La cucina prende vita con le stampanti 3D

Al Fuorisalone 2016 anche le posate sono 3D. Giunto ormai alla sua terza edizione, Methesis si presenta al Salone del Mobile di quest'anno con un evento dedicato ai metalli e al product design del prossimo futuro

Al Fuorisalone 2016 anche le posate sono 3D. Giunto ormai alla sua terza edizione, Methesis si presenta al Salone del Mobile di quest'anno con un evento dedicato ai metalli e al product design del prossimo futuro. Dieci artisti di fama internazionale hanno immaginato una collezione di prodotti sul tema "Tableware", ovvero oggetti per la tavola. Grazie alla tecnologia combinata di Sisma - leader italiana nella stampa 3D a metallo -, ai software di Autodesk e alle workstation Lenovo è stato possibile stampare, direttamente in bronzo, una serie di materiali che inizialmente erano solo idee astratte. Forchette, cucchiai e grattugie hanno smesso di essere dei concetti e sono diventati prodotti finiti, completi e fortemente innovativi. Ma non finisce qui: lo stato evolutivo della stampa 3D in metallo rende questa tecnologia un formidabile strumento per quei designer che sono più propensi all'innovazione. In quest'ottica Sisma permette di creare oggetti con caratteristiche uniche nel loro genere, percorrendo strade mai esplorate sia sul piano estetico che funzionale e abbattendo, una volta per tutte, il muro fra idea e forma.