Evasi di Rebibbia, Alfano: "Li prenderemo"

Ancora liberi i tre detenuti albanesi evasi mercoledì notte dal carcere di Rebibbia. Forse avevano dei complici all'interno

Sono ancora a piede libero i tre albanesi che mercoledì notte sono scappati dal carcere di Rebibbia calandosi dalle finisce con le lenzuola annodate alle sbarre delle loro celle. Un film già visto altre volte durante quest’ultimo anno e pertanto il pubblico ministero Nadia Palstina ora intende indagare anche sull’operato degli agenti della polizia penitenziaria per appurare se i detenuti avessero dei complici all’interno del carcere.

I tre malviventi sono fuggiti dal braccio G9 dopo aver creato, con bottiglie e cartoni, delle finte sagome umane che tenevano nascoste sotto le loro brande. Uno di loro, Basho Tesi di 35 anni, stava scontando l'ergastolo per un duplice omicidio, mentre Ilir Pere e Mikel Hasanbelli, erano finiti in carcere per traffico di droga e sfruttamento della prostituzione. Gli inquirenti stanno cercando di capire come questi tre delinquenti abbiano potuto segare le sbarre della finestra della camera, fuggire usando delle lenzuola e scavalcare la recinzione esterna senza che nessuno si accorgesse di nulla. Resta un mistero anche come sia stato possibile, per loro, nascondere un vero e proprio arsenale da evasione nelle loro stanze. Le ipotesi, come spiega Il Messaggero, sono due: o il sistema di sicurezza del carcere ha delle grosse falle oppure i tre albanesi sono stati opportunamente aiutati. Anche lo scorso 15 febbraio, infatti, due romeni sono stati protagonisti di una fuga simile ma dopo tre giorni erano stati arrestati nuovamente, mentre nel 2014 era stata la volta di due detenuti romani.

Sul tema è intervenuto anche il ministro dell'Interno Angelino Alfano che assicura: “La serie storica recente ci dice che le evasioni degli ultimi anni si sono tutte concluse malamente per gli evasi e sono convinto che, anche in questo caso, finirà così". Il ministro, infine, esclude che vi siano stati dei complici: "Dentro le carceri lavora la polizia penitenziaria e il ministro Orlando sta gestendo la situazione molto bene”, ha detto. Insomma, per Alfano, non c’è nulla di cui preoccuparsi per le evasioni. “È un qualcosa che si verifica in ogni parte del mondo: da un punto di vista statistico – conclude il ministro - non si tratta di fenomeni rilevanti e, comunque, si tratta di fenomeni che si sono sempre conclusi in Italia con la cattura degli evasi".

Commenti
Ritratto di lettore57

lettore57

Dom, 30/10/2016 - 13:35

Se devono prendere un cxxxxxxe non è molto difficile

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 30/10/2016 - 13:44

Sara' meglio per te,altrimenti ti conviene darti alla macchia,come gli evasi,perchè saresti inseguito da "qualche" italiano ink.... o

nippy

Dom, 30/10/2016 - 14:17

Pensa e basta evadono con sistemi che si vedevano ai tempi dei film in bianco e nero e questo incapace dice li prenderemo. Intanto li prenderanno le forze di polizia rischiando ancora una volta la loro vita, lui se ne starà seduto sulla sua poltrona fintantoché quest'ultima in preda ad un sussulto di dignitá deciderà di rompersi e fargli piantare il cxxxx a terra. E poi dice che è normale che i detenuti evadano succede dappertutto, maledetto incompetente lui e l'altro marziano Orlando. Ma in che mani siamo!

lawless

Dom, 30/10/2016 - 14:36

l'unica cosa che funziona in italia e la marina con i suoi "salvataggi" nel canale di sicilia (si fa per dire) e la sindaca di lampedusa che tiene parcheggiati i "salvati" per qualche giorno sull'isola in attesa di "scontentare" tutti i suoi colleghi del continente

Malacappa

Dom, 30/10/2016 - 14:47

Le ultime parole famose.

Ritratto di gammasan

gammasan

Dom, 30/10/2016 - 15:28

Ma non era meglio se non li facevano scappare via? Il sistema di fuga poi mi sembra piuttosto antiquato.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 30/10/2016 - 16:21

E HALF/ANO dice LI PRENDE REMOOOOO!!!! NO "CARISSIMO" LI PRENDE ROMOLO!!!!lol lol. #HALFANOACASACOLNO.

Trinky

Dom, 30/10/2016 - 16:42

dai alfano, mettiti in caccia pure tu e vediamo se li prendi

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Dom, 30/10/2016 - 17:22

SEMMAI SARANNO LE FORZE DELL'ORDINE A PRENDERLI, LORO PRENDONO I DELINQUENTI RISCHIANDO LA VITA E DEVONO FARE ANCHE ATTENZIONE A NON FARGLI MALE SENNÒ SAI CHE GRANE E POI DOPO O VENGONO RILASCIATI DAI GIUDICI ROSSI OPPURE SCAPPANO, E ALFANO CHE FA? SCALDA LA POLTRONA AL VIMINALE

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 30/10/2016 - 17:27

alfano dice una cosa giusta quando afferma che li prenderanno---basta andarsi a vedere come si sono concluse le ultime evasioni in ordine di tempo---un vero fallimento per gli evasi che dopo giorni ad essere stati braccati o sono stati scovati o si sono sempre arresi---detto questo però alfano dice anche una cosa di destra---quindi molto probabilmente errata-- quando afferma di escludere categoricamente eventuali responsabilità delle divise che lavorano all'interno del carcere---ormai diversi fatti di cronaca ci hanno insegnato che i secondini sono capaci di tutto----introduzione di telefonini nei penitenziari---introduzione di droga nei penitenziari---botte da orbi ai carcerati a solo scopo di divertimento and so on---quindi magistrati indagate a fondo ----hasta

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 30/10/2016 - 17:33

CHE MINKIA SIGNIFICA "LI PRENDEREMO " ?! E KE CI VAI TU ALF-ANO ?? SEMMAI VORRAI DIRE LI PRENDERANNO !!! BUONO A NULLA CHE SI ATTRIBUISCE MERITI NON SUOI !!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 30/10/2016 - 18:09

Se lo dice Alfano. L'importante è che non facciano del male alle persone nel frattempo, perchè non hanno nulla da perdere, soprattutto l'ergastolano. Sarà molto dura. nel caso succedesse di chi sarebbe la colpa?

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 30/10/2016 - 18:41

La mosca prendeva il sole sul corno di un bue che arava. A chi le chiedeva cosa facesse, rispose: "Stiamo arando".

ziobeppe1951

Dom, 30/10/2016 - 19:49

elkid..17.17...questa è bella..."dice anche una cosa di destra quando afferma di escludere categoricamente eventuali responsabilità delle divise" ....come chiedere a elkid, con quale mano si pulisce il kulo

ziobeppe1951

Dom, 30/10/2016 - 19:53

Non ci sono cattivi reggimenti, ma solo colonnelli incapaci (Napoleone. Bonaparte)

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 30/10/2016 - 20:00

----------Giano-----con la piccola differenza che sia la mosca sia il bue non hanno potuto scegliere il proprio destino ma lo subiscono----al contrario degli esseri umani che hanno la facoltà di costruirselo giorno per giorno---il "faber est suae quisque fortunae" ---di latiniana memoria è ancora valido---se un tizio fa il caramba ed un altro il ministro dell'interno io comincerei a vedere i rispettivi curricula vitae---magari scopri che da giovani mentre uno era chino sulle sudate carte universitarie l'altro si dimenava in discoteca con l'elastico dell'armani mutanda in bella vista---hasta

nippy

Dom, 30/10/2016 - 21:11

@elkid h.20.00. ehhhhh?????? che il ministro scriva sul suo curriculum a piè di pagina, magari prima dell'autorizzazione al trattamento dei dati personali che è un traditore nonché venduto e che per un ruolo che non sa ricoprire sarebbe disposto a vendere anche sua madre? Il caramba onesto con l'elastico dell'armani mutanda se lo mangia a colazione.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 30/10/2016 - 21:41

----------nippy---che le piaccia o no ---alfano è già presente su molti libri di testo per le leggi riguardanti l'inasprimento del carcere durissimo per i mafiosi (art.41 bis)e per il Codice Unico Antimafia-----e queste leggi che hanno molto dato fastidio ai mafiosi hanno fatto guadagnare al ministro diversi progetti di attentati diretti verso sua persona---tutto ciò avvenuto come più giovane ministro della giustizia della storia repubblicana --( aveva appena 37 anni all'epoca)----lei a 37 anni cosa faceva? il vitellone sordiano in qualche balera di periferia?----alfano ha talento---questa è la pura verità--e quello che secca i destricoli è che il primo ad accorgersene fu papi silvio--adesso fanno come i napoletani che reputano higuain una mezza calzetta solo per aver cambiato maglia--ma come è lecito cambiar maglia nel calcio lo è anche in politica---se così non fosse ditemi quale legge alfano avrebbe infranto----allora?---silenzio di tomba

nippy

Dom, 30/10/2016 - 22:10

@elkid il caramba onesto con l'elastico dell'armani mutanda mangia a colazione il ministro e anche lei e silenzio di tomba lo dice a sua sorella.

ziobeppe1951

Dom, 30/10/2016 - 22:23

elkid..21.41....vuoi mettere un non laureato come Steve Jobs con un laureato col 6 politico come l'Afgano

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 30/10/2016 - 22:28

Io invece a 37 anni ero responsabile del servizio assistenza e ricambi per l'Italia, di una multinazionale Tedesca del settore elettrodomestici Elpirl20e00, e davo lavoro diretto o indiretto a circa 500 Italiani, gestendo un BUDGET di allora 4/5 miliardi, ed ho un libro dove questo mio lavoro viene RIPORTATO,E ALLORA CHE CACCHIO VUOL DIRE. Che sono anch'io un EROE per i COCOMERIOTAS come TE???? VA A CIAPÀ I RATT. #SUDATOSULLECARTEACASACOLNO.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 30/10/2016 - 22:28

----nippy---ho capito ---non si sforzi più----lei è un carabiniere----la prossima volta però che decide di postare un commento chiami il suo collega --quello che sa scrivere---perchè è evidente che lei è quello che sa leggere----hasta

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 30/10/2016 - 22:51

------BSH Bosch und Siemens Hausgeräte????----hernandino quella la ???

ziobeppe1951

Dom, 30/10/2016 - 23:28

Non ho capito se elkid è un buon incassatore di legnate oppure un pirla masochista

Ritratto di luigin54

luigin54

Lun, 31/10/2016 - 07:16

ma brutto RINCOGLIONITO se non ti trovi nemmeno il pisello quando vai a pisciare ; come pretendi di trovare questi tagliagole ???? andavano soppressi appena arrestati.

vincenzo

Lun, 31/10/2016 - 08:26

.....e Alfano,quando lo prendiamo?

nippy

Lun, 31/10/2016 - 19:22

Non sono carabiniere mai stata, è lontano anni luce, ma porto molto rispetto a loro e a quello che fanno ogni giorno tutti i giorni e a proposito di saper leggere e scrivere sappia che quella che usa lei non è la punteggiatura dellla lingua italiana.