"I mendicanti disturbano i fedeli". E il don antibuonista li caccia dalla chiesa

Giusto allontanare dalle chiese i mendicanti che bevono, sporcano e infastidiscono i fedeli. Il pensiero del don antibuonista

Alcuni mendicanti, considerato quanto bevono e sporcano, vanno allontanati dai luoghi di culto. Questo, in sintesi, è il pensiero di don Natale Allegra, che si schiera, per così dire, dalla parte dei parroci antibuonisti.

Queste giornate che ci separano dalle festività natalizie si stanno contraddistinguendo per alcune prese di posizione inconsuete: prima don Alfredo Morselli, il parroco che ha voluto smentire chi sostiene che Gesù fosse associabile a un migrante, adesso quello di Novara, che è arrivato a dire che: "Chi chiede l'elemosina disturba i fedeli" e che offrire soldi a queste persone rappresenta "un errore".

Don Natale Allegra ha rivelato quello che pensa a La Stampa, in seguito a un episodio di cronaca che ha interessato una chiesa di Monserrato. Nel novarese, infatti, è stato prima votato e poi applicato dalla polizia urbana un nuovo regolamento riguardante pure il decoro. Questo presupposto ha fatto sì che un mendicante venisse invitato, a quanto pare, ad andarsene dai pressi di una parrocchia. Il Partito Democratico si è subito sbracciato, interpretando l'accaduto come un "gesto di disumanità".

Il don ritiene che si possa dare una lettura dei fatti del tutto diversa. L'ecclesiastico ha inserito queste persone, forse con un po' d'ironia, all'interno della categoria dei "Santi bevitori". Ha citato "tutte le bottiglie di birra che bevono e lasciano vicino alla chiesa". Ma pare che la situazione fosse arrivata all'esasperazione: "Personalmente - ha raccontato il prete - ho interpellato carabinieri, polizia e vigili: le forze dell’ordine fanno il loro dovere, allontanano queste persone che però dopo qualche minuto, quando la situazione è tornata tranquilla, ritornano. Tra l’altro queste persone, una volta che hanno 'occupato' una posizione, non la lasciano e non permettono neppure che subentrino altri questuanti".

C'è un consacrato, insomma, cui i mendicanti non sembrano stare troppo simpatici. Almeno quando disturbano i fedeli, creando una situazione di disagio cronico.

Commenti

Willer09

Gio, 20/12/2018 - 17:34

viva la Chiesa! viva i Preti. che andassero tutti ..........

routier

Gio, 20/12/2018 - 18:13

Essere poveri e bisognosi non significa necessariamente rinunciare alla propria dignità e comportarsi da trogloditi.

Cheyenne

Gio, 20/12/2018 - 18:57

BENE IL PRETE, DOVEVA SPARARGLI

baronemanfredri...

Gio, 20/12/2018 - 19:08

NON NE' NE' ANTIBUONISTA NE' BUONISTA E' UN VERO PRETE IN QUANTO LA CELEBRAZIONE DELLA MESSA, ANCHE DELLE SETTE PROTESTANTI, E' SACRA.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 20/12/2018 - 20:06

fassistaaaaa XD

19gig50

Gio, 20/12/2018 - 20:25

Toh! un prete sano.

Una-mattina-mi-...

Gio, 20/12/2018 - 21:07

NUOVO PROSSIMO BEST SELLER: "DALLE CAVERNE ALLE CHIESE"

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 20/12/2018 - 22:17

Ha ragione. I diritti li hanno tutti, non solo quelli che dicono i comunisti.