Ecco il trucco delle Ong per non rispettare il codice del governo

Due giorni fa la riunione delle Ong prima dell'incontro col Viminale. Non c'è l'accordo. Le Ong stranieri pronte a rompere l'intesa

Si sono incontrate per cercare di fare fronte comune. Ma al momento non sono ancora arrivate ad un accordo. Le diverse Ong che operano nel Mediterraneo per salvare migranti in mare martedì prossimo dovranno andare al Viminale per firmare il "codice di comportamento" varato dal governo per regolamentare le operazioni di salvataggio al largo della Libia.

Come già anticipato dal Giornale, le organizazzioni umanitarie sono tutt'altro che contente della decisione di Marco Minniti di mettere un freno alla loro attività. Anche perché il governo non intende scendere a compromessi: prendere o lasciare. Nel caso in cui le Ong non firmassero l'accordo, per loro sarebbe più difficile collaborare con l'Italia e sbarcare i migranti nei porto nostrani.

Il fatto è che le organizzazioni sono spaccate in due, come spiega oggi il Messaggero. Da una parte Save The Children e Medici Senza frontiere, che sono propense a firmare il documento anche se sperano di poter trattare col governo (Msf per statuto non può avere militari o polizia a bordo, quindi dovrebbe cercare un compromesso). Dall'altra invece le Ong estere, quelle tedesce in particolare. Sea eye e Sea Watch, infatti, vogliono "rompere qualunque intesa e proseguire i soccorso così come avvengono oggi". In questo modo sarebbero bandite dai porti italiani, direte. Certo. Ma c'è un cavillo: secondo loro, infatti, l'emergenza umanitaria costringerebbe prima o poi il governo a farli comunque attraccare, perché quando ci sono naufraghi in mare, scrive il Messaggero, "è impossibile negare aiuto o chiudere i porti a lungo".

Il trucco è nel fatto che l'accordo governo-Ong non avrà valore di legge. Quindi è quasi carta straccia. Tra il codice di comportamento e le leggi internazionali, saranno sempre le seconde a prevalere. Ed è su questa leva che le Ong faranno forza per scardinare il documento voluto da Marco Minniti.

Per ora comunque le Ong sembrano cercare un rinvio della firma. La trattativa dovrebbe concentrarsi su due punto: il primo, la presenza di polizia a bordo; la seconda, il divieto di trasbordo in mare dei soccorsi.

Commenti

momomomo

Dom, 23/07/2017 - 10:56

Indovinate chi, alla fine, l'avrà vinta? Le scommesse sono aperte....

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Dom, 23/07/2017 - 11:18

allucinante ..... ed è colpa di quel furbone che ha voluto che tutta l'africa fosse trasferita in Italia !!!

antonmessina

Dom, 23/07/2017 - 11:21

piantatela di scrivere "SOCCORSI " VANNO A RACCATTARLI ! e cortesemente fate una indagine sui guadagni di queste fantomatiche ONG vorremmo tutti sapere cosa ci rubano

elpaso21

Dom, 23/07/2017 - 11:26

Se rompono l'intesa siamo fritti :-)

Celcap

Dom, 23/07/2017 - 11:29

Sembra di combattere contro i mulini a vento. Lo stato italiano fa la parte di Don Chisciotte. É inammissibile perché se si vuole veramente risolvere il problema che ci sta distruggendo senza se e senza ma basta non farli attraccare ai porti italiani. Gli italiani (quelli che sono dalla parte di questi governi non certamente gli altri che invece ne sono già convinti) ormai si stanno chiedendo quanto sia colluso il governo italiano con questi finti buonisti delle ong che se fanno quel che fanno non é certo per umanità.

Blueray

Dom, 23/07/2017 - 11:35

E si continua a voler regolamentare l'invasione invece di tentare di arginarla o respingerla. Bisogna stracciare gli insani accordi che prevedono vengano tutti recapitati da noi, e ciò costi quel che costi. Tanto alla fine dovremo comunque pagare: o paghiamo i libici che se li tengano, o paghiamo pegno in Ue per colpa dei sinistrati che hanno preso accordi per trasformarci nella fogna del pianeta con somma gioia degli europei le cui navi scaricano allegramente tutte da noi. Inno alla gioia e W l'Europa Unita!!!!!!!!!

Popi46

Dom, 23/07/2017 - 11:39

Venite,venite,in fondo spingete,avanti c'è posto per tuttiiii..... Della serie come trasformare un lembo di terra in una scatola di sardine (che,peraltro,nemmeno mi piacciono)

Una-mattina-mi-...

Dom, 23/07/2017 - 11:44

INSOMMA E' TUTTA UNA TRUFFA. L'ITALIA DEVE ADOTTARE IL CODICE DI GUERRA, VISO CHE NAVI STRANIERE PERPETRANO ARBITRARIAMENTE POLITICHE CONTRARIE AGLI INTERESSI NAZIONALI E POTENZIALMENTE DEVASTANTI PER LA PATRIA.

Marcello.508

Dom, 23/07/2017 - 12:06

"Il trucco è nel fatto che l'accordo governo-Ong non avrà valore di legge." L'avete spiegato a Minniti? Spero non bisogna fargli anche il disegnino!

billyserrano

Dom, 23/07/2017 - 12:30

Alla fine troveranno un accordo, le ONG avranno via libera al trasporto di migranti(anche se con qualche finto limite), e il governo di sinistra avrà il loro appoggio quando ci saranno le elezioni. Il piatto è troppo ricco per lasciarlo cadere così senza fare nulla.

ottobrerosso

Dom, 23/07/2017 - 12:40

Definizione di naufrago "Chi, passeggero o membro dell’equipaggio, caduto in acqua da una nave, è oggetto di operazioni di ricerca e di soccorso." Ora appare chiaro che, se le ong stazionano nei pressi delle coste in attesa delle partenze, spesso concordate, lo stato di naufrago non solo decade, non sussiste

nino90

Dom, 23/07/2017 - 12:40

Scommettiamo che saremo costretti a sparare contro i barconi come ha fatto e fa ancora la Spagna !

OttavioM.

Dom, 23/07/2017 - 12:42

Ho come la strana sensazione che il governo sta solo facendo casino a beneficio degli italiani in vista delle lezioni,ma alla fine non cambierà nulla,perchè non c'è la volontà di fare veramente qualcosa.

nonnoaldo

Dom, 23/07/2017 - 12:44

Codice di comportamento ong = bufala preelettorale. Non servirà a nulla. Gli scafisti, a un miglio dalla costa libica lanceranno un mayday e la ong, già d'accordo, arriverà a salvarli. Con buona pace di Minniti.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 23/07/2017 - 12:46

Scusate ma se le regole che il governo italiano vorrebbe imporre sono demenziali è ovvio che non potranno prevalere.

LostileFurio

Dom, 23/07/2017 - 13:10

Chiudete i porti a tutti e min facciamoci piu' prendere in giro!!!!!

MOSTARDELLIS

Dom, 23/07/2017 - 13:13

Il codice non ha valore di legge? Ma di cosa parliamo allora? Un impegno scritto resta un impegno scritto e comunque allora fate la legge, ci vuole tanto? Invece di pensare a tante leggi indecenti come lo ius soli e simili...

ItalianoMedioDOC

Dom, 23/07/2017 - 13:13

I cittadini devono provare a fermare i responsabili delle Ong, i loro mandanti sono troppo potenti. I loro nomi si conoscono, es. per la nave moas i coniugi Catrambone. Avranno pure possedimenti sulla terra ferma, ecc.ecc. (qualsiasi cosa), chi ha informazioni a riguardo le pubblichi. Loro hanno implicitamente dichiarato guerra a Italia e paesi confinanti portando avanti una invasione non dichiarata, i governi non li fermano. Ė chiaro che sono controllati/pagati dalle stesse persone. Devono farlo i cittadini.

Oreste1968

Dom, 23/07/2017 - 13:14

Prendere navi mercantili, allestirle in modo da poter ospitare comodamente persone nelle stive ed ancorarle a 12 miglia. Quando arrivano ste persone vanno sulle navi, vengono nutrite e controllate, dopo chi ha diritto viene portato a terra, gli altri se ne tornano indietro. Le laggi nautiche parlano di soccorso in mare non di ospitalità sulla terra ferma, altrimenti non sarebbero nautiche.

nopolcorrect

Dom, 23/07/2017 - 13:39

Le ong sono i buonisti-cetrioli che lo mettono ai nostri buonisti-ortolani che lo accolgono.

Ritratto di niki 75

niki 75

Dom, 23/07/2017 - 13:53

Domanda da 100 milioni di euro! Perché gli altri possono chiudere i loro porti e la povera Italietta no???????

Divoll

Dom, 23/07/2017 - 13:58

Ma ci rendiamo conto dell'assurdita'? Delle ONG private vogliono dettare la loro volonta' a un governo nazionale?! La potenza dei soldi di Soros...

Divoll

Dom, 23/07/2017 - 13:58

Spero di non dover mai incontrare qualcuno che mi dica: lavoro per una ONG. Avrei difficolta' a trattenermi...

Divoll

Dom, 23/07/2017 - 14:00

Se lo stato italiano chiudesse tutti i porti, avrebbero voglia, le ONG, a strepitare. Dovrebbero solo tornare da dove sono arrivate. Ma dobbiamo aspettare di avere un governo di uomini, non di quacquaracqua'.

cgf

Dom, 23/07/2017 - 14:10

Un modo per non farla passare liscia a chi non vuole sottoscrivere ci sarebbe, basterebbe, e la capitaneria lo può fare, ispezionare da cima a fondo la nave, vuoi che sia tutto regolare? dubito. Ovviamente per l'ispezione andrebbe tenuto conto l'orario sindacale, i fine settimana, le ferie... insomma, tutto il tempo che ci vuole, la sicurezza prima di tutto! Segnalare la nave a tutte le capitanerie italiane affinché possano procede alla verifica che queste navi si sono messe a norma, in caso contrario fermo amministrativo, etc etc con la giustizia italiana... La prossima volta che vorranno attraccare, ci pensano due, anche tre/quattro volte. p.s. MSF e SaveTheChildren non avranno mai più donazioni da me, se è per me se la pagano di tasca propria la business class e hotel 5 stelle.

ESILIATO

Dom, 23/07/2017 - 15:05

Applichiamo le leggi esistenti.....sino a quando una nave non viene dichiarata in regola con le leggi sanitarie nessuno può sbarcare......

vottorio

Dom, 23/07/2017 - 15:34

ormai il danno è fatto e sarà davvero difficile porvi rimedio stante il "grande vecchio" ancora in vita e ancora in essere alle spalle del Popolo italiano con una pensioncina di circa un milione l'anno e tutte le spese (scorte, uffici e personale vario) a carico del contribguente.

carpa1

Dom, 23/07/2017 - 15:37

Se questo governo di debosciati volesse, visto che si tratta di una guerra non dichiarata, si decida dichiarare guerra a tutte le navi che vanno in Libia a caricare clandestini, poi neghi loro l'accesso a porti ed acque italiane in quanto nemici. Se ancora vogliono tentare di scaricare qui, rimangano alla fonda fuori dalle nostre acque per tutto il tempo che vogliono; se tentano di forzare il blocco entrano in funzione cannoni e siluri.

elio2

Dom, 23/07/2017 - 16:06

Tutto il mondo sa che questi decerebrati senza legittimazione popolare rappresentano solo se stessi e gli interessi della loro criminale e sempre fallimentare ideologia e si comportano di conseguenza.

zadina

Dom, 23/07/2017 - 16:10

Se ci fosse un vero governo che sapesse imporre la sua autorità sovrana per difendere il suo popolo che con la sua abilità ha creato in Italia 5 milioni di poveri assoluti e una disoccupazione al 11/12% dovrebbe dire chiaro e tondo che le navi se accettano il regolamento suggerito possono sbarcare le persone che anno a bordo altrimenti quelle persone le portano nel porto dove ormeggiano normalmente oppure nella nazione della loro bandiera, è comodo traghettare clandestini, migranti economici con molta probabilità anche terroristi da espandere in tutta Europa, naturalmente dopo essere stati pagati profumatamente, la manna della invasione per arricchire trafficanti di esseri umani deve terminare, è simile a quando portavano schiavi dalla Africa alla America certamente guadagnavano molto, e le Ong li anno copiati.

parnagossafB2

Dom, 23/07/2017 - 16:12

LeONG devono scaricare i "rifugiati" nei porti del Mediterraneo più vicini all'Italia, ogni uno in Italia e per ciascun "rifugiato" devono pagare 500 euro. Le leggi le fa lo Stato e nessun altro. Sempre che non abbiano accolto persone nelle acque territoriali di altri paesi. I nati sulle imbarcazioni ONG sono tassativamente cittadini della bandiera della imbarcazione stessa. Facciamoci rispettare!Non contiamo meno della Spagna o di Malta! Non incentiviamo finti rifugiati, né criminali internazionali, nazionali, mafiosi, finti religiosi, finti solidali politici, briganti patentati e miliardari!!!!

elpaso21

Dom, 23/07/2017 - 16:27

Sono degli invertebrati, cosa volete che facciano.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 23/07/2017 - 16:28

Quando i giornali la smetteranno di scrivere "migranti salvati", sarà sempre troppo tardi. Si scrive "clandestini raccattati" è più corretto.

grazianoterrima...

Dom, 23/07/2017 - 16:51

tutti a criminalizzare le ong che sante non sono.....ma neanche minniti e gentiloni lo sono....che continuano a parlare di migranti e ricollocamenti in italia e ius soli come se niente fosse....anzi minniti adesso dice che non e' una situazione fuori controllo ma normale amministrazione....e criminalizzano ancora a cielo aperto chiunque appena accenni a segnali di chiusura...non ultimi gli strali contro l'austria e i paesi dell'est, che peraltro hanno fatto osservazioni sensate....il codice ong e' solo una mossa populistica per far finta di essere dalla parte delle vittime.....ma invocare l'art 5 della nato o di intervenire in libia in pompa magna...neanche per l'anticamera del cervello....sa che smacco per i loro affari....sarebbe....

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 23/07/2017 - 17:10

Ma di cosa stiamo parlando? Alì il Comico (al secolo Minniti) può "convocare" e "proporre di sottoscrivere" chissà quali fantastici patti alle ONG, ma la realtà è ben diversa ed è sotto gli occhi di tutti. Le ONG non firmeranno nessun patto per il semplice fatto che un patto lo hanno già stretto con gli scafisti e la malavita che li gestisce, e rompere questi patti potrebbe rivelarsi dannoso per la salute dei membri delle ONG e quella dei loro finanziatori. E quindi, mentre Alì il Comico parla a vuoto, loro continuano a sbarcare clandestini a più non posso.

marco002

Dom, 23/07/2017 - 17:14

Open Arms, battente bandiera spagnola, alle ore 17 circa è arrivata fino al battigia a prelevare il carico http://funkyimg.com/i/2vFas.jpg

Magicoilgiornale

Dom, 23/07/2017 - 17:20

Stiamo ai finti tucchi

mariod6

Dom, 23/07/2017 - 17:27

Le ONG scarichino i parassiti che raccolgono a Malta o in Tunisia, porti più vicini alla Libia che non quelli italiani. Se non lo fanno la Guardia Costiera cominci ad usare le mitragliatrici calibro 50, e poi vediamo quanti buchi possono tenersi prima di colare a picco.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Dom, 23/07/2017 - 17:38

Vogliamo un colpo di stato dei militari. Solo questo potrebbe salvarci. Comunisti asll'ergastolo, affondare le navi ong, sparare su qualunque cosa si muova sulle coste della Libia. In galera Renzi e Gentiloni.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 23/07/2017 - 17:53

Omar carissimo 12e46, non sono le regole DEMENZIALI, ma è il S/governo Italiano ad esserlo!!!!S/governo che li 65% degli Italiani NON VUOLE e NON HA ELETTO!!! AMEN.

Carlopi

Dom, 23/07/2017 - 18:04

E' mortificante per il cittadino vedere che il Governo deve scendere a patti con le Ong. Anziche' imporre loro il rispetto delle legge di una nazione.

Gion49

Dom, 23/07/2017 - 18:49

Boldrini, Renzi, Alfano, Gentiloni PD e tutta la sx hanno rovinato l'Italia per sempre !

Gion49

Dom, 23/07/2017 - 18:54

Ma vi pare che gli italiani devono andare a lavorare per mantenere nell'ozio tutti questi furbastri parassiti con vitto e alloggio gratuito per anni e anni ? Un grazie alla triade Boldrini-Renzi-Alfano !

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Dom, 23/07/2017 - 23:26

speriamo si vada al più presto al voto , sempre che c è lo lasciano fare.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Lun, 24/07/2017 - 00:33

Uno stato serio e garante dei propri cittadini dichiarerebbe lo stato di emergenza e avertirebbe la comunità internazionale che ogni ulteriore agevolazione all'accesso illegale da parte di chiunque/qualsiasi organizzazione sarà interpretato come atto di guerra e/o atto terroristico teso a sovvertire l'ordine dello stato stigamtizzando che i terroristi non sono protetti né dalle leggi di guerra né dal diritto umanitario.... e si, uno stato serio.... non certo quello comandato da un serraglio non eletto da nessuno e addirittura complice di chi vuole sovvertire l'ordine di un'intero continente.

daniele123

Lun, 24/07/2017 - 06:15

Sequestro da parte delle autorità delle navi ONG quando attraccano al porto, le teniamo ferme al porto per un annetto e vedrete che poi la voglia gli passa di fare i furbetti.