Chiesa diventata moschea, un prof sporge denuncia: "È abusiva, chiudetela subito"

"Sono lesi i diritti costituzionali degli italiani, la spacciano per installazione artistica ma è un luogo di culto. Senza permessi"

Ieri aveva conquistato le prime pagine dei giornali dopo che aveva fatto irruzione con le scarpe nella nuova moschea di Venezia, ricavata non si sa quanto regolarmente nei locali dell'ex chiesa di Santa Maria della Misericordia. Oggi ha sporto denuncia al prefetto per "violazioni costituzionali" ed impianto abusivo di un luogo di culto senza autorizzazioni.

Il professor Alessandro Tamborini, docente di Scienze religiose, non molla. Ritiene che lo spazio di preghiera per gli islamici installato nel padiglione islandese della Biennale rappresenti un sopruso intollerabile .

Raggiunto dal Giornale.it, spiega: "In visita alla moschea, sono stato accolto con intolleranza e disprezzo, perché non volevo adeguarmi alle loro imposizioni. L'ingresso senza scarpe era imposto perché si trattava di un luogo di preghiera islamica, in un luogo di culto installato senza nessuna autorizzazione".

Nessuna installazione artistica insomma, ma una vera e propria moschea: sia chiaro, tiene a spiegare il professore, "gli islamici non mi interessano, ma è storicamente ineludibile che la loro presenza porti divisione, devastazione e annullamento delle altre civiltà". Lui l'islam lo rispetta, ma non ha alcuna intenzione di sottostare alle "coercizioni" imposte in un luogo di culto aperto in una sede e con modalità "esecrabili".

Le autorità italiane, prosegue, "riflettono le prescrizioni del governo e dei partiti": la colpa sarebbe di una sinistra "che mira alla tutela dei clandestini, rom, abusivi, discriminando gli italiani". Ed è proprio per difendere gli italiani che Tamborini ha deciso di agire: quegli italiani che, secondo lui, sono gli unici chiamati a rispettare le regole, in un mondo a cui tutti gli altri è garantita un'anarchia benevola e favorevole.

Ma la polemica non finisce qui: nel mirino c'è anche il candidato sindaco del Pd, Felice Casson, che nelle scorse ore ha ricordato come gli islamici possano pregare dove meglio credono, "anche in piazza San Marco". I cristiani, si domanda retoricamente Tamborini, potrebbero forse mettersi a celebrare messa di fronte a un quadro della Vergine conservato in un museo?

Il battagliero professore non intende retrocedere di un passo. Con la sua denuncia vuole provare il carattere abusivo della moschea sorta nel padiglione islandese ed è pronto a dare battaglia perché venga chiusa. Entro pochi giorni la questione dovrebbe essere chiarita - e la sorte della moschea improvvisata resa nota a tutti, islamici e non.

Commenti
Ritratto di sitten

sitten

Lun, 11/05/2015 - 18:43

Povera Italia, con tutto questo sinistrume, dove andrà mai a finire.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Lun, 11/05/2015 - 18:45

Nessun commento a questo articolo ! Agli italiani non gliene frega niente di questi problemi ! E' assurdo ! Siamo invasi ! La conquista è in corso e noi, tolleranti del cxxxo, ci stiamo facendo soggiogare aspettando d'essere sgozzati come gli agnelli sacrificali con il beneplacito della santa Chiesa che più di quanto ha detto Papa Bergoglio, in verità, non può dire ! Anche perchè se Bergoglio alzasse la voce ci sarebbe tutta la politica benpensante europea che gli si rivolgerebbe contro. Quanto dovremo aspettare ancora prima di svegliarci ? Quando sarà troppo tardi e dovrà scorrere sangue per le strade ? Se aspettate questo continuate a star zitti pavidi e vigliacchi Italiani !

Maver

Lun, 11/05/2015 - 18:48

Un Signore che sporge denuncia (immagino a proprie spese) a nome degli italiani? Se il Professore vorrà mettersi in politica gli garantisco il voto. Queste iniziative potrebbero essere un buon metodo per la selezione di una nuova classe dirigente ed è la prova che la vera passione per la "cosa pubblica" non nasce da interesse per la poltrona.

umbro80

Lun, 11/05/2015 - 19:07

Onore al professor Tamborini. L'unico che ha avuto il coraggio di denunciare questo scempio. Non essendo una legale moschea non era obbligato a togliere le scarpe.Personalmente sono indignato. Mi piacerebbe che questo sentimento affiorasse anche nel resto degli italiani...

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 11/05/2015 - 19:11

Sono cattolico e non tollero tale situazione. La Chiesa latita forse perchè si rende conto che il cattolicesimo è perdente sotto tutti i punti di vista e si sta attrezzando per la nuova religione che guarda caso sarà imposta cruentemente. Data l'età forse non ci sarò ma è veramente orrendo quanto sta accadendo.

domenicoc

Lun, 11/05/2015 - 19:12

Complimenti Prof. Vada avanti con coraggio. Lei ha la mia più grande ammirazione per aver detto ciò che molti pensano.

Sapere Aude

Lun, 11/05/2015 - 19:16

Indagare quanto l'Islanda ha ricevuto (nascoda nelle banche) dagli arabi per mettere in scena la buffonata!

celuk

Lun, 11/05/2015 - 19:24

la Chiesa di bergoglio se lo merita! Povero Benedetto XVI che, nel silenzio, deve assistere a questo sfacelo!

simonemartini

Lun, 11/05/2015 - 19:26

Sottoscrivo e mando tutto il mio sostegno al Professore. Ma La mia nausea verso le istituzioni italiane che fingono di non vedere sta assumendo proporzioni macroscopiche. Cercherò un luogo adatto dove vomitare e poi lo intitolerò vomito d'artista...

kayak65

Lun, 11/05/2015 - 19:52

i veneziani sconfissero a Lepanto i turchi. oggi i veneziani codardi e sinistri la regalano togliendo la agli italiani. E persino votano per questi idiota traditori. come a Milano. ..

luigi1947

Lun, 11/05/2015 - 19:57

Sembra una barzelletta ! purtroppo è vero. E ora mi raccomando tutti a votare casson !!! io sono solidale con Il professor Alessandro Tamborini.

obiettore

Lun, 11/05/2015 - 20:01

Non mi va chi irride la religione. Non mi importa quale. Je ne suis pas Charlie.

46gianni

Lun, 11/05/2015 - 20:41

sinistra fai schifo come quelli che ti votano

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 11/05/2015 - 20:58

Casson, come tutti i sinistrati, è un ignorante. Dove un islamico stende il suo tappeto per pregare diventa islam per sempre. Sicchè, intere porzioni di piazza San Marco diventano islam de facto. Ma nessuno può costringere sti debosciati a studiare prima di flatulare dalla bocca?

cris&ya

Lun, 11/05/2015 - 21:13

Grazie per aver portato alla conoscenza dei più un fatto di una gravità inaudita. Grazie Professor Tamborini per il coraggio di affermare un'identità smarrita da un Paese dormiente

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 11/05/2015 - 22:36

Uso " luogo di culto " ( A6) pertanto se non è in questa categoria non si può fare.......per di più mancano le autorizzazioni...quindi stop a tutto e che vadano a fare la biennale a casa loro!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 12/05/2015 - 00:59

Finalmente una persona dotata di raziocinio che si oppone al DILAGANTE SINISTRUME TRAVESTITO DA OPERAZIONE CULTURALE. Gli imbroglioni rossi si travestono anche da artisti (scalzacani).

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Mar, 12/05/2015 - 02:27

Questa è la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso! Siamo invasi con la connivenza di un governo imbelle che dovrà certamente renderne conto ai posteri ( i nostri figli), se non ai contemporanei! Guarda caso risulta che i contemporanei, salvo poche eccezioni, italioti assistono all’agonia della nostra Patria con viltà ed ignavia, tanto di augurare loro di raggiungere, a Dio piacendo, i gironi infernali danteschi che il Poeta descrisse nel terzo canto ( 22-69). Attendiamo con fatalismo di essere soggiogati da esseri appartenenti ad una religione da alto medio evo e in attesa di essere pure sgozzati! Se in luogo di questa chiesa sconsacrata ci fosse stata un ex moschea cosa sarebbe successo? Sicuramente una cruenta rivolta dei musulmani! E nella fattispecie, lo scrivo e lo sottoscrivo, avrebbero avuto ragione! A ridateme Benedetto XVI.