Così hanno ammazzato Desirée. Il piano che incastra gli africani

Una testimone fornisce ulteriori dettagli sulla fine di Desirée Mariottini. Le belve avrebbero pianificato tutto per poterla violentare

Più volte si era parlato di un piano che avrebbe anticipato lo stupro di Desirée Mariottini, lasciata morire nella notte tra il 18 e il 19 ottobre scorso in via dei Lucani a Roma. Ora, però, emergono nuovi dettagli che inchioderebbero le belve. Antonella, un'amica della ragazza, come racconta il Messaggero che cita i verbali del caso, fornisce un quadro preciso di quelle che erano le abitudini degli africani che vivevano a San Lorenzo: "C'era un africano che secondo me ha pianificato tutto".

Quel giorno, Antonella era con lei e ricorda tutto. "Alle 18 Desirée era sul letto nella stanzetta a destra, con lo stesso ragazzo che le aveva dato la dose e con un altro soggetto con la felpa gialla (che per lei sarebbe Chima Alinno ndr), un viscido, un animale che si approfitta di tutte le ragazze che vanno lì, chiede prestazioni sessuali in cambio di coca'". Antonella, inoltre, che le belve sarebbero state solite compiere quelle atroci violenze: "È accaduto ad una mia conoscente: ha abusato di lei".

Il fatto che fosse stato ordito un piano per stordire e violentare Desirée è stato confermato anche dal procuratore aggiunto Maria Monteleone e dal pm Stefano Pizza: "Si sono mossi come predatori a caccia di vittime indifese come Desirée scrivono i pm nell' integrazione alla richiesta di convalida del fermo avendole somministrato droga, metadone e psicofarmaci per stordirla ed avendola quindi abusata sessualmente, fino a farla morire dopo ore ed ore di agonia".

Le belve sarebbero state spietate con lei, sottolineano sempre gli inquirenti: "Il fatto che non abbiano avuto remore a lasciare morire la giovane in quei luoghi abbandonati è indicativo di mancanza di pietà e di disprezzo per la vita". Attorno alla ragazza si sarebbe concentrato un numero imprecisato di uomini: "La situazione che si stava creando era strana - racconta ancora Antonella - si stavano radunando troppi uomini nella stanza, uno con i dread continuava a offrirle droga, cosa singolare in quanto nessuno te la offre gratuitamente, la incitavano a bere vino da una bottiglia".

Commenti

dagoleo

Gio, 08/11/2018 - 10:46

Chissà quante altre ragazze sono finite e sparite nella rete di questi criminali e non lo sappiamo. Sono sicuro molte. Alla fccia della Boldri, che sua figlia non la manda certo a frequentare le risorse, ma a studiare in Svizzera o a Londra o a New York.

dredd

Gio, 08/11/2018 - 10:48

Pena di morte

Libertà75

Gio, 08/11/2018 - 10:52

strano che la procura contesti cessione di stupefacenti e stupro, il nostro tuttologo elkid aveva contestato la sola omissione di soccorso... invece qui tutto si muove per i 20 anni al rito abbreviato (che dopo il dl sicurezza, potrà seguire l'iter classico per contestare anche di più)

al59ma63

Gio, 08/11/2018 - 10:58

Ci vuole la FORCA per questi animali...chi non e' d' accordo pensi che DEsiree' potrebbe essere stata la loro figlia.

Ritratto di Laura51

Laura51

Gio, 08/11/2018 - 11:05

E questa "amica" se ne stava lì, senza fare niente, a contare i partecipanti mentre una ragazzina moriva?

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 08/11/2018 - 11:08

Ma noooo, sono usanze che servono a far apprezzare di più,come dice la rappresentante congolese dei pdioti

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Gio, 08/11/2018 - 11:11

Immagino il dispiacere della boldrini nel leggere questa notizia, lei che si è sempre prodigata per gli italiani... ipocrita

ilbelga

Gio, 08/11/2018 - 11:26

che dice la "signora" Kyenge???

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 08/11/2018 - 11:27

Sono curioso una volta istituito il processo di cosa si inventerà il solito giudice per dargli le attenuanti.......

maxfan74

Gio, 08/11/2018 - 11:34

Ci vorrebbe la pena di morte per chi spaccia droga. Questa feccia non merita di stare al mondo.

fedeverità

Gio, 08/11/2018 - 11:51

Povero angelo....sei come mia figlia...non ce la faccio a perdonare....io li ODIO...qui non si tratta di 1 o 2 oppure 3 persone...qui si tratta di un vero e propio gruppo...(chissà quanti) è vero che era in un ambiente degradato...ma la percentuale è troppo alta di deliquenti strupratori che arrivano dal continente nero...io adesso non posso chiudere gli occhi...io LI ODIO TUTTI!!!!! PS quando vado a prendere i miei 3 figli a scuola e vedo dei ragazzi di colore integrati mi si riempie il cuore di amore...scherzano e ridono insieme ai nostri figli...quindi...per quelli che giudicano...io non sono razzista,non guardo il colore,se una persona è delinquente non ha colore! Ma adesso,provo ODIO...non certo per la gente integrata e con la faccia pulita(i delinquenti si vedono e ce ne sono tanti)ma per tutti gli altri...NESSUNA PIETà!!! Un salutone al caro Mughini....un "uomo" di uno squallore INFINITO!!!

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 08/11/2018 - 12:08

--libertà --e te la faccio si una lectio magistralis di giurisprudenza--così diventi un azzeccagarbugli provetto--parti dal presupposto che i reati vanno tutti dimostrati--esempio spaccio --non posso dire tizio è uno spacciatore se non lo becco in flagranza di vendita--ci arrivi?--non posso accusare nessuno del 586--ossia di morte o lesioni come conseguenza di altro delitto--se non dimostro a)--che un tizio sia spacciatore e che sia il cedente--b)che ci sia un nesso inequivocabile di causalità tra la cessione e l'evento morte o lesioni- non interrotto da fattori concausali sopravvenuti--lo stupro?--anch'esso va dimostrato--su una presunta vittima che era solita prostituirsi per la roba tra l'altro--l'unica cosa inequivocabile per ora è il reato di omissione di soccorso--che va attribuito a chi era realmente in quel luogo--swag

Ritratto di karmine56

karmine56

Gio, 08/11/2018 - 12:31

A fico ... con amore.

manfredog

Gio, 08/11/2018 - 12:37

..oggi, però, la prima pagina del "Fatto Travagliato Quotidiano" si è affrettata a scrivere che la povera ragazza sarebbe stata oggetto di un tentativo di stupro da parte di un italiano; mi immagino l'esultanza di tutta la redazione, Travagliata da notizie brutte sui delinquenti clandestini, appena saputa e pubblicata la cosa, ma che ci volete fare, c'è chi, in questa povera Italia, oramai, si accontenta di queste "soddisfazioni"..!! mg.

Ritratto di francefin

francefin

Gio, 08/11/2018 - 12:42

vanno scovati tutti e messi in condizione di non nuocere più unitamente ai loro protettori, che tutti sappiano chi sono

strade-italiane

Gio, 08/11/2018 - 12:51

DI OGGI LA NOTIZIA CHE LA KYENGE HA ORGANIZZATO UN MOVIMENTO PER DIFENDERE GLI AFRICANI DAGLI ITALIANI? HO CAPITO MALE? DESIREE SPERO TU ABBIA GIUSTIZIA PERLOMENO IN CIELO!

Calmapiatta

Gio, 08/11/2018 - 13:03

Quando iol saggio indica la luna lo stolto guarda il dito. Il problema non sono gli stupratori, che dovranno essere puniti, ma il fatto che per anni si sia permesso questo mercimonio assurdo e degradante. Tutti sapevano dello stabile occupato. Tutti sapevano dello spaccio. Tutti sapevano che ragazze, anche minorenni, accettavano prestazioni sessuali in cambio di droga. Nessuno ha fatto nulla. Gli emigrati irregolari sono stati lasciati a se stessi. Le ragazze in cerca di droga pure. Le relative famiglie abbandonate nel ghetto della povertà. Ottimo per un paese cattocomunbista e patriarcale come il nostro!

giancristi

Gio, 08/11/2018 - 13:18

Non è stata certo l'unica. Ormai avevano una tattica collaudata. Una ragazza in crisi di astinenza è pronta a tutto e loro ne approfittavano.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Gio, 08/11/2018 - 13:31

E quella sarebbe una amica? Ma come arriva una ragazzina a bazziccare in simili posti? Finiamola di essere caritatevoli. Queste bestie detestano la razza bianca e non vi dico le donne. Ho l'impressione che il piano sia davvero far strage della gioventu' italiana.

ulio1974

Gio, 08/11/2018 - 13:57

meritano il carcere a vita - possibilmente nel loro paese, dove le carceri sono carceri vere. detto questo, però, se la povera Desiré anzichè frequentare queste nuove risorse che ci pagheranno la pensione avesse frequentato una squadra di pallavolo o atletica, molto probabilmente sarebbe ancoro tra noi.

ulio1974

Gio, 08/11/2018 - 14:05

cmq., una persona non dico di spiccate qualità intellettive ma dotata di un normale o medio/basso quoziente d'intelligenza, andrebbe in un luogo del genere?!?!?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 08/11/2018 - 14:15

Sapete cosa pensano tanti? Che le ragazze se le cercano le rogne. Basterebbe dire una volta no e per sempre a droga, sigarette, alcol ed invece vogliono fare le maggiorenne e poi donne che se la spassano e divertirsi. Poi cadono nel tranello. Non pensano al futuro, per loro il futuro è il presente. Ma tanto poi ci pensiamo noi che siamo più coscienti più buonisti ad inserirle nella società per non farle mancare nulla.

Libertà75

Gio, 08/11/2018 - 14:23

@elkid, allora visto che tu sei questo grande giurista, spiegheresti come mai eri certo della colpevolezza dei 2 carabinieri a Firenze ancora prima che venisse formulata un'accusa da parte della prcura? E spiegheresti ancora, come mai eri certo della colpevolezza di Salvini nel caso Diciotti? Il tutto mi serve per capire quale sia il tuo livello di intelligenza e di coerenza, perché in assenza di coerenza si è anche in assenza di moralità e onestà intellettuale. In attesa.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 08/11/2018 - 14:58

---libertà---per quanto riguarda felpini--se io scorro il codice penale e mi fermo agli artt. 81 e 605, commi 1, 2 n. 2 e 3, cod. pen--secondo me il sequestro di persona si configura tutto e di più--con anche l'aggravante del ricatto---verso gli alti paesi europei---"non libero i colorati finchè ecc ecc" diceva l'eroe--il fascicolo su felpini non si è ancora chiuso --ed a me basta che si arrivi al niet dei parlamentari all'autorizzazione a procedere per ammettere di fatto le colpe di felpini ed il conseguente muro dell'immunità che agisce -per i caramba il discorso è ancora più semplice---fatti i rilievi alcolici alle ragazze e constatato dagli esperti che si era con tassi vicini al precoma--la legge parla chiaro--con un tale tasso non si è in grado di intendere e volere --ed anche se le ragazze avessero detto si era stupro ugualmente--quindi quando i caramba hanno detto che il rapporto c'è stato ma era consenziente--si sono accusati da soli senza possibilità di scampo--

onurb

Gio, 08/11/2018 - 17:01

elkid. Par di capire che per lei questi personaggi facevano parte della PARD (Pia Associazione Recupero Drogati).

onurb

Gio, 08/11/2018 - 17:11

elkid. Ha dimenticato l'articolo più importante, il 27 - 2° comma della Costituzione. Se ne deduce, pertanto, che lei è, a seconda dei casi, innocentista o colpevolista per ragioni ideologiche.

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Gio, 08/11/2018 - 17:33

se questa signorina avesse evitato certe frequentazioni collaterali alla droga e avesse recitato il santo rosario prima di andare a dormire sarebbe sicuramente in vita.

Una-mattina-mi-...

Gio, 08/11/2018 - 17:38

GLI ANIMALI VANNO RISPEDITI NELLA JUNGLA, SPERO CHE IL MOVIMENTO NEONATO DELLA KYENGE SI OCCUPI DEI VIAGGI DI RITORNO

Libertà75

Gio, 08/11/2018 - 17:40

@elkid, ordunque, citi che le ragazze ubriache non potevano esprimere liberamente il loro consenso, quindi è stato stupro. Ergo, la Desirée che ha subito rapporti sessuali (ancorché consenzienti secondo le tue ricostruzioni) sotto sostanze stupefacenti è dunque vittima di stupro. Il tutto, usando meramente il tuo ragionamento logico. Come vedi, parli di cose di adulti, quando adulto non sei. Saluti

Libertà75

Gio, 08/11/2018 - 17:42

@bruno, la ringrazio per il contributo, con il quale ha dimostrato la scarsità culturale di colui che si vanta essere un prossimo avvocato.

Libertà75

Gio, 08/11/2018 - 18:40

@elkid "secondo me il sequestro di persona si configura tutto", secondo te quando ti fa comodo si esprime sentenza, però sempre secondo te quando non fa comodo si aspetta sentenza del giudice per appellare una persona come colpevole. Ti serve altro a dimostrare la tua piccolezza?

ziobeppe1951

Gio, 08/11/2018 - 19:32

Libertà75.non perdere tempo con l’ovino marcio...vai sul sito del Comune di Montevecchia...il copia-incolla di wikipedia ha solo la terza media superiore

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 08/11/2018 - 19:46

Non ditela alla Kyenge che si è appena inventata gli Afroitalian Power Initiative, forse anche tutti i nigeriani molto attivi nella vita criminale avranno una via preferenziale al club

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Gio, 08/11/2018 - 20:09

Bestie.

killkoms

Gio, 08/11/2018 - 22:16

e i buonisti non si indignano!

Teobaldo

Gio, 08/11/2018 - 22:51

"-lo stupro?--anch'esso va dimostrato--su una presunta vittima che era solita prostituirsi per la roba tra l'altro" così scrive Elkid quello con la faccetta gialla e si dà arie da leguleio...vale a dire che lo stupro su una prostituta vale meno punti rispetto a quello su una non prostituta?