Coppia gay accoglie un rifugiato: "Adesso siamo una famiglia"

Alberto e Francesco hanno accolto un rifugiato del Gambia: "Con Mohamed abbiamo scoperto un islam così moderno e aperto alle differenze"

Alberto e Francesco fanno parte di Refugees Welcome, l'associazione per l’accoglienza in casa di rifugiati. Recentemente hanno deciso di aprire le porte di casa a Mohamed. "Siamo una coppia gay e abbiamo accolto un rifugiato - raccontano alla Stampa - e siamo una famiglia".

Alberto ha 34 anni e lavora in una Ong internazionale per cui si occupa di comunicazione e fundraising. Il suo compagno, Francesco, ha 28 anni e fa il cantante. La scorsa estate hanno, appunto, accolto in casa loro Mohamed, un 27enne del Gambia. "Mohamed è parte integrante della casa - racconta Alberto alla Stampa - ci sentiamo una famiglia e condividiamo tutto". Al giovane africano, che nel frattempo lavora in un hotel della Capitale, ha regalato un corso per diventare chef. "Mohamed è musulmano - continua - ed è stato meraviglioso scoprire questo islam così moderno e aperto alle differenze, che forse ancora in pochi conoscono. Siamo una famiglia, Mohamed è uno di noi e ne siamo orgogliosi".

Alberto e Francesco hanno conosciuto Mohamed attraverso Refugees Welcome Italia Onlus, l'associazione che promuove l'accoglienza in famiglia di rifugiati e richiedenti asilo. "L’obiettivo di Refugees Welcome è garantire al profugo un’accoglienza più umana, calorosa, che lo faccia sentire a casa anche lontano da casa sua – spiega Alberto - in questo modo queste persone si inseriscono meglio nella società e riescono a diventare autonome il prima possibile". Poi continua: "Stiamo vivendo un’esperienza preziosa, che ci piacerebbe ripetere in futuro con un’altra persona, quando Mohamed potrà vivere da solo, e che sicuramente consigliamo ad altre famiglie: è un gesto semplice, che non ci ha stravolto la vita e che può donare tanto, sia a chi ospita che a chi viene ospitato".

Commenti
Ritratto di roberta martini

roberta martini

Mar, 13/12/2016 - 10:23

Oh ssignur! Anche questi ora!!!

istituto

Mar, 13/12/2016 - 10:46

Uno lavora in una ong internazionale (di quelle che importano in Italia migliaia di "risorse" ) e l'altro fa il cantante. Certo che anche questi due con i lavori che fanno possono essere definiti anche loro preziose "risorse" per il Paese. Seconda osservazione. L'africano viene dal Gambia è quindi non è un rifugiato eppure non solo non è stato espulso ma ha addirittura un lavoro (alla faccia degli italiani disoccupati). Certo che qui da noi il Magna Magna è colossale. Terza considerazione. Se qualche imam della capitale fedele osservante del Corano, viene a sapere della storia di questi tre, non credo che vada a finire a tarallucci e vino.

blackwater

Mar, 13/12/2016 - 11:10

tutta da ridere questa storia...da due gay che ospitano un rifugiato UOMO (e perchè non invece una donna ?) all'islam moderato (come in Iran dove i gay vengano impiccati in piazza) a questo Gambiano (profugo di mille guerre viste solo alla playstation perchè in Gambia non c'è nè guerra nè dittatura...per non parlare del fatto che LAVORA per venire lo stesso ospitato con i soldi degli italiani.

chebarba

Mar, 13/12/2016 - 11:27

mi spiace, non fa per me,a distanza ogni aiuto ma in casa nessuno, con i tempi che corrono, ma sono sempre corsi, non mi metto in casa un estraneo, da ovunque arrivi, ho un bimbo di 6 anni, e non gli faccio correre rischi di approcci non graditi, e onestamente non metto a rischio la mia famiglia, e il discorso è valso per donne di servizio,baby sitter ecc ecc che non ho mai preso in casa e in caso agiscono in un tempo determinato e sotto il mio controllo, fidarsi bene, non fidarsi meglio vox populi vox dio

Popi46

Mar, 13/12/2016 - 11:27

Non è una famiglia (se le parole hanno ancora un senso), è un manicomio

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 13/12/2016 - 11:40

---il gambia fino al 1965 è stato una colonia europea --soprattutto portoghese ed inglese---poi dal 1965 fino al 94 è stata governata da un partito progressista---le cose sono peggiorate dal 94 in poi quando ci fu un colpo di stato ed un partito fascista al potere oltre al fatto che l'islam fu imposto come religione di stato---da allora sono iniziate anche forti tensioni tra le varie etnie-- nel paese sono comuni le violazioni dei diritti umani-- con casi ripetuti di sparizioni forzate-- detenzioni arbitrarie e tortura---blackwater---continua a giocare alla play che è meglio---

giosafat

Mar, 13/12/2016 - 11:41

Quella dell'islam moderno e aperto alle differenze se la potevano risparmiare. Per le luci della ribalta si fa di tutto e di più ma non vale la pena passare per allocchi.

maurizio50

Mar, 13/12/2016 - 12:01

Tanti auguri e buon divertimento!!!!!!!!!!!!

edo1969

Mar, 13/12/2016 - 12:25

poveri noi

istituto

Mar, 13/12/2016 - 12:39

La legge dice che possono essere considerati RIFUGIATI SOLO persone provenienti da paesi in GUERRA. Ed in Gambia NON CI SONO GUERRE. Punto. Il resto sono imbecillità dei SINISTRI che vogliono accogliere mezzo mondo e distruggere il nostro Paese. Punto e BASTA.

rocky999

Mar, 13/12/2016 - 12:40

1.Alberto e Marco evidentemente non hanno mai letto il corano. 2.Ma come, questo è un rifugiato che lavora e noi dobbiamo pagare questi due 35euro al giorno per mantenerlo? non si capisce. 3. Nella Repubblica islamica del Gambia non vi è nessuna guerra quidi non so come costui possa avere il titolo di rifugiato. In Gambia ci sono delle sporadiche violazioni dei diritti umani, in quale stato dell'Africa non ci sono violazioni dei diritti umani? Ospitiamo un miliardo di persone? 4. Refugees Welcome dovrebbe essere messa fuorilegge perchè incita all'odio sociale. 4. Se la parola famiglia ha ancora un senso non chiamate questa cosa appena descritta nel vostro articolo famiglia.

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 13/12/2016 - 12:56

Solo dei sinistrati possono chiamarla famiglia. Ma oggi è normale, per ingannare meglio gli ingenui non si chiamano più le cose col loro nome; ecco perché c'è in giro tanta gente con le idee confuse. Ho appena sentito in Tv un cronista che, parlando dell’accordo per il passaggio del Milan ai cinesi, dice che è saltato il “closing”. Chiamarlo “chiusura” o firma dell’accordo è vietato? Un cronista ad Amatrice, durante una riunione tra il Commissario Errani ed il capo della Protezione civile, disse che era in corso un “meeting”. E’ vietato usare la parola “riunione”? Qui, tanto per restare in casa, si parla di “fundraising”, che significa raccolta di fondi (sul cui fine e utilizzo da parte di Ong e associazioni umanitarie è meglio non indagare troppo). Perché si usano termini inglesi quando si può dire benissimo in italiano? E non chiamate famiglia queste aggregazioni ambigue. Parla come mangi, si diceva una volta; e si dice ancora..

Ritratto di lordvader

lordvader

Mar, 13/12/2016 - 13:22

Popi46 ben detto. Una famiglia e' un altra cosa.

Ritratto di lordvader

lordvader

Mar, 13/12/2016 - 13:25

Mi sembra doveroso, a questo punto, definire bene le seguenti cose: famiglia, rifiguato, migrante, accoglienza, 'islam moderato' (che mi sembra un ossimoro).

cicocichetti

Mar, 13/12/2016 - 13:31

@elkid il gambia dino al '65 era una colonia BRITANNICA, non europea ! dal momento che non è mai esistito un IMPERO EUROPEO !!! inoltre in gambia non c'è guerra ma semplicemente una DITTATURA !!!

blackwater

Mar, 13/12/2016 - 13:42

il genio delle 11.40 ha parlato...

lorenzovan

Mar, 13/12/2016 - 13:42

"scusassero" ma a me sa tanto di bufala fresca di giornata....lololololol

Malacappa

Mar, 13/12/2016 - 13:49

Contenti loro.

chebarba

Mar, 13/12/2016 - 13:50

elkid a conferma che d colonie stavano decisamente meglio .... poiarrivano gli islamisti vestiti da agnello che si rivelano lupi .... e tali regimi rovinano ormai tutti i paesi del medio e dell'oriente convertiti a forza o a denari e dell'africa

agosvac

Mar, 13/12/2016 - 13:55

Congratulazioni vivissime a questa coppia che ha adottato un rifugiato. Evidentemente lo ha potuto fare. C'è chi non arriva neanche a mantenere sé stesso e la propria famiglia!!!!!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 13/12/2016 - 15:02

-chebarba----non è questo il discorso---se un paese è stato colonizzato fino a ieri da paesi europei che ne hanno sfruttato le ricchezze a piè spinto----ti lamenti oggi che un abitante di quel paese venga in europa???---è il minimo che possa accadere---fossi un giovane gambiano starei in europa da un pezzo---

g-perri

Mar, 13/12/2016 - 15:43

Esprimiamo profonda solidarietà al povero il rifugiato, anche per tutto ciò che gli è capitato nel paese d'origine e le peripezie vissute per giungere in Italia.

chebarba

Mar, 13/12/2016 - 15:50

elkid, non so, è da approfondire, ho i miei dubbi circa il colonialismo, credo che sia no pagine di storia come tutte quelle degli ultimi due secoli da ristudiare profondamente da un punto strettamente storiografico e sociale senza balzelli ideologici, quanto al gambiano buon per lui se lavora e rispetta le leggi, quanto alla sistemazione boh mi è in odore di sfruttamento come coop, pseudo affidatari dove a una persona col cuore grande ne corrispondono 100 mosse da interesse...

Totonno58

Mar, 13/12/2016 - 16:15

Bravi

Massimom

Mar, 13/12/2016 - 16:25

Se in gambia c'è un regime fascista , in arabia sono estremisti cristiani. elkid studiare, studiare, studiare, ... una volta vi bastavano le frattocchie oggi non più, ci vuole maggiore applicazione.

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 13/12/2016 - 17:12

ma queste cosidette ONG chi le mantiene?

Garganella

Mar, 13/12/2016 - 17:13

Elkid forse è meglio che la pianti con le tue elucubrazioni enciclopediche. Penso che ogni lettore sappia informarsi qualora volesse approfondire gli argomenti che immancabilmente tu illustri. Lo sfoggio di cultura è sinonimo di .....--....

venco

Mar, 13/12/2016 - 17:27

Stiamo a vedere fin che durano insieme.

Tuthankamon

Mar, 13/12/2016 - 18:24

Ditelo subito a RAI 3 che ne fa un bel servizio strappalacrime! Che fine ingloriosa stiamo facendo!

sparviero51

Mar, 13/12/2016 - 18:27

IL "TORRONE" AL CIOCCOLATO È INVITANTE , MA A VOLTE PUÒ ESSERE INDIGESTO !!!

sparviero51

Mar, 13/12/2016 - 18:29

DELLA SERIE : " LE ORGETTINE " !!!

Trinky

Mar, 13/12/2016 - 18:41

Bravi, continuate pure a pubblicare le elucubrazioni dell'elkid di turno e a censurare, anche senza motivo, gli altri......

Scirocco

Mar, 13/12/2016 - 18:43

Sicuramente il giovane del Gambia farà molto felici entrambi.

baio57

Mar, 13/12/2016 - 18:47

...Il triangolo noooo... A pensar male a volte ci s'azzecca .

stefano.colussi

Mar, 13/12/2016 - 18:53

Viva Viva Viva la Nuova Famiglia !!! colussi, cervignano del friuli, udine (italy)

Daniele Milan

Mar, 13/12/2016 - 18:54

Bella roba, sai che ammucchiate faranno tutti insieme........

punto1blu

Mar, 13/12/2016 - 19:02

..e vissero tutti felici e contenti!. Lui sicuramente sarà ben dotato, ed apporterà 35 euro al giorno in casa ( pagati da tutti noi). Mah, non credo in questa soliderietà mascherata da desiderio sessuale a 3. Che Allah mi perdoni se sbaglio!

punto1blu

Mar, 13/12/2016 - 19:16

È RIDICOLO PENSARE CHE SIA SOLO UN GESTO DI SOLIDARIETÀ...... NON CI CREDO NEANCHE SE VEDO...... SAREBBE STATO MEGLIO SE FOSSERO STATI UMILI IN SILENZIO. COSÌ, INVECE, VIENE SPONTANEO PENSARE CHE OLTRE AL DOVERE CI SIA ANCHE UNA GROSSA DOTE DI PIACERE!

MilanoMerano

Mar, 13/12/2016 - 19:27

Ma questa storiella kumbaya era scritta da Disney???

marcusbl

Mar, 13/12/2016 - 19:32

Il triangolo no, cantava Renato zero...ora due gay accolgono un africano...qualche malpensante potrebbe ipotizzate che non è solo buon cuore ...

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 13/12/2016 - 19:48

@istituto: presumo che sia stato per sfuggire all'imam che è fuggito dal suo paese e ha trovato "ristoro" nella accogliente Italia ... ma con tutte quelle moschee presenti in Italia prima o poi i suoi correligionari lo inchiappetteranno. Ossequi.

Royfree

Mar, 13/12/2016 - 23:34

Io conoscevo un tipo che amava vivere in un sacchetto della spazzatura e cibarsi di letame. Ognuno ha le sue...

chiara 2

Mer, 14/12/2016 - 10:43

E quindi? Cosa pensate di avere dimostrato? NULLA. Solo che siete deviati mentali che, se non fosse per una questione ideologica, mai si sarebbero messo in casa un povero MA italiano. A me fate solo ridere.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 14/12/2016 - 17:38

Quando la ragione è schiava dell'ideologia o delle interpretazioni aliene alla logica delle regole basilari che governano il creato l'Homo Sapiens è l'essere animato criminale peggiore che abbia occupato una frazione di questo minuscolo pianeta che vagabonda per l'Universo.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 15/12/2016 - 01:10

Ci risentiremo fra non molto tempo quando finirà la "luna di miele" con l'islam "aperto alle differenze". Quando l'islam rivelerà la sua vera faccia. Quella delle differenze tra uomo e donna, tra fedeli e infedeli, tra tutto ciò che il corano aborre della nostra cultura e civiltà. È con gli allocchi come questa coppia di omosessuali che l'islam penetra e invade l'occidente. È tutto già scritto nel corano che i due allocchi non hanno certo letto.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mar, 20/12/2016 - 12:09

Certo. Una grande famiglia. Magari c'è pure il posto per un altro in più.