Euro 2016, a Nizza nuovi scontri. Oggi Polonia-Irlanda del Nord

Nuovi disordini nel centro storico. Per ora nessun problema per Croazia-Turchia

Sono ancora gli hooligans a causare problemi in Francia, dove già ieri pesanti scontri si erano scatenati a Marsiglia, protagonisti i tifosi più accaniti della Russia e dell'Inghilterra. Oggi la tensione è esplosa a Nizza, dove è in programma la sfida di Euro 2016 tra la Polonia e l'Irlanda del Nord.

Nella notte alcuni tifosi sono venuti alle mani, costringendo la polizia a entrare in campo in tenuta antisommossa, per contenere i tafferugli e disperderli. Secondo l'emittente francese Bfm Tv sono sette le persone rimaste ferite negli scontri, di cui una con una lesione alla testa.

Gli incidenti, scrive la testata locale Nice Matin, si sono concentrati nella zona della città vecchia. Qui alcuni abitanti del luogo avrebbero provocato tifosi dell'Irlanda del Nord su corso Saleya, un viale pedonale del centro storico. Molti anche i tifosi polacchi presenti nella zona, molti dei quali sarebbero rimasti ben lontani dai tafferugli.

Se in questi due giorni i problemi di ordine pubblico sono stati non indifferenti, ci si attendevano tafferugli e scontri anche per un altro match, quello tra Crozia e Turchia, le cui tifoserie sono tradizionalmente agguerrite. La partita al Parco dei principi a Parigi non ha per ora causato problemi.

Commenti

carpa1

Dom, 12/06/2016 - 17:30

Ed usare gli idranti? No, sarebbe far loro un favore col caldo che fa; meglio usare il lanciafiamme.

Giorgio5819

Lun, 13/06/2016 - 00:14

Ma la polizia francese chi la comanda? Clouseau ? O e' il ministro degli interni che dorme? Che figurina de merde, parbleau....