Droga ai coetanei: baby pusher arrestato due volte in tre mesi

Pizzicato a cedere hashish, finisce nei guai un 18enne di Capri. Ad aprile era stato scoperto a consegnare marijuana a un coetaneo

Ha solo diciotto anni ma è stato già arrestato due volte, in pochi mesi, perché pizzicato a vendere droga ai coetanei.

Dopo l’arresto ad aprile scorso, è finito di nuovo nei guai un ragazzo di Anacapri che è stato sorpreso, sull’Isola Azzurra, a cedere dell’hashish a un “cliente” della sua stessa età.

Il baby pusher è stato scoperto e fermato dai carabinieri in servizio a Capri. I militari lo hanno bloccato mentre stava consegnando a un giovane una quantità di sostanza stupefacenti quantificata, poi, in circa ventidue grammi di “fumo”. La roba è finita sotto sequestro e l’acquirente è stato segnalato alla Prefettura, come impone la normativa in materia.

Per il 18enne sono scattate le manette ed è stato disposto il rito direttissimo. Solo tre mesi fa, precisamente il 23 aprile scorso, il ragazzo era stato fermato. Ancora una volta lo avevano beccato a vendere droga a un coetaneo, in quel caso si trattò della cessione di marijuana.