Il ct del Brasile Scolari accusato di evasione

L'allenatore è accusato di non aver dichiarato al fisco redditi per sette milioni di euro quando era il ct della nazionale lusitana, tra il 2003 e il 2008

Il ct del Brasile, Felipe Scolari, è stato incriminato dalle autorità portoghesi per evasione fiscale. Lo ha reso noto un portavoce della procura di Lisbona. L'allenatore è accusato di non aver dichiarato al fisco redditi per sette milioni di euro quando era il ct della nazionale lusitana, tra il 2003 e il 2008. Il 65enne tecnico che guidò il Portogallo al secondo posto agli Europei del 2004 aveva già fatto sapere di aver sempre dichiarato tutti i suoi guadagni, dicendosi "assolutamente convinto che non si siano stati errori".