Ecco come non pagare il canone (lecitamente)

Dagli over 75 a chi dimostra di non avere il televisore, tutti i modi (leciti) per non versare l'imposta

Ce lo ricordano da mesi con martellanti spot pubblicitari in onda a tutte le ore: il 31 gennaio scade il canone Rai. L'imposta - odiata dai più - è arrivata a 113,50 euro e l'unico modo per non incorrere in sanzioni è pagarla in tempo.

Difficile scamparla: per quanto il nome faccia pensare a un abbonamento ai canali Rai, il canone non è altro che un'imposta sul possesso del televisore stabilita da una legge del 1938 mai abolita o riformata, nonostante da allora il panorama mediatico sia decisamente cambiato. Difficile scamparla, quindi: chi non ha in casa almeno una tv o un qualsiasi altro dispositivo "atto o adattabile alla ricezione di segnali televisivi"?

In realtà basta cercare bene persino sul sito della Rai per trovare qualche éscamotage. Il primo caso in cui si può non pagare è ovviamente quello in cui si può dimostrare di non avere televisori, anche con eventuali ricevute di averlo venduto o portato in discarica o che è stato rubato.

Altra strada è quello di farsi suggellare la tv, in modo da non dover disfarsi fisicamente del dispositivo. La possibilità è prevista persino nel Regio decreto che istituisce il canone e impone di sigillare l'apparecchio in un sacco di iuta. Ormai, a dire il vero, è sufficiente impegnarsi a non utilizzare il televisore versando 5,16 euro attraverso un vaglia postale intestato a "Agenzia delle Entrate – Ufficio Torino 1 – Sat Sportello abbonamenti TV – Casella Postale 22 – 10121 Torino" e specificare sulla causale la volontà di far suggellare la tv e il numero dell'abbonamento. Parallelamente bisogna invare una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno in cui si fa la stessa richiesta. Va da sé che in caso di decesso gli eredi possano chiedere il suggellamento o disfarsi del televisore (a patto di dimostrarlo) per non pagare l'imposta. Sia per i titolari che per gli eredi, questa soluzione in effetti non è più valida per il 2014, ma entro la fine dell'anno è possibile fare la richiesta per disdire l'abbonamento dal 2015.

Una scappatoia, inoltre, c'è per chi ha compiuto 75 anni entro il termine di pagamento del canone: se hanno un reddito inferiore ai 516,46 euro al mese e se non vivono con altri titolari di reddito possono chiedere l'esenzione dal pagamento.

Se si è titolare di più immobili e si hanno più televisori (magari uno per casa), inoltre, la tassa si applica una sola volta. Nel caso invece in cui un appartamento sia affittato, il canone spetta all'inquilino. Senza dimenticare le zone in cui il segnale dei canali Rai non arriva in parte o per nulla. Un problema risolvibile con la diffusione del digitale terrestre, ma che permette di non pagare. In questa situazione il consiglio è quello di rivolgersi alle associazioni dei consumatori.

Attenzione però: anche se si hanno i requisiti, non basta smettere di pagare per non incorrere in sanzioni. In ogni caso è necessario richiedere la disdetta del canone con una raccomandata A/R all'indirizzo "Agenzia delle Entrate – Ufficio Torino 1 – Sat Sportello abbonamenti TV – Casella Postale 22 – 10121 Torino". Una volta richiesta, potrebbero venire - previo appuntamento concordato - finanzieri o funzionari Rai a controllare se effettivamente avete o usate almeno un televisore. Ma per entrare in casa senza il vostro permesso a verificare i requisiti hanno bisogno di un mandato. E in ogni caso, una volta sbarazzatisi della tv potrete guardare comunque i programmi preferiti da pc, smartphone e tablet che non vengono considerati apparecchi in grado di ricevere segnali televisivi.

Commenti

tongo

Lun, 27/01/2014 - 12:27

il canone rai come i rifiuti ecc.. sono TASSE nn imposte. mentre irpef, ires, imu ecc.. sono IMPOSTE. ragazzi lo studio del diritto tributario è essenziale, sono due cose differenti ma si continua a confondere e soprattutto voi giornalisti non ne sapete proprio niente di queste banalità

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Lun, 27/01/2014 - 12:30

nuovo decoder ''mediasetcontroll'', con un semplice tasto tutti i canali del berluscaz sono oscurati

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 27/01/2014 - 12:43

Il canone va pagato , se fossimo una nazione seria e non dei BANANAS si troverebbe il modo per farlo pagare a tutti.

ambrogione

Lun, 27/01/2014 - 12:54

Per @marino.biroccio Il canone non va pagato , se fossimo una nazione seria e non dei BANANAS si troverebbe il modo per non farlo pagare a nessuno.

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 27/01/2014 - 12:57

insegnate come evadere le tasse ma bravi !!!!!!!!!!! sempre dalla parte dei furbi disonesti ladri ........non avevo nessun dubbio PARASSITI

ambrogione

Lun, 27/01/2014 - 12:58

Per @tongo. Il canone rai non e' una tassa e neanche un'imposta. E' un furto.

denteavvelenato

Lun, 27/01/2014 - 13:00

Se riusciste a non farmi pagare anche quella tassa occulta derivante dalla pubblicità ve ne sarei grato.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 27/01/2014 - 13:04

Le solite tasse per pagare manager (politici) nullafacenti. La rai dovrebbe essere privatizzata e se c'è un canone non deve esserci pubblicità e viceversa, se poi conviene pagare un canone e quindi risparmiare poi sul costo della pubblicità o no è tutto da vedere.

berserker2

Lun, 27/01/2014 - 13:04

Oh muti e birocco.....ma lo sapete che vi assomigliate proprio tanto tanto! Non è che siete gemelli e le vostre madri ve lo hanno tenuto nascosto......? Magari da giovani erano andate su una nave da crociera..... In effetti le idee sono le stesse. Dovreste fare il dna e poi fate il ricongiungimento. Che bello il prossimo Natale tutti insieme a tavola, tutti insieme a tirà le uova a quello che presumibilmente, data la somiglianza, è vostro vero padre......

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Lun, 27/01/2014 - 13:05

marino.birocco: ti piace pagare il canone per mantenere i dodicimila parassiti che fingono di lavorare in Rai? Sei proprio un masochista... Ah, ma forse a te piace perché sono quasi tutti compagni; e, come dice il proverbio, "compagno, tu lavori e io magno"!

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Lun, 27/01/2014 - 13:30

berserker2: tu invece da vero servo della gleba quale sei, mettiti pure scopa in culo e vai a spazzar le foglie dal parco di arcore....senza offesa bananas!!!

vincenzo1956

Lun, 27/01/2014 - 13:31

Caro Tongo,io non studio diritto tributario come te.Ma posso tranquillamente affermare che il cd canone rai e' un'imposta in quanto il solo possesso di un televisore determina l'applicazione della medesima.Si tratterebbe di tassa se ad esempio vi fosse una prestazione patrimoniale dovuta in relazione all'espletamento di un servizio svolto su espressa richiesta del soggetto contribuente.Ma dato che il cd canone e' dovuto anche se la Rai non viene vista per problemi tecnici,detto canone e' appunto un'imposta che e' un intervento patrimoniale coattivo.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 27/01/2014 - 13:44

Qui in germania il canone costa 360 euro annuali.NOn importa se uno possiede tv, basta la radio , autoradio un cd, o un qualsiasi strumento che produce musica.Quindi evasione non esiste .Io non la pago , la paga mia ex , come io non guardo piu la tv ne tedesca ne italiana.HO altre fonti di informazione.Sarebbe pero bello che si facesse all 'americana , cosa vedo PAGO.Sparirebbero tutti i parassiti rossi , cosi come sparirebbe il lavaggio cervello all italiana.Cosi tutti i falsi professori di sinistra dovranno cercarsi un lavoro , e provare cosa significa LAVORARE.Tutto questo alla faccia dei nostri sinistronzi che a tuttora li difendono.

vince50_19

Lun, 27/01/2014 - 13:45

Mio figlio, che ha fattolla disdetta, li sta aspettando da due anni. Intanto insistono a mandare richieste di pagamento..

cicciosenzaluce

Lun, 27/01/2014 - 13:47

ma quanto prende di stipendio la Gigante,per scrivere che chi non ha il televisore,non deve pagare il canone ? Dovete darle un bonus per l'articolo,perchè solo un genio può capire che chi non ha la televione non paga il canone !Le altre opzioni sono note,quindi cara Gigante complimenti.

vince50_19

Lun, 27/01/2014 - 13:48

ettore muti - Lei non ha il telecomando? Tanto per i canali mediaset e per tutti gli altri, rai esclusa e quelli a pagamento ( sky) non si paga.. Ecchecazz.. stia sereno, su

silvano45

Lun, 27/01/2014 - 13:49

ci sono delle tasse come una volta quella sul macinato che sono rivoltanti ingiuste e hanno il sapore di arroganza del potere espressione di bravacci da promessi sposi,il canone rai è uno di queste serve a mantenere 15000 dipendenti inutili pieni di privilegi superpagati lottizzati ed espressione di partiti e parentopoli nulla a che fare con idea di azienda dove a prevalere sono le capacità! Chiudere questa insana baracca sarebbe un dovere morale oltre che economico vivono come parassiti sulle spalle dei cittadini ma la politica si sa è incapacità clientela spesso corruzzione e quindi fin che la barca va..........

cicciosenzaluce

Lun, 27/01/2014 - 13:49

e poi farsi sigillare la televione,è un colpo di genio,ma sigillano tutto,o uomini e donne e la d'urso si possono vedere ? Perchè guai a chi mi tocca cotante trasmissioni.

roberto.morici

Lun, 27/01/2014 - 13:50

@ettore muti. Mi assicura che se installassi il dispositivo da Lei così elegantemente suggerito non dovrei più pagare il Canone RAI?

vince50_19

Lun, 27/01/2014 - 13:51

marino.birocco - ahahaha.. Ma quale serietà pagare il canone rai! Per foraggiare ad esempio una pletora di giornalisti orientati per l'80 a sx? Io me lo son tolto e sto benissimo senza. Non immagina che pace..

Ettore41

Lun, 27/01/2014 - 13:58

Sono molto scettico sulla possibilita' di non versare l'imposta. Risiedo all'estero, non sono proprietario di nessun immobile in Italia ed al momento dell'espatrio avevo inviato alla RAI regolare disdetta con raccomandata AR. La RAI ha continuato a richiedere il pagamento del canone, con mora e soprattassa, per un intero anno sperperando tempo e denaro pubblico. Hanno smesso solo quando ho trasmesso loro il certificate di iscrizione all'AIRE. Una semplicissima telefonata, come del resto avevo loro suggerito, al mio ultimo commune di residenza avrebbe risparmiato loro tempo e fatica.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Lun, 27/01/2014 - 14:03

.....il cervello bacato dei sinistrati non si accenderà mai..sono come i robot nel cui loro interno posizionano un dischetto registrato x dire le solite demenzialità e cretinate....che vita insulsa fanno

Angel59

Lun, 27/01/2014 - 14:04

Il canone è necessario pagarlo altrimenti come si fa a dare a Benigni circa 300.000 euro per dieci minuti di imbecillità a S. Remo oppure il ricco emolumento ai presentatori di quel ridicolo festival? oppure pagare oltre ogni ragionovolezza milioni di compensi alla quella sottospecie di giornalista di che tempo che fa? Oppure a quell'altro cervellone di porta a porta? Oppure a tutti i parassiti che vivono principescamente in rai alla faccia nostra?

eolo121

Lun, 27/01/2014 - 14:16

dovrebbe essere compreso nella bolletta della luce come in grecia . c è un evasione pazzesca vorrei sapere se gli extracomunitari lo pagano quanti.. e tanti non lo pagano vanno a convivere e stanno zitti

fedele50

Lun, 27/01/2014 - 14:21

caro lo sbrocco come, si vede che sei un parassita, non si cihama canone, ma tassa di possesso, ora con il governo ladro e, abusivo in carica pur di di fare cassa, faranno pagare il possesso del pistolino, meno che a lei, perche? sei un essere orecchiante, pirlun, e dimmi che non ti brucia................

fedele50

Lun, 27/01/2014 - 14:26

ciuccio senza la luce , dammi soddisfazione dimmi che sei vero , e riesci a farlo senza luce, si intende ciuccio,il fiascoooooooooooooooooooooooooo mollalo, diverrai un cirrotico come lo sbrocco e , muti, stai attento. ,

fedele50

Lun, 27/01/2014 - 14:27

ciuccio senza la luce , dammi soddisfazione dimmi che sei vero , e riesci a farlo senza luce, si intende ciuccio,il fiascoooooooooooooooooooooooooo mollalo, diverrai un cirrotico come lo sbrocco e , muti, stai attento. ,

berserker2

Lun, 27/01/2014 - 14:29

muti.....ma figurati, per così poco! Basta che c'è dignità e qualsisi lavoro, anche il più umile, ha valore. Solo una cosuccia.... utilizzi a vanvera l'epiteto "bananas", te lo avranno inculcato subliminalmente sinistrati senza arte nè parte (oh io parto dal presupposto, visto il nick squadristico, che tu sia un fascista che ha in odio il centrodestrini berlusconiani e ci può anche stare, se invece sei direttamente un sinistrato in vena di nick che ti danno brividini anali, allora è un altro paio di maniche....). Lo usi a sproposito perchè sono altre le categorie che hanno a dimestichezza banane e altri frutti e ortaggi. Se poi, le banane ti piacciono così tanto, insieme alle noccioline, da non poterne fare a meno nemmeno nei post, allora continua pure. Non sia mai che per astinenza di banane ti possa venire una allergia dove meglio tu sai. Oh senza offesa eh (se poi invece per avventura sei pure rosso, ex rosso, quasi arancione o a pallini allora vattela a pià sempre dove tu sai, che c'hai dimestichezza.

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 27/01/2014 - 14:33

Sopra, come potete notare, i sinistronzi sanno solo tassare anche l'aria che respiriamo, adducendo il fatto che se non fossimo bananas tutti dovrebbero pagare il canone. Giusto. Se non fossimo Bananas voi sinistronzi sareste a fare la fame in un qualche paese latino americano coi guerriglieri comunisti pero'.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 27/01/2014 - 14:33

E' per me punto d'onore poter dichiarare di non aver MAI pagato il canone RAI. Sono infatti convinto della bontà din NON finanziare in alcun modo questo mostro sinistroide che spaccia la propaganda elettorale per "servizio pubblico" mandando in onda più pubblicità di altre TV che quanto meno non sono a pagamento. Siccome è lecito non pagare invito tutti Voi a disdire il canone e a non finanziare i komunisti di m...a che infestano la RAI e che ciucciano stipendi RUBATI.. PRIVATIZZARE LA RAI E' UN DOVERE CIVICO (intanto che vale ancora qualcosa).

berserker2

Lun, 27/01/2014 - 14:36

Lo facessero pagare alle migliaia di zingari. Basta passare davanti ai loro campi abusivi e non, per vedere che tutti hanno le antenne TV. Allacci abusivi di luce e acqua, pensa te se hanno a pudore di non pagare il canone. Sai come se li ingroppano a 90 appena si affacciano a controllare.

giseppe48

Lun, 27/01/2014 - 14:38

non si potrebbe denunciare la rai per stalking ? motivo rompe i coglioni ogni minuto con continui spot insulsi

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 27/01/2014 - 14:55

dA AGGIUNGERE anche in paesi (per modo di dire) non a nostro livello , come per esempio la Colombia , il pagamento si fa con la bolletta del telefono , in poche parole la compagnia telefonica che offre i programmi come in america incassa.Noi ancora facciamo mangiare lo stato e gli amici dei sinsitronzi al parlamento.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Lun, 27/01/2014 - 15:01

Non ha senso il canone su un presunto servizio pubblico che invece incassa una montagna di soldi dalla pubblicità. Se la RAI diventerà coma la BBC, vero servizio pubblico di qualità e zero pubblicità, avrà senso pagare il canone. Adesso è indecente chiedere soldi per pagare lo stipendio a gente come Marrazzo...

biricc

Lun, 27/01/2014 - 15:03

Mark 61, spiegami bene, dove hai aperto una scuola di onestà?

Ritratto di ..renzusconi..

..renzusconi..

Lun, 27/01/2014 - 15:16

non guardo la rai da anni, devo pagare il pizzocanone?

cicciosenzaluce

Lun, 27/01/2014 - 15:21

cangrande,è indecente aver pagato anche il servo minzolini,o pagare il viscido vespa,e tanti altri.

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 27/01/2014 - 15:41

insegnate come evadere le tasse ma bravi !!!!!!!!!!! sempre dalla parte dei furbi disonesti ladri ........non avevo nessun dubbio PARASSITI

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 27/01/2014 - 16:01

Mark61 vallo a dire alle vecchiette al mercato ortofrutticolo di Roma che rufolano nelle pattumiere che sono evasori se non pagano il canone Rai che dovrebbe essere un servizio gratuito visto che ci sono migliaia di pubblicita',infame. Queste sono gabelle non tasse, sinistrato.

Ettore41

Lun, 27/01/2014 - 16:04

MARK61 Non solo sei un frustrato, e probabilmente un perenne perdente, come tutti i sinistri sinistrati, ma purtroppo non riesci neanche a comprendere i motivi del risentimento. Tra l'altro, poiche' i politucoli di sinistra, pensando di essere furbi, hanno trasformato l'obolo da canone per un servizio reso in una tassa sulla proprieta', tanto e' vero che la fanno riscuotere dall'Agenzia delle Entrate, si sono anche resi ridicoli di fronte all'Europo intera avendo la Corte di Strasburgo dichiarato che detta tassa e' illegale. Attenzione non ha detto che non bisofna pagare il Servizio, ha detto che il metodo di riscossione come forma di tassa non e' giusto. Ora se la RAI invece di pagare contratti stratosferici ai vari Santoro prima, Fazio Littizzetto e compagni di merende oggi, si organizasse per far pagare gli evasori il dovuto e non ci zigrinasse i cabbazizi (detta alla Montalbano) con programmi faziosi e pubblicita' noiosa, forse, dico forse la gente si lamenterebbe di meno. Ma questi concetti, Caro MARK61 sono per te troppo difficili da capire. Ti consiglio un salto in sezione per farteli spiegare, sempreche' tu trovi in Sezione gente un po' intelligente.

Ritratto di MAMMALITURCHI

MAMMALITURCHI

Lun, 27/01/2014 - 16:07

D'ora in poi non paghero' più il canone RAI , anzi sapete che vi dico , non pagherò neanche il canone di Canale5 / italia1 / rete4 , .............

vince50

Lun, 27/01/2014 - 16:33

Si continua a definirlo canone mentre in realtà è una tassa,anzi!!!! una estorsione legalizzata.E l'imbastaddimento continua,in quanto non necessariamente bisogna possedere una tv,è sufficiente un pc oppure altre realtà tecnologiche.Sarebbe come dire che su uno parla e io non sono sordo,devo pagarlo perchè ascolto.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Lun, 27/01/2014 - 16:39

Ma fate girare l'economia! Pagate 'sti 100 euro, barboni! E comunque non mi è ben chiaro: se uno ha più di 75 anni e non ha televisori, ha diritto ad un doppio rimborso?

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 27/01/2014 - 16:46

dovrebbe essere compreso nella bolletta della luce altro che consigliare come non pagarlo sempre dalla parte dei disonesti ve ne state vero ??????

enricosavorani

Lun, 27/01/2014 - 16:46

in italia chi possiede una tv da 100 euro deve pagare una tassa annuale di 113 euro, chi possiede una prima casa da 2 milioni di euro zero. se aggiungiamo che l'85% delle imposte provengono dai la voratori dipendenti il quadro è completo che fanno i partiti la cui vocazione, dicono, è abbassare le tasse come forza italia?

Ritratto di dorisperessin

dorisperessin

Lun, 27/01/2014 - 16:51

Con il digitale terrestre la rai potrebbe facilmente criptare tutti i segnali e decriptarli solo per chi è in regola col pagamento del canone. Perchè allora non lo fa?

roberto78

Lun, 27/01/2014 - 17:04

non sono mica tanto sicuro di questa seconda parte ... "E in ogni caso, una volta sbarazzatisi della tv potrete guardare comunque i programmi preferiti da pc, smartphone e tablet che non vengono considerati apparecchi in grado di ricevere segnali televisivi", a maggior ragione quando nello stesso articolo viene riportato correttamente che oltre alla tv è soggetto al pagamento anche il possesso di ogni device "atto o adattabile alla ricezione di segnali televisivi" (non a caso nella pubblicità del canone si fa esplicito riferimento al portale internet rai.tv...)

Guido_

Lun, 27/01/2014 - 17:17

Ahah, io vivo bene senza tv! La sera chiacchero con la famiglia o mi diverto con gli amici.

Nemoweiss

Lun, 27/01/2014 - 17:47

Mi dispiace contraddire Clarissa Gigante ma anni fa l'AdE mi ha ingiunto il pagamento del canone perché possiedo un PC che, si sa, può ricevere i programmi televisivi. Enrico Francot

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 27/01/2014 - 17:54

la televisione non esisteva nel 1938...come casso se la sono inventata???

lamwolf

Lun, 27/01/2014 - 18:07

Una tassa vergognosa e pensare che non vedo la rai da qualche decennio visto che fanno trasmissioni politiche solo di sinistra e programmi da cagare.

Ritratto di MrDarcy

MrDarcy

Lun, 27/01/2014 - 20:18

La normativa a cui fa riferimento l'articolo è la seguene: Disciplina degli abbonamenti alle radioaudizioni - Regio decreto-legge 21 febbraio 1938, n. 246 (in Gazz. Uff., 5 aprile, n. 78). - Decreto convertito in l. 4 giugno 1938, n. 880, (in Gazz. Uff., 5 luglio 1938, n. 150).Allora esisteva solo la radio, e tutti i possessori dovevano pagarlo; quando si è diffusa la tv, il decreto fu esteso a tutti i possessori della tv. Il non pagare il "canone" più precisamente "tassa di possesso",come definito dalla normativa sopraindicata, è prevista dalla stessa. La procedura è ben spiegata. L'articolo non istiga nessuno a non pagare la TASSA DI POSSESSO, informa solo il cittadino, che esiste la possibilità di suggellare il televisore. Poi sarà il cittadino (di destra o di sinistra) a decidere se avvalersi di questa possibilità o no. Per come funziona la RAI, tutti dovrebbero avvalersi di questa possibilità: se fosse "veramente" un servizio pubblico, non ci sarebbe pubblicità ne faziosità nell'informazione e in certi programmi. Tutto qui. Dimenticavo, personalmente non lo pago da anni, da quando sono andato a vivere da solo. Se il non pagare questo balzello, fa di me un evasore: bene, sono felice di esserlo. Come sono felice di essere di destra, di non seguire i programmi RAI, MEDIASET E SKY.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 28/01/2014 - 00:56

Si tratta di una tassa truffaldina perché è stato trasferito il concetto della legge (1938) sulla tassazione dalle trasmissioni radio TRAMITE ONDE HERTZIANE alla tassazione delle trasmissioni televisive perché usano le stesse ONDE HERTZIANE. DI FATTO NON PAGHIAMO UN SERVIZIO PUBBLICO MA L'INTERPRETAZIONE TRUFFALDINA DI UNA VECCHIA LEGGE DEL 1938.

il corsaro nero

Mar, 28/01/2014 - 08:35

@ mark61: visto che ti piace pagare il canone (peraltro per mantenere gente come La Littizzetto, Fazio, Annunziata e quant'altri) mi faresti il piacere di pagare anche il mio? Grazie!!!

Xamos

Mar, 28/01/2014 - 09:16

Secondo il mio modesto parere, l'unico modo per far i chel' Italia volti pagina e' passare alla meritocrazia pura! Eliminare gli stipendi e pagare a prestazione, pagare per ciò che si consuma e non per ciò che non mi serve per non poter poi comprare ciò di cui ho bisogno, premiare chi fa... Chi fa qualcosa per la collettività, per migliorare il paese, per essere forti nel confronto con chi e' milioni di anni luce avanti a noi innanzitutto per mentalità, on tutte le conseguenze logiche. Abbiamo troppi dipendenti pubblici che non fanno nulla e troppe persone che vorrebbero far qualcosa a cui non e' data l'opportunità di dimostrare. Basta con i portatori sani di reddito, coloro he sanno che ormai nessuno gli toglie la certezza dello stipendio a fine mese pur se scaldano solo la sedia. Abbiamo troppa gente al potere, solo perché il sistema lo permette, e così facendo non c'è scampo... Troppe machin blu... Facciamo ridere! In America, tanto più grandi, ce ne sono molte meno!nse non cambia il sistema, ci sarà sempre chi spreca mentre per farlo cercherà di far pagare il canone Rai e tante altre imposte o tasse cambia poco, alla povera gente... Perche pesa poco a loro che manipolano il sistema! Non e' più un fatto di essere onesti o meno, perche prima di guardare la pagliuzza nell'occhio dell'altro bisogna guardare il trave che e' nel proprio. Ben vengano l'ora gli escamotage se volti al raggiungimento di un obiettivo giusto, visto che c'è chi di escamotage ne trova tanti per fregarci! E basta con i discorsi da professoroni... Fate ridere

cento7

Mar, 28/01/2014 - 13:11

Il "canone" RAI si è ormai rivelato quello che è.....UNA TANGENTE... Trovatemi la differenza fra una tangente richiesta dalla Malavita e una TASSA dovuta allo Stato.....tutti e due ti mettono in mutande se non paghi..... e ricordatevi (come dice la pubblicità) "PICCIOTTI..........IL CANONE SI ...DEVE (pagare).....ALTRIMENTI....

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 28/01/2014 - 15:51

xcento7-Ovvia puo chiamarlo pizzo ,tanto si sa chi ci governa .

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 28/01/2014 - 18:57

Ma lo volete abrogare?

Ritratto di letterasenzabusta

letterasenzabusta

Ven, 02/05/2014 - 15:36

Quando si richiede la disdetta di un contratto o abbonamento, quando si esercita il diritto di recesso o quando si effettua un sollecito di pagamento, è sempre consigliabile spedire una RACCOMANDATA AR SENZA BUSTA, onde evitare che il destinatario della raccomandata possa contestare il fatto che all'interno della busta della raccomandata stessa non ha trovato nulla o addirittura una foglio bianco. LetteraSenzaBusta.com offre il servizio professionale di RACCOMANDATE ONLINE SENZA BUSTA. Per maggiori info: http://www.letterasenzabusta.com/raccomandata_senza_busta_alla_francese_in_foglio

Ritratto di letterasenzabusta

letterasenzabusta

Ven, 02/05/2014 - 15:38

www.letterasenzabusta.com

schiacciarayban

Ven, 27/06/2014 - 09:58

Se il canone fosse veramente un canone, chi non guarda la RAI non dovrebbe pagarlo, così come nessuno ti obbliga a fare l'abbonamento Sky o mediaset premium. Uno paga per quello che consuma: no RAI, no canone. Il problema è che non è un canone, è semplicemente un pizzo, se vuoi il televisore, paga noi della RAI!