Critica il nuovo lavoro su Facebook, licenziata prima di iniziare

Prima ancora di entrare in servizio è stata licenziata dai titolari del nido che avevano letto il suo post in cui criticava l'impiego

Kaitlyn Walls, una 27enne di Colony, in Texas, aveva bisogno di un lavoro. Una madre single che cercava di farcela da sola. Ma quell'impiego tanto desiderato, poi arrivato, non l'ha neanche iniziato. Era stata presa presso un asilo nido ed ha pensato bene di scrivere a chiare lettere su Facebook che lei odiava quel tipo di lavoro. Ma prima ancora di entrare in servizio è stata licenziata dai titolari del nido che avevano letto il suo post. Insomma, l'ha combinata grossa. Continuare ad usare il social come uno "sfogatoio" personale non è certo una buona idea.

"Avevo proprio bisogno di quel lavoro - ha dichiarato Kaitlyn - Sono una mamma single, sto cercando di farcela da sola. Pubblicare quel post è stato un grosso errore, non mi aspettavo reazioni tanto negative. La comunità online mi ha letteralmente assalita, un sacco di ragazze mi hanno attaccato dicendo che non voglio avere bimbi intorno, ma non è vero: io non odio i bambini, anch'io ne ho una e la amo da morire. Adesso mi sento una fallita guardando mia figlia piangere: per colpa della mia stupidità ho paura di non essere in grado di trovare un lavoro. Ora ho imparato la lezione: non pubblicherò mai più una cosa del genere".

Commenti

ELZEVIRO47

Gio, 30/04/2015 - 15:13

Una demente che si merita di essere disoccupata.

cgf

Gio, 30/04/2015 - 15:48

perché dovrebbero assumerti se odi lavorare con i bambini? non avresti scritto quel post altrimenti, imho hanno fatto bene.