"Entro 10 anni avremo i primi aerei a batterie"

Il sogno della Wright Electric, la startup statunitense che sta mettendo a punto il primo aereo di linea a batterie capace di volare per tratte fino a 500 chilometri

Mentre prende sempre più piede l'auto elettrica, presto potremo persino volare con un aereo a batterie.

È la rpormessa di Wright Electric, startup Usa nel campo dell'aeronautica, che sta progettando un velivolo elettrico e senza serbatoio di carburante capace di compiere un volo tra Parigi e Londra entro i prossimi 10 anni. Si chiamerà - racconta Repubblica - Wright One e si tratterà del primo aereo di linea ecosostenibile pensato per il trasporto di massa (fino a 150 persone) e non destinato a pochi passeggeri. Almeno inizialmente si pensa a coprire con questo tipo di mezzi un massimo di 500 chilometri, cioè tratte che rappresentano circa il 30% di tutto il traffico aereo.

Un progetto certo ambizioso, se si pensa che per raggiungere gli obiettivi prefissati servono batterie capaci di produrre almeno 12mila kilowatt e che possano essere facilmente sostituite per permettere all'aereo di fare voli consecutivi tra gli aeroporti senza la necessità di lunghe soste per la ricarica.

"Il modo in cui abbiamo disegnato il nostro velivolo permetterà di avere gruppi di batterie modulari, pesanti circa 25 tonnellate ma facili da cambiare in pochi minuti", ha spiegato Jeff Engler, uno dei fondatori di Wright Electric, che ha già allo studio anche un aereo "ibrido", con carburante e batterie che permettono comunque di abbattere le emissioni di gas serra. E il costo del volo, con conseguente taglio del prezzo dei biglietti.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 19/04/2017 - 08:40

io preferirei quelli a corda !

NoSantoro

Mer, 19/04/2017 - 10:41

LaRepubblica dice:"un aereo a reazione alimentato a batterie". Con la corrente elettrica l'unica "reazione" che conosco è quella "elettrolitica". Mettendo un elettrodo sugli aeroporti di partenza e destinazione e considerando l'aereo uno "ione" forse si potrebbe anche fare. Oppure si tratta semplicemente di una cogl-IONE-ata?

NoSantoro

Mer, 19/04/2017 - 10:47

La foto dell'aereo ò emblematica. Il Boeing 787 ha avuto così tanti probleni con le batterie da costringere il costruttore a mettere a terra per un paio di mesi i primi cinquanta aerei costruiti proprio per gravi problemi con le batterie.

Ritratto di Overdrive

Overdrive

Mer, 19/04/2017 - 11:44

Voglio vedere come smaltiscono le. Batterie esaurite

routier

Mer, 19/04/2017 - 13:17

E' ben vero che i combustibili fossili oltre ad inquinare prima o poi finiranno, tuttavia per parlare di aerei a batteria bisogna risolvere il problema peso/rendimento che per ora rimane di difficile risoluzione.

cgf

Mer, 19/04/2017 - 13:32

Fanno di tutto per alleggerire gli aerei e poi ci piazzano batterie?