Evasione fiscale da 1,50 euro Gelateria costretta a chiudere

Una gelateria artigianale di Olbia, la "Smeralda", sarà costretta a chiudere per tre giorni a causa di un’evasione fiscale di 1,5 euro

Una gelateria artigianale di Olbia, la "Smeralda", sarà costretta a chiudere per tre giorni a causa di un’evasione fiscale di 1,5 euro. Il provvedimento è stato deciso dalla direzione regionale delle entrate dopo gli accertamenti svolti dalla guardia di finanza che ha contestato alla titolare della gelateria, Mirella Manzotti, 33 anni, quattro violazioni commesse tra il 2011 e il 2012. Scontrini non emessi per un totale di una decina di euro, equivalenti a un’evasione di un euro e mezzo.

La notizia, pubblicata dal newsblog locale Olbianova.it, ha suscitato una raffica di commenti e polemiche sulla rete. Nel frattempo la titolare della gelateria ha chiesto, senza successo, lo slittamento di due settimane del provvedimento che costringerà la gelateria a chiudere i battenti nel prossimo fine settimana, con la stagione turistica ancora in corso.

Commenti
Ritratto di alla frutta

alla frutta

Lun, 26/08/2013 - 14:48

ma sbaglio o stanno applicando le leggi votate in parlamento dal pdpdl?

Francesca da roma

Lun, 26/08/2013 - 14:57

Certo i commercianti italiani multati per qualunque cose mentre gli extracomunitari fanno il cavolo che vogliono . Controlli sulle spiagge della Sardegna non ne hanno mai fatti dato che migliaia di extracomunitari battono tutte le spiagge vendendo indisturbati merce contraffatta di ogni genere che come sappiamo e' contro la legge. Perché noi dobbiamo rispettare ogni legge e loro no? Perche la kyenge puo dire qualunque cosa contro gli italiani e noi Se diciamo in bu allo stadio co multano e ci chiudono la curva. Fino a quando la gente italiana sopportera questi sopprusi

giosafat

Lun, 26/08/2013 - 15:01

Siccome di stanare e perseguire i grandi evasori non se ne parla nemmeno, occorre pur giustificare in qualche modo il mantenimento dell'organico della guardia di finanza e ci si aggrappa a quello che passa il convento. Il negozio di parrucchiera che ho sotto casa viene controllato due volte al mese....

watcheroftheskyes

Lun, 26/08/2013 - 15:03

In California di "strike" ne sarebbero bastati 3 e non 4 per andare in galera (non solo chiudere l'attvità).

Dario40

Lun, 26/08/2013 - 15:12

se l'attuale Ministro delle Finanze fosse persona capace, dovrebbe rimuovere immediatamente chi ha sottoscritto il provvedimento perché ha utilizzato male il suo tempo dedicato al lavoro,provocando danni allo Stato, sia materiali che d'immagine.

roberto78

Lun, 26/08/2013 - 15:16

sinceramente non capisco queste campagne ... lo so anche io che ci vorrebbe sempre buon senso ma la legge è legge e a cercare attentamente si trova sempre qualcosa... i principi ispiratori devono rimanere sempre gli stessi e sono assolutamente di destra e liberali: non si deve evadere, se si evade si paga.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Lun, 26/08/2013 - 15:21

Quindi per 3 o 4 scontrini, non 1...Recidiva! Propongo anche la sospesione della licenza e l'interdizione ai pubblici uffici. La titolare va mandata al confino, privata di tutti i beni ed esposta a pubblica gogna per giorni tre.

Tiz

Lun, 26/08/2013 - 15:25

L'euro e mezzo è quello evaso con i 4 scontrini, ma quant'è la somma reale evasa? 3 gg di ferie invece che pagare le tasse....mica male. Vorrei poterlo fare pure io.

gentlemen

Lun, 26/08/2013 - 15:27

Unica soluzione: andarsene dall'Italia!

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Lun, 26/08/2013 - 15:43

Se la notizia è veritiera (ovvero se i fatti sono esattamente come descritti), occorre una risonanza per vedere che cosa c'è nella testa di chi ha comminato la sanszione/adottato il provvedimento. Senza se e senza ma prima ancora dei politici sono questi funzionari coloro che hanno rovinato il paese. Spero siano i primi a finire per strada.

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 26/08/2013 - 15:52

Giusto così: la gelataia non è mica cinese e neppure abusiva e di colore. Dunque zitta e mosca.

Cirisiamo

Lun, 26/08/2013 - 16:02

eh si, la legge è proprio uguale per tutti. tranne uno.

il gotico

Lun, 26/08/2013 - 16:03

Per curiosità quanto costano quei dipendenti che sono stati assegnati al caso ? Forse più di un euro virgola cinquanta. Con un pizzico di buon senso, che in Itala sembra esser morto da troppo tempo, sarebbe stato preferibile richiedere il pagamento dell'ingente multa e lasciar lavorare i gelatai. Sarebbe meglio non mandare in vacanza a Portofino o sulla costiera Amalfitana i finanzieri, pagando viaggio, vitto e alloggio a spese nostre, per multare la sciura Marisa rea di non aver emesso lo scontrino. Che trovino prima i grandi evasori, poi si potranno fare le pulci ai piccoli, abbiamo una voragine da tappare e questi sperano di svuotare il mare con un cucchiaino da caffè, patetici.

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 26/08/2013 - 16:23

Cara Francesca da Roma: non confonda il razzismo idiota degli stadi con il rispetto della legge davanti alla quale dovremmo essere tutti uguali. In altre parole gli abusivi vanno colpiti, eccome, ma non perché neri, ma i buu nei loro confronti sono manifestazioni becere. Quanto alla ministra, quella fa del razzismo all'incontrario con stipendio pagato da noi.

kororev

Lun, 26/08/2013 - 16:24

Il titolo è fuorviante: il locale è stato chiuso non per un'evasione di 1,50 euro, ma perchè la titolare per ben 4 volte, tra il 2011 e il 2012, è stata beccata a servire i clienti senza emettere lo scontrino. Scusate, ma se l'è cercata, anche perchè il provvedimento è stato preso dopo la quarta infrazione.

titina

Lun, 26/08/2013 - 16:25

E' la legge. Ma credete veramente che ha evaso solo 1,50 euro? Chissà quanti gelati ha venduto senza scontrino. Chi fa lo scontrino lo fa sempre. Parola di consumatore.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Lun, 26/08/2013 - 16:28

...Bene! Tolleranza zero! Ma che ciò sia valido per tutti coloro che calpestano il suolo italiano.

b4bb0

Lun, 26/08/2013 - 16:29

La cosa fantastica è che sarà un danno per lo stato italiano, perchè quei 3 giorni di inattività porteranno un mancato introito (tra irpef ed iva), ben superiore all'euro e cinquanta di evasione. Oltretutto non capisco, come, con gli studi di settore che impongono quanto devi pagare di tasse, ancora si ustilizzi il registratore di cassa.... Mah...

Cinghiale

Lun, 26/08/2013 - 16:42

E' stata pizzicata non una o due volte, ben quattro! La signora pare che abbia il vizio, uno scontrino all'anno può capitare ma quattro? vuol dire che ne sono scappati molti di più. Sono contrario alla chiusura anche momentanea dell'esercizio, ma se c'è la recidività non v'è altro da fare per tutelare anche tutti gli altri titolari di esercizi.

igiulp

Lun, 26/08/2013 - 16:43

Si spera che la sanzione non sia dovuta tanto all'importo dell'evasione quanto all'attività ritenuta molto probabilmente, diciamo così "allegra", da parte del gestore. Se la cosa fosse in questi termini, niente da ridire e che serva da monito.

Cinghiale

Lun, 26/08/2013 - 16:43

@hellmanta Lun, 26/08/2013 - 15:21 - Che esagerazioni fuori luogo, gli stupratori stanno fuori e per quattro scontrini la galera? Ragionare di più prego.

Cinghiale

Lun, 26/08/2013 - 16:44

Gradirei che le F.G. entrassero anche nei negozi con scritte forestiere sulla vetrina, per equiparare Italiani e stranieri, mai visto la G.d.F. in quei negozi.

titina

Lun, 26/08/2013 - 16:51

a proposito di scontrini: quando si multava anche il cliente che non aveva lo scontrino, il cliente stesso insisteva per averlo. In definitiva, ripristinare questa legge andrebbe a favore di chi "dimentica" di battere lo scontrino!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 26/08/2013 - 16:51

Non è migrante. Non è clandestina. Non è abusiva. Non ha un nome di comodo e documenti falsi. E' solo italiana. Dunque giustissima la condanna, che chiuda.

cgf

Lun, 26/08/2013 - 16:53

Scusatemi ma sono d'accordo! Negli USA se non batti uno scontrino (e/o non paghi i contributi) ti CHIUDONO l'esercizio. Sarà per quello che NESSUNO si 'scorda' di fare scontrino e/o ricevuta?

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 26/08/2013 - 16:59

Di là dell'assurdità del provvedimento preso contro una gelateria, risalta incredibilmente l'inutilità dell'apparato fiscale, tenuto in piedi solo per avere questi risultati miserrimi che non solo non servono allo Stato ma che impediscono alla gente di lavorare e di conseguenza versare allo Stato parte del frutto di tale lavoro dei privati. E' proprio vero che da noi non si accontentano di essere solo un pò cretini, desiderano ardentemente dimostrare a tutti che razza di teste di legno sono.

wydma

Lun, 26/08/2013 - 17:09

Ladri di stipendio travestiti da funzionari pubblici

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 26/08/2013 - 17:13

Se parcheggio, dove è vietato, pago una multa e amen, se una gelataia non ha emesso uno scontrino di pochi euro deve chiudere l'attività per tre giorni! Questa è l'equità secondo lo stato italiano...dov'è la Fornero? Lei almeno avrebbe già speso una lacrimuccia ...

resegone

Lun, 26/08/2013 - 17:25

Prima di tutto si dovrebbe sapere bene qual 'è la storia. Magari sono stati fatti 4 controlli ed ogni volta non era stato emesso lo scontrino. Mica i finanzieri possono stare 24 ore al giorno davanti al negozio ed il calcolo induttivi va ben oltre i 10 euro che voi dite. Poi non ho capito, esiste un limite al di sotto del quale non si è evasori e sopra lo si è? Certo che ad aiutare chi evade siete maestri.

gianni.g699

Lun, 26/08/2013 - 17:27

x cgf !!! ... negli Stati Uniti hanno una tassazione un terzo della nostra e i contribuenti DETRAGGONO TUTTO !!! senza considerare che è IL CONTRIBUENTE (considerato e con un peso) il pilastro portante della nazione è non i politici politicanti !!!

Triatec

Lun, 26/08/2013 - 17:30

Finalmente non si dirà più che l'evasione in Italia raggiunge i 200 miliardi, da oggi potremo dire che l'evasione quest'anno si è fermata a 199miliardi, 999milioni, 999mila, 998 euro e cinquanta centesimi. E' già un primo passo, ammesso che la notizia sia vera.

frabelli1

Lun, 26/08/2013 - 17:34

Eppure quando vado all'estero vedo parecchi italiani, è mai possibile che nessuno di quelli che legiferano o controllano o gestiscono il Paese va mai all'estero? Imparerebbero moltissime cose. Oppure vanno poi quando tornano vogliono solo lo sfascio?

flashpaul

Lun, 26/08/2013 - 17:38

In qualità di lavoratore dipendente ho sempre pagato le tasse detraendole dal mio stipendio quindi dovrei pretendere che anche i commercianti applichino lo stesso zelo nel pagare le tasse. Ma se io dovessi fare il commerciante chiuderei il giorno dopo tale è il livello di tassazione, di burocrazia e di controlli spietati che ti fanno passare la voglia di fare il commerciante. Che si dica che in America è peggio, non è una buona ragione per seguirli, se come in questo caso, il recupero del danno erariale crea un danno ben maggiore che viene dalla chiusura dell'esercizio. Ciò che contesto non è l'attività di controllo, ma l'abnormità e la spietatezza della sanzione che mortificano i sacrifici che il commerciante fa per mandare avanti il suo esercizio, che ricordiamolo non ha entrate fisse, ma variabili a seconda della giornata. Sanzionare un esercizio per evasione, sì, e in modo proporzionato, ma chiuderlo, no! Non si può, in nome della legge togliere il lavoro a nessuno a meno che ci siano risvolti di carattere penale. Ne veniamo danneggiati tutti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 26/08/2013 - 17:53

RINGRAZINO IL CIELO, di non essere stati condannati in CASSAZIONE magari dal giudice Esposito a qualche mese di galera!!!!! Siamo diventati il paese dei RIDICOLI!!! Saludos

Ritratto di laghee100

laghee100

Lun, 26/08/2013 - 17:55

La legge è come una ragnatela: se vi cade qualcosa di leggero essa lo trattiene, mentre ciò che è pesante la rompe e scappa via.

cgf

Lun, 26/08/2013 - 17:58

@gianni.g699 e perché solo un terzo?? perché tutti pagano perché se fai il furbo ti chiudino l'attività, perdi tutto, investimenti compresi. Lo sapeva che per un divieto di sosta si rischia un vero processo davanti al coroner per sentirsi la romanzina, che potrebbe anche obbligare a frequentare corsi 'di riparazione', in ogni caso la multa si paga ugualmentte, risultato una perdita di tempo assurda che rende la macchina in doppia fila e/o parcheggiata dove non si deve 'non conveniente'!! C'è solo da sperare che l'agente che ha contestato l'infrazione non si presenti, solo in quel caso si riuscirebbe a 'farla franca', ma difficile che non ci sia, ha la giornata pagata.... lui/lei.

chiara 2

Lun, 26/08/2013 - 18:01

Ripeto. Eppure i migliai di esercizi di marocchini e cinesi non solo non pagano un euro ma non vengono neppure controllati.

arkanobis

Lun, 26/08/2013 - 18:02

A France, se vuoi essere civile rispetta la legge, non ti aggrappare ogni volta agli immigrati!

Ilgenerale

Lun, 26/08/2013 - 18:11

Il tappo sta per saltare , ma se ne rendono conto o no che presto saranno eviscerati dagli Italiani ormai esasperati?!

pier47

Lun, 26/08/2013 - 18:17

buonasera, SMETTETELA DI COMMENTARE,NON CONTA NIENTE,SE SI VUOL FARE QUALCOSA DI PIU' BISOGNA AGIRE,CHE NE DITE?NON SARA' UN MOVIMENTO ALLA GRILLO MA UNO CON LE PALLE,IO CI SONO E VOI?

nonmi2011

Lun, 26/08/2013 - 18:18

I bananas, capre come sono, votano un pregiudicato (SB) leggono il giornale diretto da un pregiudicato(AS) ed edito da un pluripregiudicato (fratello di SB). Quindi immaginatevi che concetto hanno delle leggi e della legalità. I bananas, poveretti, non sanno che in qualunque altro paese la gentile gelataia sarebbe in galera e le sarebbe stata ritirata, vita natural durante, la licenza per qualsivoglia attività. Poi, certo, un'articolessa come questa, con titoli e sottotitoli messi da un bananas di infimo ordine, scatena la canea degli analfabeti azzurri sempre presenti su questo forum. D'altra parte bisogna abituarsi: un'Italia senza bananas sarebbe vuota e noiosa come uno zoo senza scimmie.

Ritratto di Markos

Markos

Lun, 26/08/2013 - 18:38

roberto78 - GLI ITALIANI DEVONO LOTTARE PER ESSERE EQUIPARATI AI CLANDESTINI CHE ORMAI SI SONO IMBUCATI IN ITALIA A MILIONI , E CIOÈ POTER TRAFFICARE SENZA DOCUMENTI PERSONALI , SENZA PATENTE, SENZA ASSICURAZIONE, CON AUTO ANONIMA SENZA ESSERE IMMATRICOLATA , POTER ESERCITARE LA VENDITA DI QUALSIASI MERCE E DROGA DOVUNQUE E DAPPERTUTTO ,DENTRO LE CHIESE GLI OSPEDALI LE SCUOLE. AVERE LA ASSISTENZA SANITARIA GRATIS , UN ASSEGNO DI CITTADINANZA ADEGUATO PER VIVERE DECENTEMENTE, CASA GRATIS .

roberto78

Lun, 26/08/2013 - 18:39

quattro violazioni commesse tra il 2011 e il 2012 ... che jella però che proprio quei quattro giorni (anzi ... nemmeno 4 giorni, ma proprio quei quattro scontrini) siano proprio stati alla gdf negli unici quattro controlli .... cmq chiudere i locali e darli a commercianti più onesti.

Ritratto di Markos

Markos

Lun, 26/08/2013 - 18:44

flashpaul LAVORATORE DIPENDENTE PARASS-STATALE ? LO STIPENDIO TE LO HANNO PAGATO I PRIVATI CON IL LORO LAVORO, POI SEMPRE I PRIVATI TI PAGHERANNO LA PENSIONE , SCUSA LA CAZZATA CHE HAI SCRITTO FA RIDERE ANCHE LE GALLINE.

Ritratto di Attila51

Attila51

Lun, 26/08/2013 - 18:46

Gli scontrini vanno emessi. Punto e basta . L'hanno pescata perché durante la stagione non ne avrà fatto nemmeno uno . Di coni ne ha fatti migliaia

mgarte

Lun, 26/08/2013 - 18:47

Giusto rispettare le norme (anche se assurde, lo scontrino fiscale con validità legale esiste solo in Italia) ma poi perché chiudere l'esercizio invece di fare pagare un ammenda? Ragionando così per quanti millenni si dovrebbe chiudere Il Monte Paschi Siena?

Ritratto di Markos

Markos

Lun, 26/08/2013 - 18:47

arkanobis -IN ITALIA TRA UN PO LAVORERANNO SOLO I PARASS-STATALI E I CLANDESTINI - CIAO ABRACADRABA ..

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Lun, 26/08/2013 - 19:13

Subito la grazia per il gelataio infedele e poi una bella candidatura nella fila del PDL/Forza Italia/W gli evasori!

ted

Lun, 26/08/2013 - 19:15

Prego astenersi vari fustigatori sulla morale fiscale altrui di evitare pontificazioni assolutamente ridicole sul caso italico connfrontato con altri Paesi . Global tax rate ( varie tasse + oneri contributivi ) Italia 68,3 % , USA 46,8 , GB 35,8.Per di + in questi Paesi quel poco che fa la PA lo fà efficientemente e chiaramente la burocrazia è quasi inesistente.La verità è che l'Italia che produce ormai è al collasso per MANTENERE una vastissima pletora di magnauffa pubblici il cui scopo è divenuto solo quello di farsi mantenere senza nessun rischio di licenziamento .Siete patetici cari Savonarola del fisco !E guarda il caso, spesso questa predica proviene proprio da persone che fanno parte della suindicata schiera di mignatte ............

silvano45

Lun, 26/08/2013 - 19:21

agli extracomunitari è concesso tutto vendono senza licenze vendono il tarocco spacciano la maggior parte viaggia senza assicurazione con le auto da demolizione e le finanza che fa multa la gelateria italiana forse per farsi belli con la Boldrini o seguirne i consigli mi piacerebbe che usassero il loro tempo e uguale solerzia per per controllare direttori e dirigenti ASl i dirigenti agenzia entrate i generali i militari responsabili delle caserme gli stessi colleghi ma questo è credo non avverrà mai più facile e comodo multare il gelataio fa più sinistra scic

Ritratto di massiga

massiga

Lun, 26/08/2013 - 19:24

Quelli sono gli scontrini non emessi accertati. Chissa' quanti non ne hanno emessi. E' giusto che vengano puniti se sono stati beccati con le mani nel sacco.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 26/08/2013 - 19:28

Ignoranti! In California mica ti chiedono le tasse che ti spremono qui. E in più NON esiste lo scontrino fiscale voluto per far vendere i registratori a De Benedetti. Koglioni Komunisti

electric

Lun, 26/08/2013 - 19:30

Devo dire che il fisco italiano e' una di quelle poche realta' in Italia che funziona davvero bene. Con l'impegno di cui e' capace, e riuscito a far chiudere tantissime imprese, ed ha superato brillantemente il target prefissato. Addirittura nel periodo 2012-2013 ha superato ogni piu' rosea aspettativa. Bravi, continuate cosi'. Mi chiedo: dopo aver fatto chiudere tutte le imprese, con chi ve la pigliate?

chinawa58

Lun, 26/08/2013 - 19:32

giusto il riscontro sul fatto di non aver rilasciato lo scontrino,e ridicola la proporzione della cifra esposta come evasione e la sospensione dell'attività per tre giorni,quello che più fa rabbia è che la Guardia di Finanza mi domando avrà preso un principio di controllare anche per quei esercizi commerciali che emettono scontrino da capogiro rispetto alla consumazione,cronaca di questi giorni.

comase

Lun, 26/08/2013 - 19:35

W l'italia paese oramai senza speranza!

comase

Lun, 26/08/2013 - 19:36

Per favore fate i nomi dei solerti funzionari

franco@Trier -DE

Lun, 26/08/2013 - 19:55

io non conosco molte barzellette qui in Germania ma quando voglio raccontarne una spiego quella dello scontrino del caffè e degli altri acquisti allora faccio ridere.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 26/08/2013 - 20:09

ECCO PERCHE' SIAMO NELLA MERDA....CI SONO I FALSI INVALIDI CHE RUBANO MIGLIAIA DI EURO E CHI LAVORA EVADE 10 EURO VIENE COSTRETTO A CHIUDERE...SE ANDIAMO AVANTI COSI' SAREMMO SOMMERSI DALLA COSA INIZIALE...

antonino1941

Lun, 26/08/2013 - 20:12

ha ragione l'amministrazione statale, "la legge è uguale per tutti" i piccoli commercianti ed artigiani, ma, per gli evasori milionari accertati non un giorno di chiusura e nemmeno processi (tranne per il B.)

tucana

Lun, 26/08/2013 - 20:25

Per CGF: negli USA hanno tre aliquote, 10, 20 e 30%, quest'ultima per i redditi più alti. Qui siamo intorno al 68%, In media. Accertarsi pertanto che il cervello sia inserito prima di mettere in moto la...tastiera!!!

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 26/08/2013 - 20:27

in un paese dove la corruzione e il malaffare e l’evasione i controlli andrebbero intensificati

forzatricolore

Lun, 26/08/2013 - 20:27

Mia esperienza personale: ogni giorno in spiaggia in romagna alla stessa ora fronte lo stesso bagno arrivavano una decina di stranieri con diverse tipologie di merce e con gli stessi boss che controllavano la situazione. Abbiamo chiamato la Guardia di Finanza che ci ha risposto che se non avevano merce contraffatta non uscivano perchè la trafila burocratica era troppo lunga per intervenire per le altre tipologie di merce, ci hanno detto di chiamare i Vigili perchè loro possono subito sequestrare la merce e multarli per occupazione del suolo pubblico. Li abbiamo chiamati in diverse giornate ma ci hanno sempre risposto che erano occupati, poi ci hanno proposto di chiamare la Capitaneria di Porto. Chiamata ci hanno risposto che ci avrebbero richiamato. Più sentiti. Chiamati i Carabinieri sono arrivati subito e li hanno invitati ad allontanarsi, cosa che hanno poi fatto. Dopo 10 minuti che i Carabinieri se ne sono andati questi venditori sono ritornati tranquillissimi. Fate voi le vostre considerazioni se questo Stato impone le leggi in uguale misura...Comunque stupidissimi gli italiani che continuano ad acquistare da loro. Le stesse tipologie di merce, e anche meglio, la trovi agli stessi prezzi anche nei negozi.

vince50

Lun, 26/08/2013 - 20:30

Così come tanto tempo fa ci stiamo azzannando tra di noi,lasciando ampio spazio a chi si impossesserà dell'Italia rendendoci più sottomessi di quanto già siamo.

Giacinto49

Lun, 26/08/2013 - 20:49

In presenza di seri studi di settore lo scontrino fiscale avrebbe dovuto essere già abbandonato da tempo. Viceversa, proprio per la superficialità sgangherata degli stessi serve ancora a documentare il volume d'affari delle piccole imprese. Consiglio alla gelataia di adottare lo stesso sistema usato, per esempio, da quasi tutti i medici italiani se vuoi la fattura (centinaia di Euro alla volta) paghi l'IVA a parte, se vuoi lo scontrino del gelato paghi l'IVA in più. A quando qualche medico sospeso dalla professione???

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 26/08/2013 - 21:02

meglio se chiude per sempre e licenzia tutti, prende l'aereo e va in Canada

nebokid

Lun, 26/08/2013 - 21:04

le leggi le fanno tutti, e in linea di principio si può essere d'accordo ma queste sono vere e propie carognate chi controlla difronte a certe cifre si dovrebbe fermare un attimo e vergognarsi ma come sempre fanno i forti coi deboli e i deboli coi forti, scriverei cose molto peggiori ma penso che chiunque difronte a queste notizie se ha un minimo di sensibilità le leggi con con disprezzo se non rabbia, chi invece plaude a queste notizie o e una testa di...o è un imboscato statale.

cgf

Lun, 26/08/2013 - 21:07

se vi fosse tolleranza zero, chiusura attività e sequestro merce anche per extracomunitari, negli USA la comunità cinese è presente ovunque ma nessuno di loro si sogna di non rilasciare una ricevuta.

Fracescodel

Lun, 26/08/2013 - 21:09

Non e' un problema di giusto o meno, ma di incredibile sequenza di atti mai visti, che in un periodo come questo invece di aiutare l'Italia la danneggiano. Giusto punire che froda...ma queste cose che testimoniamo continuamente negli ultimi tempi sono chiari segni di intimidazione verso tutto cio' che e' piccola media impresa...una chiara strategia per azzopare il nostro tessuto economico (fatto di piccole medie imprese per circa il 90%) e di premettere l'entrata di conglomerati corporativi che acquisiscano tutto e tutti a prezzi stracciati. Chiunque abbia un minimo di senso critico non puo' non vedere che queste azioni sono altamente lesive a tutti gli italiani. Nessuno vuole che si frodino le tasse, ma e' anche vero che veniamo da periodi di un certo tipo dove era la norma...e sarebbe giusto attuare le nuove logiche intelligentemente per non colpire ancor piu' l'economia. Ricordo a tutti, che vedo poco pensatori, che chi non pagava le tasse, i piccoli comunque, rimettevano i soldi frodati in circolo comprando ed acquistando prodotti e servizi, andando quindi sempre ad "oliare" fino all'ultimo lavoratore...oggi, con queste nuove logiche, sembra che a rubare siano solo i politici ed i grandi affaristi, senza rimettere nessun soldo in ricircolo...e voi tutti, dico tutti, avete solo da soffrirne. La transazione verso risanare l'evasione andava fatta a stadi, permettendo una transazione alla nuova economia, non ammazzandola, soprattutto se accompagnata da tassazioni impensabili. Io dico che c'e' malafede da parte dei politici e della magistratura, e che le logiche tendono a favorire poteri economici atti a distruggere le ricchezze della classe media per impossessarsene insieme al potere politico intrinseco. Voi che ne dite?

Mr.Fumino

Lun, 26/08/2013 - 21:24

Se tanto mi dá tanto.... in proporzione..... cosa dovrebbe succedere a chi evade anche milioni di euro? Ditemi che è un "pesce d'agosto"..... !!!

olgettino

Lun, 26/08/2013 - 21:29

Bene! Così la prossima volta fanno lo scontrino! Perchè dobbiamo pagare le tasse solo al nord e in terronia invece si può evadere il fisco?

olgettino

Lun, 26/08/2013 - 21:33

EVASIONE LIBERA!

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Lun, 26/08/2013 - 21:34

Posso dire che non mi importa un tubo del fisco americano? Io vivo qua, ed i conti devo farli con il nostro, che dà continue prove di, diciamo così, leggerezza. Quanto al fatto che per 4 violazioni accertate possano essercene altre, scusate... siano prima comprovate e poi, eventualmente sanzionate. Non vale la presunzione di innocenza, fino a prova contraria? E non si tratta di tenere bordone agli evasori (di 1,50 eurini. Ma che furbizia!). Sekhmet.

godot_mi

Lun, 26/08/2013 - 21:41

@chiara: immagino che per dire che negli esercizi dei cinesi la gf non va mai lei li frequenti costantemente...o come potrebbe dirlo?? Io personalmente in sarpi ho visto piu' volte controlli e raramente emettere multe, un insegnamento di civiltà dai nosti amici cinesi.

Aristofane etneo

Lun, 26/08/2013 - 22:12

Faccio sinceramente fatica a credere nella veridicità del racconto di questo episodio. Specie se penso alle migliaia di venditori abusivi, per lo più extracomunitari, presenti nelle calli di Venezia o sulle spiagge di Jesolo o nelle strade di Napoli o ... . Comunque le tasse vanno pagate ma TUTTI non solo gli Italiani.

Ritratto di maurocnd

maurocnd

Lun, 26/08/2013 - 22:34

E' fin troppo facile prendersela con i piccoli commercianti che magari lavorano 4 o 5 mesi l'anno. La legge è legge ed in quanto tale DEVE essere applicata a tutti. Abusivi compresi, grandi evasori compresi. E se 1,50 euro valgono 3 giorni, quanto valgono i 200.000.000 e rotti di euro evasi da..De Benedetti?

angelovf

Lun, 26/08/2013 - 22:35

CHE GRANDE SCHIFO,VOGLIONO SALVARE L'ITALIA CON QUESTE STRONZATE.

Bebele50

Lun, 26/08/2013 - 23:03

Quindi con questo megarecupero non ci sarà l'aumento dell'IVA?

violoncella

Lun, 26/08/2013 - 23:55

si saranno presentati in pompa magna per uno scontrino di 1 euro e 50?? che figura di merda.... ma non hanno da controllare altro??, x esempio tutti gli esercizi che hanno lavoratori in nero, magari al sud??? non ditemi che non lo sanno??? lo sanno anche i sassi!! e tutti gli immigrati e clandestini della sorella di kaboboo cosa fanno??

davidebravo

Mar, 27/08/2013 - 00:00

Manco avesse frodato il Fisco!! Ops...

gianni59

Mar, 27/08/2013 - 00:31

guardate che per quattro scontrini contestati, visto il numero estremamente esiguo dei controlli, sono sicuri centinaia e centinaia di ricevute non fatturate...la legge anzi dovrebbe essere più dura: chiusura totale alla prima infrazione...solo così il gioco non varrebbe la candela; altrimenti mi faccio i miei conti: non emetto centinaia e centinaia di scontrini, la possibilità che mi becchino (se mi beccano) e una su centomila....e allora chissene, pagherò quella multa minima mi sarà sempre convenuto!!

gianni59

Mar, 27/08/2013 - 00:34

Francesca da roma...con questo che vuol dire che dobbiamo fare ognuno quello che ci pare? Piuttosto diciamo che oltre ai commercianti controllino anche gli extracomunitari sulle spiagge (che tra parentesi sempre da altri commercianti, e al 90% italiani, sono mandati)

gianni59

Mar, 27/08/2013 - 00:37

b4bb0...guardi che non è un danno per lo stato perché si spera che la signora (beccata per ben 4 volte) finalmente abbia capito che le tasse le deve pagare anche lei!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 27/08/2013 - 00:56

Non si tratta di follia del fisco. Si tratta molto più semplicemente di INCAPACITA' DEI PUBBLICI DIRIGENTI DELLA GUARDIA DI FINANZA di svolgere bene il proprio lavoro. L'applicazione BUROCRATICA ED ACRITICA delle sanzioni è il segnale di un'ASSENZA DI RESPONSABILITA' da parte di chi ha l'onere di prendere decisioni.

brunog

Mar, 27/08/2013 - 04:40

E la legge della domanda e dell'offerta, cosi' corre il mondo. Va anche detto che bisogna essere informati, l'ignoranza non ammette scuse.

robiem

Mar, 27/08/2013 - 06:53

La mia sensibilità mi porta a pensare: se la gelateria di Olbia deve chiudere per 3 giorni per aver evaso 1,50€, per quanti giorni dovrebbe chiudere L'UnioneSarda a Cagliari, per l'evasione di 27milioni di € di Renato Soru? Ah, ci sono, 54milioni di giorni; per l'equità tanto pubblicizzata!!!

CARLOBERGAMO50

Mar, 27/08/2013 - 07:15

ESISTE EVASIONE ED EVASIONE. IN QUSTO CASO MI SEMBRA TROPPO. PERCHE NON ADOPERIAMO LO STESSO METRO A CHI FA PAGARE UNO SPROPOSITO IN LOCALITA' TURISTICHE VEDI GLI ULTIMI CASI DI POSITANO E VENEZIA E COSTA SMERALDA. RITENGO CHE A QUESTO PUNTO NON CONVIENE DIVENTARI PICCOLI IMPRENDITORI O ESERCENTI DI ATTIVITA' DI RISTORAZIONE. MGLIO ANDARE ALL' ESTERO, SIAMO PIU' DIFESI E TUTELATI. LASCIAMO QUESTE GENERE DI ATTIVITA' ALLA MAFIA CINESE, LORO SONO INTOCCABILI.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 27/08/2013 - 08:14

Nulla da meravigliarsi, una delle tante intelligenti bravate da parte di uno degli uffici delle entrate. Un sistema anti evasione fiscale unico al mondo che nessuno ci invidia!.

b4bb0

Mar, 27/08/2013 - 09:52

X gianni59 Qui non si sta parlando di evasori totali, le tasse si presume che siano state pagate. Io sto dicendo che una gelateria, in una zona turistica come quella dell'articolo, incassa, in 3 giorni, circa 6.000€. Calcoli il mancato introito di IVA (1200€ ca)e IRPEF in meno allo stato....

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 27/08/2013 - 13:38

Ci sarà pure una legge come dice bene il commentatore " alla frutta " ma in certi casi il buon senso, purchè coloro che le applicano ne posseggano un minimo indispensabile, dovrebbe sempre e categoricamente prevalere.

godot_mi

Gio, 29/08/2013 - 04:01

@b4bbo perchè, secondo te se ho voglia di un gelato e la suddetta gelateria è chiusa non vado in un'altra???non regge la tua teodia, anche perchè in piú c'è la multa che se non sbaglio supera i 5000€! L'erario ha guadagnato...eccome!!!

gianni59

Gio, 29/08/2013 - 22:34

Alberto43...è proprio questa l'equità: se parcheggio in divieto commetto un'infrazione e pago una multa, se non emetto gli scontrini (e vengo preso QUATTRO VOLTE) frego tutti, stato compreso e dovrebbero fare come negli USA: chiudere l'esercizio per sempre!

gianni59

Gio, 29/08/2013 - 22:41

b4bb0...sono d'accordo con lei... vorrei vedere quanti dei 6000 E. che lei dice guadagnare una gelateria del genere, sono stati "scontrinati"....