Colonia, immigrati in maschera a lezioni di Carnevale

Gli assistenti della Caritas hanno organizzato l'evento, ma sottolineano che era già in programma da novembre. Nel frattempo la polizia schiera 2mila uomini per evitare nuove molestie

Assistenti sociali e mediatori culturali per insegnare agli immigrati la tradizione della festa nella città di Colonia.

Il ricordo delle aggressioni a diverse donne nella notte di San Silvestro serpeggia ancora nelle vie e nei quartiere del Comune. Per evitare nuove molestie, gli assistenti sociali hanno organizzato un corso in vista dei 5 giorni di festa in strada. Circa 150 profughi hanno partecipato all'evento organizzato dalla Caritas. Molti si sono presentati in maschera, altri no. Durante la lezione si sono tenute inoltre performance di samba da parte di una band locale.

Gli addetti ai lavori hanno anche spiegato come divertirsi nella grande festa di Carnevale, sottolineando come non superare i limiti e non sfociare nell'illecito. Un evento organizzato per educare gli ospiti dopo le violenze di Capodanno anche se Peter Schmitz, un operatore della Caritas, ha voluto sottolineare che l'idea dei corsi risale a novembre. E precisa: "in realtà nulla ha a che fare con quanto avvenuto a Capodanno". Insomma la dipongono come una semplicemente iniziativa di quito vivere, diretta non solo ai rifugiati.

Dichiarazioni e intenzioni smentite da una slide in particolare, mostrata durante il corso: "Se vi comportate bene, in modo carino, gentile e non insistente potrete avere successo con le donne". Ecco che si ricade sugli stupri e sulle violenze sessuali. E Mentre gli assistenti sociali provano a insegnare la civiltà, la polizia si prepara al peggio e Juergen Matheis, capo della polizia cittadina, ha detto che da giovedì saranno schierati in città oltre 2.000 uomini, il doppio rispetto allo scorso anno.

Commenti

honhil

Mer, 03/02/2016 - 12:29

I tedeschi hanno preso lezione dagli italiani. E si adoperano a grattare quanto più la montagna di soldi che l’Ue mette a disposizione per farsi invadere.

kayak65

Mer, 03/02/2016 - 12:34

I babbei non sono solo italiani. magari qualche risorsa tedesca palpeggiando le donne usera' la scusa che a carnevale ogni scherzo vale, proprio come gli hanno insegnato in questi giorni. ovviamente visto che I babbei oramai lo sono anche I giudici tedeschi gli daranno pure ragione rigettando le denunce delle vittime

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mer, 03/02/2016 - 12:43

Sono pronto a scommettere che violenze e stupri ci saranno ancora ma che molte tedesche gliela faranno pagare cara.

roseg

Mer, 03/02/2016 - 13:39

Questa è grossa, corsi per insegnargli come ci si diverte ahahahah per l'idiozia lo spazio è illimitato brava caritas.

Una-mattina-mi-...

Mer, 03/02/2016 - 13:50

Qua da noi ho sentito di volontari che insegnano anche ad usare le posate, però continuano a mangiare con le mani

Malacappa

Mer, 03/02/2016 - 13:55

Il carnevale??????? i mussulmani festeggiano il carnevale,non lo sapevo visto che per questi imbecilli trogloditi tutto e' peccato,o lo fanno per palpeggiare le tedesche tanto sanno che non gli fanno niente.