Legambiente denuncia: "Inquinato il 40 per cento dei mari italiani"

I controlli di Goletta Verde scoprono gli altarini dei mari italiani: quasi uno su due è inquinato, le situazioni peggiori in Campania, Calabria, Sicilia e Lazio

Goletta Verde, la barca di Legambiente che ogni anno gira l'Italia per testare la qualità delle acque dei mari e dei fiumi italiani, nel suo rapporto 2017 rivela risultati piuttosto negativi. Su 260 campioni di acqua analizzati in tutto il Paese, in quasi un caso su due sono state riscontrate cariche batteriche elevate. Colpa degli impianti di depurazione delle acque che mancano o funzionano male, un problema ben spiegato dalle statistiche che vedono il nostro Paese in coda in Europa per numero di depuratori che filtrano gli scarichi in mare.

La situazione peggiore si registra nel Meridione e in particolare in quattro regioni: Lazio, Calabria, Campania e Sicilia. Il dato più preoccupante che li riguarda è rappresentato dai mancati miglioramenti registrati negli ultimi 5 anni, dato che le regioni in questione non hanno fatto alcun investimento per migliorare la qualità delle loro acque.

Nel suo report Legambiente conta i seguenti punti critici: 8 nel Lazio, 7 in Calabria e 5 in Sicilia e Campania.

Gli scarichi si confermano i principali nemici del nostro mare. L'87 per cento dei punti inquinati sono stati prelevati alle foci di torrenti, fiumi e canali, mentre il 13 per cento presso spiagge affollate di turisti. I risultati migliori si registrano in Sardegna, con sole 5 situazioni critiche rilevate complessivamente in tutta la regione.

Per le sue rilevazioni, Goletta Verde ha usato parametri microbiologici (enterococchi intestinali, Escherichia coli) e ha considerato come inquinati i risultati che superano i valori limite previsti dalla normativa sulle acque di balneazione (Dlgs 116/2008 e decreto attuativo del 30 marzo 2010) e fortemente inquinati quelli che superano di più del doppio tali valori.

Sui 105 campioni di acqua risultati con cariche batteriche elevate, ben 86 (ovvero l'82 per cento) registrano un giudizio di "fortemente inquinato".

Commenti

VittorioMar

Ven, 11/08/2017 - 12:32

...CON TUTTI I MORTI CHE CI SONO STATI...SI DOVREBBE IMPEDIRE PESCA E BALNEAZIONE ...!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 11/08/2017 - 12:46

come mai goletta verde non sta raccogliendo "migranti" visto che sono un ramo d'azienda delle coop. rosse ?

Daniele Sanson

Ven, 11/08/2017 - 13:14

Un grande politico del passato , Andreotti , affermava che a pensar male ci si azzecca sempre ..bene anzi male perché ho il sospetto che sia troppo facile denunciare mari poco puliti e poi giá l'anno successivo miracolosamente ottengono bandiere blú . Sappiamo tutti che i depuratori languono e quando arriva l'estate le orde di turisti non rendono di certo la situazione facile e non é certo una bandierina a dare garanzie . Italia , sempre con i soliti dubbi sará vero o qualcuno avrá pagato ?

Klotz1960

Ven, 11/08/2017 - 13:28

Il mare del Lazio fa schifo da decenni. I turisti stranieri non riescono a crederci.