"Devoto a integrazione e giustizia": Gli auguri della sinistra a Papa Bergoglio

La sinistra con Boldrini e Kyenge ringrazia Papa Bergoglio nei suoi 5 anni anni di ponteficio: "Contro le diseguaglianze, l'indifferenza e la cultura dello scarto"

Sono passati cinque anni da quando, affacciato su Piazza San Pietro, Jorge Bergoglio disse che i "fratelli cardinali" erano andati a prendere il vescovo di Roma "quasi alla fine del mondo". Era il 13 marzo del 2013 e, da allora, Papa Francesco non ha mai smesso di mettere al centro quella "fine del mondo", capovolgendo la piramide ecclesiastica e parlando non alle periferie, ma dalle periferie

Gli auguri su Twitter

Ora tutta la sinistra in coro fa gli auguri a quel Papa tanto lodato per le sua attenzione sociale per i poveri e gli ultimi. In primis Laura Boldrini - che come sempre dal suo profilo Twitter - scrive: "Da @pontifex_it cinque anni di coraggio e umiltà, al fianco degli ultimi e dei dimenticati. Contro #diseguaglianze, #indifferenza e cultura dello scarto. Un esempio per tutti". Le fa eco un'altra donna della sinistra tanto affezzionata al tema dell'immigrazione: "Voce ferma e decisa per i poveri di questo mondo, sentinella della coscienza e critico di ogni conservatorismo che genera esclusione sociale. Papa Francesco è devoto all'integrazione e alla giustizia. Grazie per questi 5 anni @pontifex_it", scrive l'eurodeputata Pd Cécile Kyenge.

Commenti

venco

Mar, 13/03/2018 - 17:03

L'accoglienza di gente sconosciuta e sprovvista di documenti, perche li hanno buttati via, è illegalità, è ingiustizia.