Scatta foto hard alla fidanzata di 17 anni e le spedisce agli amici, a processo un 20enne nel salernitano

Rinviato a giudizio un 22enne salernitano accusato di aver mostrato agli amici un'immagine spinta della sua ex che all'epoca dei fatti aveva 17 anni

Scatta foto spinte alla fidanzata minorenne e le condivide con gli amici: un 20enne salernitano finirà a processo con l’accusa di pornografia minorile.

L’ha deciso il giudice per l’udienza preliminare di Salerno sul caso di una ragazza, all’epoca dei fatti 17enne, che aveva trascinato in tribunale il suo ex. L’accusa era quella di aver mostrato agli amici e diffuso, tramite Whasapp, alcune immagini in cui la giovanissima appariva nuda, di spalle, coricata sul letto mentre leggeva un libro nella stanza di quello che era il suo fidanzatino, che aveva conosciuto nello stesso istituto superiore che frequentava.

Stando a quanto riporta La Città di Salerno, la pubblica accusa aveva chiesto il proscioglimento del giovane, in considerazione del fatto che il volto della giovane non sarebbe stato visibile e che le immagini in questioni non potessero essere considerate pornografiche in senso stretto. Ma il gup non ha accolto la richiesta del pubblico ministero e ha disposto il processo a carico del ragazzo, che oggi ha 22 anni e che all’epoca dei fatti, accaduti nel 2014, ne aveva diciannove.

La prima udienza del dibattimento è stata disposta per il prossimo mese di dicembre. Dovrà rispondere dell'imputazione di pornografia minorile.

Commenti

buri

Sab, 03/06/2017 - 10:49

stupida la ragazza che accetta di farsi fotografare in situazioni hard e delinquente il ragazzo dhe difonde le foto, spero una bella condanna in galera, tanto per insegnare la buona creanza e a lei una ponizione esemèlare, tipo niente uscite con amiche o amici, niente discoteca, smartphone ecc.