Collettivi choc: veglia blasfema. La Madonna circondata da preservativi

Dopo il party annullato per la Immacolata Con(trac)cezione, Link Bologna, Rethink e La Mala educacion tornano alla carica

Ci risiamo. Dopo la festa (annullata) per l'Immacolata con(trac)cezione, i collettivi bolognesi tornano alla carica. Chi pensava di essersi liberato "dall'iniziativa più attaccata dalle lobby cattoliche e destre reazionarie", dovrà (purtroppo) ricredersi. In fondo al peggio non c'è mai fine. A Bologna per dopodomani è previsto il "Veglione per la contraccezione", pubblicizzato con una locandina in cui si vede la Madonna circondata di preservativi. Una provocazione volutamente blasfema.

A organizzare l'evento "in onore della Santissima Contraccezzione" sono le stesse associazioni che avevano ideato la prima edizione, ma con qualche defezione. Ci sono La MALA educacion, Rethink - Collettivo di Economia e Link Bologna - Studenti Indipendenti (quella che sulla sua pagina Facebook condivideva entusiasta foto delle sardine in piazza). Ma manca Uni LGBTQ, che non appare nel nuovo evento lanciato online.

La festa dell'Immacolata Contraccezione era stata annullata, dicono i diretti interessati, per un "cavillo burocratico" trovato dall'Ateneo Bolognese. Il party infatti avrebbe dovuto svolgersi nei locali di via Filippo Re, messi a disposizione dalla stessa Università (in piena notte e, in teoria, a cancelli già chiusi). Sono insorti il senatore Pillon, Salvini, il deputato FdI Bignami, Azione Universitaria e Student Office. Incassato il colpo, ora i collettivi puntano ad una festa che non potrà trovare l'oppisizione dell'Unibo. I "percorsi di sessualità libera e consapevole" saranno rilanciati in piazza Verdi (cuore dela vita universitaria, luogo di degrado e auto-definita antifa) "portando preservativi - veri, cartonati, disegnati o come volete - e con qualunque altro mezzo contraccettivo".

I collettivi si scagliano contro i "neo-fondamentalisti e fanatici cattolici", contro "il clima di odio e bigottismo", contro "chi pratica l'obiezione di coscienza negandoci il diritto all'abordto", contro la "morale a senso unico" e chi "narra il femminicidio come un raptus". Come se il problema di quella festa fosse il parlare liberamente di contraccezione. Non sia mai, che lo facciano apertamente. Diverso è il discorso (e questo è il punto) se per discutere di sesso libero e responsabile si decide di deridere la figura regina del cattolicesimo. Maria, la madre di Gesù.

Per meritare rispetto, occorre portare rispetto. La regola è semplice. I collettivi però non sembrano averlo capito, visto che si lamentano di chi li ha accusati "pubblicamente" di mancanza di riguardo nei confronti della religione. Era il minimo.

Commenti
Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mar, 10/12/2019 - 12:48

Questa è l'Italia che tutto giustifica e che mira all'assistenzialismo a pioggia. Tutto il contrario dell'Italia che lavora , mette su famiglia e risparmia per i momenti di necessità e .... per mantenere i "collettivi" di cui sopra.

Ritratto di Walhall

Walhall

Mar, 10/12/2019 - 12:54

Dare risalto a un manopolo di allucinanti, drogati e disadattati sociali non ne vale la pena. Tra una ventina d'anni non parleranno né inveiranno più, perché semplicemente non esisteranno più, in quanto saranno altri popoli non motivati dalla contraccezione ma dalla loro religione a dettare legge e arrecare censure varie.

Ritratto di adl

adl

Mar, 10/12/2019 - 13:04

Chissà quante sardine si dilettano in cotanta arte ???!!!!!

agosvac

Mar, 10/12/2019 - 13:42

Ma i cattolici che votano per questa gentaglia di sinistra lo sanno che sono così tanto blasfemi??? Oppure pensano che il PD sia esente da queste manifestazioni???

fisis

Mar, 10/12/2019 - 13:45

Chiediamo umilmente perdono a Maria Santissima per l'offesa ricevuta da costoro.

leos

Mar, 10/12/2019 - 14:16

La Madonna non se la prenderà per le offese ricevute ma si rattristera' per le anime che si perdono eternamente.

Ritratto di pulicit

pulicit

Mar, 10/12/2019 - 14:42

Che tristezza e che vergognosi.Regards

frabelli1

Mar, 10/12/2019 - 14:44

Bologna vuole essere rappresentata da queste persone? Vuole essere riconosciuta per queste idee? Dio ci salvi.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 10/12/2019 - 14:45

che SCHIFO che fanno....... CHE SCHIFO CHE SIETE !!!!!!!!!!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mar, 10/12/2019 - 15:00

l'accoglientissimo cardinale di Bologna ha nulla da dire? vuole dialogare con costoro?

Giorgio Colomba

Mar, 10/12/2019 - 15:11

Neppure un flatus vocis dalle gerarchie vaticane, per le quali evidentemente è più blasfemo il rosario di Salvini.

dante59

Mar, 10/12/2019 - 15:20

Aspetto con curiosità che questi inutili scappati di casa abbiano il coraggio di fare una volta ironia sulle icone di altre religioni meno tolleranti del Cattolicesimo.

ilrompiballe

Mar, 10/12/2019 - 15:22

Agosvac : quei "cattolici" sono gli stessi che hanno assassinato la DC passando poi al PCI. Dopo tale passaggio il PCI è morto. Adesso sono nel PD, il quale non sta tanto bene. Sono molto attivi nella Chiesa, dove hanno l'appoggio del Pontefice, e i risultati si vedono.

titina

Mar, 10/12/2019 - 15:52

E magari sono le stesse persone che stanno attente a non offendere i musulmani. Ah, ho capito il perchè: i cattolici perdonano, i musulmani si vendicano. Vigliacchi.

01Claude45

Mar, 10/12/2019 - 16:03

Ma SCUSATE, non riesco sentir favella dal "pampero" vaticano. O son sordo o proprio non favella!

AjejeBrazow

Mar, 10/12/2019 - 16:19

È sempre più evidente che viviamo nel tempo della fine. Ed è sempre più evidente la differenza,anche politica, tra chi è servo perso del demonio e chi se non altro cerca di non gettarvisi tra le grinfie a corpo morto.Personalnente più passa il tempo e più mi appaiono evidenti coloro che sono perduti senza saperlo.Sono tutti coloro che predicano stravaganze di ogni sorta,contrarie a ciò che un tempo era definito semplice buon senso. Il relativismo che predica pari dignità per qualsiasi punto di vista è il marchio più sicuro di chi è ormai asservito al demonio.

Libertà75

Mar, 10/12/2019 - 16:39

chissà perché quelli che difendono il diritto dei mussulmani di onorare la propria religione sono gli stessi che poi si adoperano in cristianofobia, satanismo e malcostume... un elettore PD che mi spiega c'è?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 10/12/2019 - 18:10

Libertà75 - 16:39 Sarà dura..

Trinky

Mar, 10/12/2019 - 18:26

Ci sarebbe da mettersi a piangere al pensiero che quella specie di monsignore di nome Galantino simpatizzi per questi qua.......

Holmert

Mar, 10/12/2019 - 18:29

Ve l'immaginate cosa sarebbe successo se fosse stato Salvini ad organizzare una cosa del genere? Come minimo lo avrebbero crocefisso sul posto,papa, preti,vescovi, dem, cardinali e tutta l'ambaradan della stampa di sinistra con tante vignette di Vauro,il fustigatore di costumi altrui.

beed

Mar, 10/12/2019 - 18:37

mmm.. articolo pieno di strafalcioni grammaticali (by the way). Vedo commenti che latrano di persone asservite al "demonio", di decadenza dei costumi e di valori tradizionali (quali sono? Dio, patria e famiglia?). Medioevo ragazzi, siamo da medioevo! Pubblicizzare i metodi contraccettivi lo vedo solo come una cosa positiva, vista l'ignoranza dei giovani su questi argomenti. Che centrano poi le famiglie?!? La gente non fa figli perché non se li possono permettere! Aprite gli occhi!!

DRAGONI

Mar, 10/12/2019 - 18:42

ECCO CHE COSA SUCCEDE QUANDO LA COMPONENENTE COMUNISTA DIVENTA PREPONDERANTE TRA I CATTOCOMUNISTI CHE SONO SIMPATICI AL FRANCISCHIELLO DEL VATICANO.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 10/12/2019 - 18:45

Sempre a feste e festicciole invece di studiare seriamente. Questi saranno i futuri dottori, quelli dei disastri.

beed

Mar, 10/12/2019 - 18:47

Alfredido, "l'Italia che lavora" quando due adulti fanno gli operai o impiegati semplici riesce a tirare su 2000 Eur/famiglia al mese, quando va bene. Con questo dovrebbero pagarci asilo (300-500/mese), affitto (1000/mese in una grande città), utenze e vitto. Me la dai tu la ricetta magica per tirare su famiglia senza prosciugare i risparmi del nonno e la nonna? Si parla di valori e tradizioni (quali?), o di un modello economico Italiano fallimentare negli ultimi 30 anni? Li chiediamo a quelli che negli anni ottanta andavano in pensione a 35 anni col retributivo e votavano DC i soldi? O é colpa degli immigrati se siamo in braghe di tela?

GINO_59

Mar, 10/12/2019 - 19:02

Questa sera una preghiera per i dotti bolognesi. Speriamo rinsaviscano.

AjejeBrazow

Mar, 10/12/2019 - 19:34

beed,ci vuole un bel coraggio per ciarlare,par tuo, di strafalcioni grammaticali altrui.Ma ti sei..."letto" ? Eppure ti assegni un nick che ,tolta una "e",trova poliglotte accezioni con l'atto suggerítoti e dovrebbe indirizzarti verso un anglossone riposo,visto che vaghi come un sonnambulo.Quanto ai latrati che odi,direi che trattasi dei lontani echi dei versi emessi dai tuoi al momento del tuo concepimento e che rimbombano nella tua psiche da semicosciente.

beed

Mar, 10/12/2019 - 20:02

Ajejebrazow, a parte cose senza senso che esprimi nel tuo commento, perché dovrei aver coraggio a scrivere quello che ho scritto? Se reputi vi siano incorrettezze potresti rispondere sul merito invece di buttarla a fare il "simpatico" senza dare alcun contenuto alle tue parole? Rispondi sugli argomenti, esprimi i tuoi pensieri, esercitati.

ruggerobarretti

Mar, 10/12/2019 - 20:42

Beed, più che altro perché assumere atteggiamenti offensivi verso simboli di Fede??? È emancipazione questa?? È segno di progresso?? Bel progresso non c' è che dire.

giangar

Mar, 10/12/2019 - 20:56

@Libertà75 16:39 - Non creda che un cattolico che decide di votare PD non si ponga seri problemi quando pensa che alcuni di quelli che organizzano simili porcherie votano allo stesso modo. Certo, sono frange nettamente minoritarie che rappresentano solo se stessi e la maggioranza neanche vota PD. Non sono iniziative che coinvolgono il partito, la cui base è sana e fatta di gente che lavora e si impegna, ma il problema di una spinta laicista (anche se questo non è laicismo, è blasfemia) esiste. Veda, un cristiano che guardi l'attuale offerta politica non si sente "a casa" in nessuno dei partiti su piazza, per cui la scelta di voto deriva sempre da una valutazione di pro e contro, di considerazione di tantissimi aspetti che vanno tenuti in conto. Questi, per quanto gravissimi e vergognosi, restano pur sempre (almeno per il momento) fenomeni numericamente marginali.

AjejeBrazow

Mar, 10/12/2019 - 22:53

beed,vedo che non ti sei riletto.Ahi ahi ahi...brutta cosa la presunzione.Se non trovi corbellerie anche grammaticali nei pensierini che sfoggi,vuol dire che la questione è anche più seria di quanto tu stesso reputi.Ed io son troppo signore per indicartele come invece farebbe un normale sciocco intellettualino "de zinìzdra".PS: odi ancora i latrati dei tuoi ? O stavolta hai riposato adeguatamente come ti suggerii,mio buon "bed" ?

Holmert

Mer, 11/12/2019 - 14:44

AjejeBrazow perché non gli dici, invece di fare tanti ghirigori, che tra l'altro ha scritto "centrano", senza l'apostrofo? Come dire ci entrano. Centrano tutto attaccato è la terza persona plurale di centrare,ovvero fare centro. "Che centrano poi le famiglie?!?",dice Beed. Appunto le famiglie che bersaglio centrano?