Dal drogato allo scippatore. Ecco l’identikit di chi uscirà

Altro che soluzione per il sovraffollamento, sarà allarme sicurezza. Anche qualche ex detenuto al 41 bis potrebbe tornare libero

Apriti cella. Le sentenze della Cassazione che hanno stabilito di rivede­re­al ribasso le pene per gli spac­ciatori condannati secondo l’ormai incostituzionale Fini-Giovanardi spalancheranno i cancelli delle patrie galere a qualche migliaia di detenuti, previa richiesta di ricalcolo del­la pe­na da parte dei fortunati in­teressati. Difficile essere preci­si con i numeri: i condannati per reati connessi agli stupefa­centi sono oltre 22mila, e quat­tro su dieci di questo esercito so­no stranieri, ma il dato non di­stingue tra droghe «pesanti» ­escluse dagli effetti della sen­tenza della Suprema corte - e «leggere», come invece fa la nuova legge. Come stima di massima, secondo Donato Ca­pece, segretario del sindacato degli agenti di polizia peniten­ziaria Sappe, dovrebbero torna­re in libertà circa 5-6000 spac­ciatori.

Eppure tanto è bastato per­ché il ministro di Giustizia, An­drea Orlando, salutasse la sen­tenza come un passo verso la de­flazione carceraria, come se si trattasse di un intervento nor­mativo strutturale per risolvere la piaga delle nostre galere. Il problema, invece, è che se è dif­ficile abbozzare un preciso identikit di chi uscirà, è certo che non saranno solo tossicodi­pendenti dediti soprattutto al consumo personale o piccoli pusher occasionali a rivedere la libertà con l’arrivo dell’esta­te.

A farla breve, solo i grandi nar­cotrafficanti dovrebbero resta­re certamente dietro le sbarre. Mentre moltissimi spacciatori ultrarecidivi- gente che si dedi­ca allo spaccio «professional­mente », e che spesso ha alle spalle diverse pesanti condan­ne - potranno avvantaggiarsi della scappatoia offerta dalla sentenza e riconquistare la li­bertà. Anche perché proprio i delinquenti abituali sanno co­me comportarsi in carcere, e vantano una condotta impecca­bile dietro le sbarre come poco significativo «requisito» per tor­nare a lavorare in strada.

A far suonare l’allarme della pericolosità sociale è anche un dato di fatto. Lo spaccio di dro­ga, con la prostituzione, è il ve­ro «ufficio cassa» della crimina­lità organizzata. Quest’ultima vedrà quindi rimpolpati gli or­ganici della manovalanza im­piegata nel business degli stu­pefacenti. Praticamente torne­ranno a operare anche tantissi­mi «bancomat» italiani e stra­nieri di mafia e camorra, men­tre i tagli alle forze di polizia in­deboliscono ancora il control­lo del territorio. Qualcuno ipo­tizza che torneranno a piede li­bero anche alcuni detenuti per spaccio già passati per il 41 bis, il carcere duro, poi passati nei reparti di alta sicurezza e infine trasferiti nelle sezioni ordina­rie. E, presto, in strada.

Un bel pasticcio, insomma, spacciato addirittura per «solu­zione » al sovraffollamento car­cerario, il cui costo sociale sarà certamente superiore al pre­sunto beneficio. Il segretario ge­nerale del sindacato di polizia penitenziaria Osapp, Leo Bene­duci, non se la prende tanto con la Cassazione, ma con il ca­os nel sistema. «A mandare libe­ri gli spacciatori super-recidivi - sospira- non è tanto la senten­za, ma un sistema penitenzia­rio che non rieduca, abdicando alla sua funzione, e che è abban­donato a se stesso, oltre ai tem­pi della giustizia che “vantano” 150mila prescrizioni l’anno». Con un ministro, Orlando, che, prosegue Beneduci, «per le no­tizie che abbiamo si appresta a fare una riforma della Giustizia che terrà fuori sia il carcere che la polizia penitenziaria: niente sul fronte di una migliore fun­zionalità e di un miglioramen­to delle condizioni dei detenuti e del lavoro degli agenti». In­somma, le sentenze del Palaz­zaccio rimetteranno per strada un bel po’ di gente poco racco­mandabile, col risultato che le carceri più vuote oggi possano tornare a riempirsi domani. Ep­pure, se funzionassero meglio, non sarebbero così affollate. «Perché qualcuno, almeno, riu­sciremmo a recuperarlo - spie­ga Beneduci - e invece si conti­nua a mettere lo sporco sotto il tappeto».

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 31/05/2014 - 10:18

Evidentemente lo svuotamento delle carceri richiestoci da mamma Europa è prioritario rispetto ad ogni altra esigenza dei cittadini onesti. Anche a quella del diritto ad un'esistenza tranquilla e sicura pur in assenza delle scorte dedicate ai boiardi di stato. W l'Europa e l'Italia democratica ed antifascista fondata sugli imperituri valori della resistenza.

makeng

Sab, 31/05/2014 - 10:20

Prime stronzate di questi cogl..oni di sinistra. E il popolo di destra che non vota ringrazia! Colpa vostra se avremo delinquenti contenti e famiglie distrutte dal dolore. Continuate a votarli tanto una canna vale meno del lambrusco!

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 31/05/2014 - 10:24

I finti moralisti pretettori del condannato per FRODE FISCALE IL condannato per frode fiscale va a far finta pulire i pappagalli ai malati una volta alla settimana per voi è una cosa inaccettabile mentre e uno che si fa le canne a suo rischio un piccolo scippatore deve finire dentro per anni . Insegnate ai vostri figli di non fumare e il problema è risolto come dovreste insegnare a non fregare il prossimo ……ma per certa gente essere disonesto è un valor e aggiunto di cui vantarsene

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 31/05/2014 - 10:26

I finti moralisti DIFENSORI DEL CONDANNATO PER FRODE FISCALE yale personaggio va a far finta pulire i pappagalli ai malati una volta alla settimana per voi è una cosa inaccettabile mentre e uno che si fa le canne a suo rischio un piccolo scippatore deve finire dentro per anni . Insegnate ai vostri figli di non fumare e il problema è risolto come dovreste insegnare a non fregare il prossimo ……ma per certa gente essere disonesto è un valor e aggiunto di cui vantarsene

Ritratto di Y93

Y93

Sab, 31/05/2014 - 10:27

abbiamo risolto il problema per chi non trova lavoro....fare lo spacciatore lo scippatore etc... 2 mesi di galera e puoi riprendere il tuo lavoro....buona l'idea....diamo un premi a chi la avuta....

denteavvelenato

Sab, 31/05/2014 - 10:33

Continuo a domandarmi come mai in occasione del decreto svuotacarceri non vi era stata un indignazione così da parte di questo "giornale", e si che l' effetto sortito non era poi così diverso.

ego

Sab, 31/05/2014 - 10:35

Spero tanto che qualcuno di questi delinquenti, vada a "ringraziare" a modo suo questi parrucconi.

Silviovimangiatutti

Sab, 31/05/2014 - 10:37

Il fatto di lasciarli uscire non è di per un male: basterebbe concepire dei programmi seri di recupero per permettere il loro reinserimento nella società. Chissà se quei geni al governo ci arrivano.

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Sab, 31/05/2014 - 10:46

Purtroppo non usciranno gli evasori fiscali, perché quelli sono già tutti fuori!

makeng

Sab, 31/05/2014 - 10:47

@mark 61: eccolo il coglione!!!!! e QUANTI MORTI PER INCIDENTI PROVOCATI DA DROGATI? Ma è più importante una condanna FARSA inventata dai deliquenti BOCASSINI-BRUTI/LIBERATI-ESPOSITO che le vittime di violenze !! Difendi i delinquenti , razza di imbecille!!!

makeng

Sab, 31/05/2014 - 10:49

@denteavvelenato: secondo me di avvelenato tu hai il cervello. Forza italia si è sempre opposta, insieme alla lega, al decreto svutoacarceri. O comunque non come la sinistra !!! Solite balle di sinistra.

Mr Blonde

Sab, 31/05/2014 - 10:49

ma per piacere con le varie amnistie da VOI VOTATE E SOSTENUTE sono usciti anni indietro cani e porci!! Chissà se fosse stata un'altra amnistia che comprendeva il pregiudicato N. 1 cosa avreste scritto

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 31/05/2014 - 10:53

#Silviovimangiatutti. Complimenti! Hai uno straordinario senso dell'umorismo. Inferiore solo a quello di quanti credono alla possibilità di uscire dal mitico "tunnel della droga".

makeng

Sab, 31/05/2014 - 10:56

@huckleberry10: fossero tutti evasori come berlusconi : ha versato 10 miliardi di tasse. Quanto debenedetti e la fiat non hanno versato MAI! Ma per te evasore significa "NON DI SINISTRA!. I veri evasori FIAT DEBENEDETTI , GREGANTI , LE COOP, GAVIO ecc ecc, possono non versare una lira di tasse , ma siccome sono vicini ai sinistronzi come te, allora va bene. Un imporenditore di centrodestra anche se ne versa 10 MILIARDI tu hai il coraggio ( e la coglionaggine!) di chiamarlo EVASORE!!!

El Chapo Isidro

Sab, 31/05/2014 - 11:05

Non stanno svuotando le carceri, stanno solo facendo posto per gli amici pregiudicati di berlusconi!!! Scajola, cuffaro, dell'utri, la dama bianca...un altro paio di arresti e le riunioni del partito di berlusconi si terranno nelle case circondariali!

leo_polemico

Sab, 31/05/2014 - 11:07

Se il problema più importante è lo "svuotamento delle carceri" che, è fuor di ogni dubbio, sono strapiene, basta prendere tutti i condannati non italiani e consegnarli al loro paese di origine. Secondo quanto si può leggere sul sito del ministero di grazia e giustizia i "diversamente italiani", in alcune zone sono più della metà dei carcerati. Si può, al limite, versare un contributo affinchè rimangano in carcere nel loro paese a scontare la condanna. In ogni caso faremmo un affare per parecchi motivi anche se il principale, a mio parere, è quello di avere meno delinquenti in circolazione.

elgar

Sab, 31/05/2014 - 11:14

Vorrei saper perché è incostituzionale. In quale parte della Costituzione sta scritto l'articolo che collide con questa legge. Possibile che quando hanno fatto questa legge nessuno abbia sollevato dubbi? E il Presidente della Repubblica l'ha pure controfirmata? E se devono accorgere dopo anni e anni? Bastava chiedere il parere illuminato a questi signori prima NOO!

elio2

Sab, 31/05/2014 - 11:16

Usciranno una buona fetta di amici dell'elettorato che ha recentemente votato a sinistra. Se qualcuno ha dei dubbi è sufficiente si legga i commenti dei sinistri che poveretti loro, non potendo fare e dire nulla che possa sembrare il frutto di capacità intellettive normali, obbedendo ciecamente agli ordini del Comintern, sono tutti favorevoli a riempire di delinquenti le strade delle nostre città.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 31/05/2014 - 11:19

per questo il 40% degli italiani vota a sinistra è il loro sogno drogarsi e spacciare liberamente, prostituirsi e diventare omosessuali, saranno felici i genitori, nonni e zii del futuro così liberale, morale e salutistico che stanno creando, continuate così e se vi stuprano le donne e svaligiano le ville non date la colpa a Berlusconi

salvatorico

Sab, 31/05/2014 - 11:20

Dal corruttore di giudici al corruttore di testimoni, dall'indutore alla prostituzione minorile al frodatore fiscale, dall'evasore fiscale al concussore, ecco l'identikit di chi resta fuori dal carcere.Vi ricorda nessuno?

El Chapo Isidro

Sab, 31/05/2014 - 11:30

@ makeng...Berlusconi ha pagato 10 miliardi di tasse? E quindi? Ha il diritto di frodare 365 milioni al fisco? Guarda che la legge parla chiaro, non importa quello che paghi, importa quello che evadi e se evadi il fisco sei perseguibile e punibile per legge...la vostra assurda teoria non si regge in piedi, non è che pagando tanti soldi al fisco poi sei autorizzato ad evaderlo, lo capti? Quindi secondo la tua strampalata teoria se io faccio un sacco di scontrini in un bar sono autorizzato a non batterne qualcuno? Credo che la Guardia di Finanza la pensa diversamente e cosi la legge del nostro paese. Sieta alienati dalla realtà questa è la verità!!!

Ritratto di marcotto73

marcotto73

Sab, 31/05/2014 - 11:35

Leggo i vostri commenti ma il vostro "stupore" è anche un pò sinonimo di non sapere alcune cose che ribadisco con forza...... La questione che stà succendendo in Italia dello svuotacarceri è tutta legata da una "cultura" MADE IN USA!!!! La questione dei Gay e della liberazzazione della cannabis che gradualemnte la UE farà non è altro che un "esportazione culturale" Americano..... IN America stà cambiando un tipo di cultura abbastanza "modernizzzato" pur essendo oggetto di discussione, ma ormai la strada intrapresa ad IMITARE GLI USA ormai è in pieno regime!!!!! Per chi poi questo messaggio uno di centro destra lo percepisce è chiaro che penserebbe di "boicottare" questa cultura USA ma..... i Jeans, l'i-phone, la coca cola, il sitema opreativo Windows (bill gates a favore dei gay) e tanti altri...... ci si accorge alla fine che tale nostra cultura ne abbiamo poco, ma questo non stà succedendo in Italia ma in tutta la UE!!!! E allora poi di cosa ci stupiamo quando con forza nei territori UE si vuole metter in completa sintonia con la cultura made in USA????? FATEVI UNA RAGIONE..... e ripeto.... la "magistratura rossa" non c'entra nulla... la magistratura chiede solamente di seguire come stanno facendo gli altri stati UE di imitare la cultura made in USA!!!!!

Mr Blonde

Sab, 31/05/2014 - 11:36

makeng EH SI marchionne è comunista

denteavvelenato

Sab, 31/05/2014 - 11:40

@makeng Dalla sua risposta si evince che, non ha la coda di paglia, ma le esce direttamente un fienile dal posteriore, io ho solo sottolineato il fatto che questo "giornale" non abbia sollevato tutto questo polverone per lo svuotacarceri, il resto l' ha fatto lei, saluti.

filder

Sab, 31/05/2014 - 12:15

AVANTI POPOLO ALLA RISCOSSA_MAGISTRATURA ROSSA Trionferà tutti fuori i delinquenti ce lo meritiamo perché non abbiamo ancora imparato a votare,ma credo avremo molto tempo per piangere i nostri peccati

antonio54

Sab, 31/05/2014 - 12:20

Uno Stato che non mette al primo posto la sicurezza dei cittadini, non può definirsi tale. Come si fa ad approvare provvedimenti simili, sono una banda di falliti. Mi sa che sia giunta l'ora di andarsene da questo paese, lo hanno ridotto a una emerita schifezza. Anziché costruire nuovi carceri e velocizzare i processi, questi fanno il contrario, mettono fuori i delinquenti. Mi dispiace che ancora c'è gente che dà credito a questi gaglioffi...roba da matti.

buri

Sab, 31/05/2014 - 12:50

bravi magistrati!! a casa tutti e chiusura del CSM e ANM e le varie correnti, hanno già fatto troppi danni, rimetteteli sotto la giuridizione del ministro della giustizia, tanto èeggio di adesso non si può

NON RASSEGNATO

Sab, 31/05/2014 - 12:53

I politici della sicurezza non si preoccupano. Loro e relativi familiari hanno le scorte e le case sorvegliate( a nostre spese).

buri

Sab, 31/05/2014 - 12:54

Sarà bene rocordare a quei signori che sono solo impiegati dello stato, assunto per concorso, e non sono lì per dettare le leggi , npn sono un potere ma una funzione

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Sab, 31/05/2014 - 13:01

Decreto ''svuota carceri''. Ultimi 18 mesi di pena ai domiciliari Decreto Legge 22.12.2011 n° 211 , G.U. 20.02.2012 Al fine di contrastare il sovrappopolamento degli istituti presenti sul territorio nazionale, per l'anno 2011, è autorizzata la spesa di euro 57.277.063 per le esigenze connesse all'adeguamento, potenziamento e alla messa a norma delle infrastrutture penitenziarie. E' quanto stabilito dal Decreto Legge 22 dicembre 2011, n. 211 (convertito in Legge 17 febbraio 2012, n. 9) recante "Interventi urgenti per il contrasto della tensione detentiva determinata dal sovraffollamento delle carceri". Il provvedimento prevede inoltre l'innalzamento da dodici a diciotto mesi della pena detentiva che può essere scontata presso il domicilio del condannato anziché in carcere, permettendo quindi di applicare la detenzione presso il domicilio introdotta dalla Legge 26 novembre 2010, n. 199 ("sfolla carceri") ad un maggior numero di detenuti e riducendo il fenomeno delle c.d. porte girevoli. La detenzione presso il domicilio non é applicabile ai soggetti condannati per delitti gravi (terrorismo, mafia, traffico di stupefacenti, omicidio, violenza sessuale di gruppo), ai delinquenti abituali, professionali o per tendenza, ai detenuti che sono sottoposti al regime di sorveglianza particolare, e nei casi di concreta possibilità che il condannato possa darsi alla fuga ovvero sussistono specifiche e motivate ragioni per ritenere che il condannato possa commettere altri delitti ovvero quando non sussista l'idoneità e l'effettività del domicilio anche in funzione delle esigenze di tutela delle persone offese dal reato. I coglioni che commentano oggi, nel 2011 dove erano?...in galera???

alessandroleone

Sab, 31/05/2014 - 13:33

memphis35...io amo Elvis e la sua data di nascita ...cambia nick...non sei degno ...fidati di un vero fan ...:_:)) Ale

denteavvelenato

Sab, 31/05/2014 - 14:14

@makeng Dalla sua risposta si evince che, non ha la coda di paglia, ma le esce direttamente un fienile dal posteriore, io ho solo sottolineato il fatto che questo "giornale" non abbia sollevato tutto questo polverone per lo svuotacarceri, il resto l' ha fatto lei, saluti.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 31/05/2014 - 14:29

#alessandroleone 13:33 ....and you ain't not a friend o' mine...(Hound dog, tanto per restare in tema).Il tuo, indubbiamente è un grave problema. Cercherò, quanto prima, di risolverlo. Che ne pensi di: "Tupelo, 8 gennaio"?

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 31/05/2014 - 14:33

E' veramente un schifo: si pensa ai delinquenti e mai alle persone oneste. Alla fine ci dovremo difendere da soli ....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 31/05/2014 - 14:34

#alessandroleone. E in cosa consisterebbe, di grazia, il motivo di tanta indegnità? Ai tuoi occhi, beninteso...

Mario Mauro

Dom, 01/06/2014 - 13:17

E' vero che al peggio non c'è mai fine, ma già adesso non siamo messi bene. Nella rapina di Napoli di stamattina uno dei due rapinatori, già condannati per rapina entrambi, erano uno ai domiciliari e l'altro era uscito dalla galera con un permesso, quindi praticamente liberi di delinquere. Possiamo quindi dormire sonni tranquilli per quanto rigurda la nosttra sicurezza, siamo in buone mani. Infatti, siamo inflessibili, ad esempio, nel dare la caccia, con rogatorie internazionali e tutto l'apparato necessario, a una donna accusata di voler evitare l'arresto del marito, che probabilmente stava anche per costituirsi. Ma in questi casi, sopratutto quando c'entra la politica, specie se di una certa parte, la giustizia è rapidissima, addirittura fulminea. Possiamo quindi dormire tutti sonni tranquilli, Ma per alcuni, i più intelligenti, sapete qual'è il problema principale dell'Italia, quello che preoccupa, che rode le anime? Il condannato per frode fiscale. Risolto quel problema, umiliato ancor di più il vecchiaccio, verrà l'età dell'oro, anzi ne siamo quasi già alle porte.

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 02/06/2014 - 08:21

E' veramente un schifo: si pensa ai delinquenti e mai alle persone oneste!!

mrwatson52

Lun, 02/06/2014 - 17:37

Fanno più danno alla società gli evasori fiscali, ed i politici corrotti che a differenza dei "drogati" o "piccoli spacciatori" entrano nei carceri dotati esclusivamente di porte girevoli.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 14/06/2014 - 07:33

Che facciano in fretta a lasciarli liberi, tra non molto metteremo, PERLAMENTARI, MAGISTRATI e DIRIGENTI STATALI, al loro posto.