"Dolori e depressione", il contraccettivo Essure è sotto accusa

Il prodotto della Bayer ha effetti secondari importanti e adesso finirà in tribunale

In Italia è poco usato, ma in Francia sono migliaia le donne che hanno scelto di affidarsi a Essure, un contraccettivo definitivo prodotto dalla Bayer, un impianto permanente che viene posizionato nelle tube con una procedura ambulatoriale, ma che sta creando più di un problema ad alcune pazienti, che ora chiedevono un intervento del ministero della Salute.

Dolori addominali, nausea, vomito e depressione. Sono questi - scrive il Corriere della Sera - i problemi principali riscontrati da chi utilizza il sistema. E molte donne hanno segnalato effetti secondari "insopportabili" dal lancio sul mercato, avvenuto nel 2002.

Sono 45mila le fime indirizzate al ministro della Salute Marisol Touraine, con l'Agenzia nazionale per la sicurezza del farmaco che sottolinea tuttavia come la casa produttrice dell'Essure sia oggetto di una "sorveglianza rafforzata", con 700 segnalazioni arrivate negli ultimi quattro anni.

L'Essure, che crea una barriera naturale allo sperma, finirà in tribunale a gennaio. E le polemiche non mancano anche in America.

Commenti

titina

Sab, 10/12/2016 - 16:58

e anche emicranie.