Le false verità della disinformazione buonista

Da dispersi che risorgono a morti che nessuno ha mai visto: il doppiogioco dei moralisti da sbarco. Così le ong ingannano i media

La disinformazia umanitaria ha colpito ancora nel caso del naufragio di un gommone stracarico di merce umana il 6 novembre al largo della Libia trovando sponda su Rai news 24 con migranti dati per morti, che al contrario sono stati recuperati dalla nave dell’Ong tedesca Sea watch. Per non parlare del migrante che i libici avrebbero ucciso aggrappato alla scaletta della motovedetta. In realtà era stato tirato a bordo ed è vivo e vegeto in un centro di detenzione del ministero dell’Interno vicino a Tripoli. E la balla che fa da cappello alle altre è lo sbandierato numero della “strage”: 50 dispersi in mare. I morti sono cinque e nessun altro corpo è stato ritrovato o riportato dalle onde sulle coste libiche.

Ieri la Guardia costiera libica ha tenuto una conferenza stampa a Tripoli denunciando “le calunnie di Sea Watch” (guarda il video).

Rai News 24 va in onda il 10 novembre con un servizio dal titolo inequivocabile: “Migranti, un video non lascia dubbi: la motovedetta libica se ne va e lo abbandona in mare” (guarda il video).

L’attacco del pezzo è un pugno nello stomaco con un africano, forse un uomo o una giovane donna, aggrappata alla fiancata della motovedetta libica giunta per prima sul posto, che cercava di recuperare i migranti e riportarli a Tripoli. “Questo è uno dei 50 dispersi nelle operazioni di salvataggio a 35 miglia dalle coste libiche” esordisce Pino Finocchiaro mostrando le immagini drammatiche del disgraziato in mezzo ai flutti con il volto terrorizzato. E poi: “Disperso perchè la motovedetta della guardia costiera libica ha lasciato la zona delle operazioni nonostante l’uomo fosse ancora appeso alla scaletta in attesa di aver salva la vita”. In pratica dato per morto.

Peccato che il “disperso” prima viene recuperato da un gommone della ong Sea Watch giunta sul posto a fare da “esca” per portare più migranti possibili in Italia. E poi fatto salire a bordo della loro nave. Si nota nelle stesse immagini girate dall’organizzazione umanitaria riconoscendolo grazie i pantaloni rosa. Il peggio arriva più avanti nel servizio di Rai news, che fa vedere dei migranti che salgono a bordo della nave Sea watch sani e salvi. Fra i fortunati c’è anche il “disperso” con pantaloncini della tuta rosa e felpa grigia (guarda la foto). Inspiegabilmente la parte che lo riguarda è tagliata nel servizio di mamma Rai. Lo spettatore è convinto che il poveretto o poveretta sia annegato.

L’ennesima chicca della disinformazia umanitaria riguarda le riprese di Sea watch, che mostrano un altro migrante appeso alla scaletta della motovedetta libica dopo essersi buttato in mare nel tentativo di raggiungere la nave della Ong e l’Italia. L’unità di Tripoli se ne va dalla scena della disastrosa operazione a tutta velocità. In un nuovo filmato di mezz’ora (guarda) l’Ong si sofferma sulla drammatica immagine ed in sovrimpressione sullo schermo appare l’epitaffio “…a tutta velocità - possono ucciderlo”. Qualcuno ripete due volte “stanno uccidendo una persona” sulla plancia della nave umanitaria. Peccato che il migrante è stato tirato a bordo e salvato proprio dai libici.

Si chiama Mustafà Ghane ed è un senegalese senza alcun diritto di venire in Italia. I fratelli sono riusciti a farsi recuperare da Sea Watch. La Guardia costiera l’ha filmato vivo e vegeto (guarda) nel centro di detenzione del ministero dell’Interno di Tajura vicino a Tripoli.

Non a caso il drammatico filmato di Sea watch sui “cattivi” libici si conclude con una schermata nera ed una denuncia terribile: “Circa 50 persone da questa barca di migranti sono morti” per colpa della Guardia costiera di Tripoli e non della Ong che ha fatto da esca o calamita (guarda la foto).

I conti però non tornano: i libici hanno recuperato 47 persone e l’Ong 59 oltre a cinque cadaveri. La somma è di 111 persone. Secondo una stima fatta da un velivolo il gommone conteneva al massimo 120 migranti. Nessun corpo è stato recuperato sulle coste libiche nonostante le giornate di vento avrebbero dovuto spingere gli annegati verso terra. Dove sono i 50 morti della strage, che giornali, parlamentari e per ultima l’Arci con un duro comunicato sono convinti sia avvenuta?

Non solo: Sea watch chiede a gran voce che l’Unione europea “fermi immediatamente i finanziamenti alla Guardia osteria libica”. Peccato che Harald Hopper, a nome dell’Ong abbia firmato appena il 14 ottobre il codice di condotta (leggi il documento) imposto dal Viminale con un interessante allegato relativo solo a Sea Watch (leggi il documento). I tedeschi si impegnavano a “non ostacolare la guardia costiera libica nelle acque territoriali o dove sono autorizzati a svolgere le proprie attività” (guarda la foto).

L’intervento del 6 novembre rientra nella zona di soccorso dichiarata la scorsa estate dai libici e la motovedetta era stata allertata dal centro di coordinamento con la Marina italiana nella base navale Abu Sitta di Tripoli.

Commenti
Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 15/11/2017 - 08:15

Le ONG hanno peso solo perche` alle spalle hanno ottimi appoggi. Ma se si cominciasse davvero a contrastarle come meritano, sequestrando o meglio affondando le loro navi, la musica cambierebbe immediatamente. E gli Stati Sovrani non sono obbligati e NON DEBBONO dare spiegazioni a nessuna ONG. Se poi ci si volesse mettere in mezzo pure l'ONU, allora bisogna ricordare quante risoluzioni dell'ONU NON SONO STATE RECEPITE DA ISRAELE

rossini

Mer, 15/11/2017 - 08:18

La capacità di disinformazione di queste ONG ricorda quella del KGB ai tempi dell’Unione Sovietica. Per opporci all’invasione dei migranti favorita da queste Organizzazioni nocive noi possiamo reagire in due modi: 1) rifiutandoci di devolvere in loro favore il nostro 5 × 1000; molto meglio l’AIRC che fa la guerra al cancro, la malattia che, prima o poi ci colpisce tutti; 2) votando alle prossime elezioni per far vincere il centrodestra e ricacciare nelle fogne il PD e la Sinistra in generale.

giovanni951

Mer, 15/11/2017 - 08:18

le balle che ci raccontano funzionano solo sui boccaloni cattocom.....questi si bevono tutto, si son bevuti persino il proprio cervello.

soldellavvenire

Mer, 15/11/2017 - 08:20

quando i vopos “salvavano” quelli che tentavano di scavalcare il muro di berlino non mi sembra allora foste dalla parte dei “salvatori” per voi “libertà “ è un concetto molto relativo

giovanni951

Mer, 15/11/2017 - 08:21

in ogni caso tutte queste ong vanno dichiarate fuorilegge.

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Mer, 15/11/2017 - 08:22

I libici lo hanno ricaricato in mare... come sempre a verità sta nel mezzo. .che informazione da 0 a 0 non esiste un giornale come si deve ..tutti servi..o di sinistra o di detta. .

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 15/11/2017 - 08:23

Lei è uno schiavista disumano. Infatti scrive su questo giornale dell'odio e delle menzogne. La tratta dei migranti come schiavi le fa piacere vero?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 15/11/2017 - 08:26

La sinistra è sempre stata falsa. Lo abbiamo capito da tempo da quando e lo stanno facendo tutt'ora quello di denigrare il fascismo. Chi poteva dar fastidio il fascismo!? Naturalmente coloro che volevano avere il potere assoluto, poi quelli che volevano la piena libertà di fare le cose contrarie ad un mondo civile, praticamente anarchici poi coloro volevano vivere fuorilegge,ladri sfruttatori.

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 15/11/2017 - 08:47

Con l'informazione progressista e sotto l'egida del partito trafficante, dubito che la stessa sia presa in inganno...anzi collabori alla farsa, preconfezionando pistolotti sull'umanitarieta' e' complice delle ong

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 15/11/2017 - 09:01

Il VOTO,...il VOTO...vogliono dare a tutta questa gente il VOTO!!!Noi possiamo produrre un'infinità di evidenze,ma questo "hara-kiri" etnico-culturale-economico",continua con l'approvazione della stragrande maggioranza degli italiani(che continuano a votare partiti "accoglienti"),e con l'indifferenza dei "chissenefrega",ovvero del 45% di italiani non votanti,ai quali comunque sia,PER ORA le "cose" vanno bene,come vanno!!!!!Questo è il problema!

ItaliaSvegliati

Mer, 15/11/2017 - 09:02

Dalla RAI serva di PARTITO E DI GOVERNO non c'è da meravigliarsi dei suoi programmi televisivi, programmi con CLANDESTINI ogni giorno vengono trasmessi su tutti i canali RAI, non la guardo più ma devo pagarla questa DITTATURA SCHIFOSA!!!! Vogliono far entrare il mondo a carico degli ITALIANI, il tutto per VOTI ELETTORALI, perché proprio alla fine della legislatura vogliono approvare lo JUS SOLI? Guarda caso....

ItaliaSvegliati

Mer, 15/11/2017 - 09:09

Questa dittatura si dimentica dei cittadini ITALIANI che hanno pagato le tasse e che ora non arrivano a fine mese e non riescono neanche a curarsi, si dimenticano dei TERREMOTATI, RENZI E LA MOZZARELLA hanno detto non vi lasceremo SOLI, avete visto qualcosa? CERTO la colpa è della BUROCRAZIA, ma cosa parlano sti INCAPACI E INCOMPETENTI? Ancora adesso dopo più di un anno non hanno fatto NULLA!!! VERGOGNATEVI schifosi DITTATORI il momento delle ELEZIONI è vicino, e chi vi vota è un CRETINO O DEFICIENTE!!!!

onurb

Mer, 15/11/2017 - 09:24

Da ieri nei TG impazza un filmato che mostra la vendita di esseri umani. Siamo proprio sicuri che sia così? Le facce dei presunti schiavi mi sembrano tranquille e serene: troppo per una persona che sta andando incontro a un destino di cui non conosce l'esito.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 15/11/2017 - 09:26

Tutto questo era nei piani di Obama Bin Laden e delle sue multinazionali che foraggiano queste cosiddette ONG senza (?) scopo di lucro come quelle del multimiliardario Soros, quello di PAYPAL che bloccsva e blocca gli aiuti che noi inviamo ai nostri nuovi crociati di GENERAZIONE IDENTITARIA.nopecoroni

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 15/11/2017 - 09:34

Hanno studiato bene quanto predicava il dottor Goebbels: "ripetete un bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità"

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 15/11/2017 - 09:55

Un tempo c'era il detto: c'è del marcio in Danimarca ma considerato che i danesi non si sentono mai nelle cronache suppongo che tutto il marcio che c'era colà sia stato trafugato nel bacino del Mediterraneo e se ivi si pescava il tonno con sommo giubilo per chi gestiva le tonnare ad oggi l'unico tonno che abbocca è il telespettatore irretito dai media a "reti unificate".

Giorgio Rubiu

Mer, 15/11/2017 - 10:02

Informazioni o disinformazioni che siano,rimane il fatto che l'invasione deve essere fermata e si devono rimpatriare in massa tutti coloro che sono qui senza diritto e senza speranza di acquisire la residenza ufficiale.Tornino al loro paese e ricomincino facendo rispettosa domanda alle autorità consolari italiani per ottenere un visto residenziale permanente.Coloro che passeranno il vaglio delle autorità consolari saranno i benvenuti e, a tempo debito,se lo vorranno,potranno anche chiedere la cittadinanza e, se integrati ed onesti,potranno ottenerla.

Reip

Mer, 15/11/2017 - 10:06

L’Onu che appoggia le ong, che a loro volta hanno le mani in pasta con il traffico dei migranti, ha abbandonato l’Italia sola a fronteggiare questa tragedia infinita, che peggiora nel tempo. Dovrebbe essere il nostro Stato a condannare l’Onu semmai! Non bisogna dimenticare poi che la vera colpa è quasi esclusivamente della Francia, che provocò la guerra in Libia per suo interesse, il petrolio. Gli italiani i finti profughi clandestini in casa non li vogliono, troppo pericoloso e costoso. Sotto gli occhi di tutti a speculare sono le mafie libiche, le mafie italiane, le ong, le coop rosse, altre associazioni umanitarie prevalentemente sponsorizzate dalla sinistra e una marea di veri delinquenti tra privati e uomini di stato. Se questi disgraziati si imbarcano verso l’Italia è perché sono sicuri che una volta arrivati possono restare, sfruttando un sistema di leggi buoniste. Troppi sono i centri di interesse coinvolti nel business dei finti profughi clandestini.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 15/11/2017 - 10:07

L'alternativa a queste tragedie vere o presunte? Elementare, Watson! Accogliamoli tutti! Si tratta solo di qualche miliardo di persone. Eccheccevo'?

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 15/11/2017 - 10:14

Le ONG sono pirati dei mari e come tali vanno trattati. Non può più durare oltre questa situazione. Se non si muovono le autorità dobbiamo cominciare a muoverci noi!!!

steluc

Mer, 15/11/2017 - 10:43

Se gli italiani votano gli anti-italiani per eccellenza c'è poco da fare , anche perché questi vanno al potere anche quando non hanno i numeri. Allargano la rete di complici , da anni hanno invaso ogni ganglio dello stato , neanche le prossime elezioni rallenteranno l'estinzione. I pochi superstiti saran messi allo zoo , e i bimbi dei nuovi abitanti pagheranno , per vederli.....

jaguar

Mer, 15/11/2017 - 11:15

Qualcuno sta parlando di tratta di migranti come schiavi, senza dire però che il vero business comincia quando toccano il suolo italiano.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 15/11/2017 - 11:24

---il giornalista si attacca al capello per ribaltare la realtà---si munisse di scafandro e si facesse un giretto tra i fondali del mediterraneo---se è fortunato incontrerà qualcuno dei 30 mila cadaveri che il mare ha inghiottito senza pietà nell'ultimo decennio---c'è stata un'intervista tragica risalente all'anno scorso del presidente dell’Associazione pescatori marittimi professionali della Sicilia (Apmp)--il tizio ha dichiarato che non passa giorno che i pescatori siciliani trovino nelle reti oltre ai pesci pure cadaveri o pezzi di essi----1500casi solo nel 2015-- la maggior parte dei pescatori quando trova un cadavere ormai non lo segnala più ufficialmente per non avere grattacapi giudiziari-taglia direttamente le reti con danni alle attrezzature--

lawless

Mer, 15/11/2017 - 11:42

i morti sulla coscienza devono averli il governo e tutti i buonisti che mai hanno fatto controinformazione su cosa succede ai "migranti" una volta che hanno messo piede sul suolo italico. La sinistra, scatenata con personaggi (spettacolo, politica, giustizia, intellettualoidi) di dubbia reputazione interiore in numero sempre superiore nei programmi televisivi rispetto a chi di sinistra non è, vuole in modo martellante inculcare nella mente del prossimo ciò che la stragrande maggioranza degli italiani ripudia, ovvero la realtà di una immigrazione incontrollata, fuori da ogni convivenza civile che sta creando paura e malaffare. La debacle del partito e il marasma che serpeggia tra le loro varie correnti sono la prova provata del fallimento della cricca che gestisce la nazione.

Libertà75

Mer, 15/11/2017 - 11:54

l'articolo dimostra benissimo quello che dicono i sinistrati sull'affare migranti ossia "ci sono troppi sciacalli"... gli sciacalli sono loro però, non chi vorrebbe gli africani vivi e sani a casa loro

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 15/11/2017 - 11:56

elkid 11:24 – Bravo ! E, guarda caso, la stragrande maggioranza dei lei citati 30.000 affogati coincide con quell'idiozia chiamata Mare Nostrum (ed eredi successivi), alias propaganda urbi-et-orbi (con concorso esterno del Seõr Jorge Bergoglio) della serie "Prendete il mare, tanto noi siamo lì e, se non ci siamo, corriamo subito a prendervi". - Questa politica dell'immigrazione irresponsabile e scellerata è stato un incoraggiamento-favoreggiamento-incitamento al suicidio di massa. Per non parlare poi dello sporco affarismo legato a quelli che arrivano in terra italica.

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 15/11/2017 - 12:02

L'unica è votando e far vincere il centrodestra.

onurb

Mer, 15/11/2017 - 12:12

Chi decide di cimentarsi con la scalata dell'Everest senza avere né l'attrezzatura adeguata né la preparazione tecnico-fisica incappa sicuramente in un incidente mortale e i commenti sussurrati a fior di labbro sono sicuramente per un se l'è andata a cercare. Chi intraprende la traversata del Mediterraneo su barche fatiscenti, senza salvagente e senza saper nuotare, va incontro agli stessi rischi e il commento, sempre a fior di labbro, potrebbe essere il medesimo.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 15/11/2017 - 12:22

La Rai nel complesso e quel programma viscido che è Agorà , con la 7 a fargli da eco, sono i campioni della disinformazione sulla immigrazione e i suoi poblemi che creano ai cittadini imetendo a contrasto ridicoli servizi pre confezionati ad hoc. Ma sfortuna loro il normale cittadino e non giornalista schierato, non vive su Marte ma vive giornalmente il disagio che questi migranti come loro li chiamano, ma che la quasi totalità sono clandestini con tanti di loro propensi a delinquere e al parasitismo. I profughi? se ne stessero in Libia e tornassero da dove sono venuti

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 15/11/2017 - 12:31

--abj14 lei cambia le carte in tavola proditoriamente--come ogni destricolo che si rispetti---le ricordo solo che marenostrum che partì il 18 ottobre 2013---ebbe come potente input di concretizzazione proprio la tragedia di lampedusa (oltre 400 morti accertati) che avvenne il 3 ottobre precedente----quindi per intenderci --prima ci fu lo spaventoso naufragio e poi partì la missione per evitare che le sciagure si ripetessero--

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 15/11/2017 - 12:37

--onurb lei è italiota?--strano perchè sembra non conoscere la storia del suo paese--le ricordo alcune cose successe il secolo scorso--576 italiani (quasi tutti meridionali) morti il 17 marzo 1891 nel naufragio dell'"Utopia" davanti al porto di Gibilterra; 549 morti (moltissimi dei quali italiani) nella tragedia del "Bourgogne" al largo della Nuova Scozia il 4 luglio 1898; 550 emigrati italiani vittime, il 4 agosto 1906, del naufragio del "Sirio" in Spagna; 314 morti (secondo la conta ufficiale, ma per i brasiliani le vittime furono più di 600) nel naufragio della "Principessa Mafalda" il 25 ottobre 1927 al largo del Brasile--bruno che dici?--se la sono cercata?

luna serra

Mer, 15/11/2017 - 12:56

ricordatevi che in Italia su queste cose comanda un uomo vestito di BIANCO la polita ha bisogno di voti e questo signore puo distribuirne MOLTI

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 15/11/2017 - 13:04

riflessiva 08:23 – Anche stamattina, non ha aggiunto del bromuro nel suo caffellatte. – (4° invio)----

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 15/11/2017 - 13:05

----onurb lei è italiota?---se lo è dimostra quanto meno di non conoscere la storia del suo paese---le rammento alcuni dati del secolo scorso-- 576 italiani (quasi tutti meridionali) morti il 17 marzo 1891 nel naufragio dell'"Utopia" davanti al porto di Gibilterra; 549 morti (moltissimi dei quali italiani) nella tragedia del "Bourgogne" al largo della Nuova Scozia il 4 luglio 1898; 550 emigrati italiani vittime, il 4 agosto 1906, del naufragio del "Sirio" in Spagna; 314 morti (secondo la conta ufficiale, ma per i brasiliani le vittime furono più di 600) nel naufragio della "Principessa Mafalda" il 25 ottobre 1927 al largo del Brasile--e potrei continuare all'infinito--caro bruno --tutti questi migranti italioti se la sono cercata?

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 15/11/2017 - 13:16

---come si dice? repetita-------------

ettore10

Mer, 15/11/2017 - 13:30

@elkid: Credo pochissimo dei tuoi commenti, ma se anche fosse vero che i pescatori siciliani non avvertono nessuno quando trovono un cadavere o una perte d'un cadavere come fai a saperlo tu? Sei forse dotato d'un potere supernaturale e vedi tutto? Mi sembra l'unica spiegazione.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 15/11/2017 - 13:36

Vigliacchi, bugiardi e mistificatori al pari di coloro che a tutti i costi vogliono credere alle fandonie che dicono!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 15/11/2017 - 13:41

@riflessiva 08:23:...lo specchio è da buttare!!

ettore10

Mer, 15/11/2017 - 13:42

elkid: Tu quoti eventi esagerati (numeri contrariamenti incorretti) durante piu di quaramta anni di emigrazione maggiormente legale quando naufragi in mare occorrevano spesso non solo agli emigranti italiani. E molto facile per chiunque citare storia parziale per tornaconto proprio. Quello che tu sei un vero esperto

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 15/11/2017 - 13:47

Il SOCCORSO ROSSO dell'Elpirl è arrivato a snocciolarci i numeri degli Italiani EMIGRANTI (quelli si REGOLARI) che si imbarcavano su navi REGOLARI che per guasti tecnici affondavano. Niente a che vedere coi GOMMONI CINESI che i trafficanti di schiavi utilizano per mandarci in Italia FALSI PROFUGHI che niente hanno a che vedere con i nostri MIGRANTI REGOLARI. Ma per Lui "annebbiato" com'è e la stessa cosa. Mentre invece l'ONU che protesta per le condizioni in cui giaciono gli schiavi in Libia dovrebbe SOLO preoccuparsi di RIPORTARLI al loro paese!!!Buenos dìas dal Nicaragua.

Una-mattina-mi-...

Mer, 15/11/2017 - 13:48

LE FAKE NEWS DI STATO DILAGANO. ECCO PERCHE' TEMONO DI PERDERE IL CONTROLLO DELLA "VERITA' UFFICIALE". L'ITALIA, PER COLPA DI RENZI, HA PERFINO PAGATO UNA COSTOSISSIMA QUANTO INUTILE "MISSIONE" SUBACQUEA PER RECUPERARE I 1000 PRESUNTI MORTI DEL FAMOSO NAUFRAGIO. NON SE NE E' SAPUTO NULLA DI QUANTI NE HANNO TROVATI, ANCHE SE DA GENTE CHE CI HA LAVORATO E CHE HO SENTITO MI SONO GIUNTE INTERESSANTI NOTIZIE...

Libertà75

Mer, 15/11/2017 - 14:01

@elkid, visto che conosci la storia, potresti raccontare quali Paesi hanno ospitato gli italiani per 2 anni a spese loro?

martinsvensk

Mer, 15/11/2017 - 14:25

L'immigrazione è certamente una grande tragedia, ma quello che i Sinistri non vogliono capire, infatti non spendono mai una parola su questo e preferiscono glissare, è elementare. L'Italia, una striscia di terra instabile, oberata da mille problemi che tutti conosciamo, non può farsi carico di tutta la miseria di tre continenti. Quindi l'alternativa non può essere quella di accoglierli tutti perché si distruggerebbero nazione italiana e migranti. Semplice no? Tranne per chi non vuol capire.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 15/11/2017 - 14:27

--Una-mattina-mi-..---l'operazione di recupero di cui parli voluta dal governo--è stata effettuata con esiti positivi--chiamata operazione medsud e poi articolata in 5 fasi -dalla melilli 1 alla melilli 5--ripeto l'esito è stato positivo---è stata portata a galla l'imbarcazione--sul relitto sono stati trovati 458 corpi--altri 217 corpi recuperati mentre galleggiavano nelle vicinanze del relitto---dare degna sepoltura a queste centinaia di persone e soprattutto informare le famiglie la dove si è potuta accertarne l'identità le sembrano soldi sprecati?--a me no---augh

marco.olt

Mer, 15/11/2017 - 14:27

Ancora queste ONG?? Dovrebbero obbligarli a stare in porto, in quanto alle TV allineate, si sa, sono patetiche (e dannose purtroppo)

petra

Mer, 15/11/2017 - 14:40

Infatti, negli ultimi tempi, essendo diminuiti gli sbarchi sono diminuiti pure i naufragi. Elementare.

soldellavvenire

Mer, 15/11/2017 - 14:56

ma basta con questa storia dei migranti irregolari adesso vinciamo le elezioni e li regolarizziamo tutti, prima che s’imbarchino, contenti?

onurb

Mer, 15/11/2017 - 15:08

elkid. Mona, ti sei scordato il terremoto di Messina del 1908 con i suoi 120.000 morti.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 15/11/2017 - 15:30

La dittatura della degradazione e della prepotenza sempre é accompagnata dalla dittatura della menzogna ... é che voi italiani vi siete cosi immersi nella "normalitá del sudiciume" che giá avete spento ogni capacitá di vedere ció che é buono e intelligente ...

petra

Mer, 15/11/2017 - 16:07

Crederò alla buona fede di Sea watch, soltanto quando porterà i naufraghi imbarcati in Germania.

DemetraAtenaAngerona

Mer, 15/11/2017 - 16:19

Mettetevi nei miei panni e dite cosa avreste fatto voi e perché. Io al mat- tino prendevo il sole sul mio Yacht vicino le coste siciliane, al pomeriggio un‘avaria alla strumentazione mi impediva di chiamare l'SOS per segnalare una falla. Poi per il mare grosso i miei amici annegarano tutti. Io mi chiamo Itala Italia, sono un'ottima nuotatrice, ero causa abbronzatura nerissima e sono muta. Le correnti mi trascinarono vicino le coste libiche, al mattino successivo vidi 4 navi alla medesima distanza da me, erano vicine ed erano: la C Star, una motov. libica, uno yacht e una nave di Medici Senza Frontiere...mi

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 15/11/2017 - 16:39

Ma l'extracomunitario dell'est tale elkid scassagonadi, fa parte per caso della redazione? Me lo chiedo perchè per ogni argomento trattato su questo giornale, ce lo dobbiamo leggere innumerevoli volte. Ha un canale preferenziale per vedere pubblicate le sue boiate?

Celcap

Mer, 15/11/2017 - 18:06

Un’altra speranza se vincesse il centro dx le elezioni : cambiare gli atteggiamenti della Rai e farla diventare una tv normale. Cacciando tutti quegli inetti giornalisti che sono legati alla sinistra e non credibili. Dunque, caro centro destra, le aspettative sono tante de vinceste le elezioni e sarebbe bene che ne prendiate nota via via che vengano alla luce nuovi problemi. Provo a ricordarmi i più importanti : Riformare tribunali e giudici per cui Giustizia ad ogni costo, clandestini chiudere le frontiere e le ong, tasse essere più morigerati e non esosi, Rai cambiare da rifondare, terremotati intervenire per realizzare subito quello che la sinistra non é stata capace di fare in più di un anno, rifondare la scuola senza avere più chi vuole imporre solo idee di sinistra e integrazione inutile e nelle università non parentele ma i meriti perché ci devono essere docenti al di sopra di tutto e di tutti e che non facciano fare politica di nostri figli, a questo bisogna aggiungere tutto quello che é la normalità e cioè l’agricoltura, le amministrazioni pubbliche, la sanità, ecc.ecc. Buon lavoro!!

Una-mattina-mi-...

Mer, 15/11/2017 - 19:43

CARO ELKID, APPRENDO CON GIOIA CHE SONO GIA''RESUSCIATI" BEN 325 TRANSITANTI AD UFO... INDAGHI E TROVERA' DELL'ALTRO-SALAM p.s: mentre taluni giocano con i joystick dei sottomarini, nel frattempo, migliaia di italiani, purtroppo vivi (sarà una colpa?) sono all'addiaccio...

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Gio, 16/11/2017 - 00:59

eccoli qua i bananas del pd e del partito radicale che difendono l'invasione clandestina senza pero chiedersi cosa ne sarà davvero delle nostre libertà individuali bisognerebbe farvi provare davvero l'esproprio proletario i vostri beni epicurei ai poveri clandestini indifesi voglio vedere dove andrebbe la vostra finta carità pelosa basata solamente sull'ideologia per lo più anche di falsa sinistra =_

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 16/11/2017 - 05:12

elkid 12:31 "marenostrum che partì 18/10/2013-ebbe come potente input di concretizzazione proprio la tragedia di lampedusa" --- Infatti, da quel momento i morti annegati si sono ben "concretizzati" in un crescendo. Quanto a Lampedusa ecco quanto scrisse il giornalista ivoriano Cissé Sindou (sub-saheliano d.o.c.) l'indomani della sciagura di Lampedusa : "Vergogna ! Questa parola di 5 lettere [honte] usata da Papa Francesco è, a ns avviso, il miglior riassunto della catastrofe di Lampedusa … La vera vergogna in quest'affare, è per i dirigenti dei paesi d'origine di queste miglia di uomini, donne e bambini che periscono in mare. Vengono da quasi tutta l'Africa … Un'Africa afona da questo 3 ottobre nero … I dirigenti africani, pronti a criticare l'Occidente in altre occasioni, hanno stavolta perso la voce. La faccia pure. poiché è nella cattiva gestione delle risorse dei loro paesi, indipendenti da più di mezzo secolo, che va ricercata la causa prima di questi esodi tragici"

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 16/11/2017 - 05:25

elkid 12:31 scrive : "prima ci fu lo spaventoso naufragio [Lampedusa] e poi partì la missione per evitare che le sciagure si ripetessero" - - - Piccolo ebetino al pari della sua ebetina icona : Da quando partì "la missione per evitare che le sciagure si ripetessero" i morti affogati sono aumentati a dismisura; piccolo ebetino.

DemetraAtenaAngerona

Gio, 16/11/2017 - 09:12

......mi diressi verso quest’ultima, scartai le prime due, feci un pensierino sulla terza ma poi lesta lesta mi diressi verso la nave ONG, sperando di non essere vista e scambiata per una migrante dalle prime due, nera e muta...correvo grossi rischi...feci la scelta giusta...fui salvata. Ps Non c'ero lì dove si è svolto il fatto ma se foste dei migranti...vi sareste diretti verso i libici? Quando fuggii dalla Germania Est e da Treblinka caddi ma non chiesi aiuto agli aguzzini. Ang.

onurb

Gio, 16/11/2017 - 12:25

DemetraAtenaAngerona. Tanti dei cosiddetti migranti partono da paesi dove non sono assolutamente oppressi e perseguitati. Si mettono in viaggio, sapendo di attraversare paesi dove ci sono conflitti e guerre tra tribù rivali. Sono pertanto consapevoli che il viaggio non sarà una gita di piacere.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 16/11/2017 - 15:07

@abj14:....QUELLO CHE SCRIVO/COMMENTO DA SEMPRE ANCHE IO!!!