Gender, documento del Vaticano: "Non si può ridurre la proposta educativa a un pensiero unico"

Nel documento della Santa Sede viene sottolineata l'emergenza educativa: "Distinguere tra ideologie e ricerche sul gender"

L'insegnamento della teoria gender nelle scuole, per il Vaticano, è questione delicata e, considerando il numero di istituti cattolici in Italia e nel mondo, definire dei punti fermi è ormai una necessità. Con questo obiettivo la congregazione per l'Educazione Cattolica pubblica un documento, esplicativo già a partire dal titolo: Maschio e femmina li creò. Per una via di dialogo sulla questione del gender nell'educazione (leggi qui).

Affida il testo alle scuole cattoliche, ma anche a chi "animato dalla visione cristiana della vita", opera nelle altre scuole, ai genitori, agli alunni, ai dirigenti e al personale, ai pastori. Nel documento, la congregazione denuncia un'emergenza educativa sui temi dell'affettività e della sessualità, ricerca dei punti di incontro, rifiuta qualunque tipo di ideologia. No a certi percorsi educativi che "trasmettono concezioni della persona e della vita presunte neutre, ma che in realtà riflettono un'antropologia contraria alla fede e alla retta ragione". Questo provocherebbe, secondo la Santa Sede, un disorientamento ormai diffuso, che ha "certamente contribuito a destrutturare la famiglia con la tendenza a cancellare le differenze tra uomo e donna, considerate come semplici effetti di un condizionamento storico-culturale".

Sì invece ai progetti che lottano contro le discriminazioni. Nel testo (qui l'integrale) si fa riferimento alla questione femminile e a secoli di ingiusta subordinazione, anche all'interno della Chiesa, che hanno portato a un maschilismo più o meno mascherato da motivazioni religiose. Ma si apprezza anche l'esigenza di educare i bambini a rispettare ogni persona, in modo che "nessuno, a causa delle proprie condizioni personali (disabilità, razza, religione, tendenze affettive, ecc.), possa diventare oggetto di bullismo, violenze, insulti". Sulle criticità, il testo è più duro, arrivando a sostenere che le teorie gender indichino un processo di "allontanamento dalla natura verso una opzione totale per la decisione del soggetto emotivo". Identità sessuale e famiglia diventano dimensioni della "liquidità" e "fluidità" post-moderna: "fondate solo su una malintesa libertà del sentire e del volere piuttosto che sulla verità dell'essere; sul desiderio momentaneo della pulsione emotiva e sulla volontà individuale". Alla fine, il documento del Vaticano indica una via del dialogo, per mettersi in ascolto, ragionare e proporre il percorso più efficace per una "trasformazione positiva delle inquietudini e delle incomprensioni in una risorsa per lo sviluppo di un ambiente relazionale più aperto e umano". L'approccio da scongiurare, per la Chiesa, quando si affronta il tema gender nell'educazione è quello "ideologico", che "pur dichiarando il rispetto delle diversità, rischia di considerare le differenze stesse in modo statico, lasciandole isolate e impermeabili l'una dall'altra". Lo Stato democratico, avverte la Chiesa, non può "ridurre la proposta educativa a pensiero unico", e rivendica la "legittima aspirazione delle scuole cattoliche a mantenere la propria visione della sessualità umana".

Commenti

Anticomunista75

Lun, 10/06/2019 - 16:18

notare la neanche troppo subdola insinuazione che tutti i valori negativi siano prerogativa del genere maschile. Questa Chiesa guidata dall'apostata sudamericano usa la stessa retorica sibillina del più squallido femminismo d'accato che reclama la non discriminazione, la parità, l'egalitarismo ecc ecc sciorinando a spronbattuto una dialettica pesantemente sessista.

Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Lun, 10/06/2019 - 16:31

Lo so io dove avete il punto d'incontro voi preti e quelli del gender. In fondo, se uno ci pensa in maniera logica i preti hanno sempre campato di idiozie svendute a piene mani a gente disperata che cercava solo qualcosa in cui credere. Ora qui abbiamo un incontro di intenti sia nella vita pubblica che in quella privata perchè oltre a fare propaganda ad idiozie hanno anche lo stesso hobby.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 10/06/2019 - 16:45

La Chiesa non è più quel Bastione monumentale, tetragono, monolitico, sorta di paradigmatico concetto assolutistico, che si opponeva alla realtà transeunte, alle percosse del tempo e all'infuriare degli eventi stocastici. Ora si è ridotta ad essere una ectoplasmatica entità che è in balìa delle svianti, degenerative mode di qualsivoglia società in declino.

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Lun, 10/06/2019 - 16:48

Anticomunista75.. Coincordo 100%

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Lun, 10/06/2019 - 16:48

Un qualche tipo di cancro, forse per le eccessive ricombinazioni, ha colpito l'ordine del DNA umano, che è andato in crisi. Dalla disfunzione del DNA dipende anche quella del pensiero. Ma il bello è che, invece di riparare la macchina, se ne asseconda pedissequamente la balordaggine.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 10/06/2019 - 16:52

La Chiesa non è più quel Bastione monumentale, tetragono, monolitico, sorta di paradigmatico concetto assolutistico, che si opponeva alla realtà transeunte, alle percosse del tempo e all'infuriare degli eventi stocastici. Ora si è ridotta ad essere una ectoplasmatica entità che è in balìa delle svianti, degenerative mode di qualsivoglia società in declino.

Ritratto di gian td5

gian td5

Lun, 10/06/2019 - 17:02

Di qui alla approvazione della bestemmia il passo è breve.

Luigi Farinelli

Lun, 10/06/2019 - 17:08

T-E-R-R-I-F-I-C-A-N-T-E. Qualcuno potrebbe dire a Bergoglio che il Gender ha già causato disastri psicologici immani, sofferenze atroci risoltesi con suicidi col prosieguo dell'età in poveri esseri costretti a subire operazioni aberranti di cambio di sesso da una genìa di mostri in camice bianco partoriti direttamente dall'Inferno (e dall'ONU)? ; che il gender è un'ideologia senza basi scientifiche: la Norvegia l'ha rinnegata dopo serie indagini anche all'estero, chudendo il suo Centro Studi Gender e mandando a pascolare dalla sera alla mattina i suoi pseudo-scienziati al servizio del mondialismo laicista? Bergoglio non è suggerito dallo Spirito Santo e impone le sue idee mondane e politiche senza parlare ex cathedra. Sta diventando un serio pericolo per il Cattolicesimo.

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 10/06/2019 - 17:12

Ma la identità sessuale non la certifica il medico, non è che poi diventa una identità tecnica tra le identità tecniche che non se ne esce e si rimane incapponati come dei polli?

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Lun, 10/06/2019 - 17:15

Proprio quello giusto per salire in cattedra e disquisire dell'educazione sessuale dei bambini LOL

Libero 38

Lun, 10/06/2019 - 17:17

Il kompagno ciccio somiglia al lupo che perde il pelo non il vizio.Se vuole cambiare mestiere(e sarebbe ora) e fare politica perche' non chiede all'accozzaglia pidiota di essere il loro leader. Lui potrebbe essere la persona giusta per fargli perdere le elezioni

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 10/06/2019 - 17:19

Non troppo tempo fa il Der Spiegel riferì alcune parole del Papa a suoi fedelissimi: «Non è escluso che passerò alla storia come colui che ha diviso la chiesa cattolica» Tanto che il suo "amico" Barbapapà lo considera un rivoluzionario.. Siamo su quella via? Sicuramente su questa via non lo seguirò neanche sotto tortura: i compiti "istituzionali" del Vicario d icristo sono ben altri e sono dettati dalla sacre scritture, non dalle sue esternazioni in politichese, specie dopo la "batosta" ricevuta il 26 maggio u.s.

Totonno58

Lun, 10/06/2019 - 17:20

Grazie per gli argomenti che mi fornite e da introdurre sotto l'ombrellone!

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 10/06/2019 - 17:23

Secondo il "satanico" occorre giustificare il 95% dei preti per le note tendenze omo-pedofile !

apostata

Lun, 10/06/2019 - 17:24

Qui c’è la resa, la ricerca penosa del compromesso per sopravvivere. La chiesa è nefandezza fondata sulla falsa pretesa, comune a tutte le religioni, di rappresentare dio in terra. È stata strumento per veicolare etiche funzionali al controllo severo dei popoli. La sua dottrina s’è fondata sull’accettazione del dolore per l’accesso al premio eterno. Ora rinuncia a questa illusione e, per un po’ di riconoscimento terreno, svende l’illusione dell’aldilà.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 10/06/2019 - 17:27

Il pampero sta facendo di tutto per distruggere il cristianesimo e ci sta riuscendo molto bene. Cari cristiani, preparatevi ad una conversione forzata all'islam !!!!!

Ritratto di Walhall

Walhall

Lun, 10/06/2019 - 17:28

È solo lusinghiera pubblicità progressista, spronata dalla noia, dall'affarismo, dal compiacimento di parte e dalla mancanza di consapevolezza del proprio declino. I protestanti sono anni che si lambiccano le sinapsi in questi studi, in queste aperture, in questi strumenti di sensibilizzazione culturale di una minoranza, nella speranza che la "modernizzazione" della religione, avesse potuto contribuire ad aumentare il numero dei fedeli abbattendo i muri dell'indifferenza e del disprezzo. Gli effetti sono stati invece l'opposto, con una irrefrenabile fuga dal credo verso il relativismo oppure, sebbene con minore enfasi, verso nuove forme di culto meglio aderenti alle esigenze coeve, oppure ancora, verso fedi esotiche già note e consolidate(Islam, Chiesa Ortodossa, Induismo e Buddismo), quest'ultime, reputate da molti studiosi, le migliori candidate alla progressiva sostituzione del cristianesimo cattolico.

Luigi Farinelli

Lun, 10/06/2019 - 17:30

@ Anticomunista75: 16:18. Concordo pienamente. Del resto anche il radical-femminismo che l'ONU sta cercando di sbolognare a ritmo sempre più incalzante attraverso le sue Conferenze Internazionali è un'ideologia con radici engeliane ma ricreata a tavolino nelle università americane. La propaganda laicista incalzante ha diffuso la cutura della morte e la denatalizzazione nel mondo (aborto sempre più libero, sterilizzazione di massa a volte forzata, eutanasia, attacco alla famiglia naturale perchè prolifica, a vantaggio della promiscua, sterile, matrimoni LGBT, sterili, attacco al maschio tout court per indebolire il concetto di coppia e famiglia, gender, femminilizzazione della società per indebolirla, ATTACCO AL CRISTIANESIMO anche il suo "crescete e moltiplicatevi" contrastante con le balle sul clima). L'ingegneria sociale (fra cui l'immigrazionismo) serve a plasmare il mondo ad uso e consumo del vertice della piramide massonica. Ma pare che Bergoglio l'accolga giocondo.

baio57

Lun, 10/06/2019 - 17:53

Ed ora il presepe con due Giuseppi ed i Village People al posto dei Re Magi che intonano Y.M.C.A.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 10/06/2019 - 18:06

Gesù istituì personalmente il Papato (primato di Pietro) e il sacerdozio (ultima cena). Se non vi va bene la struttura della Chiesa Cattolica come Gesù l’ha creata, potete sempre passare al Protestantesimo, che nasce proprio dalle basi che voi numerosi affermate in questo forum. Nella vita ci vuole coerenza.

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 10/06/2019 - 18:11

Si è ben capito fin dall’inizio dove volevi andare ; hai un debole per i pervertiti .

MOSTARDELLIS

Lun, 10/06/2019 - 18:13

Ormai siamo alla follia bergogliana. La chiesa cattolica con questo tizio è finita. L'incoscienza di questo gruppo dirigente porterà alla vittoria dell'islam.

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Lun, 10/06/2019 - 18:25

Don Bergoglio, detto "Che" Francesco dagli amici dell'ultrasinistra, ha come unico obiettivo la vendetta del "proletariato" mondiale sulle popolazioni "capitaliste". Nuovo Trotsky o Guevara del cattolicesimo, non si fa problemi nel dar fuoco alla casa pur di scaldare un povero in più stasera. Tanto, domani, sono tutti cavoli di Dio, che farà comunque quel che vuole. In questo è già vicinissimo all'etica islamica.

lappola

Lun, 10/06/2019 - 18:27

Questo prende a calci nel sedere i fedeli, poi quando questi scappano alzerebbe il muro per tenerli dentro. E' disposto a concedere tutto, divorziati, gay, prostitute, delinquenti, un pò come Di Maio che ha perso metà dei suoi voti. Prete !!! hai sbagliato tutto, noi Italiani non siamo buoi, ragioniamo con la nostra testa, aggiornati.

ilpassatore

Lun, 10/06/2019 - 18:34

Le parole che ha detto non sono certo farine del suo sacco ma di qualche finocchione che vorrebbe un mondo tutto rosa.

Giorgio Mandozzi

Lun, 10/06/2019 - 18:38

Non dubitavamo dell'avanguardismo di Bergoglio. Tra un po' ci spiegherà che il matrimonio è una sciocca e trapassata abitudine, che il 25 dicembre in fondo era una festa pagana per niente corrispondente con la nascita di Cristo, Pasqua è la festa di primavera e, soprattutto, fare la festa agli agnelli e così via. Mi pare abbia già detto che la contaminazione è un momento di crescita. Di chi? A proposito di cosa? Ci manca poco che nelle parrocchie organizzino dei "rave party" e poi tutti "fratelli e sorelle".

ilrompiballe

Lun, 10/06/2019 - 18:46

Dire, non dire...Fare, non fare. Siamo lontani anni luce dal "si,si... no no" di Cristo. Povera Chiesa che per piacere al mondo non riconosce più sé stessa.

Ritratto di saggezza

saggezza

Lun, 10/06/2019 - 18:46

dopo la bonino la cirinnà

maria angela gobbi

Lun, 10/06/2019 - 19:01

la mia idea è che non bisognerebbe inculcare nei bambini e nelle bambine i pre-concetti che usavano un tempo fin troppo:il maschio deve essere così,comportarsi cos',le bambine non devono far così ecc ecc.Prendere il giro il maschietto che non ama soldatini,armi,macchine ecc e invece vorrebbe ricamare...non proibire alle bambine i giochi cosidetti da maschiaccio,ecc ecc.Un ragazzo gentile ed educato non è per forza gay,idem una ragazza sportiva e agonista-Poi,fidarsi delkla scienza medica....ci andrei adagio.Ogni tot anni si scopre che non era vero niente

Holmert

Lun, 10/06/2019 - 19:02

Questo è una iattura.Credo che sia ateo.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 10/06/2019 - 19:15

Bergoglio comincia a bestemmiare.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Lun, 10/06/2019 - 19:25

L'anticristo argentino continua la sua diabolica strada...

routier

Lun, 10/06/2019 - 19:26

Elucubrazioni da "basso impero". E' l'ellenismo della filosofia sociale. Nella ipotetica striscia del fenotipo, chi si pone alle estremità va capito non esaltato.

steacanessa

Lun, 10/06/2019 - 19:29

Ma che vadano!

Marcolux

Lun, 10/06/2019 - 19:33

Qualcuno fermi questo pazzo comunista! Lì dentro c'è il Diavolo!

giangar

Lun, 10/06/2019 - 19:34

Le solite sciocchezze per insultare il Papa per quello che non ha detto! Piutosto, avete letto la bellissima meditazione sullo Spirito Santo nell’omelia della messa di Pentecoste? O non vi interessa perché non parla di migranti e non vi da sufficienti spunti per gli insulti?

diesonne

Lun, 10/06/2019 - 19:35

diesonne la verità non si baratta,dice il vangelo:pane al pane e vino al vino:dura veritas sed veritas

Gervasetto

Lun, 10/06/2019 - 19:39

andando avanti così non sarò più fedele alla chiesa cattolica di roma, basta con il relativismo !

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Lun, 10/06/2019 - 19:47

Il discorso sul gender, il Vaticano, più che aprire, direi che lo riconduce nel suo ambito più appropriato: quello della conoscenza scientifica. L’intento è anche quello di sottrarlo alla grancassa del gay pride, al politicamente corretto unidirezionale e al pensiero unico dell’ideologia gender. Il documento della Congregazione per l’Educazione Cattolica segna sicuramente alcuni possibili punti d’incontro sull’argomento, Ma non manca di elencare le varie storture derivate dalla teoria gender, tutte in pratica incuranti della naturale diversità biologica fra maschio e femmina. I commentatori, che vedono questo come un grave vulnus inferto alla dottrina morale della Chiesa, farebbero bene a leggere l’intero documento.

pasquinomaicontento

Lun, 10/06/2019 - 21:18

...Er papa che parla de scopate,"urbi et orbi" ce voleva un gesuita pe'rompe er sigillo dell'ipocrita riservatezza der ficche ficche,così si esprimevano le truppe nere der generale Montgomery in Ciociaria...e dìtelo che st'avanti e indrè,è er principio de tutto quanto fà nasce fiji che diventeranno donatori...li sordi,l'argent,sò quelli che sò sempre piaciuti ai vari papi,vescovi, cardinali, magxafxegxa a quattro ganasse,senza quelli nun s'arza 'na breccola e nun se commanna er monno.

giancristi

Lun, 10/06/2019 - 22:07

Farneticazioni di un balordo! Speriamo di sbarazzarcene presto!

caren

Lun, 10/06/2019 - 22:11

Totonno58, sotto l'ombrellone, ci sarai solo tu. Gli argomenti ti hanno abbandonato definitivamente. Chiaro? Cordiali saluti.

Una-mattina-mi-...

Lun, 10/06/2019 - 22:18

MA 'STO PAPA DI CHE GENDER E'?

asalvadore@gmail.com

Lun, 10/06/2019 - 22:36

Un mare di parole e controparole, tipica teologia gesuitica, ma il vero pensiero dietro questo assieme farraginoso é dato chiaramente dall'uso critico dell'espressione "veritá dell'essere". Questa espressione non regge alla piu elementare anlisi socratica semplicemente perché si intende che il papa conosce la veritá, perció la unica, e per essere é qualsiasi persona che nel suo linguaggio appartenga al popolo di dio, ovvero ai chi gli obbedisca.

valerie1972

Lun, 10/06/2019 - 22:36

@totonno58 GAUDETE ET EXULTATE, è tornato, è di nuovo tra noi, quello che ha sempre cose più serie da pensare, quello che con tutti i problemi veri che ci sono, quello che torneremo finalmente a occuparci di cose serie, quello che grazie per le riflessioni da fare sotto l'ombrellone, ma gira e rigira torna e ritorna è sempre a leggere e commentare ciane e pinzillacchere.

valerie1972

Lun, 10/06/2019 - 22:47

@stamicchia, Lei scrive pervaso da spirito religioso che in me è inesistente. Ma sarei curiosa di sapere come trova quest'indovinello: "Quando vedrete l'abominio della desolazione stare là dove non conviene, chi legge capisca, allora quelli che si trovano nella Giudea fuggano ai monti; etc." Crede nelle profezie bibliche? Questa Le piace?

GiovannixGiornale

Lun, 10/06/2019 - 23:05

In base al titolo pensavo a una presa di posizione netta della Chiesa, come le competerebbe, almeno per il suo campo. Ma l'articolo poi ripropone il classico linguaggio ambiguo di questo pontificato. Leggerò l'originale, ma temo che sarà la solita pastetta buona per tutto e il contrario di tutto.

apostrofo

Mar, 11/06/2019 - 01:47

Santità , quello del pensiero unico è la scuola comunista, le persecuzioni comuniste contro i religiosi, Il cardinal Midzenty in Ungheria ,le chiese diventate musei , l'eliminazione dei segni cristiani, esattamente come quello che oggi la Chiesa permette ai Musulmani. Ma il rapporto Chiesa - Musulmani è molto migliore che con i comunisti sovietici. Oggi il fedele non si sente più protetto nella sua fede cristiana vedendo continui e pressanti inviti del papa rivolto za tutti i migranti che per l'85 per cento sono musulmani. A parte la cronaca nera giornaliera

Ritratto di L'Informista

L'Informista

Mar, 11/06/2019 - 06:32

La Chiesa è posta di fronte a questioni nuove ed alle quali la dottrina deve delle risposte. La società si trasforma: eticamente, culturalmente, nei costumi e nelle conquiste o nel reclamare nuovi diritti. Questa Chiesa, che è la Chiesa delle minoranze, inclusiva, è oramai deformata. Un po' come quei professori che per compiacere ai propri alunni si fumano la canna o battono il cinque. Non esistono più riferimenti, guide forti. Anche i pastori del gregge sono diventati pecore tra le pecore. Smarrite.

Totonno58

Mar, 11/06/2019 - 11:30

valerie1972...certo!perchè dovrei esentarmi?è così divertente leggere e commentare certe cavolate?dalle mie parti si dice "inciuciare"!