Ci risiamo con i "compagni che sbagliano"

Entrambi i casi sono la prova che il moralismo è sempre merce avariata, quello che conta è solo la moralità dei singoli uomini

Che cosa lega lo scandalo delle molestie sessuali su donne disperate da parte dei volontari delle organizzazioni umanitarie a quello dei rimborsi grillini? Apparentemente nulla, ma non è così. Entrambi i casi sono la prova che il moralismo è sempre merce avariata, quello che conta è solo la moralità dei singoli uomini. Ci hanno fatto credere che i volontari - soprattutto se terzomondisti - e i grillini sono santi per definizione, quasi per legge, e chi invece non condivide le loro tesi, dei poco di buono. Dividere gli uomini per come la pensano e non per quello che sono è razzista più che dividerli per il colore della pelle. E noi di destra, in questo senso, siamo alla stregua dei perseguitati.

Che differenza c'è tra il fascista di Macerata (pazzo) che spara agli immigrati e il comunista di Piacenza che attenta alla vita dei carabinieri? Perché quelli di CasaPound, ma anche la stessa Meloni, per alcuni sindaci di sinistra non possono sfilare o fare comizi in campagna elettorale mentre a Toni Negri, ideologo pregiudicato delle Brigate rosse e dei suoi assassini vengono spalancate le porte delle università per tenere lezioni ai nostri ragazzi?

Nei grillini, nelle organizzazioni umanitarie e nella sinistra c'è del marcio esattamente come in qualsiasi altro ambito. Ed è un marcio più pericoloso perché negato, mascherato, minimizzato dai mondi di appartenenza e purtroppo spesso anche dal sistema mediatico. C'è voluto l'avvento di Trump per rompere il muro di omertà che proteggeva l'immoralità e la violenza privata del magico mondo di Hollywood che per anni ha sostenuto i Clinton e la sinistra americana (altro che le cene eleganti e innocenti - di Arcore portate proprio da loro a simbolo dell'inferiorità etica della destra).

Questo giornale è nato per dare almeno una voce a chi non voleva sottomettersi alla falsa e pericolosa verità di Toni Negri. Nel nostro piccolo, anni dopo, continuiamo a farlo non accettando lezioni, tanto più di morale ed etica, da grillini e terzomondisti che, come dimostrano i fatti di questi giorni, urlano a «ladri», «fascisti» e «razzisti» solo per poter rubare e menare loro in santa pace o fare orge, con i soldi delle nostre donazioni, insieme alle donne di colore che dovrebbero salvare e redimere.

E non crediamo alla favola dei «compagni che sbagliano», usata ieri dai comunisti e oggi da Di Maio per non ammettere di essere ciò che erano e sono: incubatori di terroristi i primi, e di ladroni i secondi.

Commenti

Giorgio5819

Gio, 15/02/2018 - 17:54

grillini? semplicemente comunisti camuffati.

VittorioMar

Gio, 15/02/2018 - 18:11

...FALSI..CHE COSI' FALSI NON SI PUO' !!!

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Gio, 15/02/2018 - 18:14

Merce adulterata.

corivorivo

Gio, 15/02/2018 - 18:25

OTTIMO ed ABBONDANTE di significati questo bellissimo resoconto sulla sfiga sinistra !

MEFEL68

Gio, 15/02/2018 - 18:36

Bisogna saper distingure il singolo che sbaglia dal partito che sbaglia. Se è il primo a sbagliare, è solo questo da condannare e non il partito. Semprechè il partito non faccia quadrato e difenda la mela marcia. Io potrei iscrivermi in un partito e poi fare i miei loschi interessi. Se è la politica del partito, vedi banche, immigrazione, finto antifascismo, ecc., la cosa è più seria e occorre non votarlo mai più.

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 15/02/2018 - 18:54

ma agli altri arrivano perquisizioni e accuse di corruzione (sapete bene a chi mi riferisco) e qui continuate a fare centinaia di articoli sempre sul nulla?

tepepa

Gio, 15/02/2018 - 18:56

Non posso che darLe ragione. Chi è onesto, fra l'altro, non ha bisogno di sbandierarlo al vento. E' onesto e basta.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 15/02/2018 - 18:57

Non sono "compagni che sbagliano" ma sono persone espulse seduta stante, nel caso della ong sono persone denunciate dalla stessa ng dopo indagine interna.Voi invece ricandidate tutti, da Bossi a Cesaro, senza vergogna alcuna,come nel pd la boschi o altri ancora.Per voi si che vale il criterio del "compagno che sbaglia" perchè dietro un garantismo di facciata continuate a difendere gli impresentabili.

linus

Gio, 15/02/2018 - 18:57

Chi di moralismo e onestà ferisce,di moral. e di onostà perisce

Nick2

Gio, 15/02/2018 - 18:58

Mi vergogno di vivere in un paese in cui gente come Sallusti può ancora svolgere la professione di giornalista e parlare di morale e moralismo.

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 15/02/2018 - 18:58

Sono d’acco Col Direttoè molto più

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 15/02/2018 - 19:06

Sono d’accordo col Direttore Sallusti ... È molto più presentabile un altro pregiudicato, lui per reati fiscali, cui vengono aperte le porte della tv di Stato, per dettare le politiche fiscali per il Paese. (Chissà perché, ad ogni accusa che il Giornale lancia verso gli avversari, ne corrisponde una uguale ma più grave che riguarda Berlusconi ...)

maurizio.fiorelli

Gio, 15/02/2018 - 19:11

Complimenti Direttore, un'ottimo articolo

diesonne

Gio, 15/02/2018 - 19:13

diesonne il damerino sig.DI MAIO PROPINA IN TV SOLO BUGIE-SI SI SCUSA SI ACCUSA-ELOTTRI NON FIDATEVI DEGLI INGANNATORI E TRIBUNI DEL POPOLO

rossono

Gio, 15/02/2018 - 19:29

Il bue dice cornuto all'asino

tuttoilmondo

Gio, 15/02/2018 - 19:54

I grillini sono incompetenti, disonesti, fanfaroni. Ricordiamoci del voto sulla eleggibilità di Berlusconi. I grillini, temendo qualche aiutino al Cavaliere hanno preteso e ottenuto, facendo il diavolo a quattro, il voto palese. Però poi, quando si trattò di votare una loro proposta di legge che aboliva i vitalizzi, non l'hanno nemmeno nominato, il voto palese. Dimostrino che non hanno votato contro, se ne sono capaci. E spieghino perché hanno votato con il voto segreto senza dire una parola. Buffoni si nasce e... da chi nascono i grillini??? Poi c'è la manfrina dei rimborsi. Si sono detti disgustati dai troppi soldi che prendono i parlamentari. E hanno deciso di rinunciare a una parte dello stipendio. E' stato proposto una ritenuta alla fonte. ossia: invece di 12000 euro ve ne accreditiamo 8000. Ma no! Li vogliamo tutti e poi li restituiamo. Visto come sono andate le cose si capisce perché l'hanno fatto.

Ritratto di Rames

Rames

Gio, 15/02/2018 - 20:01

Ma insomma, a me piace essere pratico, i grillini no?A cosa servono?Nel senso, un idraulico mi serve per risolvermi un problema di acqua giusto?Ma i grillini appunto,a cosa servono?Se qualcuno me lo vuole spiegare in maniera molto elementare mi farebbe un favore.Grazie.

cane.sciolto

Gio, 15/02/2018 - 22:25

ci sono dei grillini disonesti? bene, è vero. Ma perchè si soffia tanto sul fuoco, anche il Giornale lo fa, in malafede, ignorando che i grillini sono gli unici che hanno restituito una somma importante, più di 20 milioni, mentre tutti gli altri partiti proprio non ci pensano a ridurre i loro privilegi?

StevenSteven

Gio, 15/02/2018 - 23:35

Bravo direttore!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 16/02/2018 - 00:52

@Giorgio5819 - neanche tanto camuffati, o camuffati amle.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 16/02/2018 - 06:58

Beh, se Eva riuscì ad abbindolare Adamo facendogli trasgredire l'ordine di Dio ad Adamo di non toccare la mela sull'albero figuratevi di cosa sono capaci i politici quando sono riuniti in una congrega e i partiti sono formati da persone che nel magma della politica diventano tutta una altra materia.

AndyFay

Ven, 16/02/2018 - 10:00

Immenso Direttore!

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Ven, 16/02/2018 - 11:40

Si sono inventati il paravento del 'Politically Correct' per poter sdoganare ipocrisia e nefandezze varie. Trump ha scardinato il gioco e ha vinto. Siamo quello che siamo individualmente, con pregi, difetti e idee. Possiamo cercare di migliorarci, di dare l'esempio ma catalogare il prossimo secondo schemi precostituiti è sempre foriero di approssimazione e spesso mancanza d'intelligenza e/o spessore culturale.

pierk

Ven, 16/02/2018 - 11:52

nell"immaginario collettivo" del popolo italiano (neanche tanto immaginario) i politici, chi più chi meno, sono tutti ladri...e forse a pensarlo ci si azzecca... ma quelli che fanno della nuova, innovativa, specchiata moralità la loro bandiera e poi subdolamente razzolano male sono ancora più inaffidabili ed indegni...quale altra prova, oltre alla loro ignoranza e alla loro provata incapacità devono ancora dare agli elettori???

soldellavvenire

Ven, 16/02/2018 - 12:00

etica, morale per voi sono spazzatura: una montagna di spazzatura che vi seppellirà

jim74

Ven, 16/02/2018 - 13:12

Caro direttore, il problema vero è che se la caveranno anche questa volta!! Uscendone addirittura parte lesa e vittime di un sistema governato dalle destre fasciste. Fino a quando la Rai sarà di sinistra inutile combattere. Ci vorranno ancora molti anni, ma prima o poi i fondi pubblici finiranno....e i governi cambieranno...

PAOLINA2

Ven, 16/02/2018 - 13:48

Sentite un po' da che pulpito arriva la predica, parla di moralismo quando ha un padrone che e' tutto un programma, condannato, con altrettanti processi in dirittura d'arrivo, ma x favore non mi faccia ridere, si ravveda e pensi prima di scrivere.

mifra77

Ven, 16/02/2018 - 14:48

Malavitosi protetti da certa magistratura e che nonostante furti, inganni, stupri, lavoro nero e sottopagato persino in parlamento, propaganda falsa per ingannare chi non conosce la specie, continuano a ragliare; e mentre per il cavaliere,ogni azione o persino ogni parola, si trasformava in reato da perseguire e condannare a priori, per le sinistre, tutto è lecito. E pensare che chi li voterà, nonostante i carabinieri picchiati e finiti con ossa rotte in ospedale e nonostante i furti delle banche perpetrati dal PD , non ha neanche la dignità di sentirsi complice e colpevole delle malefatte.

ilbarzo

Ven, 16/02/2018 - 14:56

Nonostante siano anch'essi comunisti,sono sempre molto ma molto assai migliori dei pduini,primo tra tutti il cattocomunista Matteo Renzi.Oltretutto il mentecatto dopo la magra figuraccia fatta con il referendum ha il coraggio di presentarsi ancora come candidato.Ma costui non doveva lasciare la politica? Renzi uomo, anzi omuncolo il quale non tiene conto della parola data,cosa che per il più misero cittadino equivale alla firma.

faman

Ven, 16/02/2018 - 16:17

un'aggressione mediatica ai grillini incredibile su questo argomento, tutti contro. Ma non sono in ogni caso gli unici che hanno restituito oltre 20 milioni? e gli unici che vogliono eliminare i privilegi della casta?. TUTTI gli altri tacciono, non mi sembra ci sia nemmeno una riga nei loro programmi, noi siamo la casta e la difendiamo, a che titolo e con quale faccia criticano i 5 Stelle? E voi commentatori non vi vergognate?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 16/02/2018 - 17:04

Abbiate pietà per il grillame, eletti ed elettori. Sono il peggio del peggio, certo, ma son nati e cresciuti tra familiari parenti ed amici non alieni da furti e truffe quotidiani nell'invidia della fortuna altrui: certamente immeritata ai loro occhi di poveri ignoranti sfigati e buoni a nulla.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 16/02/2018 - 17:05

Macbeth (1999)

rrobytopyy

Sab, 17/02/2018 - 07:56

ma perchè nessuno risponde a Agrippina, non insultando ma con argomentazioni valide ? perchè la verità fa male.

paci.augusto

Sab, 17/02/2018 - 08:46

Ben detto Sallusti!!! Lo sbaglio è già nell'esistenza di questa razzaccia infame, criminale, ottusa, violenta, falsa e disonesta che sono i compagni!!! Poi, con la più sfrontata affermazione trinariciuta, definiscono affettuosamente ' compagni che sbagliano ' i delinquenti che mettono in cattiva luce il comunismo con 1 loro efferati crimini verso la società!!!

Mannik

Sab, 17/02/2018 - 08:51

ilbarzo - il M5S comunisti? Ma torni a scuola che è meglio.

Mannik

Sab, 17/02/2018 - 09:00

Sallusti, mi sa che lei è un camerata che sbaglia, Toni Nxxxi che senza dubbio era un personaggio controverso, finì di scontare la sua pena rientrato in Italia. Mi sembra strano poi che lei spari a zero contro di lui, visto che solidarizzo con il suo padrone lamentando l'azione politica della magistratura.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 17/02/2018 - 09:54

Appena i sinistri e grillini vengono a sapere (e negare) delle loro porcherie, escono dalle fogne a gridare la loro falsa innocenza. Mentre fossero stati gli avversari, li avrebber o seppelliti sotto un mare di ingiurie e non solo. Faziosità? Parlano al direttore, ma non vedono la loro, da tanto sono invasati, e la negano pure.

Ritratto di combirio

combirio

Sab, 17/02/2018 - 10:18

Semplicemente la sinistra si deve togliere questo vestito di superiorità che pensano che la storia gli abbia cucito addosso. Purttroppo devono riconoscere anche loro di essersi macchiati di fatti ignobili. Come tutti e tanti, Chiesa compresa. Finchè non succederà e sono passati 73 anni ci sarà sempre quest’ odio politico a cui a tanti viene bene per coprire i loro insuccessi politici. Quando non si hanno risultati accettabili e isufficienti meglio parlare di partigiani e antifascismo, lega sempre

faman

Sab, 17/02/2018 - 10:49

Leonida55_09:54 - ti rispondo con il mio commento delle 16:17

sibieski

Sab, 17/02/2018 - 11:15

sono anni che i compagni sbagliano..ma contrariamente agli studenti asini e recidivi non vengono mai bocciati...chissà perchè?

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Sab, 17/02/2018 - 11:33

Gli scontenti dovrebbero ispirarsi alle idee che hanno informato la rivoluzione americana. Libertà, diritti naturali, individualismo, stato ridottissimo e servo dei cittadini, tasse ridottissime, armi per l'autodifesa, commercio libero.

pieriga

Sab, 17/02/2018 - 12:23

Complimenti Direttore Sallusti, i suoi commenti sono sempre perfetti, Lei centra sempre l'obbiettivo

Cercodipensare

Sab, 17/02/2018 - 13:32

Sono d'accordo con quasi tutto. Ma "le cene eleganti e innocenti di Arcore" potevano essere risparmiate. EKKEKKAKKIO!!!!!!