Fascismi giudiziari e aggravanti televisive

Il cronista di Nemo pestato a sangue da Roberto Spada

Assistiamo da anni a una aggressione giudiziaria, di stampo fascista. Penso agli insensati scioglimenti di Comuni per mafia, all'arresto plateale (seguito dall'incongrua liberazione) di Cateno De Luca, ai processi illegittimi come quello a Contrada, alle condanne arbitrarie di Dell'Utri e di Cuffaro, alle indagini su Berlusconi, e alla farsa degli alimenti a Veronica, conclusa con un risarcimento di lei a lui (in un impressionante squilibrio dei collegi giudicanti), al processo infondato per Mafia capitale, all'arbitrario arresto, fino a farlo morire, dell'innocente sindaco di Campobello di Mazara, Ciro Caravà, all'inverosimile metodo Woodcock, all'abuso di Cantone su Carla Raineri. Una lunga serie di veri e propri errori, per ignoranza o malafede. Fino all'arresto di Spada, per «testata» con l'aggravante di mafia, in un carcere di massima sicurezza.

«Ha sbagliato, ma non ci scordiamo che Sgarbi schiaffeggiò la Mussolini in diretta televisiva», ricorda il cugino di Spada. Ricorda male. Fu lei a farmi cadere gli occhiali, e io le dissi semplicemente: «Fascista». Vero invece, e più pertinente al caso Spada, che io spaccai il tapiro in testa a Staffelli. Certo un cattivo esempio. Il cugino osserva: «Ma dove sta questa mafia? La mafia ve la state inventando voi». Ha evidentemente ragione. Roberto Spada, nella sua aggressione era solo, e la mafia prevede una associazione. La sola aggravante è quella televisiva.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 21/11/2017 - 16:46

la colpa dell'accaduto è del "giornalista" che non faceva domande ma voleva avere l'avallo(da spada) al suo teorema , gli stessi teorema comunistoidi che hanno condannato , berlusconi , dell'utri , de luca cuffaro ,contrada e altri ; insomma il "giornalismo alla santoro ,travaglio gruber , fazio , berlinguer , floris ,mannoni e cioè "o mi confermi quello che dico o ti cambio la domanda" fino a che non mi dici quello che dico io ;i guastatori d'assalto politico .

asalvadore@gmail.com

Mar, 21/11/2017 - 16:58

Mi limito a citare due regole per giurusti di P.Salvius Julianus Celsus che fu console nel AD 132 che rappresentano un giudizio definitivo sul vagabondare dei nostri giudici: 1. Scire leges non hoc verba eorum tenere, sed vim acpotestatem D.1.3.17 2. Incivile est nisi tota lege perspecta aliqua particula eius proposita iudicare vel resondere D.1.3.24. Mi domando se hanno mai studiato Diritto Romano e dove si sono laureati.

corivorivo

Mar, 21/11/2017 - 17:45

la craniata è stato un atto liberatorio! la feccia giornalistica sinistra usa metodi comunisti. Spada ha risposto dannunzianamente...

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mar, 21/11/2017 - 17:59

Tra i personaggi citati Sgarbi ne ha lasciato fuori uno. Molto importante. Il signor Doddore Meloni. Chiaro esempio di come lo stato possa uccidere un uomo che vuole vivere ed essere libero.

kytra1936

Mar, 21/11/2017 - 19:25

Tutto vero. Ma guardando avanti il problema concreto è sempre quello: se il centro destra dovesse (come mi auguro) vincere le prossime elezioni, come farà stavolta a difendersi dall'assalto della casta delle toghe ?

Tommaso_ve

Mer, 22/11/2017 - 08:42

Egregio Sgarbi, si è dimenticato la faccia nascosta della medaglia. A Padova, pochissimi giorni fa una sposa bambina di soli NOVE anni è stata data in pasto all'orco (che di anni ne ha 36) dai suoi genitori. Cosa sarebbe successo se fossi stato io, un cattolico? Sarei finito in galera (pedofilia, stupro, danni personali gravissimi) con i genitori della poverina (favoreggiamento della prostituzione). Ebbene, nessun cattolico coinvolto, il giudice ha aperto un fascicolo e tutti a piede libero. E' gravissimo è indecente è mostruoso.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 22/11/2017 - 09:44

No, il provvedimento preso per Roberto Spada è stato appropriato, non tanto per l'attribuzione mafiosa, quanto per la violenza in sé che rivela la pericolosità sociale dell'energumeno, certamente non verso chiunque, ma sicuramente verso chiunque possa incappare in una divergenza con lui. Ma, la cosa gravissima invece è stato il comportamento dei due conduttori, Formigli e Giletti, che nelle loro trasmissioni hanno impedito a Domenico Spada, campione d'Italia di pugilato, di esternare le sue motivazioni, addirittura sbeffeggiandolo, malgrado la sua correttezza. Ecco, questa è la maligna natura degli omologati conduttori televisivi. A prescindere dall'accogliere o meno ciò che il cugino di R Spada voleva dire, Domenico doveva essere libero di dirlo. Io mi ribello a tanto. - 9,43 - 22.11.2017

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 22/11/2017 - 09:53

POI, la questione della Mafia ad Ostia è molto discutibile. Che certi cognomi risultano essere manipolatori di affari sporchi, non fa di loro dei mafiosi. Sicuramente dei malavitosi, recidivi quanto si vuole, ma non mafiosi. Sbattiamoli in galera ma capiamo bene se le loro operazioni commerciali, finanziarie sono realmente illecite, o se invece sono avversate 'idiosincraticamente' in quanto invisi ad altre tribù locali. La vera Mafia è una cosa ben più seria. Credo debba metter bocca l'Avvocato Giosuè NASO. -9,53 - 22.11.2017

MOSTARDELLIS

Mer, 22/11/2017 - 10:12

Giusta domanda quella di Kitra1936. Ricominceranno le persecuzioni a Berlusconi (che non sono mai finite) e a tutti i politici in vista. E si farà del tutto per far cadere il nuovo governo di centrodestra con i processi e non con i voti.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 22/11/2017 - 10:38

Se la mafia non ci fosse bisognerebbe inventarla. Voltaire lo diceva di DIO.

tatanka45

Mer, 22/11/2017 - 10:56

si può criticare e molto la magistratura e come la giustizia viene amministrata in Italia. Parlare di fascismo giudiziario mi sembra improprio, vista la diversità di verdetti che vengono emessi. Purtroppo invece è appropriato riferirsi a pensiero fascista, quando in alcuni commenti si giustifica e si approva il comportamento dello Spada.

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Mer, 22/11/2017 - 11:49

ha ragione professore la mafia come organizzazione malavitosa è sorpassata si è trasformata in un modo di pensare di agire mi creda ho esperienze dirette non posso dire di aver conosciuto mafiosi ma in italia la mafia si respira quotidianamente

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Mer, 22/11/2017 - 12:52

il fatto che abbiano arrestato Spada per associazione mafiosa con la motivazione mafiosa è la conferma che la mafia ha vinto. Previsione l'accusa cadrà tornerà libero e piu' pericoloso di prima cio' lo renderà ancora piu' forte

Ritratto di adl

adl

Mer, 22/11/2017 - 13:10

"Aggravanti televisive" lei dice Sgarbi. Lascerei stare per un secondo la questione giudiziaria, ma secondo lei è normale che ormai in televisione ci propinano dosi massicce di flebo acchiappa share, come quella di Asia Argento o della capocciata di Roberto Spada si badi bene, solo e soltanto perchè elargita ad un inviato Rai altrimenti sarebbe rimasto nell'anonimato mediatico più assoluto, e non si dica nulla della STRAGE DI BAMBINI IN YEMEN. Per un disservizio pubblico siffatto tenuto conto del canone garantito in bolletta enel, se non è definibile MAFIOSO, si può chiamare ZERBINIANAMENTE WAHABITA ???!!!!!

Nemodago

Mer, 22/11/2017 - 13:19

Vabbe' che Sgarbi vuole attaccare i "giudici cattivi" per far contento chi lo paga, ma almeno scrivesse cose meno sconclusionate dopo la figuraccia dell'articolo sul figlio di Travaglio. Lo scioglimento dei comuni per mafia dipende dal governo, non dalla magistratura...

flashpaul

Mer, 22/11/2017 - 14:22

Non mi piace il fatto che ogni episodio di presunto abuso di libertà venga ogni volta definito "fascista" contribuendo alla eterna demonizzazione di un periodo che fino a prima della 2a guerra ha contribuito al risollevamento del nostro paese e di cui . Sotto questo profilo Sgarbi si mette allo stesso piano dei catto-comunisti . Ma alla luce degli ultimi quattro governi, i più corrotti e repressivi della storia recente d´Italia che cosa hanno di meglio del periodo fascista?

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 22/11/2017 - 15:39

oggi , se ci fosse voltaire dovremmo organizzare un election day per inventare un emerito in grado di mangiare quello che mangiano almeno cinque ex presidenti americani , tedechi e francesi per fortuna non messi insieme: noi abbiamo gia inventato un Dio ex stalinista convinto che con la scusa di salvare l' italia, ci ha imposto un governo Monti che l'ha rovinata ed ora continua a dettare assurdi consigli: ecco dunque il risultato di una amministrazione di sinistra incapace di affrontare una gestione fatta di sesnsati risparmi! si vergognino e si vergognino gli italiani che votano ancora per loro!