"Esercito di kamikaze in Italia". Il blitz sulla tratta dei migranti

Un pentito parla di una organizzazione dedita all'ingresso clandestino di migranti. I pm: "Attuale e concreta minaccia alla sicurezza nazionale" con il rischio di "terrorismo di matrice jihadista"

C'è voluto tempo prima che la sinistra ammettesse che sui barconi dei migranti potevano salire anche terroristi e jihadisti di ogni tipo. Beh: oggi i carabinieri del Ros di Palermo, Trapani, Caltanissetta e Brescia stanno esguendo il fermo di 15 indagati ritenuti responsabili a vario titolo di istigazione al terrorismo, associazione a delinquere finalizzata all'immigrazione clandestina e al contrabbando. I pm contestano operazioni di ingresso illegale di immigrati clandestini e attività abusiva di intermediazione finanziaria, il tutto commesso con l'aiuto di un gruppo criminale internazionale.

Il blitz è partito grazie alle rivelazioni di un "pentito" del Jihad, che ha permesso agli investigatori di mettere le mani su una presunta rete di terroristi che gestivano la tratta di migranti provenienti dalla Tunisia. "Vi sto raccontando quello che so perché voglio evitare che vi troviate un esercito di kamikaze in Italia", ha raccontato il pentito della Jihad.

L'operazione, denominata "Abiad" ha all'arresto in particolare di un uomo che, secondo la procura antimafia palermitana, sarebbe colpevole di aver istigato al terrorismo, avrebbe inneggiato all'Isis e avrebbe invitato i seguaci a uccidere in nome di Allah. "Il martirio e la jihad la sola via per aspirare al paradiso", scriveva l'indagato.

È sul suo profilo Facebook che gli inquirenti hanno trovato fotografie e video di propaganda jihadista. L'uomo era iscritto a un gruppo Facebook denominato 'Quelli al quale manca il paradiso' e anche per questo, secondo i pm, risulterebbe essere contiguo "ad ambienti terroristici a sfondo jihadista pro Isis in favore di cui, attraverso la sua pagina Facebook, ha posto in essere una significativa azione di propaganda jihadista con incitamento alla violenza ed all'odio razziale".

Secondo la Dda di Palermo, guidata da Francesco Lo voi, si tratta di una "attuale e concreta minaccia alla sicurezza nazionale" con il rischio di "terrorismo di matrice jihadista". "Sussistono significativi ed univoci elementi - dicono i pm - per ritenere che l'organizzazione in esame costituisca un'attuale e concreta minaccia alla sicurezza nazionale poiché in grado di fornire a diversi clandestini un passaggio marittimo occulto, sicuro e celere che, proprio per queste caratteristiche, risulta particolarmente appetibile anche per quei soggetti ricercati dalle forze di sicurezza tunisine, in quanto gravati da precedenti penali o di polizia ovvero sospettati di connessioni con formazioni terroristiche di matrice confessionale".

Secondo quanto emerge dalle rivelazioni del pentito, per arrivare in Italia i migranti avrebbero pagato fino a 5000 dinari tunisini se erano "clandestini normali", il doppio se le "persone erano ricercati in tunisia per vari reati compreso il terrorismo".

Commenti

Anita-

Mer, 09/01/2019 - 09:11

'Quelli al quale manca il paradiso' ? sono probabilmente gli stessi ai quali mancano le regole grammaticali... 1450 euro per un tunisia-sicilia? si vede che c'è poca richiesta e fanno i saldi! Temo che quel pentito jihadista vi meni per il naso come i nostri pentiti di mafia, non esistono "passaggi sicuri" via mare.

MOSTARDELLIS

Mer, 09/01/2019 - 09:13

Speriamo che tra un paio di giorni non stiano tutti fuori grazie a qualche toga rossa che la vede diversamente.

roberto67

Mer, 09/01/2019 - 09:57

Ma non è una novità. Pensiamo anche che venire regolarmente dalla Tunisia, dalla Libia, dall'Egitto o dal Marocco con un volo di linea e documenti in regola costa due-trecento Euro, visto turistico compreso. Se questi clandestini sono disposti a spendere molto di più, e arrivano senza neppure la carta d'identità, qualche motivo c'è di sicuro.

jaguar

Mer, 09/01/2019 - 10:03

Tanto rumore per nulla, secondo il PD arriva solo brava gente.

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 09/01/2019 - 10:11

Da questo articolo si capisce come la sinistra ha favorito l'ingresso di terroristi nel nostro paese. Invece di preoccuparsi di trovare nuovi insulti da propinare a Salvini sarebbe auspicabile una collaborazione che favorisca leggi più severe sul tema immigrazione.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 09/01/2019 - 10:22

Le vie del martirio sono lastricate di ... banconote.

pardinant

Mer, 09/01/2019 - 10:54

Dopo un lungo periodo in cui questo Paese perdeva i suoi figli in continue guerre a partire da quelle di liberazione, proseguendo con quelle di conquista con le tragiche ultime due che hanno causato milioni di morti e sofferenze infinite a tutto il Popolo, abbiamo goduto di un lungo periodo di pace. Purtroppo la storia ci insegna che nulla può essere infinito e anche questa pace avrà sicuramente fine e se al momento pare da escludersi una guerra di invasione di tipo classico da parte di eserciti altre nazioni, non si può del tutto escludere se non una guerra di tipo civile fomentata da immigrati segue

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 09/01/2019 - 11:10

Perfetto ora la magistratura, non Salvini, attesta che vengono inviati terroristi. Stop totale all’immigrazione.

Drprocton

Mer, 09/01/2019 - 11:40

Fintanto che il sinistrume porta jella dal buonismo a prescindere non sarà debellato, l'Italia non potrà mai spiccare il volo

DRAGONI

Mer, 09/01/2019 - 12:14

IL SINDACI ROSSI DEI COMUNI DI PALERMO E NAPOLI NON HANNO NULLA DA DIRE?

lawless

Mer, 09/01/2019 - 15:03

il blitz è partito da palermo, ma palermo non è quella città dove il suo sindaco si straccia le vesti per "l'accoglienza" urbi et orbi? Sono preoccupato, nel marasma buonista che colà vige male intenzionati jihadisti potrebbero trovare terreno fertile per le loro imprese criminogene. Gli accadimenti odierni non sono per nulla rassicuranti...

Malacappa

Mer, 09/01/2019 - 16:50

Solo adesso si rendono conto che sti parassiti sono una minaccia nazionale

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mer, 09/01/2019 - 20:19

Prepariamoci a vendicare i nostri accoltellati, spiaccicati, smembrati, dispersi dalla violenza jihadista. Ad ogni innocente italiano ucciso una islamica con due pargoli innocenti uccisi. Occhio per occhio dente per dente.