Il conto del salvataggio "31 miliardi alle banche"

Il costo del salvatggio delle banche in crisi arriva a 31 miliardi di euro. E adesso anche quelle venete sono sull'orlo del fallimento

Il costo del salvatggio delle banche in crisi arriva a 31 miliardi di euro. Come ricostruisce su LaStampa Stefano Caselli, docente di economia in Bocconi, sarebbe questo il conto monstre da pagare per eviatre un vero e proprio collasso. I numeri per il momento restano provvisori. Di fatto la valanga è cominciata nel 2015 con un intervento mirato per salvare 4 piccoli istituti del Centro Italia. Il primo caso riguarda però Mps. Il salvataggio è costato 8,8 miliardi, soldi questi pagati dai contribuenti e da alcuni investitori. Poi i 5,3 miliardi per salvare Banca Marche, Etruira, CariFerrara e CariChieti, poi acquistate da Ubi Banca e Bper. A questo caso si aggiunge anche la grande crisi delle banche venete. E anche lì il fondo statale ha aperto i rubinetti con 3,5 miliardi di euro. Fondo che però non è bastato e adesso gli istituti di fatto si trovano sull'orlo del fallimento. Adesso è facile da dire - dice Caselli a LaStampa-. Di certo il tema della vendita dei crediti non performanti è stato sottostimato. Forse la nostra presenza a Bruxelles non è stata così decisiva. Ma che si dovesse intervenire con soldi pubblici io come altri osservatori lo sosteniamo da anni".


Commenti

giovanni PERINCIOLO

Sab, 24/06/2017 - 16:02

..."Ma che si dovesse intervenire con soldi pubblici io come altri osservatori lo sosteniamo da anni"... L'intervento dello stato é nella logica delle cose ma nei paesi seri i responsabili di tali disastri vanno in galera e i loro beni sono confiscati mentre da noi non esistono colpevoli, specie quando sono quasi tutti di sinistra, amici degli amici quando non famigliari di potentati politici trinariciuti!

Ritratto di orione1950

orione1950

Sab, 24/06/2017 - 16:26

D'accordo che le banche siano salvate ma, come si trovano i soldi, lo stato deve trovare i colpevoli di questa malagestione e, soprattutto i grandi debitori che sono il vero cancro della società.

leopard73

Sab, 24/06/2017 - 16:40

NE HANNO MANGIATO DI SOLDI QUESTI SCHIFOSI!! MA PER LE PENSIONI NIENTE VIGLIACCHI INCAPACI LADRI E TRUFFATORI.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 24/06/2017 - 17:21

In tutto questo siamo coinvolti in tantissimi, dispiace dirlo ma quando si è trattato di condannare Berlusconi, più perché era un avversario politico che altro, tutti concordi che un Socio non poteva non sapere o per meglio dire un Azionista; allora tutti gli Azionisti andrebbero condannati. Shalòm.

stancainside

Sab, 24/06/2017 - 17:21

Perchè le banche vanno salvate e le piccole imprese invece sono strozzate di tasse e fatte fallire?

Ernestinho

Sab, 24/06/2017 - 17:45

I "capi" rubano ed i poveri risparmiatori pagano. Anche se hanno comprato incosapevolmente o meno, azioni e/o obbligazioni subordinate, la colpa non è loro ma perché sono stati truffati. Avrebbero potuto perdere qualcosa, ma non tutto!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 24/06/2017 - 18:03

Per me il salvataggio delle banche è assurdo ma peggio ancora è l'atteggiamento dello Stato che non persegue come si dovrebbe i responsabili, ai vari livelli, con il carcere e la confisca di ogni bene. Questa gente pretende anche liquidazioni milionarie e proseguo nella carriera "fallimentare", tanto c'è lo Stato e i "fessi" che pagano sempre e comunque.

Ritratto di LOKI

LOKI

Sab, 24/06/2017 - 19:10

Lo STATO non ha il controllo delle banche, deve solo ripagare i danni.... ringraziamo il presidente piu' amato dagli italioti per questo "regalo"... ovvero il sig. pertini, che 2 mesi prima del fine mandato, tolse il controllo statale delle banche, e venne poi premiato con il premio Kalergi... strano vero ?

Ritratto di hardcock

Anonimo (non verificato)

Garganella

Sab, 24/06/2017 - 19:56

Leggo di Fazio e delle banche: mi vergogno sempre di più di essere italiano . Mi consolo pensando che , a 80 anni, non vedrò per molto tempo tutto lo schifo che stanno facendo i governi attuali!

Pnsvcn

Sab, 24/06/2017 - 19:58

flex. stai zitto. bamboccio. fatti crescere. la barba. prima di aprire bocca. agnellina

Ritratto di Bar_Abba

Bar_Abba

Sab, 24/06/2017 - 22:47

E basta salvare le banche! tutelare i risparmiatori, perchè lo dice la costituzione, ma non salvare le banche. Non se ne può più di questa eterna privatizzazione dei profitti e collettivizzazione delle perdite.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 24/06/2017 - 22:47

Soldi sottratti per i bisognosi.

Marcello.508

Dom, 25/06/2017 - 00:02

orione1950 - E' quello che sostengo da tempo anche io: salvare le banche però i debitori, i manager, i cda che hanno sperperato DEVONO andare in galera, spogliati di tutti i beni in loro possesso. E DEVE pagare anche "CHI", tramite l'Isvap, non fa il proprio dovere di sorveglianza rapida ed EFFICACE nelle sue azioni di contrasto. Mandare una letterina con rilievi e che non produce effetti significativi è roba più o meno equivalente alla carta igienica. E poi c'è CHI ha fatto promulgare leggi ad "comitatum bancarium" per mettere al riparo i cda. Robe da matti! Ed ha avuto pure il coraggio di ripresentarsi nell'agone politico. Bugiardo senza se e senza ma.

cangurino

Dom, 25/06/2017 - 03:35

per fortuna che le banche, rispetto alle normali società, oltre alla responsabilità del consiglio di amministrazione ed ai controlli di collegio sindacale e società di revisione, hanno anche il controllo di banca d'italietta. Decine di professionisti competenti e ben pagati, con il solo incarico di verificare se ci siano problemi di bilancio. Per anni nessuno ha mai visto o sospettato nulla. Parliamo di problemi di miliardi di euro in bilanci relativamente modesti, rispetto a certi ammanchi.

lupo1963

Dom, 25/06/2017 - 07:31

Ci fosse UNO. Almeno UNO , di questi CRIMINALI che hanno RUBATO i risparmi di centinaia di migliaia di persone , in galera . Si meriterebbero 1000 volte la pena di morte , e invece sono fuori IMPUNITI a fare la vita dei nababbi, questi ladri schifosi .