Evade l'Iva perché la ditta è in difficoltà: assolto

A carico dell’imprenditore era stato emesso un decreto penale di condanna per 7.500 euro per l’omissione del versamento dell’Iva nel 2007. Il gup lo assolve

Per non finire strozzati da tasse, imposte e balzelli di ogni sorta, non sono pochi gli imprenditori che si rifiutano di saldare il conto con l'erario statale. Proprio come è successo a Firenze dove un sessantenne aretino ha sostenuto di non aver pagato 150mila euro di Iva non per evadere ma perché costretto dalle difficoltà economiche in cui versava la sua ditta edile per colpa di un importante lavoro che non era stato pagato. Il gup del capoluogo toscano gli ha dato ragione e lo ha assolto.

Secondo la ricostruzione fatta dalla cronaca fiorentina della Nazione, a carico dell’imprenditore era stato emesso un decreto penale di condanna per 7.500 euro per l’omissione del versamento dell’Iva nel 2007. Il sessantenne ha fatto subito ricorso. Durante il rito abbreviato, al gup Paola Belsito ha presentato i documenti e i conti per spiegarle che la sua azienda, che ha sede nel Fiorentino, era in difficoltà economiche dal momento che le era stato pagato soltanto la metà di un lavoro da 1,5 milioni di euro che non aveva ancora terminato. Proprio per questo motivo l’imprenditore aretino aveva usato tutti i suoi risparmi per pagare i fornitori e i dipendenti, estinguere un mutuo e indebitarsi ulteriormente con le banche per ultimare i lavori che, se non consegnati in tempo, gli sarebbero costati pure una penale. Lo stesso pubblico ministero Sandro Curignelli ha chiesto l’assoluzione. "Secondo noi - ha spiegato il il difensore, l’avvocato Vieri Becocci - c’era una causa di forza maggiore, che esclude la punibilità".

Commenti

gibuizza

Lun, 30/07/2012 - 11:30

Allora non è più reato non pagare le tasse? Che ne dicono Monti e Bersani?

ZannaMax

Lun, 30/07/2012 - 11:55

Beh Monti e Bersani non sanno nemmeno cosa siano le tasse... non le pagano nemmeno...

Reference

Lun, 30/07/2012 - 12:21

Un interessante precedente. In fondo non si è mai capito perchè uno debba pagare l'IVA per il solo fatto di aver emesso una fattura e non averla incassata. Solo in Italia i doveri assoluti precedono la realtà dei fatti. Un pò come se uno promettesse di fare un prestito e prima ancora di evarlo erogato ne pretendesse la restituzione.

andrea monaco

Lun, 30/07/2012 - 12:36

allora i giudici ? se possono sono anche umani.

diablito72

Lun, 30/07/2012 - 12:37

I.V.A.? ma cos'è? quella tassa che il governo berlusconi aveva elevato al 21%?

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Lun, 30/07/2012 - 13:01

Bene che sia di esempio agli altri imprenditori.

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Lun, 30/07/2012 - 13:13

trovo più che giusto che il giudice abbia assolto l'imputato ....alto d'aggiungere ??? evviva il buon senso

Ritratto di limick

limick

Lun, 30/07/2012 - 13:15

Quando si dice "lo stato forte"..!! A fronte di un evasione di 150.000 euro uno si prende una multa da 7.500 euro. Mi dispiace ma in questo caso non parliamo di uno che non e' stato pagato arbitrariamente, parliamo di uno che non e' stato pagato perche' non ha terminato i lavori. E da buoni italiani.. e io pago!! E chiamali umani i giudici!! Io li chiamarei buoni samaritani coi soldi degli altri. :)

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 30/07/2012 - 13:15

La prossima volta che la polizia mi vorrà fare la multa per eccesso di velocità dirò che avevo fretta ed ero in ritardo.

Ritratto di thewall

thewall

Lun, 30/07/2012 - 13:26

In teoria nel programma PDL-Lega 2008 era prevista la modifica dell'IVA per evitare che una ditta dovesse pagare l'IVA su fatture non ancora incassate. Ma il governo, preso dal Legittimo Impedimento, la riforma della Giustizia, il decreto Intercettazioni, ecc.ecc. (tutte leggi pro casta insomma) si è dimenticato della promessa fatta agli elettori. Anzi, ha pure aumentato l'aliquota al 21%. D'altronde sono soldi facili per lo stato. Per fortuna nella Giustizia esistono ancora giudici onesti che capiscono i problemi che può avere un imprenditore.

Ritratto di unLuca

unLuca

Lun, 30/07/2012 - 13:28

Vi ricordate il taxista di Bologna che ha detto apertamente: "Io sono costretto ad evadere per campare !". Comincia a non essere più blasfemia dire le cose per quel che sono.

Cosean

Lun, 30/07/2012 - 14:11

Che ca....ta! Se evade l'iva significa che i soldi GUADAGNATI per cui l'iva è dovuta, li ha usati da un'altra parte! Anch'io non ho soldi per pagare le imposte se mi comporto così!!!!

Cosean

Lun, 30/07/2012 - 14:24

@ thewall Non bisogna non far pagare l'iva ha chi non ha ancora incassato! Bisogna far pagare qualcosa a chi non VUOLE pagare! E' alla radice che bisogna andare!!!

pinolino

Lun, 30/07/2012 - 14:48

Se non ho letto male i 7500 euro si riferiscono al reato penale "accessorio e aggiuntivo" rispetto alla questione tributaria. In pratica questa sentenza di assoluzione fa rimanere vergine la fedina penale ma non incide sulla pendenza con l'agenzia delle entrate.

Ritratto di danizz

danizz

Lun, 30/07/2012 - 15:18

che dire? w la IVA. sopratutto GRATIS

rataplan73

Lun, 30/07/2012 - 15:24

mah

Ritratto di Bartuldin

Bartuldin

Lun, 30/07/2012 - 15:42

Meno male che di tanto in tanto esistono delle persone dotate di buon senso. La causa di forza maggione o anche lo stato di necessitá é una particolare condizione esimente la punibilitá. Spesse volte, quasi sempre, pur se invocata dal reo, non viene riconosciuta. Questa volta si. Non é detto che il reo non paghi poi le sue tasse: lo potrá fare quando lo stato di necceitá cesserá!

leonardo_PG

Lun, 30/07/2012 - 16:08

Vedo che come sempre, quando si parla di "tasse" in questo Paese, si esce dai binari, complice forse anche il caldo estivo. La realtà è quella che dice il sig.Pinolino. Per dovere di cronaca: nessuno e sottolineo NESSUNO eviterà all'imprenditore il pagamento dell'IVA evasa!!!!!! Solo che FINALMENTE un Giudice con la G maiuscola lo ha assolto da un REATO che è cosa ben diversa dal "pagare le tasse": precisamente il reato che commette chi DICHIARA di dover pagare un'imposta (e quindi lo Stato lo sa!!!) e non ha i soldi per pagarla! E NON SONO QUESTI GLI EVASORI Saluti a tutti

Manuela1

Lun, 30/07/2012 - 16:48

Non pagare l'Iva non vuole dire evaderla. Evasione è tutta un'altra cosa. il solito titolo ad effetto.....

Lausbub

Lun, 30/07/2012 - 16:50

Perchè non titolare molto più correttamente: "Non può pagare l'IVA e viene assolto?" La persona NON ha evaso, è semplicemente uno dei milioni di imprenditori che deve sottostare a un regime fiscale penalizzante per le aziende! I Professionisti,Avvocati, Notai, Commercialisti, Architetti ecc. ecc. versano l'IVA "per cassa",cioè quando pagati:perchè non adottare questo sistema anche per le aziende?

FEMINE

Lun, 30/07/2012 - 18:31

E voi credete che sia finita qui? Ci saranno immancabilmente i ricorsi alla sentenza; lo stato fiscale vorace e vessatorio non demorde con i poveri cristi; il contribuente in questione oltre al debito con soprattasse e interessi al limite dell'usura sarà costretto a pagare probabilmente anche la Multona Penale in forza di sentenza "aggiornata". Nel frattempo anche il suo nominativo farà numero e valore per "evasione accertata" di cui tanto si fanno vanto i gabellieri strapagati.

Ferri Nicolò

Lun, 30/07/2012 - 18:37

Contrariamente ai magistrati tarantini, il gup fiorentino ha decisamente giudicato positivamente l'operato dell'imprenditore, un bel BRAVO! ha vinto la giustizia rappresentata da persone umane che oltre al codice hanno applicato quello del buon senso!

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Lun, 30/07/2012 - 18:35

EVADE L'IVA....TITOLO NON CORRETTO che provoca reazioni sbagliate da parte di chi non si intende del meccanismo dell'IVA: Questa non è evasione! Se non mi pagano, io non posso pagare:"nemo ad impossibilia tenetur", diceva il diritto romano. Del resto non è più adeguato a questi tempi di crisi il meccanismo fiscale per cui uno debba anticipare allo Stato un'IVA che non ha ancora riscosso, anche quando magari è proprio lo Stato a non averti ancora pagato! E poi non è che l'hanno graziato: l'IVA dovrà pagarla lo stesso! Solo senza la multa!

prodomoitalia

Lun, 30/07/2012 - 18:36

Evade l'IVA e l'assolvono ! E' capitato anche a me di non pagare l'IVA ....ma i soldi dell'IVA se ne erano andati in altre tasse ! Signori scusatemi..ma non li ho impiegati in VACANZE ESOTICHE ...ma solo in altre TASSE. E adesso aspetto graditi commenti !

prodomoitalia

Lun, 30/07/2012 - 18:50

Emanuela 1 ....lei non sa cosa voglia dire lavorare come autonomo!

Gaetano Immè

Lun, 30/07/2012 - 19:38

Mi spiace per l'imprenditore, ma il reato penale di appropriazione indebita ci sta tutto. Un giudice di buon senso? Ma che cretinate! La Legge va applicata, non interpretata. E poi, ma i cittadini non sono tutti uguali davanti alla Legge? O lo sono solo quelli che vogliono i Magistrati? Tutti i commenti sono veramente imbarazzanti. Dimenticavo| Ai soliti fegatosi malati di antiberlusconismo e basta: l'IVA non segue il principio di cassa. E' una legge, non una menata. Fai la fattura? Paga l'IVA! Se temi di non incassare la fattura puoi emettere " la fattura in sospensione di IVA". Mi dispiace per l'amico di Arezzo, ma con l'appello perderà sicuramente. Altrimenti domani tutti si approprieranno dell'IVA per le spese dei funerali dello zio, per la vacanza con l'amante, per un foruncolo incarnito del figlio. Sembra di leggere il libro " Il trionfo dell'ignoranza". Gaetano Immè

Gaetano Immè

Lun, 30/07/2012 - 19:37

Mi spiace per l'imprenditore, ma il reato penale di appropriazione indebita ci sta tutto. Un giudice di buon senso? Ma che cretinate! La Legge va applicata, non interpretata. E poi, ma i cittadini non sono tutti uguali davanti alla Legge? O lo sono solo quelli che vogliono i Magistrati? Tutti i commenti sono veramente imbarazzanti. Dimenticavo| Ai soliti fegatosi malati di antiberlusconismo e basta: l'IVA non segue il principio di cassa. E' una legge, non una menata. Fai la fattura? Paga l'IVA! Se temi di non incassare la fattura puoi emettere " la fattura in sospensione di IVA". Mi dispiace per l'amico di Arezzo, ma con l'appello perderà sicuramente. Altrimenti domani tutti si approprieranno dell'IVA per le spese dei funerali dello zio, per la vacanza con l'amante, per un foruncolo incarnito del figlio. Sembra di leggere il libro " Il trionfo dell'ignoranza". Gaetano Immè

Ritratto di aliberti.

aliberti.

Lun, 30/07/2012 - 20:24

la differenza tra tasse e pizzo di stato diventa via via sempre più sottile

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 31/07/2012 - 01:11

Finalmente un magistrato che ha capito cosa significhi fare veramente il magistrato. Purtroppo è una mosca bianca che svolazza tra troppe toghe rosse.

Manuela1

Mar, 31/07/2012 - 17:12

@pRODOMOITALIA: e lei come fa a saperlo??? Lei si sbaglia!