Per la Corte Ue, Bruno Contrada non andava condannato

Per i giudici della Corte europea all'epoca dei fatti il reato di concorso in associazione mafiosa non era "chiaro e prevedibile"

Bruno Contrada non doveva essere condannato per concorso esterno in associazione mafiosa. A dirlo è la Corte europea dei diritti umani, secondo cui "all’epoca dei fatti contestati, tra il 1979 e il 1988" il reato "non era sufficientemente chiaro e prevedibile" e quindi da parte dell’ex agente del Sisde non c’è stata una "violazione dell’articolo 7 della Convenzione".

A Strasburgo si era rivolto nel luglio del 2008 lo stesso Contrada, secondo cui, in base all’articolo 7 della Convenzione europea dei diritti umani, che stabilisce il principio "nulla pena sine lege", non avrebbe dovuto essere condannato perché "il reato di concorso esterno in associazione di stampo mafioso è il risultato di un’evoluzione della giurisprudenza italiana posteriore all’epoca in cui lui avrebbe commesso i fatti per cui è stato condannato". Un'argomentazione che non era bastata ai giudici italiani. Per l'Europa, invece, i tribunali nazionali non hanno rispettato i principi di "non retroattività e di prevedibilità della legge penale".

Per questo lo Stato dovrà versargli 10mila euro di risarcimento (contro gli 80mila chiesti da Contrada) per i danni morali e 2500 euro (contro i 30mila richiesti) per le spese processuali sostenute.

"Sono frastornato, sconvolto, ansioso di sapere di più", ha detto Contrada all'Agi, "Lei sta parlando con un uomo la cui vita è stata devastata da 23 anni, dal 1992 ad oggi: ho subito sofferenza, dolore, umiliazione e devastazione della mia esistenza e della mia famiglia. Si può immaginare ed è intuibile qual è il mio stato d’animo in questo momento. Poco fa ho sentito il mio avvocato che mi ha comunicato la decisione della Corte europea per i diritti dell’uomo. Aspetto di leggere la sentenza per rendermi conto di cosa dice e per quale motivo è stato accolto il mio ricorso".

Commenti

Giovanmario

Mar, 14/04/2015 - 11:51

però i magistrati italiani non pagano mai.. salvo in pochi casi..

giovanni PERINCIOLO

Mar, 14/04/2015 - 11:54

A quando il reato di "sputtanamento esterno" a carico dei vari travaglio e compagni??

ORCHIDEABLU

Mar, 14/04/2015 - 12:02

come sempre il razzismo italiano del nord miete vittime.Oggi Grazie all'UE meglio tardi che mai rida' dignita' a una persona che credeva nella giustizia e non ha fatto i conti con il razzismo degli stupidi leghisti ai danni di poveri magistrati politici o funzionari dell'arma meridionale.

Zizzigo

Mar, 14/04/2015 - 12:22

La posizione di Contrada doveva essere "stralciata" dai giudizi. Tutti quelli che dovevano sapere, sapevano. Ma la giustizia italiana è davvero bendata e cieca... talvolta fuori luogo, come una "razzista" del sud, quando scrive i suoi commenti.

VittorioMar

Mar, 14/04/2015 - 12:23

Lo sapevamo tutti meno i magistrati che lo hanno condannato!!Quanto è costato il processo inutile?A chi è servito per la carriera?C'è bisogno ancora di parlare di delegittimazione?Come ci riescono bene!!!!

Libertà75

Mar, 14/04/2015 - 12:24

10mila euro di rimborso per avergli rovinato la vita

Scricciolo

Mar, 14/04/2015 - 12:24

Bene penso che tra cinque/ sei anni la corte darà ragione a Berlusconi per quanto riguarda la legge Severino

pastello

Mar, 14/04/2015 - 12:32

12500 euro. Una piccolissima goccia dei mari e degli oceani che hanno distrutto fisicamente e moralmente un uomo e i suoi familiari. Una goccia tardiva e inutile. Tutta la mia sincera solidarietà.

palllino.

Mar, 14/04/2015 - 12:37

La non retroattivita' dei reati e' uno dei principi base su cui si fondano il CP e il CCP italiani...peccato che i giudici lo applichino solo a chi vogliono..

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mar, 14/04/2015 - 12:42

...Mi auguro a carico del giudice testone!

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Mar, 14/04/2015 - 12:45

chissà perché giustizia è (vien) fatta ma sempre fuori da questo paese

unosolo

Mar, 14/04/2015 - 13:13

si rovinano persone senza certezza , ecco come si distrugge la persona dichiaratesi sempre il contrario delle accuse.

roberto zanella

Mar, 14/04/2015 - 13:18

Onore al poliziotto Contrada, sarà così pure per il Gen Mori,per il Capitano Ultimo, per tutti compreso Berlusconi....questi giudici comunisti vedi il somaro Ingroia nonchè fallito pure come politico,andrebbe tolta la professione di magistrato e mandati a zappare la terra....somari patentati. Hanno infangato le figure di Borsellino e Falcone .

guardiano

Mar, 14/04/2015 - 13:23

Onore a un onesto servitore dello stato, tonnellate di fango sulla giustizia italiana che incapace di giudicare si affida alle delazioni dei criminali.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Mar, 14/04/2015 - 13:24

A Berlino,pardon,a Strasburgo c'è ancora un Giudice! Peccato che arrivi sempre tardi. In conclusione : una vita e una famiglia rovinate ed una ennesima figura di cacca della nostra ineffabile magistratura!!!

terzino

Mar, 14/04/2015 - 13:29

condanna politica forzata sputtanata da un tribunale serio

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 14/04/2015 - 13:30

Ai magistrati quando condannano persone innocenti volutamente cosa si dovrebbe fare?????? Ora viene sanata questa orrenda faccenda con 10.000,00 euro?????????E pagati da noi italiani???????Inaudito quanto si possano screditare da soli.!!!!!

Ritratto di Fuchida

Fuchida

Mar, 14/04/2015 - 13:46

La nostra casta continua ad autocelebrarsi dicendo di essere la miglior magistratura al mondo. E infatti, giorno dopo giorno, ne vediamo i risultati. A zappare!

Nonmimandanessuno

Mar, 14/04/2015 - 13:50

Sui responsabili di questa vicenda vergognosa non mi dilungo, sono sufficiente i post di chi mi ha preceduto. Voglio solo, anche qui, testimoniare, e non da oggi, tutta la mia stima a questo specchiatissimo servitore di questo Stato che, lo provano i fatti, non merita questi cittadini. Onore al dottor Contrada dal sottoscritto e dalla mia intera famiglia.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mar, 14/04/2015 - 13:59

E come avrebbe detto giustamente Emilio Fede "CHE FIGURA DI MxxxA"

buri

Mar, 14/04/2015 - 14:10

intanto Contrada ha avuto la vita e la carriera robinata, vhi lo risarciràù'

Romolo48

Mar, 14/04/2015 - 14:13

@ ORCHIDEABLU … non mi pare che l'ineffabile Ingroia sia nato nel Nord!

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 14/04/2015 - 14:17

Contrada è una vittima voluta dalla magistratura. Lo Stato italiano funziona proprio come Crono, mangia i suoi figli. L'ha fatto in molte occasioni e Contrada è uno di questi casi. Assurdità solo italiana.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mar, 14/04/2015 - 14:17

Quanti Sig. CONTRADA, nell'ombra, ci sono in Italia? Quanti Magistrati PAGHERANNO per gli "errori" o per "correnti" poco professionali???

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 14/04/2015 - 14:17

Altro nemico da eliminare con l'aiuto della magistratura rossa, evidentemente dava noia.....

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 14/04/2015 - 14:17

Bisogna incarcerare chi propone, approva e applica leggi retroattive e pure chi condanna qualcuno senza legge.

Felice48

Mar, 14/04/2015 - 14:18

Ennesima figuraccia di certa magistratura italiana. Dalla culla del diritto all'immondizia di esso.

27Adriano

Mar, 14/04/2015 - 14:27

Lo definirei un Crimine della giustizia italiana dove nessuno paga..Vergogna, a volte la Magistratura è peggio dell'ISIS.

honhil

Mar, 14/04/2015 - 14:28

Strasburgo boccia la magistratura italiana ed apre un’immensa voragine che porta alla luce tutte le altre analoghe condanne. Eppure sono ancora in tanti, nelle varie procure italiane, ad essere indagati in forza di un articolo di legge che non c’è.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 14/04/2015 - 14:50

Altra spalata di mxxxa in faccia alla autoreferente magistratura italiana. Che purtroppo è blindata all'interno delle sue torri d'avorio e mai risponderà ad alcuno delle sue malefatte.

unosolo

Mar, 14/04/2015 - 14:56

e ancora esistono persone che sostengono "la legge è uguale per tutti "? oggi finalmente due verità della macchinazione ordita ai danni del popolo.

Victor41

Mar, 14/04/2015 - 15:07

Lo Stato italiano dovrà ' risarcire con 10.000 euro Contrada perché ' dei magistrati gli hanno rovinato la vita! Un certo Ciucci dopo aver messo in pericolo la vita di migliaia di italiani se ne andrà ' finalmente via con diversi milioni di buona uscita!,Magistrati italiani dove siete?

Accademico

Mar, 14/04/2015 - 15:14

Non conosco Contrada, nè la sua storia, ma se è vero quel che leggo, non mi rimane che pensare ad una ennesima figura di Mxxxa della magistratura. E adesso che succede? Niente? Un capso di niente? Chi paga?

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 14/04/2015 - 15:16

x roberto zanella 13.18: Non sono d'accordo conte, mandarli a zappare la terra vuol dire offendere i contadini!

gedeone@libero.it

Mar, 14/04/2015 - 15:18

La Corte UE ha restituito l'onore a Bruno Contrada. E' difficile da capire nell'Italia di oggi, ma per un galantuomo, un servitore della Patria come lui è stato ed in effetti è, l'onore è tutto! Auguro a Bruno Contrada di vivere lunghi giorni sereni. Non altrettanto ai giudici che lo condannarono!

Guido Agagliati

Mar, 14/04/2015 - 15:23

Strano che non abbiano richiamato la legge "severino" , ma evidentemente è stata fatta solo per quelli che si chiamano Silvio. a parte battute 10.000 euro per 23 anni di M...a? Ne danno di più ad un musulmano che non gradisce la cella!

gioch

Mar, 14/04/2015 - 15:51

D'accordo Leoluca Orlando Cascio?

Beaufou

Mar, 14/04/2015 - 15:59

Contrada, mi fa piacere per lei, che le dicano che aveva ragione. Ma con un risarcimento di 12500 euro (che sono una presa in giro) io andrei a cercare qualche magistrato per farmi rimborsare anche il resto, e con gli interessi. Attento però, che quelli sono pericolosi.

edo1969

Mar, 14/04/2015 - 16:02

"Per la Corte Ue, Bruno Contrada non andava condannato"... il bananas legge e per associazione di idee (malate) reagisce "e quindi neanche Berlusconi!" ah ah ah bananaaaaaas siete ridicoli

ORCHIDEABLU

Mar, 14/04/2015 - 16:06

x romolo48,il razzismo porta digregazione e distruzione,se contrada fosse nato al nord tutti lo avrebbero difeso a cominciare dai giornalisti.essendo nato al sud nessun settentrionale all'epoca lo ha difeso anche solo con commenti positivi negli anni sui social.Quello che voglio che capiate e' importantissimo,non sorprendetevi se adesso gli immigrati sanno difendersi.la lega ha rovinato i rapporti civili tra nord e sud per igmoranza politica.

Giovanmario

Mar, 14/04/2015 - 16:17

è stato punito per aver agito senza prima concordare le sue azioni con i magistrati siciliani.. evidentemente non si fidava troppo di loro.. e qualcuno di questi voleva entrare nella procura nazionale antimafia!!!

ciannosecco

Mar, 14/04/2015 - 16:34

"edo1969" Questo lo pensa lei.Nessuna associazione di idee,solo tanto studio della materia.Era solo questione di tempo,poi il nodo del concorso esterno sarebbe arrivato ad una Corte Europea,la Edu.Risultato dallo scrivente ampiamente previsto,e chi legge può testimoniarlo.Sul ricorso alla Corte Edu di Berlusconi stessa previsione.E' solo questione di tempo,basta leggere la Giurisprudenza della Corte Edu per capire come andrà a finire.Non è una questione di fede,è a forza dello studio e della competenza della materia.Saluti.

Ritratto di Chichi

Chichi

Mar, 14/04/2015 - 16:47

Sfortunati quei giudici! Se Contrada non avesse avuto la testa a posto e non fosse stato quell’onesto servitore della collettività che ha mostrato di essere, le toghe avrebbero avuto una splendida occasione per fare le vittime. Quanto alla corte UE dei diritti umani, meglio tardi che mai. Speriamo che non impieghi altri sei anni per rendersi conto della contraddizione, grazie alla quale tutto e niente può essere motivo di condanna, di un reato di «concorso esterno in associazione di stampo mafioso». Un’associazione è costituita dall’insieme dei soci, non da chi socio non è. Ma forse Trasburgo rallenta per contrastare leccessva velocità dei tribunali Italiani.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 14/04/2015 - 16:49

SE; OGNUNO DEI DANNEGGIATI DALLA MAGISTRATURA ITALIANA ANDREBBE A STRASBURGO PER OTTENERE RISARCIMENTI MILIONARI QUESTE PORCHERIE NON SUCCEDEREBBERO; MA DAL MOMENTO CHE LA GENTE O CHE HA PAURA O CHE TEME LA VENDETTA DEI GIUDICI E MAGISTRATI QUESTO NON SUCCEDERÁ MAI!É COSI LA GIUSTIZIA ITALIANA CONTINUERÁ A MIETERE LE TESTE DEGLI ITALIANI; FINCHÉ UN GIORNO TUTTA LA UE AVRÁ GIUDICI E MAGISTRATI CHE DOVRANNO FARE IL LORO DOVERE; INVECE DI INVENTARE PROCESI POLITICI!.

edo1969

Mar, 14/04/2015 - 16:50

ciannosecco avrei voglia di risponderle seriamente ma se qui mi pubblicano un commento su 100 come si fa a dibattere ed argomentare serenamente? Mission impossbile quindi la ringrazio delle sue solide spiegazioni e la saluto!

Zizzigo

Mar, 14/04/2015 - 17:01

@ORCHIDEABLU... si informi sulla "questione meridionale", magari le riesce di risolverla! Per quanto concerne Contrada sappia che taluni "lavori" impongono che il "lavoratore" si faccia ammazzare piuttosto che rivelare i segreti che è "tenuto" a custodire. Quindi non può difendersi in processo. E non è colpa della Lega.

scimmietta

Mar, 14/04/2015 - 17:05

X edo1969: ... è proprio vero che gli imbecilli non sono mai stanchi ...

scimmietta

Mar, 14/04/2015 - 17:17

X edo1969: "... avrei voglia di risponderle seriamente ma..." ...ma dubito seriamente che saresti in grado di farlo!

Ritratto di kinowa

kinowa

Mar, 14/04/2015 - 17:17

Ancora un'altra figura di m.... della nostra magiostratura IRRESPONSABILE.

RawPower75

Mar, 14/04/2015 - 17:19

Ecco...e quanti soldi è costata tutta la farsa?

RawPower75

Mar, 14/04/2015 - 17:19

Ecco...e quanti soldi è costata tutta la farsa?

aitanhouse

Mar, 14/04/2015 - 17:26

se la corte di giustizia europea lenta? è logico che lo sia,altrimenti rischierebbe di sconvolgere tutti i processi che si svolgono in italia... finora la C.E. ha capovolto tutte le sentenze che ha preso in esame tanto per smentire tutti quelli che dicono di fidarsi della giustizia italiana....

michele lascaro

Mar, 14/04/2015 - 17:35

Delle disavventure ordite ai danni di Contrada, ne ha parlato moltissimo il Giornale negli anni scorsi, alludendo ad una congiura per estrometterlo dalla nomina a capo della Polizia, funzione concessa ad altri. Sarebbe il caso di rispolverare la vicenda?

ORCHIDEABLU

Mar, 14/04/2015 - 17:36

zizzigo quando impareremo tutti ma proprio tutti a rispettarci davvero,allora sara' un gran giorno per l'umanita'intera.

ESILIATO

Mar, 14/04/2015 - 17:43

I N G R O I A.....forse e' venuto il momento di farlo rispondere delle proprie responsabilita. Se l'Italia fosse un paese serio come gli USA vi sarebbero giudici federali che indagherebbero sulle motivazioni del operato di INGROIA e se trovato colpevole ne pagherebbe le conseguenze penali e materiali.

scimmietta

Mar, 14/04/2015 - 17:46

@ORCHIDEABLU: nella faccenda Contrala la Lega c'entra come i cavoli a merenda. Anzi, se fosse dipeso dalla Lega la faccenda avrebbe preso una piega ben diversa e in linea con la sentenza della Corte Europea.

Iacobellig

Mar, 14/04/2015 - 18:05

La Corte Europea è peggio di quella Italiana, se per decidere il ricorso di Contrada (ora deceduto) ha impiegato 7 anni!!! Uno schifo allo stato puro, questa gente che viene eletta solo per privilegi, poltrona e soldi!!!

Ritratto di ilmax

ilmax

Mar, 14/04/2015 - 18:14

@edo1969 ..... lo faccio io per lei, vado oltre il titolo che a quanto pare lei ha solo letto facendo così la figura del p...a! : " non avrebbe dovuto essere condannato perché il reato di concorso esterno in associazione di stampo mafioso è il risultato di un’evoluzione della giurisprudenza italiana POSTERIORE all’epoca in cui lui avrebbe commesso i fatti per cui è stato condannato". Per l'Europa, invece, i tribunali nazionali non hanno rispettato i principi di "non RETROATTIVITA' e di prevedibilità della legge penale".

magnum357

Mar, 14/04/2015 - 18:21

Toh, gli amici giudici komunisti di Bruxelles sempre fra i maroni, neh !!! Acclarato che costui impedi' la cattura di un capomafia.

Aam31

Mar, 14/04/2015 - 18:29

VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA . Come volevasi dimostrare.

Anonimo (non verificato)

Edomus

Mar, 14/04/2015 - 18:44

23 anni di calvario per Contrada e per tanti altri cittadini che fiscono in un labirinto apparentemente senza uscita. Molti si ammalano e muoiono. A quando una vera riforma della giustizia?

guardiano

Mar, 14/04/2015 - 18:50

edo vai a caare che hai la diarrea sia in pancia che nel cervello

Triatec

Mar, 14/04/2015 - 18:56

Gherardo Colombo, seguito dal presidente della Repubblica Mattarella e a ruota dal presidente dell’Anm Sabelli e dal presidente del Csm Legnini, l'altro giorno esternavano la loro rabbia per i magistrati lasciati soli e lamentavano la troppa tensione sulla giustizia. Oggi non hanno nulla da dire? Qui a essere lasciati soli sono i cittadini comuni.

Ritratto di emarco54

emarco54

Mar, 14/04/2015 - 18:59

e poi ci stupiamo se qualcuno entra armato in tribunale ????

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 14/04/2015 - 19:27

ENNESIMA FIGURA DI MxxxA DELLA GIUSTIZIA ITALIANA.

Giovanmario

Mar, 14/04/2015 - 23:12

Iacobellig.. sei sicuro di quanto dici? sapevo che stava poco bene ma..

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 15/04/2015 - 00:25

Un'altra vittima stritolata dall'insipienza di magistrati che non sanno più gestire la giustizia ma si contorcono in una preoccupante assenza di professionalità. STIAMO DANDO AL MONDO L'IMMAGINE DI UNA PAESE ALLO SBANDO. Un paese in cui l'assenza di rispetto per le leggi e le istituzioni è COLPA DEGLI STESSI DIPENDENTI DELLO STATO CHE AVREBBERO IL DOVERE DI RISPETTARLE E DIFENDERLE.

Ritratto di oliveto

oliveto

Mer, 15/04/2015 - 06:28

Mattarella ha subito prese le difese dei magistrati: sono soli, poveracci. Finalmente è arrivato l'uomo giusto nel posto sbagliato: che ritorni in sicilia a fare il professore, la magistratura italiana non è nè sola e purtroppo per gli italiani onesti nemmeno competente. I fatti mi danno ragione, l'Italia non è un Paese di DIRITTO, è fra gli ultimi al mondo in tema di GIUSTIZIA al pari con il CONGO. Complimenti a tutti i giuristi, costituzionalisti e balle varie che si spacciano per salvatori della patria (salvano solo i loro fottutissimi privilegi).

Aristofane etneo

Mer, 15/04/2015 - 07:28

L'ho già scritto altre volte: per me questo (vero!) servitore dello Stato è vittima dei troppi malfattori che si sono impossessati delle leve di comando di questa nostra disgraziata Italia.

Nonmimandanessuno

Sab, 18/04/2015 - 17:29

Penso che il neo presidente Mattarella sia l'uomo giusto al posto giusto; essendo stato votato da un Parlamento per sua stessa ammissione illegittimo.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 17/06/2015 - 20:12

..,.Un'altre bella figura da "perattottara" collezionata dalla nostra giustizia e quindi dall'Italia e dai suoi cittadini. La giustizia non si amministra col solo fine di arrivare comunque ad una condanna, ma col sereno accertamento della verità prima e della comminazione della sanzione adeguata.

GENIUZZO

Mer, 17/06/2015 - 20:52

òVITTORIOMAR, hai perfettamente ragione.E' quanto e' costato il processo Andreotti (10 anni di udienze)? E quanti vantaggi di ogni specie hanno avuto falsi pentiti o pseudi tali(autori di decine e decine di omicidi di tutte le taglie)? Ed i magistrati di quel pool palermitano da Caselli a Scarpinato ad Ingroia ecc.? Tutti promossi! Senza parlare di Berlusconi e dei processi a suo carico finiti nel nulla(Ruby docet). Ed io pago...............

Ritratto di Zione

Zione

Mer, 17/06/2015 - 22:01

Purtroppo e finora, il Vergognoso Giudiciume (Politico) è la principale causa della folle e Calunniosa Dissacrazione di una Persona perbene e l'impunito REO di Alto TRADIMENTO, nei confronti del PERSEGUITATO dottor Contrada e del POPOLO Onesto, che lo Stima. --- A.V.G. (Associazione VITTIME del GIUDICIUME) (ruotologiu@libero.it)