Nuove divise Alitalia, scontro tra sindacati e compagnia aerea

Le associazioni professionali di categoria Anpac e Anpav e dell'Usb lanciano l'allarme. Ma Alitalia nega: "Le divise hanno superato tutti i test sul rischio infiammabilità"

Neppure un mese di servizio e già le nuove divise dell'Alitalia, presentate a metà maggio e disegnate dallo stilista Ettore Bilotta con materiali tutti italiani fanno discutere, per le ragioni sbagliate.

Introdotte per mandare in pensione le divise in servizio da due decenni, stile un po' retrò e realizzate in verde e rosso, a detta delle associazioni professionali di categoria Anpac e Anpav e dell'Usb, hanno però un problema non da poco, per cui una cinquantina di dipendenti stanno protestando vicino al Terminal 1 di Fiumicino.

"Le nuove divise non rispettano gli standard della Iata, l'associazione internazionale delle compagnie aeree - dice un delegato sindacale del personale di bordo Alitalia - in quanto realizzate per il 70% in acrilico, quindi in caso di incendio altamente infiammabili".

Non solo. Chi sta protestando a Roma sostiene anche che "prive di fregi" come sono le nuove tenute delle hostess "sembrano solo un bel vestito e non sono nemmeno altamente riconoscibili dai passeggeri".

Ma Alitalia ha rispedito le accuse al mittente. E, in un comunicato, fa sapere che "le affermazioni di alcune organizzazioni sindacali sul rischio di infiammabilità delle nuove divise Alitalia sono gravi, non suffragate da alcun elemento concreto e perciò totalmente prive di fondamento. Le divise hanno superato tutti i test sul rischio infiammabilità e rispettano nel modo più rigoroso gli standard di sicurezza imposti dalle normative vigenti. La compagnia si riserva di procedere nelle sedi appropriate al fine di tutelare la propria immagine contro accuse palesemente infondate".

Commenti

Fossil

Mer, 08/06/2016 - 15:43

Se lo dicono penso che sarà così ma perché prima di sfilare non hanno fatto tutte le verifiche? Non era meglio? Pubblicate lease fossil 08/06/2016 ore 15:45

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Mer, 08/06/2016 - 16:00

Alitalia doveva essere lasciata fallire senza salvataggi e sconti per nessuno.

gatiper

Mer, 08/06/2016 - 16:28

Povere ragazze! Ci manca solo il velo sugli occhi e poi le hanno "imburqate" completamente: colletto chiuso fin sotto il mento, foulard, cappellino, guanti, gona sotto il ginocchio e calze opache. Non un centimetro di pelle visibile. Oramai la nostra civiltà sta rapidamente inabissandosi in un oscuro periodo.

dondomenico

Mer, 08/06/2016 - 16:31

Chissa se si accontenteranno se Alitalia facesse come quella Compagnia asiatica in cui le hostess accolgono i passeggeri in topless.....

orso bruno

Mer, 08/06/2016 - 18:01

Alitalia avrebbe dovuto fallire ! I dipendenti sono dei fancazzisti pieni di pretese e la Compagnia è penosa.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 08/06/2016 - 18:37

@gatiper:...certo,sempre più "islamizzate"!Che pena!!.@manganellomonello:...concordo!

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 08/06/2016 - 18:45

AVEVO GIA' SCRITTO, MA NON PUBBLICATO CHE C'E' LO ZAMPINO DI QUALCHE CULO IN ARIA. SECONDO QUESTE DIVISE NON SONO IDONEE IN MOMENTI PERICOLOSI QUALI AMMARAGGI O ATTERRAGGI DI EMERGENZA MAGARI CON PRESENZA DI FUMO O FUOCO. INOLTRE ASSOMIGLIONO LE FOTOGRAFIE DI SIGNORE RICCHE CON GIOIELLI PRONTE PER ANDARE ALLA SCALA O ALLA PRIMA SERATA DI SANREMO CON IL PRESENTATO NUNZIO FILOCAMO ANNI '50. COME POTREBBERO ESSERE DI AIUTO AI PASSAGGERI NEL METTERE LE MASCHERE AI BAMBINI O ALTRO. E GLI SCIVOLI USCITA D'EMERGENZA? INTELLIGENTONI

leo_polemico

Mer, 08/06/2016 - 19:25

E' così difficile per un giornalista organizzare una prova di verifica, su una divisa presa a caso e non preparata "speciale per il test", per scoprire, una volta per tutte, qual'è la verità? Certo che se i materiali sono infiammabili non c'è da star tranquilli....

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 08/06/2016 - 19:31

Mandate un campionario all'ISIS, ci pensano loro a fare i test.

cgf

Mer, 08/06/2016 - 21:38

monteprezzomolo dica quello che vuole, 70% in acrilico NON sono idonee STOP! faceva + bella figura dire che così si sgualcivano meno.... cmq sembrano di una compagnia del golfo, il velo dove è? non lo vedo, i colori assomigliano a c@xx@ di c@mmell* altro che rosso ferrari, ma dove era a Maranello 'sto tizio? ah, non si può dire... ma si dai...

Ritratto di perigo

perigo

Mer, 08/06/2016 - 21:51

Alitalia se vuole fare bene, cambi in toto il personale che si ritrova! Molti di quei piagnoni sono in azienda per "conoscenze" di politici e non per meriti lavorativi. Gli italiani che ancora hanno lo stomaco di servirsi di Alitalia, sono stufi di essere trattati da intrusi e non da ospiti a causa del comportamento presupponente e maleducato di larga parte del personale di terra e di bordo.

justic2015

Gio, 09/06/2016 - 03:36

Viaggio parecchio pero` che non metto piedi su aerei alitalia saranno almeno tre decenni , non mi son perso proprio nulla ,ne tanto meno credo che viaggero` nel futuro a, vedere questo personale vestito cosi viene da ridere da un lato e piangere dell'altro ,che tristezza mi fa.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 09/06/2016 - 14:43

Quando 20-15 anni fà viaggiavo con Alitalia, ricordo che fui sempre colpito dalle conversazioni,del personale di volo, scambiate fra i colleghi/e a bordo, ed analoghe conversazioni, colte da altrettanto personale di altre Compagnie: bene gli altri/e parlavano di facezie o questioni personali, il pezzo forte dei “nostri”,erano invece gli “sgatti salariali”,i “durni di riposo”, le diatribe con il “gapo”.. .gli uni,apparentemente rilassati, disponibili, gli altri in continua contestazione e conflittualità… Ora basta,fatela finita con questi balletti,e protezione dell’inefficenza “made in Italy”. Smettetela di riempirvi la bocca, con parole come “rinnovamento”,etc. Volate nel Mondo,vivete nel Mondo, e capirete che questo modo di gestire la cosa pubblica “Made in Italy”,non può più reggere!