Elisa Pomarelli, il padre: "Massimo mente, l'ha uccisa due volte"

Maurizio Pomarelli, padre di Elisa, è stato intervistato dallo staff del settimanale Giallo, l'uomo ha detto: "Quell'assassino mente: per lei era un caro amico, non voleva i suoi soldi"

Maurizio è il padre di Elisa Pomarelli, la ragazza strangolata da Massimo Sebastiani lo scorso 25 agosto. L'uomo, intervistato dagli inviati del settimanale Giallo, ha dichiarato: "Io, mia moglie e le mie due figlie siamo distrutti dal dolore. Vogliamo solo giustizia, anche se nessuno ci restituirà mai la nostra gemma, la nostra bellissima e bravissima Elisa". Il 57enne ha deciso di esternare il suo dolore tramite le seguenti parole: "La mia sofferenza è doppia, perché è come se Massimo l'avesse uccisa due volte: si stanno dicendo tante falsità su mia figlia".

È molto probabile che il 57enne si riferisse, con tale frase, a quanto dichiarato da Sebastiani nel corso dell'interrogatorio, riguardo ai presunti aiuti economici nei confronti di Elisa Pomarelli. Massimo, a suo dire, avrebbe elargito ingenti somme di denaro alla ragazza. Una tesi non sposata dal padre Maurizio: "Sono falsità! Elisa era una ragazza semplice e di poche pretese e lavorava con me. Posso affermare che aveva un congruo utile annuo per la sua attività di mediatore finanziario".

Maurizio Pomarelli ha sottolineato come tutte le sue figlie siano giovani belle e brillanti, ma Elisa aveva diversi punti in comune con il papà. L'uomo, addolorato, ha confessato di non sapere come potrà andare avanti senza la presenza di Elisa. Maurizio Pomarelli e Massimo Sebastiani si conoscevano da più di 10 anni, da quando Elisa era ancora un'adolescente. Il padre della ragazza ha raccontato: "Era venuto da me per accendere una polizza assicurativa ed aveva riscosso anche dei bei premi".

Quel che è certo è che Massimo Sebastiani era un intimo della famiglia Pomarelli. Riguardo eventuali interessi sentimentali di Elisa nei confronti di Sebastiani, Maurizio ha chiarito: "Non mi aveva mai parlato delle sue preferenze sessuali, ma so che aveva un'idea ben definita di cosa voleva fare nella vita e che Massimo Sebastiani era un amico di cui si fidava. Quest'estate sono andati anche al mare insieme".

Commenti

veromario

Sab, 21/09/2019 - 21:52

Io mi domando cosa andasse a fare al mare a cena con un amico con 20 anni più di lei mi sa che sono più di uno a non raccontarla giusta.