Esplosione in termovalorizzatore. Un morto e un ferito a​ Pordenone

La vittima dell’esplosione è un operaio di 50 anni, dipendente della società. Ferito un altro operaio

È di un morto e di un ferito lieve il primo bilancio dell’esplosione avvenuta nel primo pomeriggio di oggi nell’impianto di termovalorizzazione di Spilimbergo (in provincia di Pordenone). Sul posto sta operando il personale del 118 assieme ai vigili del fuoco. Indagini in corso da parte dei carabinieri. La vittima dell’esplosione è un operaio di 50 anni, dipendente della società. Da quanto si è appreso, l’uomo stava sistemando assieme a un collega un serbatoio, quando è stato investito da un violentissimo scoppio. L’altro operaio, seppure rimasto praticamente illeso, è stato trasferito in ospedale, a bordo di un’autolettiga, in stato di choc. La ditta nella quale è avvenuto l’incidente è la Mistral Fvg srl, che si occupa di raccolta, smaltimento e intermediazione di rifiuti speciali.

Commenti
Ritratto di franco_DE

franco_DE

Lun, 30/03/2015 - 18:20

boicottare la Italia non sanno fare funzionare uno smaltitore dei rifiuti..