo si legge: “Secondo un'inchiesta dell'istituto di ricerca Gefira, 15 navi appartenenti a diverse organizzazioni non governative (ONG), hanno condotto sulle coste italiane circa 39 mila persone nei mesi di ottobre e novembre. I dati sono stati raccolti tramite marinetraffic.com, sito internet che monitora il traffico marittimo mondiale”. Fontana continua: “Secondo Gefira, le imbarcazioni delle ONG partono dalle coste italiane per approdare in acque territoriali libiche e prelevare i migranti in difficoltà nelle loro barche precarie”. E quindi “considerando la difficile situazione migratoria e il pericolo di alimentare un indegno traffico di esseri umani”, l’europarlamentare chiede: “E’ a conoscenza la Commissione dell’indagine e come ne giustifica le rivelazioni? Ha essa mai condotto accertamenti sull’operato delle Ong?”.

La ricerca menzionata da Fontana accusa le Ong, testualmente, di “importare immigrati in Europa su scala industriale” e sembra avanzare più di un sospetto sull’operato delle organizzazioni umanitarie impegnate sullo scenario del Mediterraneo. E' stata pubblicata all'inizio del mese di dicembre. In una nota l'eurodeputato ha detto: "“Chiunque alimenti, incentivi o supporti il traffico di uomini, dietro il finto paravento della solidarietà, mette in atto pratiche criminali e contribuisce a destabilizzare l’intera Europa. I responsabili di simili azioni dovrebbero essere severamente perseguiti”.

Commenti

CLERMONT-FERRAND

Sab, 17/12/2016 - 17:00

Una domanda mi sorge spontanea: perché gli scafisti vengono incriminati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina ed invece chi va a prelevarli, addirittura sulle coste, libiche no?

Blueray

Sab, 17/12/2016 - 18:14

Oltre che l'operato delle Ong vanno controllati i loro conti correnti per capire da chi provengono i versamenti in denaro che permettono tutto questo via vai nel Mediterraneo a queste flotte finto-umanitarie in realtà partecipi di un progetto studiato molto più in alto

piazzapulita52

Sab, 17/12/2016 - 18:28

Adesso ci si mette anche la Lega? Quelli non sono migranti, quelli sono solo dei vagabondi clandestini parassiti africani che credono di venire qui a gozzovigliare a spese di noi italiani. TRA POCO DOVRANNO ANDARSENE E DI CORSA!!!!!!!!!

ces

Sab, 17/12/2016 - 18:40

Possibile che questi possono portare i clandestini impunemente??

Menono Incariola

Sab, 17/12/2016 - 18:44

COLARE A PICCO.

Tarantasio

Sab, 17/12/2016 - 19:00

la seconda domanda è perchè, tra tutti i partiti, solo la lega solleva la questione a tutti nota e perchè il ministro degli interni, ex e attuale, fanno scena muta

tonixx

Sab, 17/12/2016 - 19:32

C'e' quel demonio di Soros dietro,per caso?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 17/12/2016 - 19:45

Ineccepibile la richiesta del palamentare leghista. Attendiamo i soliti soloni comunisti ad arrampicarsi sui vetri, strampalando cose assurde.

Tuvok

Sab, 17/12/2016 - 19:46

Questi sono 2 links che riguardano l'inchiesta condotta da Gefira.: https://gefira.org/en/ - https://gefira.org/en/2016/11/15/caught-in-the-act-ngos-deal-in-migrant-smuggling/ BRAVO FONTANA, fatevi sentire tu e SALVINI.

Linucs

Sab, 17/12/2016 - 20:18

Dietro le ONG trovi la faccia, e soprattutto il naso, di Soros.

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Dom, 18/12/2016 - 09:55

tutti fuorilegge sono.

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Dom, 18/12/2016 - 09:56

clermont la stessa cosa è se uno ammazza per conto suo va in galera ma se gli viene ordinato come soldato non gli fanno niente.

Raoul Pontalti

Dom, 18/12/2016 - 13:24

(riproviamo...) Letta la notizia su di un improbabile sito destricolo (Gefira) l'eurodeputato legaiolo a corto di argomenti ripete la bufala in una interrogazione all'interlocutore sbagliato, posto che competente a controllare le navi delle ONG che sbarcano profughi e presunti tali sul suolo italico è proprio il Governo italiano non la Commissione UE. Secondo Gefira sarebbero le ONG a organizzare il traffico di esseri umani e ciò oltre che falso è semplicemente ridicolo. Un altro modo, l'ennesimo, per spargere odio con bufale infami.

prova7

Dom, 18/12/2016 - 15:03

Raul pontalti non ha perso occasione per dimostrare quanto sia fanatico comunista. Infame lo dica guardandosi allo specchio.

Raoul Pontalti

Dom, 18/12/2016 - 15:44

@prova7 se il tuo nickname significa che sei al settimo tentativo di imparare come si sta al mondo lascio perdere, se invece significa che di quanto si afferma ci vuole una prova certificata sette volte allora prova a imparare come funziona l'apparato di soccorso dei profughi in mare e scoprirai che l'intervento delle navi delle ONG avviene sotto stretto controllo italiano che tra l'altro coordina l'uscita delle navi ONG dai porti italiani e poi gli sbarchi dei profughi (e presunti tali) salvati dal mare. PS io sono poi fascista certificato (chiedere referenze in quel di Trento) e quindi nemmeno uno straccio di diagnosi ideologica sei capace di fare o seminatore d'odio.

Tuvok

Dom, 18/12/2016 - 19:02

GEFIRA non è un “improbabile sito destricolo” come dice Pontalti, ma è una società che si occupa di analisi finanziaria e GEOPOLITICA. Praticamente fornisce tutte le notizie sul tema che non si trovano sui giornali ma che richiedono indagini specifiche finalizzate ad individuare ciò che si svolge “dietro le quinte” che investitori ed operatori economici e finanziari hanno bisogno di sapere per avere una visione trasparente della realtà e, per usare le parole di Gefira, prepararsi al mondo di domani (preparing for the world of tomorrow). Pubblicano una rivista che costa 220 euro all’anno, ma questo studio è stato pubblicato sul loro sito gratuitamente, potete trovare i links nel mio commento precedente. In quanto al commento del Pontalti, io personalmente trovo ESTREMEMENTE GRAVE che si cerchi di oscurare, INVOLGARENDOLO, uno studio che denuncia, tramite prove e testimonianze, una situazione anch’essa di ESTREMA GRAVITÀ.

DuralexItalia

Mar, 20/12/2016 - 15:29

Pontalti, Pontalti.... che tristezza... il Financial Times (destricolo?) pubblica due rapporti di Frontex (Polizia di frontiera della UE) che parlano di "collusioni" (termine che può indicare qualsiasi cosa contro o pro) tra navi delle ONG e gruppi di organizzatori di viaggi dei migranti... Ovvio sia tutto un complotto di "destricoli", ovvio. Come è ovvio che Lei scriva tanto per scrivere contro. Continui, continui pure... le Dx italiane ed europee ringraziano il suo attivismo "partigiano"...

DuralexItalia

Mar, 20/12/2016 - 16:43

@Raoul Pontalti: solo una cosa è certa: la verità non ce l'ha nessuno. Verrà fuori da sola: si chiama Storia.