Cristiani perseguitati in Puglia: "Ci nascondiamo per pregare"

Perseguitati e costretti a pregare nel silenzio, senza farsi vedere dai musulmani. La triste storia di 300 cristiani in Puglia SOSTIENI QUI

Perseguitati e costretti a pregare nel silenzio, senza farsi vedere dai musulmani. La storia che emerge dalle bidonville dei lavoratori stagionali nei campi di pomodoro in Puglia fa riflettere. Protagonisti della vicenda circa 300 immigrati africani di fede cristiana. "Abbiamo paura, sì. Da due anni la domenica preghiamo tra di noi senza farci vedere", raccontano in un'inchiesta de L'Espresso ancticipata da Repubblica,. Una situazione paradossale che a quanto pare va avanti da tempo. Un nigeriano che ha rimediato una croce con dei legnetti racconta: "L'abbiamo fatta con i resti della baracca della fedele che ogni domenica ospitava la messa. La baracca l'hanno bruciata una notte di due anni fa. Poi qualcuno ci ha fatto capire che, se non volevamo altri incendi, non dovevamo pregare davanti ai musulmani. Anzi non dovevamo proprio farci vedere. Noi siamo una minoranza. Trecento contro duemila, troppo pochi. Così per paura abbiamo dovuto rinunciare alla messa. Solo a Pasqua abbiamo chiesto che venisse un prete. Almeno a Pasqua. Per il resto, preghiamo di nascosto. Loro hanno 3 moschee qui. Ma nessuna baracca può essere usata come chiesa". Ma chi perseguita questi crisiani che vogliono pregare? A quanto pare sarebbero alcune "spie di caporali" di fede musulmana. "Africani anche loro, che per ora non hanno dichiarato la loro vicinanza a Boko Haram o Isis". "Oggi ci dicono che non vogliono vedere croci o immagini di Gesù. Papa Francesco dovrebbe venire qui e scoprire con quanta fatica viviamo".

CRISTIANI SOTTO TIRO: SOSTIENI IL REPORTAGE
Vogliamo continuare a raccontare con gli Occhi della guerra le drammatiche storie dei cristiani sotto attacco nel mondo. In Africa e nel Medio Oriente, ma anche nelle nostre città e ovunque i cristiani siano un bersaglio. Abbiamo bisogno anche di te. www.occhidellaguerra.it/projects/cristiani-sotto-tiro/​
www.gliocchidellaguerra.it

Commenti
Ritratto di Roberto53

Roberto53

Sab, 20/08/2016 - 14:49

I fratelli di Bergoglio chi sarebbero?

Maura S.

Sab, 20/08/2016 - 14:55

Ma che papa francesco, quello ha solamente parole di conforto per i musulmani. Il mio consiglio, prendete la situazione in mano e dimenticatevi di offrire l'altra guancia. Qui ci vogliono le crociate per garantirsi la libertà

Linucs

Sab, 20/08/2016 - 15:20

In Italia si sono messi i terroristi in casa per raccogliere quattro fottuti pomodori.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Sab, 20/08/2016 - 15:22

Cari cristiani: finché "porgerete l'altra guancia" sarete destinati a morire...

alkhuwarizmi

Sab, 20/08/2016 - 15:31

La storia riguarda i poveri disgraziati sfruttati per la raccolta dei pomodori. Ma la Puglia ha ben altri profili musulmani, come l'Università Islamica, una follia, eredità del presidente omosessuale con l'orecchino. Per quanto riguarda Francesco-Bergoglio, saprebbe solo dire "i nostri fratelli musulmani", standosene tranquillo in Vaticano.

Ritratto di thunder

thunder

Sab, 20/08/2016 - 15:35

Grande paese l'itaglia.

patrenius

Sab, 20/08/2016 - 16:02

Ma i ns buonisti italici al governo e in vaticano, queste notizie le leggono? E il libro di Magdi Allan lo hanno letto?

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Sab, 20/08/2016 - 16:24

«Sensibilità islamica», naturalmente! E quando sono in posizione di forza in termini numerici e perché resi arroganti dal disinteresse di chi dovrebbe perseguire e stroncare il caporalato con il susseguente sfruttamento tipo antiche piantagioni di cotone, la impongono agli altri con violenza. A quel punto non hanno bisogno nemmeno del soccorso della sensibilità anticristiana di quanti, in Italia, sono imbevuti della bava laicista sgorgata dalla rivoluzione francese e del positivismo ateo marxista. La laicità è altra cosa: quei poveri cristi che non possono nemmeno avere un sacerdote che celebri con loro la Messa (questo è il compito dei CHIERICI) e devono nascondersi per pregare, sono i LAICI nella Chiesa.

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 20/08/2016 - 16:34

E i cristiani pugliesi dove sono? Si nascondono anche loro? Non è ammissibile che in un Paese cristiano ci si debba nascondere per professare la propria religione, che poi è anche la religione di stato. Ma siamo alle solite: gli italiani prepotenti sanno esserlo solamente nei confronti dei più deboli! ...ma quando si devono manifestare diventano tutti tanti ca.ga.sotto

altanam48

Sab, 20/08/2016 - 16:38

M:i piacerebbe sapere cosa ne pensa il Governatore della Puglia.Non tanto per il fatto in sè, prevedibile in ogni ambiente in cui i mussulmani raggiungono la maggioranza, e non solo, quanto per il permanere del fenomeno del caporalato, vergognoso fenomeno mai debellato che favorisce ogni altra forma di illegalità. In particolare sarei curioso di sapere che tipo di provvedimenti vengono adottati a carico di coloro che omettono palesemente di applicare le leggi magari sorvolando anche su fatti gravissimi come quello denunciato.

Hamurrabi

Sab, 20/08/2016 - 16:39

Statene certi il Bergoglio non verrà mai a sostenervi , troppo scorretto verso i suoi amici mussulmani non si sa mai poi si offendano !!!!!!

Carlopi

Sab, 20/08/2016 - 16:42

Molto significativo! Rapportiamo questo campo profughi alla intera Europa in un futuro molto prossimo.

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 20/08/2016 - 16:48

I musulmani quando vogliono farsi vedere mentre pregano ostentano oltre ogni umana decenza, a differenza dei cristiani che sono più discreti. E' pur vero che la preghiera a Dio dovrebbe essere qualcosa di personale e che Gesù ci insegnò a pregare nell'intimità della nostra casa, censurando duramente la preghiera ostentata dei farisei, che al tempio si mettevano in bella mostra, proprio come fanno i maomettani esibizionisti. E' insopportabile la loro arroganza, prostrati anche in mezzo alla strada pur di farsi notare. Ma non siamo ancora tornati ai tempi delle catacombe, per fortuna, e se i clandestini di fede cristiana lamentano problemi a causa dei musulmani, dovrebbero poter pregare in chiesa. I nostri pretonzi dovrebbero lasciar perdere le ciance di bergoglio e invece di invitare i maomettani a profanare i nostri riti dovrebbero invitare in chiesa i clandestini di fede cristiana.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Sab, 20/08/2016 - 16:59

Se non sbaglio questa è una vera e propria "notitia criminis". Troveremo un PM che si ricorda dell'obbligatorietà dell'azione penale? Ed il Ministro dell'Interno ha qualcosa da dire?

PEPPINO255

Sab, 20/08/2016 - 17:01

Tanto i ministri e le forze dell'ordine ancora non sanno che siete in Italia... Chiedete ai mafiosi...!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Sab, 20/08/2016 - 17:11

Ecco vedi popolo italiano a cosa siamo arrivati? Sparargli in bocca a questi miserabili musulmani é ancora poco, prima gli taglierei le palle poi avvolte queste in fette di prosciutto gliele farei mangiare, pena un biglietto di sola andata per il paradiso di allah al bar

matteo lamanna

Sab, 20/08/2016 - 17:12

Matteo Lamanna. di male in peggio e tutto cio' anche grazie ad un incompetente ministro degli interni(ALF ANO ABU BEN ALI) ed a un governo regionale che protegge queste cose e FRANCESCO cosa fa? Prega la tolleranza nei confronti di queste bestie e .......mi fermo!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Sab, 20/08/2016 - 17:13

E non venitemi a dire che sono un estremista. Loro sono gli estremisti che ci aggrediscono, sgozzano, fanno saltare in aria. Loro sono soltanto da eliminare E PUBBLLICATE

little hawks

Sab, 20/08/2016 - 17:18

Chi prega cinque volte al giorno iniziando con le peggiori maledizioni nei confronti dei cristiani e degli ebrei, certamente non può convivere con noi. Se non prendiamo provvedimenti rimandando questi personaggi pericolosi nei loro paesi presto soffriremo come i 300 immigrati.

Ritratto di hermes29

hermes29

Sab, 20/08/2016 - 17:18

Oggi tocca a loro un domani toccherà a noi pregare di nascosto. Stiamo accogliendo serpenti velenosi in casa nostra, mentre il governo centrale si è convertito all'islam, per compiacersi del voto futuro quando avranno in concessione anche la cittadinanza italiana. Alto Tradimento; questa chiara accusa non trova la via giudiziaria per aprire un fascicolo di indagine, contro questi criminali che stanno svendendo le nostre tradizioni, il passato e futuro del popolo italiano.

vanni1944

Sab, 20/08/2016 - 17:26

Se non fosse perché lo ha scritto il Giornale pensavo ad una bufala ,qui siamo alla follia ! e il Papa che dice ? che fanno bene per non turbare i musulmani! che schifo,la Chiesa crollerà presto ,meno male che sono anziano e non dovrò vedere completarsi questa islamizzazione voluta dai nostri Sgovernanti e dal Capo della Chiesa

Ritratto di hermes29

hermes29

Sab, 20/08/2016 - 17:27

Alfano perchè non ordini lo sgombero con l'arresto dei caporali? Eppure esiste la legge contro la schiavitù.

Tuthankamon

Sab, 20/08/2016 - 23:44

Bè, sarebbe il caso che qualcuno dei preti pro-immigrazione sempre pronti a darla vinta ai musulmani di turno, andasse a "garantire la libertà di religione"! Il fatto che questo possa succedere in Italia la dice lunga su quale strada stiamo percorrendo con la nostra ignavia!

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 20/08/2016 - 23:58

-----non si capisce niente in questo articolo---i braccianti musulmani vanno in moschea per pregare mentre quelli cristiani si dovevano arrangiare in una capanna di fortuna che poi è stata bruciata?----ma perchè i braccianti cristiani non vanno a pregare nelle chiese del territorio mischiandosi ai fedeli italiani?----molto nebulosa sta notizia---sa di fake

Tuthankamon

Dom, 21/08/2016 - 18:21

elkid Sab, 20/08/2016 - 23:58 ... per niente. Anche per gli immigrati, in Italia si usano due pesi e due misure. Questa è solo una delle tante conseguenze. Esistono circolari (ovviamente riservate, di alcuni partiti e anche di sindacati) che esplicitano il gradimento verso certe religioni e non verso altre. Magari in modo nebuloso ... E non dico altro.

tiromancino

Dom, 21/08/2016 - 22:26

La rigiro: perché i musulmani non vanno in moschea? Nebuloso è il tuo cervello

tiromancino

Dom, 21/08/2016 - 22:28

La rigiro: perché i musulmani non vanno in moschea a pregare? Nebuloso è il tuo cervello

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mar, 25/10/2016 - 10:11

Mi state dicendo che il un paese, il nostro, a tradizione cattolica , i cristiani vengono perseguitati? Ma sto Pàpa Gorgoglio che fa ? I persecutori che poi sono degli extracomunitari senza alcun diritto di stare sul suolo italiano, atuano una guerra di religione? Ma che siamo diventati tutti matti per caso? Prendeerli, bastonarli per bene e rispedirli a casa loro. Se rifiutano e reagiscono, Palla e catela al piede e piccole in mano per cinque anni a risistemare le tante frane .

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mar, 25/10/2016 - 10:12

Dicevo palla e catena al piede e pala e piccone in mano