Este, la protesta dei profughi: "Cibo scadente e niente aria condizionata"

Gli immigrati lamentano la scarsa qualità del cibo della struttura dove sono ospitati e chiedono posti climatizzati dove dormire: bloccano la strada

L'Italia è in piena emergenza profughi. Ma a quanto pare gli sforzi per ospitare gli extracomunitari sul nostro territorio non sono graditi da chi chiede assistenza. E così ad Este, in provincia di Padova è esplosa la protesta. Sulla rotatoria Familia circa trenta profughi hanno bloccato il traffico al grido: "Siete un paese razzista". Gli immigrati lamentano la scarsa qualità del cibo della struttura dove sono ospitati e chiedono posti climatizzati dove dormire. Uno dei profughi afferma: "Vogliamo buon cibo e posti meno caldi dove dormire". E ancora: "Non ci danno né buon cibo né vestiti, e gli alloggi sono troppo caldi e sovraffollati".

Ma durante il blocco stradale è esplosa la rabbia degli automobilisti: "Devo andare a lavorare, per piacere fatemi passare", ha chiesto loro un'impiegata di Este. "Non capivo quello che mi dicevano, perché parlano solo inglese". Infine sono arrivate alcune pattuglie dei carabinieri e dei vigili urbani per riportare la situazione sotto controllo. Intanto dentro la struttura la protesta continua.

Commenti

leserin

Lun, 27/07/2015 - 22:25

Quale prova più lampante di questa che non si tratta di profughi, ma di clandestini desiderosi di farsi servire e mantenere? Rimpatriarli immediatamente.

nonnoaldo

Mar, 28/07/2015 - 00:19

E' noto che nelle loro capanne tutti hanno almeno un condizionatore. Ma cosa avranno mai promesso a questi clandestini per convincerli a venire in Italia? Oa poi fanno anche i blocchi stradali e ovviamente quella specie di ministro dell'interno ben si guarda da ordinare alla polizia di caricarli come invece ha fatto contro i cittadini italiani.

Ritratto di filatelico

filatelico

Mar, 28/07/2015 - 06:14

Questi farabutti pretendono l'hotel a 5 stelle ??? Rimpatriateli SUBITO !!!!!

malfiero

Mar, 28/07/2015 - 09:43

Chiamate Alfano e la Boldrini

Ritratto di raffaelelupo

raffaelelupo

Mar, 28/07/2015 - 10:30

Ecco, appunto a Padova, tanti anni fa, una commissione di magistrati svizzeri visitò il Carcere Due Palazzi appena ultimato ed in procinto di essere attivato. Al termine della visita un magistrato chiese se in tutte le case italiane ci fosse un televisore, come aveva visto in tutte le celle. Appunto: forse che in tutte le case degli italiani c'è un condizionatore d'aria?

Gianluca_Pozzoli

Mar, 28/07/2015 - 13:05

che faccia arrogante il ragazzino nella foto, specchio di quello che è la sua razza