Consob, De Benedetti: "Grande vecchio, dicevo a Renzi cazzone"

Emergono nuovi retroscena dai verbali che riguardano la difesa di Carlo De Benedetti davanti alla Consob

Emergono nuovi retroscena dai verbali che riguardano la difesa di Carlo De Benedetti davanti alla Consob. Dalle sue parole emerge una sorta di "Gattopardo" dell'estiblishment che rivendica il suo potere. E così in uno dei verbali pubblicati da La Verità l'Ingegnere parla del suo rapporto con il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco: "L'ho incontrato per parlare di problemi generali, però ecco anche nella mia veste di presidente dell’Espresso mi interessa sapere che cosa pensi la Banca d’Ita - lia, e anche loro credo che abbiano interesse a vedere me, perché sono l’ultimo grande vecchio che è rimasto in Italia, ecco", spiega De Benedetti. Poi aggiunge: "Insomma io ho cominciato un po’ prima di quelli che erano i miei colleghi, cioè Agnelli, Pirelli, a parte Gardini che si è sparato, ma diciamo facevamo parte di un certo establishment che oggi non c’è più; l’unico superstite per ragioni anagrafiche, perché ero entrato in quel giro di persone più giovane; a 40 anni Agnelli mi aveva chiamato a fare l’ammi - nistratore delegato della Fiat - che non è proprio una cosa normale - per cui sono entrato un po’ più giovane e mi sono trovato a essere l’unico perché gli altri sono morti, ecco. Non per merito ma per decorrenza dei termini, come si dice".

"Renzi di economia non capisce nulla"


Poi emergono anche alcuni particolari sull'ex premier Matteo Renzi e un giudizio sulle capacità dell'attuale segretario del Pd: "A Renzi interessano le cose più di quadro generale. Un po’perché di economia capisce onestamente poco, cioè non è la sua specialità, e un po’ perché, secondo me, non gli interessa neanche molto, cioè gli interessa di più la politica, lui è un uomo politico, veramente!". Ma dal verbale emerge anche la circostanza in cui lo stesso Renzi chiede consigli diverse volte a De Benedetti: "Sono diventato l'advisor gratuito, saltuario e senza impegni. Con il diritto di dirgli che era un cazzone quando - chiedo scusa alle signore - mi sembrava fosse il caso. Sono cose che faccio". Poi l'Ingegnere risponde a chi in Consob gli chiede di altri incontri o di altri colloqui sul tema delle Popolari con altre personalità.

I colloqui con Ezio Mauro

De Benedetti risponde senza esitazioni: "Con Ezio Mauro: il direttore, l’ex direttore di Repubblica". Infine proprio su Mauro fa retromarcia e nega di averlo informato in anticipo della vicenda popolari: "Non sono sicuro di averlo incontrato. Però a Mauro delle cose economiche e finanziarie non gliene fotte nulla proprio come sua mentalità per cui non parlo mai con lui quando c’è qualcosa perché parlo con Fubini o qualcuno
della parte economica".

Commenti

ex d.c.

Sab, 13/01/2018 - 15:37

Dopo avere suddiviso con il PD i 530 milioni rubati alla Mediaset, doveva occuparsi dell'investimento della parte chi gli spettava. Chi meglio di chi era al Governo poteva dargli le dritte?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 13/01/2018 - 15:39

Renzi un cazzone e lui un vecchio rimbambito comunista, due verità sacrosante.

Max Devilman

Sab, 13/01/2018 - 15:51

Interessante, ma nell'intercettazione laddove si evinceva l'insider Trading era molto, molto, ma molto + rilevante. Gravissimo se la cosa si fermerà qui. Allora proclamerò ufficialmente la dittatura e mi auguro per correttezza verrà dato l'annuncio in tutte le TV.

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Sab, 13/01/2018 - 15:54

Suppongo che si sia espresso proprio in questi termini,poichè sono espressioni virgolettate. Mi sono chiesto a volte come sia il linguaggio dell'arroganza. Questo è il paradigma del linguaggio che connota un arrogante. Poi, perchè possa permettersi di fare l'arrogante con Consob, con magistrati, con Renzi e con chi lo contorna sarebbe tutto da chiarire. Mi ha dato fastidio con si sia permesso di nominare Gardini in quei termini. Avrei da dire, in merito.

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Sab, 13/01/2018 - 15:54

Suppongo che si sia espresso proprio in questi termini,poichè sono espressioni virgolettate. Mi sono chiesto a volte come sia il linguaggio dell'arroganza. Questo è il paradigma del linguaggio che connota un arrogante. Poi, perchè possa permettersi di fare l'arrogante con Consob, con magistrati, con Renzi e con chi lo contorna sarebbe tutto da chiarire. Mi ha dato fastidio che si sia permesso di nominare Gardini in quei termini. Avrei da dire, in merito.

Cheyenne

Sab, 13/01/2018 - 15:57

debenedetti nella sua carriera di furbetto-mascalzone ha distrutto l'olivetti, la fiat e tutto ciò in cui è stato messo in posizione di comando. Spudoratamente sostenuto da comunisti e magistrati, si è arricchito con speculazioni sulla pelle dei cittadini.

massmil

Sab, 13/01/2018 - 16:12

Imprenditore comunista (per privilegi e facilitazioni) con i milioni nei c/c e sempre protetto dai media, chissà perché??? Anche ora con il fattaccio con Renzi non ne parlano... addirittura la Stampa di Torino è stata prodiga nell'inventarsi problemi nel Milan ma se ne guarda bene dal parlare del suo protetto.

nonnoaldo

Sab, 13/01/2018 - 16:20

Grande vecchio,ci dica perchè Agnelli rientrò precipitosamente dagli USA e, nottetempo, la buttò fuori dalla FIAT. Ci dica anche della sua esperienza (si fa per dire) al banco Ambrosiano. Poi, se ha ancora un minuto, ci illumini sulla vendita di 15 miliardi di ferrivecchi Olivetti alle Poste. Per non parlare della magra rimediata in Belgio quando voleva acquisire la Societè Generale. Continuo o basta?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 13/01/2018 - 16:27

quelli che si sono mangiati tutte le galline. Oooooh ed ora le uova chi ce li fa?

Ritratto di DuduNakamura

DuduNakamura

Sab, 13/01/2018 - 16:28

De Benedetti non è mai stato parte della nomenclatura politica, ha sempre DIRETTO la nomenclatura politica facendosi fare leggi, leggine e regolamenti se non "ad personam" almeno "ad aziendam". Dalla legge Visentini dell' "82, che istituiva i registratori di cassa fiscali, in su' è sempre stato un crescendo fino a Surgenia.

bremen600

Sab, 13/01/2018 - 16:28

Meglio cazzaro........

francoatorino

Sab, 13/01/2018 - 16:29

Certo é l'ultimo dei sopravvissuti ma negli autoincensamenti dimentica: - il flop nella vicenda Suez - di aver mandato in rovina l'Olivetti - Non è mai stato A.D. di Fiat bensì di Fiat Auto. dopo 100 giorni é stato brutalmente cacciato da Umberto Agnelli ...tentativo di scalata !!!

arkangel72

Sab, 13/01/2018 - 16:43

Ecco chi ha sempre comandato e comanda in Italia!! Renzi è stato l'ultimo suo lxxxxxxxo del pd... chi sarà il prossimo? Gentiloni o qualche altro sconosciuto cazzaro pdiota? Ovviamente il voto degli italiani del 4 marzo prossimo non conterà una mazza e faranno di tutto per rimanere saldamente al potere!!

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Sab, 13/01/2018 - 16:57

CHE RENZI NON CAPISSE MOLTO DI ECONOMIA L'ABBIAMO PURTROPPO CAPITO...SUL FATTO CHE IL CONSIGLIERE NE CAPISSE ANCORA MENO NE HO LA CERTEZZA CONSIDERANDO IL CURRICULUM....LE COSE NON POTEVANO CHE ANDARE COSI...

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Sab, 13/01/2018 - 17:05

Veramente sconcertante! Tutte queste "sudditanze" sono veramente inspiegabili. Come possono potenti organismi, potentati istituzionali, farsi schiacciare da questo personaggio, per di più neppure di nazionalità italiana. Subiscono chini e flessi. E' veramente un fatto disgustoso!

clod46

Sab, 13/01/2018 - 17:08

Agnelli l'aveva proposto di fare l'amministratore delegato della FIAT, fortuna che non l'ha fatto, l'avrebbe fatta fare la fine dalla Olivetti!

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 13/01/2018 - 17:14

Lui è un grande cazzone (se potete scriverlo voi nel titolo, lo posso scrivare anch'io), altro che un grande vecchio! Quanto ai suoi meriti economici, vogliamo parlare di come ha ridotto l'Olivetti, che era un fiore all'occhiello per tutta l'Italia? E dei prestiti avuti da banche che poi sono fallite, e mai restituiti, nessuno dice niente? Si deve solo vergognare questo cialtrone! Lui e tutti quelli che votano per il suo partito.

Royfree

Sab, 13/01/2018 - 17:26

Ultimo grande, non credo. Di grande, certamente, ma di delinquente. Di quelli che hanno divorato un Nazione sulla pelle dei lavoratori. Schifoso pezzo di mexxa. Quando schiatterai festeggerò alla grande.

VittorioMar

Sab, 13/01/2018 - 17:27

..VECCHIO SI...GRANDE AVREI QUALCHE DUBBIO !!...A QUALE "RELIGIONE" APPARTIENE ?..A QUALI LOBBY ??...CHI LO INFORMAVA DEI POSSIBILI "FALLIMENTI"??...DOMANDE SCOMODE ...RISPOSTE CENSURATE !!

g-perri

Sab, 13/01/2018 - 17:32

E pensare che la sinistra si stracciava le vesti e si inventava trame oscure attribuendo occulti poteri di governo ad un illustre aretino di nome Licio. Ammesso che i vecchi governi DC si facessero eterodirigere, almeno quelli davano retta ad un drittone, questi invece chiedono consulenza ad un pxxxa che ha causato rovine economiche in qualsiasi ambiente in cui ha messo le mani.

Triatec

Sab, 13/01/2018 - 17:41

Il grande vecchio è riuscito a trasformare in mer.. tutto quello che ha toccato e mette a disposizione del governo di dilettanti maneggioni, la propria esperienza. Ora si capisce perché l'Italia è nella mer.. Se questo è il consulente siamo veramente nelle ultime mani.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Sab, 13/01/2018 - 17:44

Se Berlusconi avesse commesso la metà dei reati dell'ingegnere (a cominciare dalle attività dell'Olivetti in Unione Sovietica) starebbe scontando un paio di ergastoli.

Ritratto di DuduNakamura

DuduNakamura

Sab, 13/01/2018 - 17:59

#Tuttiquanti. Come non è molto noto a tuttiquanti, il signor De Benedetti, per bravo ed illuminato che sia come finanziere, non è uscito dal cappello del prestigiatore. Si è semplicemente sposato con una fanciulla del ramo principale della famiglia Rotshild.... da qui in poi il resto è chiaro anche per il più cieco.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 13/01/2018 - 18:15

Incredibile! Se così si è espresso, un modo non certo lusinghiero anzi da perfetto arrogante e cafone, Renzhino cosa mai avrebbe mai potuto rispondere: «Oh .. Harlo, hazzone glielo dici a tu' fratello»? Chissà .. Chissà ..

baio57

Sab, 13/01/2018 - 18:23

@ DuduNakamura Esatto ,aggiungo però il particolare più rilevante e cioè che Visentini ricoprì la carica di Presidente Olivetti dal '64 al '82 .

MOSTARDELLIS

Sab, 13/01/2018 - 18:27

L'ultimo grande vecchio... e se ne vanta pure. Ma sapete cosa sognifica tradotto in gergo? Mafioso.

Massimo Bocci

Sab, 13/01/2018 - 18:28

Finalmente, il bancarottiere,pluri fallito,spergiuro per appropriazione in debita e Svizzero, ha detto una verità PALESE a TUTTI i non CORROTTI regime PD, che il villico Rignano.gran conoscitore di extra Italiani, case del popolo, parrocchie con canoniche a luci rosse,e ladri,con perle sociali quali lagher scannatoi come Forteto, dei fatti della vita non conosce un CAISER,lui è uno tutto un rubare e truffare gli Italiani,con gli amici degli amici LADRI Coop, e questa volta ha contattato uno dei più LADRI che voglia dare una svolta professionale alle COOP!!!

Ritratto di falso96

falso96

Sab, 13/01/2018 - 18:35

Il gatto e la volpe

Agev

Sab, 13/01/2018 - 18:37

Egregio DARDEGGIO ... Visto che Gardini era/è di fatto un Principe-Signore-Rinascimentale e Cosmico rispetto al Quale De Benedetti deve solo stare zitto ed inchinarsi quale segno di riconoscenza e rispetto . Visto che avverto un suo particolare risentimento nelle frasi pronunciate da De Benedetti... Ci dica ... Non sia così restio ... Le farà solo bene . Sappi inoltre che i Principi/Signori/Rinascimentali/Cosmici sempre ritornano finché non hanno ultimato la loro cosiddetta " missione ". Con Affetto . Gaetano

gabryvi

Sab, 13/01/2018 - 19:07

Cominci ha restituire i 600 milioni che deve a MPS! Tessera Pd n.1, debitore n.1 MPS!

bernaisi

Sab, 13/01/2018 - 19:09

GRANDE AH AH AH AH con i soldi di Berlusconi

chicolatino

Sab, 13/01/2018 - 19:23

in Usa,dove vivo,questi due signori sarebberero al fresco x insider trading... il presidente del consiglio che anticipa a uno speculatore un provvedimento di legge cosí devastante e dagli esiti ovvi (al rialzo) nel prezzo delle azioni...lo speculatore investe poco di proposito x non dare troppo nell'occhio e guadagna 600k€ senza sforzo...cosa c'e' da discutere?

Ritratto di DuduNakamura

DuduNakamura

Sab, 13/01/2018 - 19:25

Perchè censurate il cognome della signora De Benedetti? Temete le ire del rabbino?

sparviero51

Sab, 13/01/2018 - 19:37

SENZA VERGOGNA !!!!!!!

alby118

Sab, 13/01/2018 - 20:19

Fra "grande" e "vecchio" ci metterei l'appellativo "distruttore d'aziende".

Anonimo (non verificato)

Yossi0

Sab, 13/01/2018 - 20:53

ma quale grande vecchio forse di gran paraculo

swiller

Sab, 13/01/2018 - 21:11

INFAME.

Anonimo (non verificato)

claudioarmc

Sab, 13/01/2018 - 22:45

E' applicabile anche al Pinocchio di Rignano ciò che in America dicono di Trump visto i commenti dei rispettivi collaboratori?

tonycar48

Dom, 14/01/2018 - 00:33

"a 40 anni Agnelli mi aveva chiamato a fare l’amministratore delegato della Fiat - che non è proprio una cosa normale " Questo grasso e fallimentare millantatore dimentica di dire che, avendolo conosciuto da vicino, l'Avv. Agnelli lo licenziò in tronco pochissimi mesi dopo.

Triatec

Dom, 14/01/2018 - 00:36

Il Grande vecchio continua a mestare nel fango pur di arricchirsi, il suo sogno, di essere il più ricco del cimitero, forse non è poi così lontano.

Popi46

Dom, 14/01/2018 - 08:25

Una domanda fuori tema,ma in un certo senso di attualità: il termine "cazzone" è usato come complimento o come insulto? Se come insulto,mi si spiega perché,in questa nostra società fallocratica, la critica viene comunemente espressa con riferimento al sesso maschile? Grazie

Duka

Dom, 14/01/2018 - 08:34

Mai soprannome fu più appropriato e chi lo dice è un esperto in materia.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 14/01/2018 - 09:11

claudioarmc non mi vorrà paragonare un signor Trump con il contadino di rignano.Il rottamatore che ha rottamato solo le banche.E poi non vedo il post della supposta kompagna.Come mai?????Ed il faccione giallo?????