Diciotti, l'attacco di "Le Monde": "È un altro ricatto di Salvini"

Il caso della nave Diciotti con il passare delle ore diventa sempre più una vicenda di rilievo internazionale. Le Monde attacca Salvini

Il caso della nave Diciotti con il passare delle ore diventa sempre più una vicenda di rilievo internazionale. Il ministro degli Interni, Matteo Salvini ha messo nel mirino l'Europa e gli Stati che promettono accoglienza solo a parole. Il titolare del Viminale ha infatti sottolineato che dai 450 migranti sbarcato a Pozzallo lo scorso luglio, solo 47 sono andati in Francia, mentre gli altri restano ancora in Italia nonostante il semaforo verde per l'accoglienza da parte di altri Stati Ue. Ed è su questo nodo che di fatto si gioca la partita della Diciotti. Salvini prima di dare l'ok allo sbarco vuole garanzie sia sui migranti di Pozzallo che quelli che potrebbero sbarcare a Catania.

Ma in queste ore il ministro degli Interni è finito (non la prima volta) nel mirino della stampa francese. Le Monde va all'attacco: "L’imbroglio non è finito per i 177 migranti del Diciotti, i cui passeggeri sono nuovamente ostaggi di un ricatto del ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini", scrive il quotidiano francese puntando il dito contro il titolare degli Interni. Poi arriva l'affondo: "Vuole sfruttare la stessa soluzione che era stata trovata per l’Aquarius. Sta moltiplicando le provocazioni nell’accoglienza dei migranti, in particolare quando minaccia di riportarli in Libia facendo finta di dimenticarsi della convenzione di Ginevra che lo vieta espressamente". Insomma a quanto pare la posizione presa dal Viminale non viene digerita dalla stampa d'oltralpe. E lo scontro, a quanto pare, è appena cominciato.

Commenti

EmanuelaBs

Mar, 21/08/2018 - 14:02

La Convenzione di Ginevra si applica ai rifugiati, qui c'è il dubbio che questi siano addirittura naufraghi.

lavieenrose

Mar, 21/08/2018 - 14:11

e certo: vuoi mettere la Isoardi con sua moglie? Altro chde imbroglio, è rabbia pura. A meno che il matrimonio non sia un patto segrerto per ben altro... Ma piantala macron le mignon

ginobernard

Mar, 21/08/2018 - 14:18

io giuro che non capisco questo voler obbligare altri stati a fare quello che non vogliono. La Francia non li vuole ? li respinga no ? qual è il problema. Una posizione assolutamente ragionevole. Ma ci hanno preso per un immondezzaio forse ? a me non piace quando noi diciamo a loro di prenderli. Questo è veramente fastidioso. Non li deve prendere nessuno. Se ne stanno a casa loro a meno che qualcuno non li inviti e se li mantenga. Come dovrebbe essere in ogni paese civile.

Divoll

Mar, 21/08/2018 - 14:22

Ovvio, tutti questi paesi IPOCRITI vorrebbero che l'Italia continuasse da sola a farsi carico dei clandestini.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 21/08/2018 - 14:27

parassiti francesi.

venco

Mar, 21/08/2018 - 15:07

La convenzione di Ginevra non vieta di rimpatriare migranti clandestini che sono illegali, non è vero che questi sono torturati in Libia sapendo che han pagato per arrivarci fino li e pagano pure 5mila euro in media agli scafisti per l'imbarcamento sul gommone. L'articolo 10 della nostra Costituzione è mal interpretato dai nostri immigrazionisti, L'Onu obbliga i paesi confinanti a quelli in guerra a raccogliere i profughi, noi non siamo confinanti con paesi in guerra e nemmeno dittature con perseguitati politici.

Davons

Mar, 21/08/2018 - 15:10

Le Convenzioni e le Norme (per i salvataggi a mare) tanto citati valgono solo come esercizi giuridici per politici e legulei; nella pratica del vero soccorso a mare sta al Comandante ogni decisione in merito all'azione, al recupero ed al Porto di sbarco. La dichiarazione di Porto sicuro od insicuro della UE ha un valore nullo in mare e, come succede sempre più spesso, un mercantile può anche rifiutare il soccorso qualora il Comandante ritenga l'azione pericolosa per la propria nave (clandestini o pirati?) o la richiesta non motivata da condizioni di reale naufragio. TUTTI i porti nord africani sono "place of safety" nei quali entrano ed escono imbarcazioni e lì e solo lì vanno riportati i "naufraghi volontari". Finiamola con questa commedia!

Davons

Mar, 21/08/2018 - 15:21

Se poi vogliamo entrare nel merito dello Status dei "naufraghi volontari" va ricordato che, in ogni Diritto, il falso ed il dolo iniziale rendono nullo il negozio giuridico a seguire. Questi sono "falsi naufraghi" che dolosamente e scientemente creano la situazione di "naufragio" per avere un passaggio sino all'Italia. Si può passare da fessi o buonisti per qualche tempo, ma fare da tassisti a chi viola la legge per entrare illegalmente in Italia ove farsi mantenere mi sembra da beoti o peggio da collusi!

Ritratto di Lissa

Lissa

Mar, 21/08/2018 - 15:24

Anche l'Italia di Mussolini ebbe problemi con i paesi Europei, in particolare Francia e Inghilterra. Allora ci fu un Governo con le palle che se ne fregarono delle sanzioni e della Lega delle Nazione. Oggi abbiamo un Salvini, che di tutto per farci portare rispetto. Avanti così.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 21/08/2018 - 15:27

I parassiti,macron invece di parlare di persona faccia parlare la sua nonna.!!!!

ilpassatore

Mar, 21/08/2018 - 15:34

B L O C C O N A V A L E E E E E E .

frank173

Mar, 21/08/2018 - 15:45

Quando voi francesi farete il vostro dovere, allora potrete parlare, ma fatelo piano perché mi date comunque fastidio.

andy15

Mar, 21/08/2018 - 16:19

Concordo pienamente con "ginobernard" e lo vado scrivendo da tempo. Secondo me Salvini si sta piegando a pressioni esterne, perche' non ha senso ripartire i clandestini. Sempre clandestini sono e una volta in Europa possono girare indisturbati dove vogliono (tra l'altro creando enormi opportunita' di frode: in Germania hanno scoperto che parecchi di questi signori hanno fatto domanda di sostegno economico in diversi Laender (regioni) sotto nominativi leggermente differenti, incassando lauti "stipendi").

roberto67

Mar, 21/08/2018 - 16:21

Risentimento e rancore sono sono i sentimenti che tipicamente i Francesi sentono verso chi si fa rispettare. Quindi questo è un buon inizio, indica che finalmente siamo sulla giusta strada.

VittorioMar

Mar, 21/08/2018 - 16:26

..COME RISPONDE IL GIORNALE AI FRANCESI ??

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 21/08/2018 - 16:27

Micron, figlioccio di quel massone di Attali che ha avuto il coraggio di dire che il ponte a Genova è caduto per colpa dei populisti (colpo di sole o malanno cerebrale congenito il suo?), è in caduta libera in fatto di popolarità in Francia: Le monde cerca di dargli una mano. Anche boccaloni nostrani danno una mano a Micron, a quanto pare.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 21/08/2018 - 16:32

2nd tentativo - Che peccato ritrovarsi il paese che abbiamo, l'ITALIA, perchè in condizioni inferiori -per tutta una serie di motivi- rispetto ad altri e quindi meno credibile a livello internazionale e NON in grado di imporre la propria volontà come altri, come la FRANCIA che urla e sguaita dall'alto del proprio status (invidiabile per credibilità internazionale) contro l'Italia e il Viminale; duole doverlo dire, ma di fronte a questo scenario, appare sempre più importante il legame stretto da Trump verso Conte alcune settimane fà, anche solo se serve a mettere a cuccia i dannati francesi, che pare non abbiano per nulla gradito le promesse fatte da Trump a Conte circa "un ruolo maggiore dell'ITALIA in Libia" cosa che al solo pensiero ha mandato in fibrillazione macron e tutto il suo staff, ecco perchè i francesi se la sono legata al dito, si sono resi conto che al mondo esiste qualcuno anche più FORTE di loro in grado di dettare loro ordini.

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Mar, 21/08/2018 - 16:36

Senza indugi continuare cosi. Cominciare dall'arrestare l'equipaggio del Diciotti e impedire alla unita` navali militari e Guardia Costiera di spingersi oltre le acque territoriali nazionali. Avremo problemi con francesi e altri finche' non capiranno che non si scherzo piu'. Ora si deve agire in modo deciso.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mar, 21/08/2018 - 16:57

@EmanuelaBs - 14:02 Inutile usare legalità e buonsenso fino a quando la nostra Marina si fregia di 'salvare' (eufemismo) estranei, invece di proteggere i confini della Nazione.

sparviero51

Mar, 21/08/2018 - 16:57

INTERROMPERE IL RIFORNIMENTO DI CARTA IGIENICA ALLA DICIOTTI !!!

marcomasiero

Mar, 21/08/2018 - 17:12

hanno distrutto la LIbia ... con leMonde e con Ginevra ci puliamo le terga ... Salvini AVANTI COSI !!!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mar, 21/08/2018 - 17:16

ALLA FRANCIA ANDAVANO BENE IL SUDDITO BOMBA E IL CIAMBELLANO CONTE GENTILINO.TANTO DA REGALARGLI ANCHE PARTE DEL NOSTRO MARE.

Scirocco

Mar, 21/08/2018 - 17:24

I francesi si incavolano semplicemente perché non vogliono clandestini sul loro territorio. Quando sbarcavano tutti qui in Italia andava bene, ma adesso la musica è finita e visto che se li devono beccare anche loro allora offendono l'Italia ed il nostro Governo. Comunque la Convenzione di Ginevra riguarda i RIFUGIATI e non i clandestini che dirigono in Europa solo per farsi mantenere senza fare un belino dalla mattina alla sera. Quindi fa benissimo Salvini a dire che li riporta in Libia e non deve solo dirlo, lo deve fare e basta.

MOSTARDELLIS

Mar, 21/08/2018 - 17:30

I barbari francesi (per chi non lo sa i francesi sono i discendenti dei Galli, non so se questo vi dice qualcosa) in quanto barbari confondono le parole e i termini. Sicuramente confondo la parola ricatto con il termine chiarezza.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Mar, 21/08/2018 - 17:38

Illustrissimo monsieur le President Macron, faccia la cortesia dica ai giornali francesi: tutti prestigiosi: l'Italia non può importare la miseria del mondo!

Luigi Farinelli

Mar, 21/08/2018 - 17:42

Le Monde, come dire LaRepubblica: l'organo di stampa dei comunisti radical scic francesi che schiumano rabbia (come quelli nostrani) per la presenza di un rmpcglioni come Salvini, per loro una vera zeppa nel sud ovest. E spero che abbiano in seguito molti altri pretesti per guaire alla luna dell'Ue.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mar, 21/08/2018 - 17:42

Tenere duro controllare quei poveretti cercando di non fargli mancare il suppoto umano,e strafregandosene di quello che scrivono i giornaletti francesi.

oracolodidelfo

Mar, 21/08/2018 - 17:47

Se è vero che questi clandestini considerano l'Italia un paese di transito perchè il loro obiettivo è andare nel Nord Europa, li accontenterei subito. Appena sbarcati, non li farei soggiornare in alcun centro di accoglienza. Mi farei dire nome e cognome, Paese di provenienza, e, sulla loro parola, gli rilascerei la carta di identità, concedendo nel contempo la cittadinanza italiana e facendo contenti i paladini dell'accoglienza, il Vaticano ecc. ecc. Essendo italiani, nessuno Stato dell'UE potrebbe impedirne la libera circolazione negli Stati membri .........che avrebbero la possibilità di mostrare veramente la consistenza del "loro sostegno ai disperati" ....Non possiamo dare la cittadinanza a chi vogliamo?

Duka

Mar, 21/08/2018 - 17:49

Tranquilli già domani assisteremo in diretta all'ennesimo CALO DELLE BRACHE

gianfranco9385

Mar, 21/08/2018 - 18:03

non li vuole nessuno! ora, biglietto di sola andata per Tripoli

maricap

Mar, 21/08/2018 - 18:08

Riportarli là dove si sono imbarcati. Poi vediamo di nascosto l'effetto che fa. Somari pentastellati, dateve da fà, in quel senso, invece di rompere i cojoni a Salvini.

blu_ing

Mar, 21/08/2018 - 18:16

e chi se ne frega di ginevra e dell'ancillotto, e del cornuto di re artu' a casa tutti in africa, io la convenzione non l,ho firmata l' hanno firmata i soliti idioti che hanno fatto la UE per romperci i maroni e rimanere sempre la potere viaaaaaaaaaaaaaa

Klotz1960

Mar, 21/08/2018 - 18:27

Quello che ragliano i francesi e' irrilevante

internauta

Mar, 21/08/2018 - 18:39

Chiamarli naufraghi, e con ciò invocare le leggi del mare, è pura ipocrisia e furbizia di chi lucra sul fenomeno o è convinto dell'inutilità dei confini tra gli stati (come pare la pensino il Comandante della Guardia Costiera e i redattori di Le Monde). Se sono dei rifugiati politici, prendano un aereo e lo dichiarino alla frontiera, è più sicuro. Diversamente non c'è motivo per non riportarli in Libia, paese, del resto, sicuro, se ci sono entrati di loro volontà e se dal suo litorale sono salpati liberamente, per entrare come clandestini in Italia o essere soccorsi da qualche nave che si presta a questo gioco.

gianfran41

Mar, 21/08/2018 - 18:51

Caro Le Mond, la pacchia è finita. Salvini, da uomo onesto e perbene, non ama essere preso per i fondelli e con lui milioni di italiani. E' ora di finirla di fare i finti tonti invocando la convenzione di Ginevra che, oltre tutto, dovrebbe tener conto anche del diritto di noi italiani ad un trattamento umanitario. L'Italia non è la latrina d'Europa. Siamo stanchi di frottole vogliamo fatti! E' così difficile da capire?

killkoms

Mar, 21/08/2018 - 18:51

parlano proprio loro che non la applicano nemmeno a casa loro!

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 21/08/2018 - 18:55

Per me la pretesa di Salvini che i migranti che sbarcano in Italia li debbano predenre in parte anche gli altri Stati è davvero idiota. Da noi non deve sbarcare nessuno. I clandestini devono essere respinti tout court e non suddivisi tra gli Stati Europei. La suddivione prevista dall'accordo di Dublino rigurda solo i rifugiati da guerre e non i migranti c.d economici. Bene fanno gli Stati Europei non volere nessuno dei migranti sbarcati dall'Acquaio e questi 177 a bordo della Diciotti. Fanno benissimo. Salvini dovrà imparare a Farsi furbo.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 21/08/2018 - 18:57

Rispedirli in Libia in meno che non si dica. Grande Salvini, non si accettano lezioni dai cialtroni franciesi

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mar, 21/08/2018 - 18:59

Salvini non mollare !!!!!!!!! Rimandali immediatamente in Libia, e vedrai che durante il viaggio di ritorno l'europa si sveglierà.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mar, 21/08/2018 - 18:59

e 2 - Io sono sempre pronto a riconoscerlo, se qualcuno è migliore di me. Però, perché lo riconosca, quel qualcuno non può limitarsi a dire che è migliore, ma me lo deve dimostrare coi fatti! Quindi, cari cuginetti d'oltralpe, diteci in quale vostro porto volete che questi "profughi" vengano sbarcati, e poi discutiamo di quanto siete più bravi di noi.

killkoms

Mar, 21/08/2018 - 18:59

@venco,glie lo dica!un pinco pallino dallo swaziland (per dirne uno) se è minacciato nel suo paese,non può attraversare tutta l'africa (più il mediterraneo) per cercare rifugio in europa!diceva qualche giorno un poliziotto,che ci sono pakistani in giro per l'europa da più di 10 anni,con la richiesta di asilo presentata in 4/5 paesi!per non parlare dei "profughi di comodo"!uelli che hanno ottenuto l'accoglienza perché hanno dichiarato di essere in pericolo di vita nei loro paesi,ma che poi,nei loro paesi,ci vanno in vacanza!come la bella iraniana che ha fatto "cambiare idea" al politico xenofobo norvegese!

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 21/08/2018 - 19:47

Non c'è problema... il felpino insiste ad abbaiare ma come nel caso precedente, un giorno o due e questi turisti sbarcheranno con la bnda e gli onori del caso alla faccia del nostro ministro della cipolla e salamella. Nel caso della Aquarius, ancora stiamo aspettando che gli altri paesi si prendano quelli a loro attribuiti (solo la Francia lo ha fatto). Anche questa volta sarà lo stesso con felpini che se la vende per buona. E i suoi seguaci dall'applauso facile a battere le manine e saltellare giulivi come scolaretti fessi e contenti.

Ritratto di Quasar

Quasar

Mar, 21/08/2018 - 19:52

Le Monde, il quotidiano dei poteri forti francesi, delle Banche, quelli che ricattano la democrazia e lo Stato francesi e che creano e manipolano le notizie spacciando per vere delle teorie Cento per cento fake.

Ritratto di Quasar

Quasar

Mar, 21/08/2018 - 19:56

...e Il Giornale come risponde a Le Monde....sta' con gli italiani o asseconda i poteri forti francesi ?

maclit

Mar, 21/08/2018 - 19:57

peggio di come ci hanno trattato negli ultimi anni che fanno ?? ci sparano ?? riportiamoli a casa loro e già che ci siamo caricghiamo i 400 di Pozzallo che i paesi Ue non hanno preso. poi blocchiamo in porto la Diciotti

salvofranco

Mar, 21/08/2018 - 19:59

Bene, caro Grilli,il tenore del suo articolo non differisce da quello dei suoi colleghi. Non attaccate apertamente Salvini perchè ad ogni attacco Renzusconi perde voti nei sondaggi ma, come in questo caso, sottolineate le presunte criticità di questo governo mettendo sotto i riflettori ciò che pensa la stampa fancese. La puzza di rosico si sente lontano un miglio. Vi aggiorno: il vostro datore ora è intorno al 5%, signori, ed i suoi compari piddini tra il 12 e il 15%. Rassegnatevi.

Blueray

Mar, 21/08/2018 - 20:47

Con Grilli i miei post saltano 2 volte su 3. Perchè?

kobler

Mar, 21/08/2018 - 21:58

Se c'è un divieto perché insistono? La Turchia gli sparerebbe addosso senza pensarci! Perché la famiferata UE ora dice no alla distribuzione migranti? Bisogna uscire da quella marcia UE e tornare a prima della scelleratezza di chi ci ha portati là. Ogni cosa ha un limite! Attenzione perché tentano di intervenire sulla nostra Costituzione in vigore...... ?