Dimentica il freno a mano: la bora spinge il furgone in mare

Senza il freno a mano di sicurezza e con il forte vento che soffiava su Trieste, il mezzo si è ribaltato in mare sotto gli occhi del proprietario

Ha parcheggiato il suo furgone sulle Rive a Trieste, tra la Stazione Marittima e il Molo Audace. Prima di scendere dal mezzo però, l'uomo si è dimenticato di tirare il freno a mano. Un errore imperdonabile in una città dove le raffiche di bora sono capaci di sposare cose e far cadere le persone.

Così, senza il freno a mano di sicurezza e con il forte vento che soffiava sulla città, il mezzo si è ribaltato in mare sotto gli occhi del proprietario.

Al momento della caduta, a bordo del furgoncino non c'era nessuno. Sul posto, come riporta Il Piccolo, sono subito intervenuti vigili del fuoco, polizia, ambulanze e guardia costiera. A breve alcuni sub dovrebbero aiutare una grossa gru a far risalire a terra il furgone.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 24/01/2019 - 14:03

Embè? Anche col freno a mano tirato il furgone si sarebbe ribaltato.