Delinquente slavo evade da Firenze: i francesi gli danno una casa popolare a Nizza

L’uomo, scappato dagli arresti domiciliari nel maggio 2017, si era trasferito clandestinamente nella località transalpina

Evade in Italia dagli arresti domiciliari, scappa in Francia e ottiene una casa popolare in quel di Nizza.

L’impresa, degna di Lupin, è opera di un delinquente slavo, fuggito da Firenze nel maggio 2017 e trasferitosi clandestinamente, in fretta e furia, nella prestigiosa località transalpina. Dove l’uomo – con numerosi precedenti penali e una condanna per una serie di furti commessi in tutta la Toscana – è riuscito a farsi consegnare l’alloggio, come racconta La Nazione.

Ma dopo un anno di latitanza, le forze dell’ordine italiane lo hanno individuato e braccato: il 43enne dell’Est è stato "tradito" da una famiglia troppo affettuosa. Lo hanno fregato, infatti, i troppi frequenti viaggi in autobus dei suoi parenti i Francia. La polizia si è insospettita e seguendo gli spostamenti in pullman dei parenti è riuscita a scovare l’evaso.

Indagini ora in corso nella gendarmeria per capire come sia stato possibile che il delinquente sia riuscito a ottenere una casa popolare dal comune di Nizza.

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 05/09/2018 - 11:55

Non mi preoccuperei,se rimanesse in Francia!Preoccupa invece,il constatare sempre,che "questa gente"invece di essere consegnata alle Ambasciate dei LORO PAESI,perchè a spese dei LORO PAESI,siano rimpatriati,vuoi per scontare pene detentive,vuoi perchè clandestini e/o "indesiderati",di fatto vengono lasciati liberi(arresti domiciliari...pfui!), "assistiti" dalla bonanza del welfare italiano,nei loro confronti a vita!Questo deve finire!

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 05/09/2018 - 12:05

Una risorsa simile la vogliamo noi...i Francesi devano restituirla ai toscani.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 05/09/2018 - 12:08

Dai Francesi non c'è d'aspettarsi niente di diverso, se lo tengano pure.

dagoleo

Mer, 05/09/2018 - 12:35

Quindi anche da loro i sinistrati funzionano bene. AI veri francesi non la danno, ma danno una casa ad uno slavo pregiudicato, clandestino ed evaso. Fantastico. Roba da premio nobel, allo slavo ovviamente.