Rai, in arrivo la svolta per non pagare il canone

Ecco come non pagare il canone Rai: l'avvocato rivela la mossa vincente

Tra pochi mesi scatterà una delle imposte più odiate dagli italiani: il canone Rai. E a renderlo ulteriormente inviso agli italiani, sempre che fosse possibile, è stato il suo inserimento nella bolletta dell'elettricità (a partire dal mese di luglio, forse, perché ad oggi ci sono parecchie incertezze sull'effettiva possibilità di riscossione). Così facendo nessuno (o quasi) avrà scampo, avranno pensato da Montecitorio. Peccato però che come spiega Panorama, in edicola con un lungo approfondimento sulla gabella, ci siano gli estremi per opporsi alla tassa.

Già, perché in primis il canone è un'imposta espropriativa (in pochi anni di pagamento l'ammontare dell'imposta pagata supera il valore dell'oggetto tassato). Inoltre, secondo più fonti ed esperti, non è legittima la pretesa di un pagamento inserito in una bolletta destinata ad altri servizi (nel caso specifico, l'elettricità). Vi sono poi altre, ed eterne, questioni tutte italiane. Per esempio la Rai è la sola tv pubblica sovvenzionata da una tassa a fare affidamento sulla pubblicità per una percentuale pari al 43% dei suoi ricavi. In Gran Bretagna, alla Bbc, è addirittura vietato fare pubblicità. Intanto spuntano i primi escamotage per sfuggire al pagamento: infatti nessuno vieta, nel caso non si abbia la televisione, di comprarla subito dopo aver richiesto l'esenzione in quanto non si è in possesso dell'apparecchio atto alla ricezione dei programmi tv. Per lo stesso principio si potrebbe donare o dare in comodato d'uso il televisore ad un amico o ad un parente, inviare quindi l'autocertificazione di non detenzione dell'apparecchio, e poi farsi restituire i soldi.

Ed è in questo - avvelenato - contesto che si inserisce l'avvocato tributarista Luigi Piccarozzi, che annuncia di avere già pronti nel suo ufficio un centinaio di ricorsi contro il canone in bolletta. Un faldone pronto a trasformarsi in una vera e propria class action contro il pagamento dei 100 euro che scatterà, nei programmi del governo e di Viale Mazzini, nel mese di luglio. Insomma, ci sono gli estremi per una causa collettiva contro Viale Mazzini, e c'è da scommettere che saranno in molti a voler aderire all'iniziativa. Un'iniziativa che, assicura l'avvocato Piccarozzi, ha ottime possibilità di successo.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 26/02/2016 - 11:14

Già, e per intanto che fine ha fatto il decreto attuativo che doveva essere emanato entro 45 giorni dall'approvazione della legge di stabilità (quindi entro il 15/2/16)? Questo doveva stabilire in che modo le utility dovevano riversare il canone alla Rai e i privati non detentori di tv, quale modulo di autocertificazione usare e mandare a rai e agenzia delle entrate.Ma siamo in ITAGLIA e le cose si fanno sempre un tanto al kilo.....di stupidità e incapacità.

isaisa

Ven, 26/02/2016 - 11:28

Interessante sapere come aderire a tale iniziativa. Non ho intenzione di sovvenzionare le littizzette, i fazi e compagnia bella. Non vedo la rai da decenni e non ho intenzione di partecipare al mantenimento di un simile carrozzone ( ne abbiamo troppi sul groppone ) . Oggi ci impongono la tassa rai, domani potrebbero imporci la tassa sulle ciabatte ... ma scherziamo ?? Io pago la bolletta della luce per il servizio che l'enel mi eroga e non altro !!

Rossana Rossi

Ven, 26/02/2016 - 11:33

Ennesima porcheria pd per rubare soldi ai cittadini.

giovauriem

Ven, 26/02/2016 - 11:38

qualcuno mi spiega per che la rai può chiedere il canone e le altre centinaia di emittenti no ? i grandi gruppi televisivi per che sono ricorsi alla così detta corte costituzionale che difende solo se stessa e i governi amici ? e per che su questo argomento non si è organizzato un referendum ?

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Ven, 26/02/2016 - 11:48

@isaisa: "Io pago la bolletta della luce per il servizio che l'enel mi eroga e non altro !!" e questa mi pare la vera buona ragione per contestare il canone in bolletta. Sekhmet.

giuromani

Ven, 26/02/2016 - 12:27

Non voglio entrare nel merito se sia giusto o meno versare il canone rai. Quello che mi preoccupa è la mancanza dell'emanazione del decreto attuativo che possa permettre a chi di diritto di non versare la gabella. Infatti è solo la libertà di scelta che garantisce la democrazia. Se non si ha la possibilità di scegliere significa essere in una dittatura.

euge50

Ven, 26/02/2016 - 12:28

Il canone Rai, come spiega bene la rivista Panorama nei particolari, è un servizio "divisibile" per cui posso chiedere che, essendo non interessato ai programmi rai, mi venga criptato il segnale e quindi non sono tenuto a pagare nessun canone. Perchè, come segnalato piu' volte e da diversi lettori e dal sottoscritto, i programmi rai non vengono criptati?. Vuoi vedere la rai?. Paghi x e ti vedi la rai senza rompere le p...e agli altri!. Sono sempre le solite cose fatte "all'itaGLiana". Renzi, quando imparerai?

robytopy

Ven, 26/02/2016 - 12:39

come siamo forti noi italiani, fino ad adesso nessuno diceva nulla sulla tassa sulla Tv, non sarà stato mica perchè gran parte la evadevano ? allora non c'era nessuno che non guardava la Rai o che non aveva la Tv. Adesso sembra che nessuno guardi la Rai o che abbia la Tv. Forte questo popolo !

Ernestinho

Ven, 26/02/2016 - 13:24

E perché non mettono nella bolletta della luce i canoni per: l'immondizia, l'acqua, ecc.?

Lollob

Ven, 26/02/2016 - 13:42

A questo punto bisogna rifiutarsi di pagare le gabelle di stato non solo per una questione di principio, ma ormai anche per una questione di sopravvivenza. Infatti questo è uno stato fallito e parassitario, che a chi paga chiederà sempre più soldi, e non solo nel caso del carrozzone Rai.

roberto.morici

Ven, 26/02/2016 - 14:31

Pago il canone RAI, ininterrottamente, dal 1963. Mi sono fatto un calcolo di quanto tempo mi càmita di assistere ai programmi della TV di Stato e l'ho valuttato a circa il 4% del tempo totale che dedico alla Televisione. L'applicazione del cliptaggio dei vari programmi sarebbe, per me, l'ideale.

Una-mattina-mi-...

Ven, 26/02/2016 - 14:53

NON E' UN CANONE E' L'IMU SUL TELEVISORE

settemillo

Ven, 26/02/2016 - 15:13

Canone RAI? Furto autorizzato per sostenere un carrozzone arrugginito guidato dagli amici imboscati cosiddetti IMBOSCATI e ben PAGATI. Serve URGENTEMENTE una rivolta fiscale.

settemillo

Ven, 26/02/2016 - 15:21

NON pagare il canone? E tutti gli imboscati alle dipendenze della RAI(Rifugio AMICI IMBOSCATI) come farebbero a sopravvivere? Mandarli a scopare le strade.

Fossil

Ven, 26/02/2016 - 15:22

E' l'ennesima schifezza all'italiana. Frottolo non sa più dove reperire denaro e come spremerci. Se sia giusto o meno pagare il canone (non c'è un equo rapporto qualità/prezzo) sarebbe da verificare su altre basi, perciò è difficile decretare che il canone va messo nella bolletta della luce. Roba da matti.

bimbo

Ven, 26/02/2016 - 16:40

MI RICORDA UN PO IL CANONE DELLA TELECOM...

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 26/02/2016 - 17:01

x bimbo: Però la Telecom,grazie al canone, in caso di guasto sulla linea te lo ripara gratis! Invece la RAI di offre la littizetto e altri asini...

cgf

Ven, 26/02/2016 - 17:49

@euge50 & Altri non si paga il canone RAI perché si vede o meno la RAI, ma per il possesso del televisore, PC, smartphone, tablet, qualsiasi strumento atto a riprodurre un segnale audiovisivo quindi non solo via etere ma anche via cavo, Blockbuster, posta o qualsiasi corriere non esclusi nemmeno i piccioni viaggiatori. NB NON è una tassa di possesso, ma è classificata come imposta ecco perché ha un fondamento giuridico dire che è [un'imposta] espropriativa. cmq riesce, non dico che lo faccia o meno, a vedere youtube sullo smartphone? X LA LEGGE ITALIANA l'imposta è dovuta a presindere che abbia o meno il televisore.

cgf

Ven, 26/02/2016 - 17:53

NON SONO QUI A DISQUISIRE SIA GIUSTO O NO PAGARE IL CANONE TELECOM.... Giuridicamente il CANONE telecom non assomiglia x nulla all'IMPOSTA detta canone RAI. Telecom a sua volta paga l'occupazione suolo [e sottosuolo] pubblico per i cavi ed il resto indipendentemente che vi passino o meno telefonate. Per assurdo.. se avessi un campo dove passa una linea telecom, in [mera] linea di principio potrei farmi pagare altrimenti i cavi passano [potrebbero passare] altrove.

linoalo1

Ven, 26/02/2016 - 18:10

Solo un esempio!!Io sono in affitto in Città ed ho un appartamentino al Mare che uso d'Estate!Come fa,questo Governo di Intelligentoni,a farmi pagare il Canone solo sulla bolletta di dove vivo??Ossia solo in città???Come fanno a stabilire che il mio appartamento al mare,è,in effetti,una seconda casa???Dovrò,forse,psgare due(2) Canoni per poi farmi rimborsare???E con che costi???Se questo Governo di Incapaci,non cambia qualcosa in merito,prevedo montagne di ricorsi e costi superiori al presunto guadagno!!!Per tirare le somme,se vedemo a Natale!!!!

Mr Blonde

Ven, 26/02/2016 - 18:20

Ladri. Si può togliere? Bene, il prossimo governo lo toglierà. Fintanto che c'è si paga. Ladri. Sono appena andato a pagare il permesso per parcheggiare sotto casa mia e non potete immaginare quanto mi sta sulle p.lle. Eppure lo pago. Ladri un altra volta.

simonagreci67@g...

Dom, 28/02/2016 - 11:36

tanto empuesto q se paga en italia incima q la vida es cara, joder hacen bien los italianos a irse para otro pais casi cobran el aire q respira, vaya gobierno